Sign in to follow this  

Recommended Posts

Guest

Ho in progetto creare un portale commerciale-turistico della mia regione .

Ora, non essendo io un programmatore e neanche un esperto di SQL e di PHP, da ignorante ed in parole semplici semplici mi chiedo e vi chiedo:

attraverso quale metodo, possibilmente su server UNIX e senza utilizzare le ASP, é possibile correlare le pagine html ad un database per poter gestire un elevato numero di pagine, così come si fa, ad esempio, dovendo mandare la stessa lettera tipo ad un certo numero di destinatari?

Per farmi capire... dovendo inserire per ogni località del portale un certo numero di informazioni costanti (manifestazioni, alberghi, descrizione, indirizzi, etc.) immagino che la maniera più semplice sia quella di inserire i dati in un unico database (Filemaker, Excel, Access) e scrivere 1 sola pagina html nella quale siano inseriti i campi che facciano riferimento ai molteplici record del database che sia sul server.

Ho letto di prodotti come Lasso for Dreamweaver e del nuovo Macromedia Ultradev... ma non ho ben capito se questi software possono venire in mio soccorso e facilitarmi la vita.

Qualcuno ha la pozione magica che risolva il mio quesito?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao Michele,

se fai un salto sul sito di Macromedia e di Adobe troverai le anticipazioni delle nuove versioni dei loro prodotti (Dreamweaver 4 e Golive 5) che risolvono questo problema assicurando la facilità di interfacciamento con il database SQL del server. Lasso o Tango potrebbero sicuramente fare al caso tuo ma si tratterebbe di acquistare ed imparare un ulteriore programma per fare quello che fra pochissimo potrai fare all'interno dell'editor principale, vedi tu se ne vale la pena. Ciao :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e tutti,

ho dei problemi nell'integrare un database (FileMaker o 4D) e GoLive.

Le info non mancano per programmi come FrontPage e Access ma preferirei non utilizzarli (Think Different...)

Qualcuno sa darmi una dritta, uno schemino da seguire?

Grazie a tutti i MacOsi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Per importare una tabella realizzata con Excel in una pagina web, con Adobe PageMill, è sufficiente un semplice copia e incolla. Come è possibile eseguire la stessa operazione con Adobe Golive? C'è un modo per importare automaticamente tabelle da un foglio di Excel senza registrare quest'ultimo in formato testo separato da tabulatori?

Grazie per il suggerimento.

Romano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non credo ai cartelli; non in un paese anglosassone:non in America.

Quark aveva comperato mTropolis in un momento antecedente l'esplosione commerciale del web e mTropolis (programma rimasto nel cuore di molti) era una tecnologia NON web-oriented con una base di utenti affezionatissimi ma numericamente insufficente a giustificare i costi dell'ulteriore sviluppo.

Alla fine Quark ha messo in vendita il codice ma nessuno è mai riuscito a trovare i soldi per comprarlo. Nemmeno Spud.

L'insinuata concorrenza con l'estensione di authoring per Quark non ha mai retto perch'é quest'ultima era elementare: persino molto più di Clickworks, altro programma tristemente scomparso, anche se per ragioni diverse e a mio avviso relative a gravi bug mai risolti (sopratutto fra le routines di gestione dell'audio).

Sono solo cambiati i tempi.

E, per favore, xRes era un pacco! Non era in grado nemmeno di visualizzare l'orologio quando applicava i filtri con la proverbiale, incredibile lentezza che lo contraddistingueva in modalità NON proxy.

Questo mi fa venire in mente Live Picture. Era il mTropolis della grafica ed é morto non perché di qualche cartello sudamericano ma a causa dell'aumento esponenziale della potenza delle cpu che ha reso superfluo il suo modo di operare, mentre la sua sofisticazione eccedeva largamente le competenze ( e le esigenze) della normale produzione industriale.

Infine: anch'io uso Golive ma lo ritengo troppo poco trasparente e mediato; oltreché molto ed inutilmente complesso. C'é differenza tra usare la gui per implementare graficamente la metafora della programmazione ad oggetti

di eseguibili non altrimenti compilabili se non da programmatori dediti solo a questo ed usarla per scrivere pagine di html.

Chi più, chi meno, tutti quelli che sono seri a proposito di web-design conoscono ( o almeno leggono) l'html. E nascondere un linguaggio così semplice dietro un'interfaccia così spessa complica definitivamente invece di semplificare il lavoro: penso solo al modo in cui Golive gestisce fogli di stile.

Gianni Maselli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Salve a tutti,

io uso Golive (anzi, Cyberstudio 3.1.1, al Golive passerò quando sarà localizzato) e mi piacerebbe poter scambiare con qualcuno trucchi e consigli sulla creazione di siti. Ci siamo? Quanti siamo? Contiamoci e iniziamo, che ne dite? A presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Bene, sembra che il Golive l'adoperi solo io. Peccato perché è un programma stupendo ma, a questo punto, non credo che l'Adobe lo localizzi solo per me. Quasi quasi passo a FrontPage a spaccarmi la testa per fare cose da nulla ma, perlomeno, non soffrirò di solitudine. Toc toc! Possibile che sia davvero solo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo sicuramente non sei, ma certamente non vedo un radioso futuro per GoLive..., il motivo e' presto detto: Adobe compra il pacchetto e lo lascia li' per un anno e mezzo senza nessuno sviluppo...., mi sbagliero' ma mi sembra di intuire una certa inerzia sul fronte GoLive da parte di Adobe. Dovrebbe uscire a breve il 5.0 e forse troveremo qualcosa in piu', ma mi sembra che la direzione di Adobe sia quella di tenere i pacchetti web oriented a stagionare, mentre sviluppa e fa crescere i suoi pacchetti standard, dove e' forte, quasi come se gia' si fossero arresi davanti ai tool di sviluppo per il web di Macromedia...

Il discorso sarebbe lungo e tedioso, ma non credo che Microsoft sia titolare dell'unico monopolio informatico...

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' appena uscito LiveMotion.

Non mi sembra un cattivo prodotto e soprattutto permetterà di integrare facilmente gli archivi per la stampa digitale di Adobe con i contenuti per il Web.

Quello che vedo, nella produzione di Adobe come in quella di Macromedia é una certa sovrapposizione di prodotto: ci sono diverse applicazioni che coprono aree adiacenti dei tool per la grafica e l'utente ha si un sacco di possibilità di scelta ma é confuso perché non conosce limiti e capacità esatte dei pacchetti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Sinceramente Atti, non condivido molto l'opinione che l'Adobe abbandonerà la partita, prima di tutto perché è oramai fondamentale un buon pacchetto per integrare grafica e web e Golive è perfetto così come è stato concepito. Temo, invece, che possano rovinarlo, questo si, cercando di adattarne l'interfaccia omologandola con i loro prodotti. In ogni caso è l'unica possibilità di Adobe per non uscire da questo mercato, altra concorrenza non c'è. Hai perfettamente ragione quando dici che Gates non è solo e, secondo me, ha fatto anche scuola! Forse ricorderete Mtropolis, uno stupendo ed innovativo programma di authoring per il multimedia, fatto acquistare dalla Quark e poi affossato in men che non si dica: vuoi che la Macromedia non c'entri in questo? E' sparito l'unico temibile concorrente in circolazione e il complicato (anche se completo) Director regna incontrastato. Cyberstudio è un'applicazione dello stesso livello, spero che tu abbia torto ma sono ottimista, il 5 avrà l'integrazione facilitata con i database (già sperimentata con un apposito programmino accessorio) il supporto SVG, la localizzazione in molte lingue, insomma, secondo me non è certo un necrologio. Alla fine, poi, l'html è testo e basta simpletext ma, certo, lavorare con Golive è meglio. Dreamweaver 3 è buono, Flash è ormai uno standard ma questo non vuol dire che sia per forza un monopolio di fatto, secondo me c'è spazio per entrambi. La sovrapposizione dei prodotti è data, a mio avviso, dalla giovane età del mercato web. Tutti ci si buttano cercando di variegare l'offerta quanto più possibile, inevitabile, prima o poi, una selezione. La cosa, però, non dovrebbe riguardare programmi della statura di Golive e Dreamweaver ma, semmai, di contorno come Imageready (che confluirà in Photoshop) o Fireworks. A parte ciò, qualcuno vuol scambiarsi esperienze in materia? Ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire..., io credo che ci siano delle strategie ben precise per non 'darsi fastidio' l'uno con l'altro nei vari settori di specializzazione: quando Adobe ha preso GoLive c'era Photoshop 4.0, in tutto questo tempo non sono stati capaci di tirare fuori due migliorie per GoLive mentre hanno fatto altre 2 versioni di Photoshop ed hanno inventato da zero ImageReaady??? Non ci credo..., hanno solo dato a Dreamweaver il tempo di arrivare al livello di GoLive e di superarlo...

Live Motion e' un pacchetto buono, esporta in Flash, e mi sembra la caratteristica migliore, tanto vale che compro flash :-)

Insommma, quello che dico e' che ho la netta sensazione che Microsoft, Adobe e Macromedia abbiano dato un'occhiata al mondo del software, abbiano visto quali sono le aree di interesse, se le siano spartite e vanno avanti ognuno per la propria strada, Adobe con il software DTP e l'ottimo PDF, Macromedia sul Web, Microsoft sull' office...

Del resto, se come dici, il mercato e' giovane e tutti ci si buttano, come si spiegherebbe che Adobe, preso il miglior pacchetto sul mercato e partendo da una posizione di assoluto predominio, l'abbia lasciato a marcire per un anno e mezzo, offrendo a Macromedia la possibilita' di raggiungerlo? Vi ricordate Xres? il pacchetto che doveva uccidere Photoshop? comprato ed affondato, molti neppure se lo ricordano...

Altro che grande fratello, qui abbiamo un'intera famiglia alle spalle...:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Il fatto che ognuna delle tre Aziende citate abbia il miglior programma in un settore dovrebbe far capire che una specie di accordo c'è stato, a parte MS che ogni tanto sfora per la sua mania di grandezza esasperata (vedi programmi di grafica e html in office per win).

Per ora noi non possiamo fare assolutamente nulla, accontentiamoci...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this