Sign in to follow this  
Guest

VIDEO DIGITALE

Recommended Posts

Guest

Ciao a tutti.

Fammi capire Urbano, tu quindi operi la conversione in VCD a partire da un file Divx "dottorizzato" quindi con estensione Quick Time... (cioé .mov).

No, veramente a me interesserebbe partire direttamente dal filmato .avi!

Anche perchè, dal Divx convertito in .mov, io mi regolo in altro modo ottenendo anche degli ottimi risultati, certo il procedimento è lungo ma il risultato è abbastanza buono.

Ho fatto una piccola guida, una cosettina semplice; magari può interessare qualcuno. La posto come allegato <center><table border=1><tr><td>Posted ImageGuida da Divx a VCD

Guida da Divx a VCD.rtf (3.1 k)</td></tr></table></center>

Per ciò che concerne mencoder ed mplayer, li trovi all'inerno della cartella "last binary 140103"cercali e selezionali assieme ad mpeg2enc dalle tre voci "Locate" che trovi in ffmpegX v0.0.6b Engines Installer. Quindi dai INSTALL.

Saluti

Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao Roberto,

ho letto la tua guida e mi sembra interssante anche se non ho avuto modo di verificare come lavora e se gestisce il "VOB Letterbox" che praticamente altro non è che l'inserimento delle bande nere sopra e sotto per evitare di avere faccie allungate con il formato anamorfico fammi sapere. Conversione da DiVX a VCD con ffmpeg: dalla schermata iniziale selezionare da "Open..." il percorso del DiVX, da "Save as..." selezionare il percorso dove salvare i file creati N.B. è consigliabile avere sempre uno spazio sul disco dove saranno salvati i file compreso da 3 a 5 GB liberi, da "Qick Preset" selezionare "VCD (PAL)" attenzione nella schermatina "Bitrate calculator" non utilizzarla per calcolare il bitrate non funzionerebbe lasciare tutto come da defolt, "audio" lasciare tutto impostato da defolt, "options" se il filmato è già in formato 4:3 disattivare "VOB Letterbox" altrimenti lasciarlo attivo, da "Tools" disattivare "Keep elementary streams" lasciare il resto da defolt tranne che selezionare il numero di CD da "Split in ..... chunks" tenendo presente che per un filmato da 90-100 minuti occorono 2 CD poi lanciare "encode".

Verranno creati: 1 file .mpg generale, 2 o più file .mpg in base al numero di CD scelto, 2 o più file .mpg.cue in base al numero di CD scelto.

I file .mpg possono essere aperti con QuickTime per vedere la qualità e se l'audio è sincrono.

I file da masterizzare sono i .mpg.bin con Toast in formato "multitracXA". Non tutti i DiVX funzionano o alcuni hanno l'audio fuori sincrono. In questo caso uso DiVXDOCTOR e poi rinomino il file in .mov e con alcuni risolvo il problema altri invece non funzionano proprio. La procedura e i settaggi per il .mov sono uguali a quelli sopra descritti. Questi sono gli unici settaggi provati se qualcuno ha esperienze diverse anche con formati diversi ci metta al corrente....

Prova e poi fammi sapere i tempi dovrebbero essere decisamente più corti che con QuikTime.

Fammi sapere anche come hai risolto il problema dei visi allungati su QuikTime.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao Urbano,

proverò senz'altro ffmpeg con le indicazioni che dici.

Ecco vedi urbano, uno dei motivi che mi spingono a continuare ad usare (perdendo parecchio tempo, purtroppo) il metodo che ho descritto in quella breve guida è proprio quello dei "visi allungati".

Fa tutto da solo l'accoppiata Toast-QuickTime o, per meglio dire, hai tre possibilità di scelta molto semplici e chiaramente riscontrabili in tempo reale al momento che (inizio 2° parte della guida) trascini il file . mov nella finestra principale di Toast.

Nella finestra che ti apparirà puoi scegliere alla voce "image":

1) Fit

in questo caso hai sempre l'immagine COMPLETA del filmato con bande nere sopra & sotto;

2)Crop

in quest'altro caso invece ti elimina completamente le bande nere ma perdi una parte considerevole di filmato (margine dex e sinistro);

3) Fit & crop

Diciamo che è un compromesso. Hai sempre un minimo di bande nere sopra e sotto con una riduzione sempre minima di perdita di filmato ai margini.

La cosa notevole è che questo lo puoi verificare direttamente su una finestra di Preview scegliendo una delle tre voci.

Cioè questo SARA' (senza sorprese) il risultato che avrai dopo la masterizzazione e che vedrai sul lettoreDVD e quindi sul televisore.

Tutto qui

Ciao Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci sono santi: se si vogliono dei videoCD perfetti (e intendo dire proprio perfetti, eh?) ti devi rivolgere a TMpEnc su Windows. E' triste ma e' cosi'...

In questo modo i VideoCD li puoi vedere anche a 20 cm dal TV 29 pollici! ;-)

FFMPEG non produce VideoCD decenti (I SVCD sono meglio)....non parliamo di Toast.

Ciao a tutti e...piacere di conoscervi! :-D

Fab

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mi ha lasciato di stucco.

veramente un'ottimo passo avanti per semplicità integrazione e celocità con le altre iApps. Finalmente!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this