Sign in to follow this  

Recommended Posts

Intanto prova con http://127.0.0.1

Ti dovrebbe comparire la pagine che conferma l'avvio di Apache.

Se non compare nemmeno questa allora c'è un problema con Apache.

Se invece la pagina compare controlla dentro la cartella

~tunome/sites. Ci deve essere il file index.html e una cartella

"images" con tre immagini (tutto il necessatio a comporre la

pagina personale di default). Se questi files non ci sono basta

inserili. E' quella la cartella in cui mettere le tue pagine utente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

nella costruzione del mio sito web mi sono accorto che nei pc con win i colori sono molto più scuri. Ho ricercato nella rete ed ho trovato che si tratta della "gamma" dei colori differenti (Mac 1.8 e Win 2.2).

Disgraziatamente ho costruito il sito con tonalità molto scure e sui PC molte immagini o sfondi risultano invisibili.

La mia domanda è semplice: è possibile tarare il colore delle immaginiin modo che risultino ben visibili da entrambi i sistemi senza dover esasperare la luminosità delle stesse?

Aggiungo che sono abbastanza inesperto in materia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non e' possibile eliminare le differenze di 'gamma' fra Mac e Win. Si puo' limitare il problema (eliminando almeno il dithering) salvando le immagini con la cosiddetta Web Safe Palette - http://face2interface.com/WebSafe/ -, cioe' la tavolozza dei 216 colori condivisi dai browser che vanno per la maggiore.

Dai una occhiata anche a questo sito: http://home.i1.net/~dwolfe/hexmixer/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Te la cavi bene con l'inglese? Per avere piu' in generale una serie di utili nozioni sul web design e l'uso dei colori ti consiglio il sito di un ottimo designer: Joe Gillespie. Poco fa ho consultato rapidamente le pagine del suo celebre tutorial ('Web Page Design for Designers') e ho visto che le ha aggiornate con la consueta classe: http://www.wpdfd.com

Un consiglio: quando avrai acquisito un po' di esperienza potrai sviluppare il sito con i Cascading Style Sheets, indicando ai visitatori vari 'Temi' o 'Skins' per chi ha Macintosh o Windows. Per ciascuno di questi imposterai una gamma di colori appropriati, servendoli attraverso i cookies o - meglio ancora - senza biscottini, scrivendoli 'on the fly' (al volo) attraverso un document.write() che linka la pagina HTML al relativo stylesheet esterno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per il consiglio Alberto,

se voglio ottenere un risultato soddisfacente con immagini ad alta qualità devo quindi necessariamente pubblicare due versioni della pagina.

Ho trovato questa pagina nel sito Apple.com http://www.apple.com/colorsync/benefits/web/icc-profiles.html la quale tratta di un non ben precisato "icc profile" e che si immette come attributo quando si inserisce un'immagine. Come può essermi d'aiuto in qualche modo?

Una seconda domanda se tutti qusti tentativi fossero vani è possibile riconoscere il sistema operativo utilizzato dal visitatore e reindirizzarlo alla pagina ottimizzata? Si può fare forse con un Javascript?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' da circa un anno che ho incominciato a studiare l'html e a costruire una pagina web in stile Apple (http://www.geocities.com/brain1991/), e a dire il vero ho provato i css una volta ma seppur abbia seguito tutte le istruzioni non voglion funzionare. Non sò se la colpa sia di Geocities il quale non permette di utilizzarli.

Ho dato un'occhiata al sito wpdfd e seppur la mia conoscenza dell'inglese sia prettamente scolastica sono riuscito a capire abbastanza bene gli articoli pubblicati.

Ti ringrazio ancora del tuo aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono quasi le 3 di notte, ma la pagina di Apple che mi hai dato mi stuzzicava parecchio e me la sono letta subito.

Poi ho dato fugacemente un'occhiata al tuo sito, trovandolo interessante. Proprio 'principiante' non sei... E con l'inglese te la cavi bene... Mi viene in mente quel tizio che fingendo di essere un principiante mi aveva chiesto - in questo Forum - come si facevano i 'filetti' nelle pagine Web ...ma lui - questo l'ho scoperto dopo - aveva un sito pieno zeppo di filetti, con un bel logo di 'Microsoft Channel' che troneggiava nella homepage. Posted Image

Dunque, Apple nel 1998 - questa e' la data in calce al documento - fa una proposta per inserire nei browser un pulsante che permetta agli utenti Macintosh di far quagliare il profilo ICC associato a ciascuna immagine di un sito con il suo relativo profilo ColorSync, in modo che le immagini vengano visualizzate con il giusto valore di gamma (e non solo) per la nostra piattaforma. Poi spiega come impostare il codice HTML e tutto il resto.

Bene, mi fa piacere! Vedremo nei prossimi anni se il W3C la accettera'. A tutt'oggi e' solo una proposta (che io sappia).

Non ho esperienza di queste cose, ma credo perderemmo un sacco di tempo se dovessimo trovare - con quale software non mi e' dato di saperlo - il profilo ICC di ogni immagine e associarlo al rispettivo rifermento ColorSync (per i Macintosh) e ColorQUALCOSALTRO per le altre piattaforme...

Credo sia piu' semplice proporre al W3C di scegliere un valore di gamma 'Standard' - tagliando la testa al toro - e di raccomandarlo ufficialmente alle software house che producono i browser. Un po' come e' stato fatto per la questione della densita' dei pixel, scegliendo 90 dpi come valore di riferimento per far quagliare i 96 dpi di Windows con i 72 dpi di Macintosh.

In questo momento mi viene un sonno terribile (sono le 3.25 di mattina) e non ti so dire come il W3C sta dibattendo la questione dei colori nei browser. Mi informero'. Per ora auguro la buonanotte a tutti (ne riparleremo domani o dopodomani).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Internet Explorer 5 ha già nelle preferenze l'opzione "use colorsync"; non ho idea però se calcoli la compensazione basandosi solo su uno spazio colore generico, oppure se è già in grado di estrarre il profilo ICC dalle immagini o di leggerlo da qualche attributo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abundance > Anche Explorer per Windows ha il 'checkbox' per usare ColorSync? ...e Mozilla Windows? ...e gli altri browser?

Filippo chiedeva se si puo' usare JavaScript per sapere se il visitatore del sito sta usando un Mac: ...certo, si puo' verificare la piattaforma. Ma se fosse vero quello che e' scritto in quell'articolo di Apple (cioe' che esiste una specifica funzione per 'chiamare' ColorSync), si puo' fare una 'object detection': ...per verificare se questo 'metodo' esiste nel browser ed e' stato confermato nelle Preferenze dall'utente che ha messo un segno di spunta nella casella 'use colorsync'.

Solo in questo caso siamo sicuri che l'utente sta usando un Mac con il sistema ColorSync e ha abilitato il browser a 'leggerlo'. Viceversa - verificando soltanto la 'piattaforma' - non avremmo la certezza di poter servire le immagini in maniera adeguata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Alberto dei vari consigli che mi hai dato. Volevo assicurarti che sono veramente solo 12 mesi che ho cominciato a costruire il sito web e probabilmente dovrò aspettare la fine delle superiori per intraprendere uno studio particolareggiato dei vari codici per il web.

Mi hai scritto che con un Javascript posso verificare la piattaforma che l'utente usa per visitare il sito web. Magari potrei in questo modo avvertire con un messaggio gli utenti win/sun che i colori della pagina potrebbero essere molto scuri. Come fare? Io conosco poco di Java e gli unici javascript che utilizzo li ho parzialmente riadattati solamante e a volte li ho presi direttamente dalla casa madre.

Questo mi sarebbe molto utile perchè vorrei eliminare la versione del sito per win/sun e magari costruire delle versioni personalizzate in base alla lingua (italiano ed inglese).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Costruire il sito diversificandolo in base alla lingua non e' che c'entri molto con la piattaforma...

Da qualche parte nei miei Zip di backup ho un mini-tutorial che spiega come fare con XML. Sono sicuro di averlo preso dal sito di IRT.org (li' trovi una risposta a qualunque domanda). Ricordo di averne letto un altro (ma non su IRT) - anni fa - che spiegava quella cosa li' che hai usato tu nella homepage - '...se vedete un fiocco, il vs. gamma e' X, se ne vedete due e' Y...' -, ma anche questo e' sepolto fra i centomila files che non ho ancora travasato nel disco rigido per non frammentarlo troppo (ne ho appena rotto uno). Sono un po' disordinato, lo ammetto.

Ho rivisto con piu' calma le tue pagine e ho preso nota dei tuoi dati (m'interessa molto quello che fai, avremo senz'altro occasione di riparlare di questioni 'tecniche'). Ma visto che sviluppi software per MacOS-X - un S.O. che io non ho - non resisto alla tentazione di porti la fatidica domanda che ho fatto mille volte in questo Forum e che non ha ancora avuto una risposta sicura al cento per cento: ...ma l'interfaccia grafica de 'sto benedetto Dieci (i menu, le finestre, i dialoghi e tutto il resto) e' fatta con la XUL come Mozilla?

P.S. - La object detection di cui parlavo prima ha un senso soltanto se ColorSync e' un sistema di calibrazione del colore che esiste *solo* su Macintosh. Ma temo che cosi' non sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La diversficazione del sito in base alla lingua non volevo collegarla al fatto della piattaforma. Il problema è che fino ad oggi ho mantenuto online due versioni differenti in base alla piattaforma per così correggere il difetto di visualizzazione da parte dell'utente. Ora che vorrei creare una doppia versione del sito in base alla lingua non volevo dover fare questo lavoro sia per la versione Mac/SG che per quella Win/Sun ottenendo come risultato 4 versioni del sito che non potrei materialmente gestire.

Tra le due opzioni da tenere preferisco quella della doppia lingua e perciò mi sono informato se era possibile creare immagini che potessero andare bene per tutti gli OS.

Ora che sò che ciò non è possibile chiedo se è possibile visualizzare delle diverse versioni per quelle immagini che necessitano una maggiore luminosità (le più scure per intenderci).

Questo per singola immagine non per pagina come prima in maniera un pò rozza facevo.

Sinceramente il sistema dei fiocchi di neve l'ho pensato quando alcuni utenti inesperti (forse troppo) ritenevano difficile capire quale pagina evidenziare pur evidenziando il sistema operativo che credevo tutti almeno sapessero cosa sia (e soprattutto quale sia).

Forse non è stata tanto stupida l'idea se come mi hai scritto anche altri siti l'hanno adoperata per un test della gamma.

Per la questione delle XUL nel Mac OS X sinceramente non posso darti una risposta certa al 100% come cercavi (seguo spesso i forum dell'OS X) ma penso che non le utilizzi perchè la cosa è molto più complessa.

Io come sviluppatore software sono comunque alle prime armi. Sono circa 2 mesi che ci lavoro ma a ho seguito prettamente tutorial presi da programmazione.it o altri siti del genere.

Avrei due domande da porre riguardanti il mio sito web:

1 - posso utilizzare xml con geocities? Se provo ad inviare files con questa estensone il server non li accetta.

2 - ho messo un rollover nella pagina dei prodotti utilizzando il motore di quello della Apple (ADC). Il precaricamento delle immagini però non funziona e risulta alquanto scomodo visualizzare tutte le informazioni in breve tempo. Come fare?

Ringrazio nuovamente per l'aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this