Perchè FC è meglio di Premiere?


 Share

Recommended Posts

  • Replies 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Quoto integralmente quanto detto da Vladi.;)

Io sono passato a FCS da due mesi, dopo avere usato sistemi di editing vari, quali Videomachine, Fast SixoOne, Dv Storm e Avid Liquid Edition.

E' inutile negare che il passaggio da altri sistemi di editing a FCS sia, di per se, traumatico.

Difatti, oltre alle difficoltà iniziali, legate all'apprendimento del software, mi sono reso conto che FCS è sì un programma professionale ma con non poche pecche, tra le quali ad esempio la mancanza di transizioni di qualità (non si inc****nessuno per questa constatazione, è la verità)e la mancanza del real time.

Ho letto che la nuova versione (già ordinata), consente di utilizzare sulla stessa timeline più formati.

Mi sembra che ciò sia possibile da tempo con altri sistemi.

La mia vuole essere semplicemente una critica costruttiva in adesione a quanti come me hanno deciso di passare dal PC (anche se di fatto ne ho ancora uno a casa) al MAC con le conseguenze del caso.

Ciò non toglie che io sia soddisfato nel complesso (dal punto di vista hardware) della scelta fatta.

Sicuramente col tempo e con l'aiuto di utenti esperti apprezzerò FCS.

Saluti:D

Link to comment
Share on other sites

Quoto integralmente quanto detto da Vladi.;)

Io sono passato a FCS da due mesi, dopo avere usato sistemi di editing vari, quali Videomachine, Fast SixoOne, Dv Storm e Avid Liquid Edition.

E' inutile negare che il passaggio da altri sistemi di editing a FCS sia, di per se, traumatico.

Difatti, oltre alle difficoltà iniziali, legate all'apprendimento del software, mi sono reso conto che FCS è sì un programma professionale ma con non poche pecche, tra le quali ad esempio la mancanza di transizioni di qualità (non si inc****nessuno per questa constatazione, è la verità)e la mancanza del real time.

Ho letto che la nuova versione (già ordinata), consente di utilizzare sulla stessa timeline più formati.

Mi sembra che ciò sia possibile da tempo con altri sistemi.

La mia vuole essere semplicemente una critica costruttiva in adesione a quanti come me hanno deciso di passare dal PC (anche se di fatto ne ho ancora uno a casa) al MAC con le conseguenze del caso.

Ciò non toglie che io sia soddisfato nel complesso (dal punto di vista hardware) della scelta fatta.

Sicuramente col tempo e con l'aiuto di utenti esperti apprezzerò FCS.

Saluti:D

forse sbaglierò, e comunque non mi riferisco al tuo caso nello specifico, ma alle mille domande che ci sono ogni giorno sul forum su FC...mi pare che spesso ci sia un approccio troppo leggero da parte degli utenti...cioè, tutti hanno grandi difficoltà di approccio ecc, ma la maggior parte delle persone pare non aver studiato il programma prima di cominciare ad usarlo...si pensa di poterlo imparare ad usare semplicemente con la pratica e con l uso...secondo me per questi casi è proprio sbagliato l approccio.

il fatto del real time: da una parte un real time come quello di motion potrebbe veramente essere una gran cosa, d'altra parte, però, anteprime a qualita pessima in real time secondo me non sono molto utili, e possono comunque essere fatte tramite lo strumento quickview che ho segnalato prima...

Vla invece mi pare dica che sia possibile ottenere un real time vero, cioè, non preview a bassa qualita: questo effettivamente sarebbe un bel passo avanti, anche se, rimanendo al paragone con premiere, non mi pare sia il caso di quest'ultimo...

ridurre i rendering e poter lavorare a qualita alta sarebbe veramente un ottima cosa, speriamo che la cosa si materializzi proprio con fc6, che, per chi lo chiedeva, è gia stato presentato e puo essere acquistato sul sito Apple, con spedizione nel mese di maggio.

Pode

Link to comment
Share on other sites

Una considerazione da tener conto, e credo che non sia cosa da poce, riguarda la stabilità di un sistema mac con fcp.

ricordiamoci che forse è meglio aspettare qualche secondo o minuto dipende dalla potenza della macchina che uno ha, che non perdere tempo (circa 3-4 minuti) per resettare windows (perchè bloccato), riaviarlo, riaprire il programma di videoediting (qualunque esso sia) e sperare che non abbia perso informazioni! Con montaggi e files di un certo livello e peso, il blocco di Win capitava spesso anche con Workstation testate e collaudate da rivenditori ufficiali Adobe ecc.

Poi come ha detto giustamente vigo "il software migliore è quello che uno ritiene adatto al proprio modo di lavorare".

ciao.

Link to comment
Share on other sites

Si Pode, intendo quello vero, quello che ti fà risparmiare tempo, spazio su hd e a volte noia!

MTN dà il rt ma da renderizzare, quindi.....no RT.Ma và bene, difficilmente si monterà più di 3 min di video in quell'ambiente.

Inutile negare che il 1mo approccio con FC sia leggermente traumatico ma ho avuto modo di vedere che sul forum c'è qualcuno che se la prende a male se parla negativamente di FC.

Naturalmente per chi ci lavora da anni, FC è il massimo; stessa cosa per gli utenti di altri software ma considerando che Premiere è l'antagonista di FC più usato nel mondo di editing posso apertamente dire che gioie e dolori ci sono per tutti e 2 i software.

Premiere all'avvio ti chiede se vuoi aprire un progetto salvato o se ne vuoi creare uno nuovo, dove e in quale formato. stop poi inizi così e basta. Non è la stessa cosa per FC dove puoi cambiare le impostazioni in corso d'opera! Non che questo sia un male, anzi ma potevano inserire una sorta di modalità sullo stile di StudioPro; disorienta di meno.

Premiere permette l' RT (quando lo scrivo così in maiuscolo RT intenderò sempre quello senza rendering) con tutto il materiale DV, senza bisogno di schede aggiuntive.

Qualsiasi cosa aggiungerò, a parte l'audio che renderizza solo durante la prima importazione e fuori dalla timeline, sarà tracciato da una barretta rossa che richiede ovviamente il render ma sarà cmq visualizzato a video con un framerate accettabile, legato alla velocità della macchina.

FC ha molti punti in più sotto questo aspetto ma sotto tanti altri si accumunano (scusate nn sò se l'ho scritto bene, perdonatemi)

Nella gestione delle timeline sono identici mentre la gestione degli effetti è migliore in PRM dove puoi salvare l'effetto usato insieme ai keyframe; questo è ottimo quando si trovano migliori impostazioni per un filtro che si usa ricorsivamente.

La creazione di un file m2v (per i DVD) è decisamente meglio su PRM2 anche quanto a qualità di codifica (nessuno se la prenda a male, le prove le ho fatte sugli stessi file e con gli stessi parametri; un video di 15 min complesso, massima qualità e doppia passata).

Qui l'hardware NON CENTRA NULLA. E' tutta questione di programmazione; Adobe, a suo dire, ha riscritto tutto il codice di PRM dalla versione PRO (le versioni sono PremierePro1,1.5,1.5.1,2 e adesso esce la 3 anche sul fido Mac.

Avendo nel mio passato qualche stralcio di programmazione, un programma difficilmente viene riscritto da zero se non per includere nuove funzionalità più semplicemnte nell'immediato futuro.

FC6 gode di un set di 200 filtri/transizioni in+ ma l'interfaccia è rimasta la stessa (un adeguamento a quella di MTN sarebbe utile) e TUTTO il RESTO? Si parla di montaggio di materiale con caratteristiche diverse; io nel 5.1 ho inserito media diversi senza incontrare problemi.

Quindi la versione 6, a parte MTN3 e COLOR, mi sembra più un ADEGUAMENTO rapido per prepararsi all'attacco di ADOBE, che conta su una forte base di installato e su una suite di prg, prima fra tutti AE, molto più spinta della controparte APPLE.

Analizzando il supporto, parte dolente ma cmq importante di un acquisto oneroso, quanti di Noi hanno mai avuto la possibilità di parlare in ITALIANO con un tecnico del software APPLE? Per quale stranissimo motivo Apple NON vuole e si ostina a non voler supportare NOI italiani.

FC esiste in lingua madre, francese, tedesco e giapponese? E noi? Ma vaffa...&%$£?!^. Cavolo però i NOSTRI soldi te li ciucci bene eh !?!?! Penso che su questa linea sarete sulla mia stessa lunghezza d'onda.

ADOBE ha tradotto i suoi software in almeno 10 lingue diverse tra cui e non per ultimo l'ITALIANO.

Comunque queste sono mie considerazioni; a chi usa FC da anni (e non ha mai visto altro) ho fatto vedere cosa si può fare con Premiere e una Matrox RTx100; naturalmente, stupito, ha detto che non se ne può parlare male ASSOLUTAMENTE. Giusto per cronaca un piccolo esempio, ma vi prego, non castigatemi; quello che dico lo potrebbero fare anche i NOSTRI Mac senza uso di schede aggiuntive! e grazie allo spettacoloso sistema che esso è!

Clip dv/dvcam in slow motion (blendframe) al 25%, filtro correzione colore e audio originale connesso. traccia sopra: clip in slowmotion 50%, filtro B/N e filtro DVE per picture in picture. traccia sopra titolo semplice fisso. rendering NESSUNO!! tutto questo lo fà FC ma il rendering è richiesto.

La qualità non è messa in discussione; quando si parla di RT la qualità non deve subire "danni".

Un punto a sfavore di Premiere è l'instabilità comprovata e improvvisa con Matrox, che a detta Loro è sempre colpa di "macchine sbagliate"; non apro una nuova discussione su questo punto, dove mi sono già scontrato con qualcuno...ndt, ma se 20 persone hanno lo stesso indetico problema non sarà solo questione di "macchina".

Come vedete non sono tutte rose e fiori nè da una parte, nè dall'altra.

Io, sinceramente, mi ci sono un pò buttato nel mondo Mac perchè mi affascina (mi ricorda un pò il mio fido Amiga4000 che mi ha accompagnato in tanti lavori con Movieshop, ADpro e Cinema4D - è lì sul tavolo, ancora funzionante, che fà bella mostra di sè) mi piacciono le macchine e volevo dire basta al colosso Microzoz ma detto tra noi preferisco prendere il MEGLIO dei due mondi e sfruttarlo a mio vantaggio.

Quanto all'integrazione dei software (vedi ADOBE e FinalCutSuite) hanno scoperto l'acqua calda!!

Chi come me ha usato Amiga per LAVORARE, sapeva benissimo che i software potevano cooperare in modo pratico e funzionale grazie alle famose "porte arex", script semplici e potenti di cui erano dotati la maggioranza dei programmi. Il resto lo faceva il potente sistema operativo, a 32 bit pieni, multitasking REALE,( come quello del Mac di oggi!) l'alta compatibilità con i segnali video televisivi e genlockabili (infatti erano usati in Fininvest e Rai per la grafica in RT...ricordate il Prezzo è giusto?). Ma la storia ci ha sempre insegnato che non aimso Noi a scegliere cosa è meglio o peggio, ma le case costruttrici....quindi termino qui i miei commenti e spero di non avervi rotto troppo con i miei discorsi.

Chiedo solo ai puristi sfegatati del Mac, di non prendersela se ho buttato un pò di m.....addosso a FC. A me il software piace, ha delle lacune perchè niente è perfetto. Dobbiamo solo essere reali e obiettivi sulle cose che a NOI fanno bisogno. Non siamo qui per fare tifoseria.

La maggioranza di Noi usa questi software per LAVORO e qualsiasi cosa che Noi diciamo dovrebbe essere presa in seria considerazione da chi, da lontano, ci segue con distrazione. (xkè qualcuno di Loro ci segue....garantito!)

Allora perchè non rendere le cose più semplici! Vorrei proporre di aprire un nuovo reply dedicato interamente alla suite dove si elenca in modo serio e ponderato quali sono le cose che Noi vorremmo che FC facesse o avesse.

Un piccolo esempio:

1) Vorrei che FCP avesse i colori dell'interfaccia personalizzabili.

2) Vorrei che FCP presentasse i colori delle tracce, sfumati

3) Vorrei che la traccia audio possa essere raccolta in un'unica traccia pur conservando i canali separati.

4) Vorrei che FCP acquisisse il DV in modo fluido

5) Vorrei che FCP sfruttasse la scheda video per comprimere in MPG2 e H264

6) Vorrei che FCP salvasse in un file le preferenze di un filtro, inclusi i keyframe

7) Vorrei gestire meglio la programmabilità degli effetti (l'editor è bello ma troppo complesso)

Mamma mia quanto ho scritto!!! SCUSATEMI!!!!!!! (come minimo non scrivo più per 1 mese.....)

Link to comment
Share on other sites

:( Premiere o :D non Premiere,

1) Non so se Premiere viene denigrato dagli utenti mac a ragione o a torto, ma so che Premiere ha lasciato la piattaforma Mac e i suoi utenti (nella m...rda) tanti anni fa, forse è per questo che un utente Mac ha qualche sassolino nel mouse, e deve la possibilità di continuare a lavorare su una piattaforma stabile a FCPro (a Jobs e ai soldi che l'iPod a portato per salvare l'azienda Apple) e non a Premiere.

2) Tutto va renderizzato. Nel mio lavoro uso molto spesso contemporaneamente 3 tracce con video scalato, un'altra traccia superiore contiene il logo della trasmissione, con l'uscita su monitor esterno, senza bisogno di rendering e la qualità è buona e mi permette di valutare il lavoro. In ogni caso al momento di riversare il tutto su nastro o su file, renderizzo tutto e la qualità (settata su BEST) diventa veramente stupenda. Certo se aggiungo slow motion, transizioni mirabolanti, filtri spinti, progetti di Motion devo renderizzare, questo perchè FCP non usa la scheda video (al contrario di Motion) ma usa la Cpu per creare il file render da mostrarti. Un vantaggio è che posso usare FCPro con MAC che hanno requisiti minimi sia in termini di processori sia in termini di scheda grafica per creare il grezzo del lavoro e poi, se voglio, passare il progetto per essere ultimato ad una stazione più potente e veloce collegata a videoregistratori Betacam o DVCAM per la realizzazione del master su nastro.

3) Stabilità del sistema. il problema è Windows? il problema è Premiere? riescono a lavorare insieme? esiste una combinazione hardware e software che sia stabile in più stazioni di editing? Non lo so, ma visto che molto spesso al momento di finalizzare il lavoro si perdeva titoli, grafica, clip e la consegna, preferisco sapere che con FCP dovrò, forse, fare molti rendering ma certamente consegno il lavoro. Forse la sfortuna ha colpito solo noi. Certamente anche FCP si può chiudere improvvisamente ma nulla in confronto a quello che ci è capitato con Win/Premiere.

Abbiamo 8 stazioni Mac OS X/FCP, anche con lavori che devono essere consegnati tutti i giorni e non abbiamo ancora mancato una consegna o perso tutto.

4) Per lavorare con FCP (questo vale anche per Premiere) devi conoscerlo bene, veramente bene, non solo provare se fa le cose come te le aspetti, per questo ci vuole tempo e il sacrificio di leggere il manuale. Ci sono 2 libri in italiano che possono veramente aiutare chi vuole imparare ad usare in modo corretto FCP:

Final Cut Pro 4 guida completa - Tecniche e linguaggio del video digitale - Editore Apogeo - Autore Wohl Michael (anche se tratta la versione 4 è quello che più mi ha aiutato a capire come usare FCP e lo consiglio vivamente).

FINAL CUT PRO 5 PER MAC OS X - Editore Tecniche Nuove - Autore Lisa Brenneis (tratta tantissimi aspetti e forse anche troppi, manca troppo spesso di esempi concreti, serve anche questo anche se non mi ha appassionato come quello di Wohl che consiglio come primo acquisto)

Se per andare a Roma prendi una macchina di Formula UNO ma non la conosci non arriverai prima di chi ha preso una Panda che sa usare.

Ciao, Bruno

Link to comment
Share on other sites

Grazie Vla, sei stato molto eauriente.

L'ideale sarebbe avere entrambi i software.

Fc è sicuramente più profesisonale: io lavoro nel settore cinematografico e la maggior parte dei montatori usa final cut per montare i film. Anzi tutti usano final cut (a parte qualcuno l'Avid, quello vero...). Per questo mi sono spinto verso il mac e fc, dentro di me mi dicevo, "se lo usano tutti i profesisonisti significa che è il migliore...". E dal punto di vista del prodotto finale direi che non c'è ombra di dubbio.

Il problema con final cut da quanto vedo è come arrivare al prodotto finale!

Conosco molto bene Premiere. La mia prima versione è stata la 6.5 poi sono passato alla 7, 1.5 pro, e l'attuale 2.0.

La piu grande qualità dell'Adobe sta nella sua crescita: ogni passaggio da una vecchia a una nuova versione migliorava dove effettivamente serviva. Ad esempio nella 6.5 si poteva fare una dissolvenza alla volta e non 2 o infinite contemporaneamente. Era un bel limite che è stato risolto nelle verisoni successive.

Anche il rendering non era possibile nella 6.5 ed è diventato scontato nella 7 (se non ricordo male).

La Adobe ha scelto di svilupparsi e migliorarsi con lo scopo di non rallentare l'utente.

Con Premiere 2.0 si ha la magnifica possibilità di seguire il proprio ritmo e non di seguire il ritmo della macchina.

Questa a mio parere è una gravissima qualità che manca a final cut.

Tengo a precisare che ho provato quickview, ma va decisamente troppo a scatti (forse sono io...), la prewiev di premiere 2.0 è fluida (ovviamente in base al prprio hardware) e se va troppo a scatti significa che l'effetto impostato è esagerato (tipo che so radial blur al massimo).

Un'altra cosa che balza agli occhi e che mi fa davvero imbestialire (come Vlad), è la mancanza dell'italiano in Fc. Questa è davvero un'indecenza!

Premiere 2.0 è invece giustamente in italiano... e tutto diventa piu semplice.....

Cmq non conosco ancora a sufficienza Fc per capire quale sia il migliore per me, fatto sta che quando ho acquistato un Imac 20" e relativo fc non mi aspettavo di trovare delle mancanze che consideravo semplicemente fondamentali e quindi scontate ( RT maledzione RT RT RT !!!!!)

Vedremo, so che fra breve uscira Premiere per mac, ma anche fc6... si ma non sono milionario....

Link to comment
Share on other sites

Analizzando il supporto, parte dolente ma cmq importante di un acquisto oneroso, quanti di Noi hanno mai avuto la possibilità di parlare in ITALIANO con un tecnico del software APPLE? Per quale stranissimo motivo Apple NON vuole e si ostina a non voler supportare NOI italiani.

FC esiste in lingua madre, francese, tedesco e giapponese? E noi? Ma vaffa...&%$£?!^. Cavolo però i NOSTRI soldi te li ciucci bene eh !?!?! Penso che su questa linea sarete sulla mia stessa lunghezza d'onda.

ADOBE ha tradotto i suoi software in almeno 10 lingue diverse tra cui e non per ultimo l'ITALIANO.

Comunque queste sono mie considerazioni; a chi usa FC da anni (e non ha mai visto altro) ho fatto vedere cosa si può fare con Premiere e una Matrox RTx100; naturalmente, stupito, ha detto che non se ne può parlare male ASSOLUTAMENTE. Giusto per cronaca un piccolo esempio, ma vi prego, non castigatemi; quello che dico lo potrebbero fare anche i NOSTRI Mac senza uso di schede aggiuntive! e grazie allo spettacoloso sistema che esso è!

Sull'italiano non sono daccordo, il mondo del montaggio è in inglese, ho provato una volta premiere in italiano e non c'ho capito una mazza, il manuale usava delle traduzioni a dir poco creative di alcuni termini...La time line è la timeline, il ripper delete è il ripper delete...il cinema è un industria anglofona...

Link to comment
Share on other sites

Mi pare un'assurdità quello che dici.

L'industria del cinema è anglofona? E allora perchè final cut è tradotto in francese, tedesco, spagnolo.....

Ma sei sicuro che FC sia presente in altre lingue? A me non risulta. Comunque il motivo principale per cui non lo localizzano è la pirateria, non rientrerebbero con le spese di localizzazione, o meglio non guadagnerebbero quanto vorrebbero, che non è mai abbastanza.
Link to comment
Share on other sites

Stanotte ho scaricato la versione beta di Premiere CS3 per mac. E' praticamente il programma completo (1 gb) solo che non si può esportare in formati decenti e non si puo lavorare in hdv.

L'interfaccia è molto simile a premiere 2.0, ci sono vari miglioramenti nelle titolazioni, dissolvenze, effetti ma soprattutto alleluja alleluja si possono curvare i grafici degli effetti come già fa final cut.

In generale direi che non si sono impegnati tantissimo per la nuova versione anche se è ottima, cmq credo che quando uscirà in commercio la comprerò...:)

Encore dvd è compreso nel pacchetto.

PS: non riesco a trovare la voce "attivazione" o "registrazione" nella beta. Qualcuno sa dove si trova?

Link to comment
Share on other sites

Non lo localizzano perchè non hanno RISPETTO degli utenti Italiani, altro che pirateria.

Cmq penso che parlare e dire la propria sia un ottimo modo per TROVARE INSIEME la forza e la VOCE di urlare in faccia alla Apple "NON DORMIRE SUGLI ALLORI; SEI LA MIGLIORE. CONTINUA A DIMOSTRARLO!"

segue....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share