Recommended Posts

  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Massimo Lucano > se non hai comprato ilife quello che ti manca non è imovie3 o iphoto2 che si possono scaricare ( hai detto che sono cessi no?) gratuitamente dal sito Apple ,quello che ti manca è idvd3 ( non avrai intenzione di piratarlo vero?!)

io di iphoto sono contento se voglio fare qualcosa in più uso graphic converter a cento clip in imovies non sono mai arrivato e se ci dovessi arrivare forse sarebbe giunto il momento di prendere finalcut express

Link to post
Share on other sites

si Gennaro, ma il problema è che iPhoto dovrebbe essere, prima che un programma di fotoritocco con funzioni for dummies, un browser di immagini, e dovrebbe avere una gestione della libreria degna di questo nome. invece sai benissimo che schifezza è. e sai ancora meglio che se ciccio pasticcio decide di mettere tutte le sue foto delle vacanze 2003 in un unico rullino, e magari sono centinaia, deve aspettare con il caffè in mano lo scrolling e il ridimensionamento della finestra.

poi qui c'è anche chi sostiene che un programma consumer debba necessariamente essere involuto e incompleto (insomma che debba far ca***e), ma questa è un'altra storia.

Link to post
Share on other sites

Gennaro> ancora c'è chi non ha capito che i soldi spesi per iLife sono esclusivamente per iDvd visto che il resto di scarica da internet.

Vero.

Però:

1 – Non è vero che iMovie, iPhoto e iTunes sono regalati. Apple non regala niente a nessuno. E fa bene, è ovvio, se vuol sopravvivere. Dunque, chi scarica gratuitamente le iApp, sicuramente ha un Mac. E quando lo ha comprato ha pagato quel qualcosa in più per avere la possibilità di usare “gratis†le iApp.

2 – Indipendentemente dal costo, le iApp sono (dovrebbero essere…) un potente strumento per attrarre nuovi clienti nel mondo Mac. A patto che funzionino, naturalmente. Le attuali versioni i iPhoto, ma soprattutto di iMovie, non solo non attraggono nessuno, ma deludono chi aveva magari acquistato un Mac perché sapeva che c’erano tutte queste belle cose, non regalate, si badi bene, ma incluse nel prezzo. Che è cosa ben diversa dal regalare. E una clientela delusa è la peggior cosa che Apple possa augurarsi.

Link to post
Share on other sites

marco

<font color="ff0000">e sai ancora meglio che se ciccio pasticcio decide di mettere tutte le sue foto delle vacanze 2003 in un unico rullino, e magari sono centinaia, deve aspettare con il caffè in mano lo scrolling e il ridimensionamento della finestra.</font>

dai, questo non è vero. o meglio, non è vero sui G4. ad esempio noto un pò (ma neanche troppa) scattosità sull'iBook G3 700Mhz, ma ti garantisco che sul PowerMac G4 400mhz va una scheggia, e parlo di foto relativamente pesanti.

in ogni caso a me serve un programma veloce che mi permette di rimuovere gli occhi rossi e poco altro, e questo iPhoto lo fa benissimo.

Link to post
Share on other sites

Bhe, il VCD che viene fuori visto sul computer ha perso parecchio in qualità rispetto al DIVX (e questo è normale) ma visto in TV è più che accettabile, (molto simile alla qualità di una videocassetta).

Ovviamente, migliore è la qualità del DIVX di partenza, migliore sarà la qualità del VCD.

Ciao Roberto

Link to post
Share on other sites

Ho aggiornato il mio iMovie 2 alla nuova versione 3 e tranne qaulche problema, sembra funzionare.

L'unico problema che mi si presenta senza soluzione è l'esportazione ad iDVD 2. In pratica quando eseguo il comando di esporta su iDVD oppure crea progetto iDVD mi dice che la funzione è utilizzabile solo con iDVD 3. Io ho però la versione 2.

Cosa devo fare?

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.