Recommended Posts

La visualizzazione a scatti puo' dipendere...

- settaggi di iMovie che nelle preferenze ti permette di avere immagini fluide a risoluzione piu' bassa o immagini piu' scattose a risoluzione alta

- disco molto frammentato e con scarso spazio a disposizione: deframmentalo

- attivita' di AppleTalk : disattivala

- altre applicazioni in corso: collegamento internet, indicizzazione di sherlock: disattivali

- poca memoria reale e molta virtuale: aggiungi memoria alla macchina e disattiva la virtuale.

- Quicktime non aggiornato: aggiorna il QT alla versione 5 ora disponibile anche in italiano - vedi sezione QuickTime di MacProf.

il Lacie da 20 GB non aumentera' le prestazioni della visualizzazione ma ti sara' utile per acquisire anche all'esterno del tuo hd.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Settimio ti ringrazio della competenza e della solerzia della tua risposta, ma io pensavo che con un HD FireWire che ha tempi di accesso minori rispetto al disco interno della macchina (così credo, forse sbagliandomi!)avrei ovviato alla fastidiosa riproduzione a scatti dei video; che il tutto quindi fosse legato ai tempi di lettura e scrittura su disco. Domanda: come faccio a ridurre i tempi di rendering della macchina (ho provato installando 320 MB di memoria, non ho visto niente di stupefacente.Grazie Stefano

Link to post
Share on other sites

Inoltre i dischi esterni sono comunque più lenti di quelli interni: il disco interno dell'iMac, anche non deframmentato, rimane sempre sopra i 20 Mb/sec (sfiorando anche i 30 Mb/sec). L'attuale relativa "lentezza" dei dischi esterni FireWire (ben al di sotto dei 50 Mb/sec teorici dello standard FireWire) è dovuta alla presenza del "bridge": all'interno del cabinet il disco non è, di norma, nativo FireWire, bensì un normale ATA e il bridge si occupa di convertire i dati da uno standard all'altro. LaCie ha di recente proposto un nuovo bridge che promette di raddoppiare il transfer rate (si parla di 35 Mb/sec reali): vedremo.

Un'ultima annotazione per Stefano Morandini: il taglio da 20 Gb che hai in mente è forse piccola. Ricorda che una sola ora di filmato DV riversato sul disco occupa 13 Gb: se tu solo volessi acquisire due cassette da un'ora ciascuna per condensarle (l'operazione più usuale nel video domestico) avresti bisogno di 26 Gb.

Link to post
Share on other sites

Se ho capito bene, l'unica differenza tra le telecamere Canon della serie 4X0 (400, 430 e 450) e quelle della serie 4X0i è che queste ultime hanno abilitato il DV-IN.

Tenuto conto di questo - e considerando il fatto che negli Stati Uniti la serie analoga alla 4X0(i) (chiamata ZR) NON propone nemmeno apparecchi con il DV-IN disabilitato - mi sembra che la differenza di prezzo tra le 4X0 e le 4X0i sia assurda (troppo grande), almeno qui in Svizzera.

Mi chiedevo se esiste un modo (widget o altro) per abilitare il DV-IN nelle telecamere 4X0, in modo che la spesa totale (telecamera 4X0 + sistema abilit. DV-IN) sia inferiore al prezzo della stessa telecamera ma appartenente alla serie 4X0i.

Qualcuno mi aiuta?

(Qualcuno sa se esiste un sistema analogo a quello descritto QUI per la MV20 anche per le 4X0 ?)

Link to post
Share on other sites

Le 300.000 circa di differenza, se hai anche Analogico in sono giustificatissime

se pensi che il piu' economico convertitore DV Analogico costa minimo 850-890-000 + IVA

e che altrimenti non puoi esportare i tuoi film da iMovie o FCPRO...

in piu' adesso (fino al 14 Ottobre) c'e' lo sconto per chi acquista le CANON 4xxx(i) con una macchina Apple...

vedi il nostro report

http://www.macitynet.it/macprof/archivio/dv/canon400.shtml

Link to post
Share on other sites

Ed aggiungo che collegando la videocamera tramite la firewire al mac e tramite il jack RCa analogico al videoregistratore riesci a scaricare i filmati direttamente sul VHS. Se hai il videoregistratore con il il controllo Lanc puoi effettuare la registrazione sincronizzata.

Io sono possesore di una MV450i e le mie impressioni dopo circa un mese di utilizzo sono che la qualità di immagine è ottima, la durata batteria è al di sotto del dichiarato, le funzioni e il loro utilizzo è buono.

Dimensioni e peso per quello che costa sono eccellenti.Considera che la Sony PC5 ha le stesse funzioni e qualità senza pero il DV in (Analog in non se ne parla proprio in sony) è costa almeno L 700000 in piu.

Link to post
Share on other sites

Paolo... difficile riscontrare grosse differenze... se non in particolari condizioni di ripresa.

Per le riprese in bassa luce puo' essere meglio la pcr 110.

Per le riprese che necessitano di uno stabilizzatore preferirei la Canon che ha lo stabilizzatore ottico.

Poi c'e' da considerare l'ottica vera e propria della telecamera con aberrazioni cromatiche e/o distorsioni... su questo la Sony dovrebbe essere meglio in teoria.

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.