Sign in to follow this  

Recommended Posts

Per quanto riguarda le immagini, il W3C ha stabilito che il 'gamma" di Windows (2.2) e' quello giusto e chi crea un file grafico su Macintosh deve salvarlo con un valore di gamma pari a 1.45. In effetti se provate a salvare un'immagine con questo gamma e la rivedete poi con un gamma di 2.2 (usando GraphicConverter) noterete che e' identica al file originale.

Personalmente ritengo che a parte quel genio di Dan Steinman (che spero ritorni presto sul campo di battaglia) tutti gli altri sviluppatori di librerie JavaScript cross-platform abbiano fallito i loro tentativi di far coesistere Mac e Win a causa della cattiva abitudine di usare gli emulatori Win su Macintosh per testare le loro applicazioni: ...le due piattaforme sono *troppo* diverse. E' un parere personale; potrei sbagliarmi...

Pero' se voi credete ciecamente nelle virtu' degli emulatori, vi consiglio di leggere questo interessante articolo che Paul Sciortino ha scritto per 'A List Apart' e che s'intitola ...'Build a cross-platform web-design testing station': http://www.alistapart.com/stories/xplatform/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ricorda anche la parte "favorevole" al mac ;-)

Le tue soluzioni devi (presumibilmente) testarle anche su mac, e mentre con un mac hai delle soluzioni che ti permettono di emulare un pc non e' vero il contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>fallito i loro tentativi di far coesistere Mac e Win a causa della cattiva abitudine di usare gli emulatori Win su Macintosh per testare le loro applicazioni: ...le due piattaforme sono *troppo* diverse. E' un parere personale; potrei sbagliarmi...

...

Pero' se voi credete ciecamente nelle virtu' degli emulatori

--- personalmente ci credo fino ad un certo punto. Ritengo che per progetti di dimensione limitata (che immagino affidati a studi con risorse altrettanto limitate) possa essere una soluzione accettabile. Nulla piu'.

Penso anche che l'emulazione sia una strada comoda per un primo test "al volo", prima di una sessione di approfondimento.

L'emulazione la ritengo utilissima soprattutto per la possibilita' di avere 2 o 3 pc diversi all'interno dello stessa macchina, e di restaurare lo stato precedente ad una installazione in un baleno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Emulare Windows su un Macintosh e' utilissimo in mille casi (scambiare files con utenti Wintel, ad esempio) e permette di risparmiare il costo dell'acquisto di un PC. Ma per verificare un sito web minimamente complesso non mi fido.

Io pensavo che questi famosi web designer americani che vanno per la maggiore avessero a disposizione un cospicuo numero di macchine per testare le loro applicazioni. Invece ho scoperto che la maggior parte di loro ha 'solo' un Macintosh e ci fa girare un emulatore Wintel...

E quelli che hanno solo Windows o Linux, se ne strafottono di supportare i browser Macintosh...

Se io fossi un web-designer professionista e avessi un Macintosh acquisterei anche un vero PC (o piu' di uno, se necessario) per verificare le mie pagine Web con tutte le versioni di Windows dalla 95 in poi (e Linux, naturalmente). Se avessi Windows acquisterei anche un Mac - magari usato - con il System 9 e uno qualunque dei portatili che verranno presentati il 5 novembre (per i test coi browser del Giaguaro su piattaforma dedicata solo ed esclusivamente al nuovo Giaguaro 10.2.2 che - scommetto - sara' incompatibile con le precedenti versioni).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>Se io fossi un web-designer professionista e avessi un Macintosh acquisterei anche un vero PC (o piu' di uno, se necessario) per verificare le mie pagine Web con tutte le versioni di Windows dalla 95 in poi (e Linux, naturalmente)

---- non dimenticare tutti gli incroci possibili, ad esempio win98 con IE5.5 e win95 con IE6 e NT con netscape 4.72 e win2000 con mozilla 6 beta1 e linux redhat con galeon e suse con konqueror e debian con elinks

ecc.ecc.

Ovvio che ho creato un paradosso, ma era per dimostrare che, alla fine, c'e' sempre un equilibro costi-tempi-benefici da raggiungere, e purtroppo, con un dominatore come windows e bilanci magri come quelli presenti in tempi di crisi della new economy, diventa quasi ovvio tralasciare il resto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

>non dimenticare tutti gli incroci possibili...

Paul Sciortino li tiene presenti tutti. Senno' che professionista sarebbe...

Spero metta in linea al piu' presto anche la seconda parte del suo articolo, cioe' come creare una cross-platform web-design testing station su un pc.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>Paul Sciortino li tiene presenti tutti. Senno' che professionista sarebbe..

--- non e' questione di professionisti o amatori, e' questione di scelte.

Qualcosa lasci sempre fuori, che sia NetPositive su BeOS, o links, o Chimera o PalmScape o Omniweb o...

Lo stesso Sciortino, nel link da te indicato, dice "Since your needs may be different from mine, you may wish to ignore some of these browsers and/or include others. Perhaps the most important omission is the entire world of Unix browsers"

Share this post


Link to post
Share on other sites

A maggior ragione, Eleonora, se punti sui pacchetti Macromedia, ti *sconsiglio* vivamente di usare Mac. Comprati, al massimo, un iBook - anche usato - per fare testing. La lentezza dei singoli applicativi (Flash e DW in testa) rispetto alle controparti Win è evidente, senza parlare poi del Flash Player per Mac Os, dei cui problemi prestazionali si è già ampiamente discusso, sia qui che altrove.

Se invece mi avessi detto che dovevi fare character animation in 2D, ti avrei sicuramente consigliato un'abbinata Toon Boom Studio /Flash su OS X... ma per tutto il resto, no.

In parole molto povere, nel web publishing vai a sviluppare interfacce visualizzate, in più del 95% dei casi, da utenti Windows: è quindi consigliabile lavorare direttamente su Win, perchè la tua prima priorità (ma soprattutto quella dei tuoi clienti) è quella di generare siti visibili dalla stragrande maggioranza degli utenti (visibili correttamente, intendo, e come tu li hai disegnati e/o come il cliente li ha voluti: questo è MOLTO importante).

D'altra parte, per farti l'esempio opposto, non mi sentirei affatto di consigliarti Quark Xpress su PC: cosa succederebbe quando porti il tuo file dal fotolito, ed i profili colore non corrispondono, ed i font non ci sono più, ed una discrepanza qua , una discrepanza là, ecc...

So che sono ragioni abbastanza populiste, ma purtroppo (o per fortuna? ai posteri l'ardua sentenza)la realtà odierna è questa qui.

Poi, ultima dritta: posta le tue questioni sul NG Macromedia, e vedi cosa ti risponderanno (indirizzo http://www.macromedia.com/it/support/forums)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia osservazione su Sciortino era volutamente provocatoria e lasciava intendere che non e' umanamente possibile sviluppare un sito web che funzioni con tutti i browser esistenti (e nemmeno con una 'ragionevole' parte di essi). Non c'e' Dreamweaver o GoLive che tenga...

Ecco perche' consiglio di sviluppare per gli Standard del W3C (o per Mozilla direttamente, che facciamo prima). Per la serie 'Scurdammuce o' passato...'

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>La mia osservazione su Sciortino era volutamente provocatoria

anche la mia ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Battuta azzeccatissima, Chest. Ma allora la vedo male anche per Apple, se son veri i rumors che annunciano un browser del causidico Steve Jobs basato su Mozilla e che verrebbe presentato fra pochi giorni.

Non vorrei che fosse un cavallo di troja di Zio Bill: ...un browser che supportera' solo una parte delle routines di Mozilla (come Chimera) per inculcare nel Popolo della Mela la convinzione che gli Standard del W3C siano una schifezza.

Teniamo alta la guardia, amigos!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this