quato, eizo o lacie???


annamarta
 Share

Recommended Posts

Non so cosa darei per potere vedere -uno accanto all'altro- un quato IntelliProof 213, un eizo 21'' CG210N e un LaCie 526

E invece non si riesce a trovare un solo rivenditore che abbia almeno un modello da mostrare con una foto a campione di tua scelta. Considerando che ci si aggira sui 2500/2800 euro trovo folle che pretendano l'acquisto in funzione delle semplici schede tecniche.

Se usate uno di questi modelli per il prestampa (fotoritocco e cromie) per cortesia datemi il vostro parere. Grazie

Link to comment
Share on other sites

Annamarta, posso suggerirti una cosa? se non erro settimana prossima a Milano c'è Adobe Live...se hai la possibilità di andarci (non so di dove sei) Lacie e Eizo saranno sicuramente presenti.

A mio parere il dubbio potrei averlo tra Eizo e Quato, anche se Eizo la preferisco perchè so che investono fortemente in sviluppo

Link to comment
Share on other sites

Annamarta, posso suggerirti una cosa? se non erro settimana prossima a Milano c'è Adobe Live...se hai la possibilità di andarci (non so di dove sei) Lacie e Eizo saranno sicuramente presenti. A mio parere il dubbio potrei averlo tra Eizo e Quato, anche se Eizo la preferisco perchè so che investono fortemente in sviluppo

Sono di Bologna e avevo programmato di starci 2 giorni, ma visto l'accumularsi di impegni non so se riuscirò, edd era per questo che cercavo una demo in zona.

Il lacie 321 mi sta deludendo molto; ottimo per gli occhi ma la resa cromatica è scadente: anche calibrato con il colorimetro è troppo luminoso, privo tei mezzi doni chiari e pure sulla tonalità è inaffidabile.

Link to comment
Share on other sites

Strano, io mi ci trovo bene con il 321...anche se il crt electron 108 [8, dico 8 anni di vita] è ancora uno spettacolo e la fedeltà cromatica ancora buona ma è altrettanto vero che non mi contestano una cromia dal 2000, anche perchè gli frega sempre meno ai clienti. Poi dipende dai clienti, naturalmente.

Io a questi monitor da 100€ a pixel non ci credo molto.

Link to comment
Share on other sites

Strano, io mi ci trovo bene con il 321...anche se il crt electron 108 [8, dico 8 anni di vita] è ancora uno spettacolo e la fedeltà cromatica ancora buona ma è altrettanto vero che non mi contestano una cromia dal 2000, anche perchè gli frega sempre meno ai clienti. Poi dipende dai clienti, naturalmente.

Io a questi monitor da 100€ a pixel non ci credo molto.

Ma lo usi per impaginare o per fotoritocco?

Per impaginare è fantastico, sui pantoni e illustrazioni è fantastico.

Il mio problema è che lavoro moltissimo con row scattati durante manifestazioni fieristiche (con sorgenti luminose di tutti i tipi, mescolate): sono foto a cui bisogna riassegnare il puntodi bianco, bilanciare i colori... i prodotti sono spesso piastrelle e quidi verificare se la dominante è beige o rosa fa un bel po' di differenza; sono tutte immagini in cui i mezzi toni fanno la differenza.

E in questo lo trovo pessimo.

Link to comment
Share on other sites

Come non detto...un'altro mondo

Per fare quello che fai tu eviterei le softproof a monitor...

Spendi + che puoi allora, beccati un rivenditore serio con una sala demo e gironzola per il sito di Boscarol, mi pare di aver letto qualcosa a riguardo dei monitor ma non ricordo bene.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

lavoro in un'azienda che fa della fotografia digitale il suo punto di forza.

Qui si usano rigorosamente monitor Eizo CG21 ColorEdge.

Li consideriamo i migliori per resa cromatica etc etc. e non abbiamo mai avuto motivo per lamentarci.

Tutto qui.

Queste sono le "nostre" considerazioni.

Ciao.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

io ho acquistato 2 eizo 21'' CG210N

fidandomi del mio "macpusher" di fiducia che me li consigliava in alternativa ai barco

e devo dire che sono molto soddisfatto

tarandoli correttamente sono molto fedeli, senza sorprese poi in stampa

io faccio molti depliant in stampa offset e gigantografie digitali

poi il prezzo è veramente interessante non mi sembra superino i 2000 euro cad

non conosco però gli altri 2 da te citati

buona scelta

gianmaria

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Riesumo questa discussione perché ho lo stesso problema di Annamarta e casualmente sono anch'io di Bologna.

Per la verità sono già d'accordo con la WidwGamut di Reggio Emilia, distributore Quato, per andare a vedere sia l'IntelliProof 213 Excellence che il nuovo IntelliProof 260 Excellence che ha sostituisce il 230 e che dovrebbe arrivare a giorni.

Nell'attesa mi sono fatto mandare un profilo ICC di un 213 calibrato con DTP94.

Effettivamente lo spazio colore è molto esteso, copre interamente l'ADOBE RGB.

Mi piacerebbe confrontarlo con i profili degli altri monitor che mi interessano, i Lacie 320 e 526 e gli Eizo serie CG.

Se qualcuno di voi ha uno di questi monitor, ben calibrato, potrebbe cortesemente postare il profilo?

Linkato, se interessasse, hp messo quello del Quato IntelliProof 213 Excellence

Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Guest non possumus

Continuo a chiedermi come facciate ad usare il timbro con un LCD ed anche come facciate a visualizzare il bianco.

Nessun professionista serio userebbe un LCD come monitor video mentre in fotografia i CRT sono praticamente spariti. La cosa è per me incomprensibile specialmente considerando che l'imaging ha requisiti di precisione ancora più stretti. Mi vengono in mente quelli che realizzano i cataloghi per i gioiellieri di Valenza & co ...

Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share