Sign in to follow this  
danielche82

curiosità:come migliorare windows?

Recommended Posts

Una domanda da utente win, secondo voi c'è una speranza che windows riesca a superare i problemi di crash, di virus, di pop up, di spyware, di trojan ecc? Non sono bravo in informatica perchè windows ha tutti questi problemi mentre a quanto leggo da questo forum il mondo mac è tutto rose e fiori?boh non credo che per bill gates sia conveniente costruire una macchina piena di problemi? che ci guadagna?

Devo dire che io non avevo problemi fino a quando ho scaricato un programma shareware e uno freeware da un sito(dannatissimo che possa andare all'inferno!!!) e da li in poi il mio pc perfettamente funzionante ha cominciato a dare problemi. Ho istallato gli antivirus e altro ma nulla da fare.

Siccome farò sempre uso del mio pc desktop anche se a luglio comprerò il MacBook volevo sapere se devo rassegnarmi a tenermi il pc con i problemi oppure posso sperare in un qualche soluzione...che so qualche formula magica una pozione una medicina un intervento chirurgico ditemi per favore non fatemi impazzire in questi giorni di attesa col mio pc del cacchio che mi si blocca:mad:

PS complimenti per chi ha realizzato MACITY FORUM, è veramente un bellissimo forum

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda da utente win, secondo voi c'è una speranza che windows riesca a superare i problemi di crash, di virus, di pop up, di spyware, di trojan ecc?

Se attivi il firewall, installi un antivirus (e ce ne sono di ottimi anche free), installi un antispyware (e ce ne sono ottimi anche free) non hai praticamente problemi già ora.

Crash ... non noto crashare molto più spesso Windows dei miei Mac ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se attivi il firewall, installi un antivirus (e ce ne sono di ottimi anche free), installi un antispyware (e ce ne sono ottimi anche free) non hai praticamente problemi già ora.

Crash ... non noto crashare molto più spesso Windows dei miei Mac ..

Beh ad essere sinceri non vedo schermate blu da almeno 3-4 anni; anche i vaio con xp media center di mia mamma e mio fratello non crashano mai;

però...

1. se si impalla la singola applicazione (questo si più frequente) e cerchi di killarla è un'odissea, ed a volte si impallano servizi di sistema, e killarli non è mai una bella cosa; piuttosto riavvio...

2. le prestazioni di windows degradano vistosamente con il tempo; intendiamoci, anche OS X si rallenta progressivamente con il riempimento del disco, ma non è paragonabile; quella accozzaglia del registro di sistema è il vero tallone d'achille... la dispersione e la frammentazione dei file (leggi .dll sparse ovunque) anche solo per un'applicazione leggera aumenta la possibilità di corruzione dei file stessi;

3. la gestione dei task in win è instabile e mal ottimizzata rispetto a Mac OS X (che pur non è perfetto); almeno per la mia esperienza...

4. è pur vero che bastano antivirus, antispyware, ecc.. per proteggere win ma ammetterai che sia uno spreco di risorse hardware, in particolare certi antivir; a OS X basta un firewall...

ormai non sono più i tempi del win98 ma certe lacune di impostazione windows se le porterà sempre dietro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. se si impalla la singola applicazione (questo si più frequente) e cerchi di killarla è un'odissea, ed a volte si impallano servizi di sistema, e killarli non è mai una bella cosa; piuttosto riavvio...

Tasto destro sulla tray bar ... taskmanager ... e poi non uccidi l'applicazione incriminata dalla lista (questa si, a volte fallisce) ma andando al processo ... non m'è mai capitato di non riuscire ad ammazzare un'applicazione così.

Onestamente ... e lo tartasso tutti i giorni per una decina d'ore al giorno da 3 anni (oltre all'uso "normale" precedente), non m'è mai capitato un servizio di sistema corrotto che non si ammazza :-)

2. le prestazioni di windows degradano vistosamente con il tempo; intendiamoci, anche OS X si rallenta progressivamente con il riempimento del disco, ma non è paragonabile; quella accozzaglia del registro di sistema è il vero tallone d'achille... la dispersione e la frammentazione dei file (leggi .dll sparse ovunque) anche solo per un'applicazione leggera aumenta la possibilità di corruzione dei file stessi;

Non vado a discutere sul registro, tutto sommato lo conosco ancora troppo poco. Ma non è che in altri OS ci siano meno file eh ... a parte che con .Net (e speriamo che la gente lo utilizzi sempre più) sto problema delle DLL vien sempre meno ... comunque un file si corrompe le cerchi di riscriverlo o ci stanno danni sull'HD eh ... non è che si corrompono solo perché ce ne stanno tanti :-D

3. la gestione dei task in win è instabile e mal ottimizzata rispetto a Mac OS X (che pur non è perfetto); almeno per la mia esperienza...

Che intendi? Beh ... Windows può dare all'applicazione di primo piano molte più risorse rispetto ad altro OS (Mac OS X compreso) e questo porta da un lato, applicazioni in primo piano un po' più scattanti, ma dall'altro un multitasking meno efficiente ...

4. è pur vero che bastano antivirus, antispyware, ecc.. per proteggere win ma ammetterai che sia uno spreco di risorse hardware, in particolare certi antivir; a OS X basta un firewall...

Con un filino di cattiveria potrei anche dire che basta non andare su siti porno o di warez e porcherie simili e un firewall basta pure per Windows :-P

no scherzi a parte ... è chiaro che un po' di potenza va via ... il problema è che spesso trovi preinstallati software penosi (come il Norton Antivirus tanto per fare un nome) quando ci stanno altri software molto migliori (Nod32 tanto per fare un altro nome).

ormai non sono più i tempi del win98 ma certe lacune di impostazione windows se le porterà sempre dietro...

Questo perché una gran parte delle applicazioni dei tempi del DOS continua a girare imperterrito anche sotto Windows XP (non so Vista ... usato troppo poco) ... chiaro che se hai una retrocompatibilità così spinta qualche problema appresso te lo porti ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto... non conosco approfonditamente l'informatica e mi baso sull'esperienza diretta da utente, win e mac... riporto i feedback che mi danno i due sistemi, cercando un perchè... (anche attraverso ciò che leggo in giro)...

Tasto destro sulla tray bar ... taskmanager ... e poi non uccidi l'applicazione incriminata dalla lista (questa si, a volte fallisce) ma andando al processo ... non m'è mai capitato di non riuscire ad ammazzare un'applicazione così.

Onestamente ... e lo tartasso tutti i giorni per una decina d'ore al giorno da 3 anni (oltre all'uso "normale" precedente), non m'è mai capitato un servizio di sistema corrotto che non si ammazza :-)

Ovviamente non è una cosa che capita spesso... o almeno meno di prima...

Ma ho notato che se fai un'uscita forzata su OS X non si hanno ripercussioni, oltre ad essere un procedimento immediato (tasto destro sull'icona app nel dock).

Su win quando tutt'ora killo qualche app non tutto torna come prima.. ora non ti so dire il motivo, ma se killo IE mi si "cazzabubbola" anche l'esplora risorse...

poi non so quanto è potente il tuo pc ma a volte per entrare nel task manager devo accendere un cero alla madonna; e questo sì succede più frequentemente...

da utente "normale" se devo killare un processo che non so nemmeno cosa sia (nomi ermetici, come su monitoraggio attività) non è che mi fidi...

Non vado a discutere sul registro, tutto sommato lo conosco ancora troppo poco. Ma non è che in altri OS ci siano meno file eh ... a parte che con .Net (e speriamo che la gente lo utilizzi sempre più) sto problema delle DLL vien sempre meno ... comunque un file si corrompe le cerchi di riscriverlo o ci stanno danni sull'HD eh ... non è che si corrompono solo perché ce ne stanno tanti :-D

So solo che non è raro che .dll vengano perse per strada dal sistema, che non le trova più e non puoi rimpiazzarle perchè non sai dove si trovino; e l'applicazione non va...

apprezzo la semplicità unix dei pacchetti .app che racchiudono tutto e spargono in giro relativamente poche estensioni, tra l'altro facilmente individuabili...

Che intendi? Beh ... Windows può dare all'applicazione di primo piano molte più risorse rispetto ad altro OS (Mac OS X compreso) e questo porta da un lato, applicazioni in primo piano un po' più scattanti, ma dall'altro un multitasking meno efficiente ...

anche qui è dettato dalle sensazioni d'uso... con 768 MB riesco a far girare fluidamente in contemporanea più programmi... con 1 GB sul vaio (core duo) non ho la stessa prontezza di risposta con gli stessi programmi (es... autocad+IE contro archicad+safari, con emule/amule in background)...

poi che sulla singola applicazione le risorse vengano sfruttate mi pare ovvio... ma su questo un confronto diretto non lo posso fare... il mio G4 in assoluto non compete con il core duo (e ciò rende più eclatante la prova di multitasking)...

Con un filino di cattiveria potrei anche dire che basta non andare su siti porno o di warez e porcherie simili e un firewall basta pure per Windows :-P

no scherzi a parte ... è chiaro che un po' di potenza va via ... il problema è che spesso trovi preinstallati software penosi (come il Norton Antivirus tanto per fare un nome) quando ci stanno altri software molto migliori (Nod32 tanto per fare un altro nome).

beh ovvio... ma glielo spieghi tu ai sedicenni dei siti porno?

per il resto concordo...

Questo perché una gran parte delle applicazioni dei tempi del DOS continua a girare imperterrito anche sotto Windows XP (non so Vista ... usato troppo poco) ... chiaro che se hai una retrocompatibilità così spinta qualche problema appresso te lo porti ..

appunto... e anche se facessero veramente un taglio con il passato non penso che il loro monopolio sia in pericolo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il fatto dei processi killati che su Mac OS X non hanno ripercussioni e su Windows talvolta (quasi sempre) si e' presto detto: la gestione del multithread nei due sistemi operativi e' profondamente diversa, cosi' come quella della memoria e sopratutto della memoria protetta. Quindi e' molto piu' facile con Windows, che chiudendo un programma "impazzito" avvengano ripercussioni anche su eventuali programmi che un secondo prima andavano bene. Cio' non avviene con Unix (quindi con Mac OS X) perche' come ripeto ha una gestione molto piu' efficiente e net-shaped del multithreading. Nel caso limite, se un processo impazzisce su Unix, diventa un ghost pid e viene isolato dal resto dei thread, e spostato in una zona di memoria ad hoc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente non è una cosa che capita spesso... o almeno meno di prima...

Ma ho notato che se fai un'uscita forzata su OS X non si hanno ripercussioni, oltre ad essere un procedimento immediato (tasto destro sull'icona app nel dock).

Su win quando tutt'ora killo qualche app non tutto torna come prima.. ora non ti so dire il motivo, ma se killo IE mi si "cazzabubbola" anche l'esplora risorse...

poi non so quanto è potente il tuo pc ma a volte per entrare nel task manager devo accendere un cero alla madonna; e questo sì succede più frequentemente...

da utente "normale" se devo killare un processo che non so nemmeno cosa sia (nomi ermetici, come su monitoraggio attività) non è che mi fidi...

In questo discorso ti parlo da utente "semplice" ... in questi anni onestamente non m'è mai capitato che ammazzando un processo si trascinasse via qualche altro (a meno che ovviamente non ammazzo explorer :-P)

Stessa cosa su OS X.

Aggiungo ... con Windows c'hai sempre la scappatoia del ctrl-alt-canc... su Mac ... può capitare che un'applicazione non riesci ad ammazzarla dal dock (mi capita ogni tanto ... ad esempio con Mail quando si blocca) e il mela-alt-esc non sempre riesce ad ammazzare ... hai bisogno del Monitoraggio Attività ... che lo becchi dal Finder :-D

So solo che non è raro che .dll vengano perse per strada dal sistema, che non le trova più e non puoi rimpiazzarle perchè non sai dove si trovino; e l'applicazione non va...

apprezzo la semplicità unix dei pacchetti .app che racchiudono tutto e spargono in giro relativamente poche estensioni, tra l'altro facilmente individuabili...

Si, vengono perse quando un idiota di programma disinstallatore elimina tutto senza usare il cervello. Ma è un problema legato a chi l'ha scritto ...come se un disinstaller di OS X dopo averti chiesto la password andasse a svuotarti che so ... /etc ... sai che casino!

Comunque i pacchetti .app non sono UNIX ... ma proprio del Mac :-p

beh ovvio... ma glielo spieghi tu ai sedicenni dei siti porno?

per il resto concordo...

Vabbé ... allora s'installino pure l'antivirus :-P

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari avessi visitato un sito porno almeno mi avrei rifatto gli occhi con qualche bella donnina nuda e sarei cosciente di aver preso il virus. Invece ho istallato un programma da un sito mi si è sballato il pc e ha cominciato a mandare pop up virus e trojan a tempesta, io inconsciamente quando è spuntato che l'antivirus riconosceva il file infetto invece di cliccare heal (guarisci) ho cliccato move to vaul e ho rimosso il file,da li il poi l'internet explorer mi spunta in errore dopo alcuni tentativi il firewall si è riattivato finalmente infatti vi scrivo senza problemi di crash (che liberazione)

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh comunque ti confermo che con il mac queste cose non accadono praticamente mai

Ho un mac del 2001 preso usato e lo uso intensamente da 4 anni (usato intensamente anche per i siti da voi citati :D ). Mai installato un antivirus, mai gestito il firewall (neanche attivato quello interno).

Beh che dire, non ho mai formattato, non mi si è mai bloccato, faccio manutenzioni raramente (non faccio un ripara permessi da almeno un anno) e si accende ancora in 20 secondi.

Vorrei comprarmi un mac nuovo, ma per l'uso che faccio sta macchina funziona talmente bene che aspetto sempre il modello nuovo. E non tornerei mai a windows neanche se un computer di pari qualità mi costasse un decimo del prezzo.

Se chi passa a mac non torna più indietro un motivo ci sarà. Ah no... molti di più :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

i pregi e i difetti di questa macchina li ho capiti e per questo motivo passero a mac,che bello sono felice!il mio portatilino da 13 pollici che mi seguirà per l'università e che speriamo mi possa portare fortuna per le ultime materie e per la tesi...speriamo anche perche se mi si blocca il macbook mentre scrivo la tesi e non posso più recuperare il lavoro sono rovinato

ps..di ibook in università ne ho visti un bel pò

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this