mighty mouse... parliamoci chiaro


Recommended Posts

Se i tasti che "si perde" sono sempre gli stessi, è probabile che il problema sia hardware: se è così, non lasciar perdere, non tenerti la tastiera che non funziona. Giustamente hai detto che è quella del MacPro! Vai dove hai comprato il Mac e fattela sostituire.

Purtroppo non sono sempre gli stessi.

Ho prestato molta attenzione a questo.

Guarda, in qesto momento ho solo l' iTunes che gira (sto ascoltano musica).

Ho perso la u di "questo"

Ma è solo un esempio.

Posso passare la serata a scrivere e di solito perdo l' 1 il 2% dei caratteri.

Una vera scocciatura.

Non sono convinto che sia l' hardware.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 115
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Nono la tastiera ha un problema hardware. Il software secondo me non c'entra nulla.

Però, perchè non provi a fare il boot con il DVD di OsX? Per confermare / escludere l'hardware.

...hem...l' OsX era già installato. Il difetto già c'era. Il DVD ha la stessa versione della prima installazione ed ora ho tutti gli aggiornamenti installati (V10.5.7).

Non ho il DVD con me (sono in Mexico per lavoro) ma cosa potrei scoprire facendo il boot da DVD ?

Un altro dettaglio importante:

Mediante una VI di LabView ho programato una piccola subroutine di test della tastiera (mi serviva per una applicazione di un cliente):

Ho provato la risposta di tutti icaratteri, simboli e numeri, con la visualizzazione sia in ASCII che HEX e Binary.

Ebbene, non un tasto fallisce il test, tutti i tasti rispondo correttamente, anche se premuti in rapida successione (circa 5 caratteri al secondo).

Ma qui viene il bello !

La subroutine di lettura dei caratteri programmata in LabView utilizza i drivers software del sistema operativo e se aggiungiamo che ho programato in LabView 8.6.1.f.1 sotto Windows Vista con Parallel Desktop come virtual machine....

Questo è il motivo per cui affermo che l' hardware non c'entra.

Paradossalmente con i layers d Parallel Desktop + Windows Vista + LabView 8.6.1.f.1 l' hardware non fa una grinza.

Con OsX puro + Aperture oppure Microsoft Word (V11.5.3) oppure Entourage per le mail, perdita di caratteri a go-go.

E' l' OsX che - per qualche ragione che mi è oscura - nel mio PC assegna alla tastiera un livello di priorità più basso, magari per dare vantaggio a qualche task di refreshing del video o della rete.

Potrebbe essere semplicemente il filtro di debouncing per filtrare possibili rimbalzi dei tasti che per qualche baco dell' OsX nel mio PC è più alto.

Purtroppo per ovvii motivi questi filtri negli OsX non si possono regolare, ma sarebbe interessante poterci lavorare su e togliersi da soli questo sassolino nella scarpa.

Se avete idee comunque le accetto volentieri.

PS: nella scrittura di questo post ho perso 6 caratteri (forse di più se ne trovate qualcuno voi).

Link to comment
Share on other sites

giubio, scusa, non ho capito metà di quanto hai scritto nel tuo ultimo post (sorry, troppo tecnico), però, se tutti ti dicono che questo problema non è mai capitato a nessuno, che sei l'unico ad averlo, non ti viene il dubbio che possa veramente essere un problema hardware? Insomma, se davvero fosse un baco in OS X, non credi che qualcun altro avrebbe lo stesso problema? Invece nulla, nessuno, solo tu al mondo...

Link to comment
Share on other sites

A me (macbook bianco) succede che il primo carattere che batto non viene scritto. Oramai sono assuefatto al problema e mi comporto di conseguenza controllando il testo. Alla lunga però, in particolare in quelle giornate un po' no, scoccia, in particolare quando c'è da scrivere password... Quello che fa rabbia è che con windows sotto boot camp tutto OK (quasi un colmo)!

Ma anche il mio è un caso isolato e quindi... a chi lo dici? tanto problema hardware non è. Il software, a detta di alcuni è infallibile... ci rimane solo di accettare il baco nella mela morsicata.

Per quanto riguarda la clitopalla del MM è davvero deludente: dopo diversi anni di produzione non è stata fatta neanche una modifica. Secondo me dovrebbero almeno farla ispezionabile (ammesso che vogliano continuare a produrla!) come la pallina dei vecchi mouse (avevano previsto la possibilità di accumulo di polvere sulle rotelline interne). Già adesso funziona quando ne ha voglia nonostante le continue puliture. Delle volte riprende a funzionare forse perché impressionata dalle bestemmie articolate che gli lancio: ebbene si, sono cattolico e vado a messa la domenica... per confessarmi/la.

Link to comment
Share on other sites

giubio, scusa, non ho capito metà di quanto hai scritto nel tuo ultimo post (sorry, troppo tecnico), però, se tutti ti dicono che questo problema non è mai capitato a nessuno, che sei l'unico ad averlo, non ti viene il dubbio che possa veramente essere un problema hardware? Insomma, se davvero fosse un baco in OS X, non credi che qualcun altro avrebbe lo stesso problema? Invece nulla, nessuno, solo tu al mondo...

Guass,

Non aver capito cosa ho scritto non è un problema, è un dettaglio.

Qualche altro navigatore capirà.

Il post di Antonio.b che ha seguito il mio però dimostra che il problema della perdita dei caratteri (specie il primo) non sono il solo ad averlo.

Come ha detto Antonio.b, alla fine ci si abitua passivamente e si accetta il baco.

Hardware non è:

i drivers di LabView 8.6.1.f.1 tramite Windows Vista + Parallels Desktop 4.0 non sbagliano un colpo.

E' l' OsX è fatto anche lui da umani.

Link to comment
Share on other sites

MM e "clitopalla": li uso (quello dell'iMac e l'altro acquistato per portarmelo a spasso con il MacBook) da quando è uscito ma non ho mai avuto problemi.

Probabilmente, non avendo mai le mani umide di sudore, la polvere fatica ad impastarsi. Comunque la pulizia la faccio periodica ed uso un pezzetto di carta: infilo delicatamente nel MM l'angolo di carta e la faccio girare: vien fuori tutto, qualche microgrammo di polvere ;)

Per le lettere fantasma: anche in questo caso, non ho mai riscontrato un problema vagamente simile (anche se MS Word ci mette del suo per complicare la vita nella scrittura... ma questo è un altro discorso) ed invero lo sento per la prima volta.

Il consiglio di Olaf è sacrosanto!

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Non hai un disco esterno in cui reinstallare una versione pulita?

Sì, ce l'ho in casa, ora sono all' estero per lavoro.

E' una operazione interessante che però non ho mai fatto.

Immagino che all' avvio il disco di installazione mi chieda dove installare, scelgo l' HD esterno.

Ed all' avvio mi verrà chiesto da quale HD partire ?

Appena torno a casa provo.

Mi sembra un' ottima idea.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao giubio. L'operazione di installare una copia pulita dell'OSX l'ho fatta più volte e anche su un hard disk esterno ma senza nessun esito positivo a riguardo. Quando riuscirai (suppongo ci vorrà del tempo prima che tu ritorni a casa) a risolvere questo problema ti prego di farmelo sapere. Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share