Recommended Posts

<FONT COLOR="ff0000">Basta che metti un tubo delta e uno inline fianco a fianco e la differenza la vedi subito. ;-) </FONT>

Falso. Falsissimo: guarda un trinitron da 17 di fascia bassa (però Sony) ed un LG Flatron di fascia media (che comunque costa meno): sono uguali.

Stranamente (o forse nemmeno tanto) il migliore monitor che ho visto in assoluto è il monitor apple 17" CRT, quello ancora opaco.

UAO.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<FONT COLOR="ff0000">CRT:</FONT> thanks per le spiegazioni... solo non riuscivo a capire come potessero usare solo 1.4 triplette... se mi dite che funziona, e che inganna l'occhio umano, allora tutto ok... credevo che i monitor crt fossero molto meno analogici...

<FONT COLOR="ff0000">anamorfico:</FONT> non ho il lettore DVD, ho l'iMac a casetta (sardegna), parlo per quel che ho visto nei negozi (in sardegna)(probabilmente non si prendevano la briga di settare). un 16:9 in UK? e poi come lo riporto a casa, quando ho finito il dottorato? non e` che ne avete visto intorno ai 19"?

<FONT COLOR="ff0000">Basta che metti un tubo delta e uno inline fianco a fianco e la differenza la vedi subito. ;-)</FONT>

intendevo la differenza interna, non quella di visibilita`... la "griglia" trinitron non e` proprio un idea "banale"

Link to post
Share on other sites

Camillo: <FONT COLOR="0000ff">Basta che metti un tubo delta e uno inline fianco a fianco e la differenza la vedi subito. ;-)</FONT>

Olaf: <FONT COLOR="ff6000">Falso. Falsissimo: guarda un trinitron da 17 di fascia bassa (però Sony) ed un LG Flatron di fascia media (che comunque costa meno): sono uguali.</FONT>

Magari sono uguali per qualità complessiva dell'immagine, ma credo che la griglia diversa si noti comunque. Comunque adesso ci sono anche altre tecnologie.

luca: <FONT COLOR="ff0000">intendevo la differenza interna, non quella di visibilita`... la "griglia" trinitron non e` proprio un idea "banale"</FONT>

Intendevo dire che osservandoli si nota la differenza della gliglia, ma hai ragione anche tu, non per questo uno capisce subito come sono fatti dentro. :)

Link to post
Share on other sites

La BMW per i suoi film (che viconsiglio) ha scelto una definizione di 800x600: ma a parità di dimensione del file, non si otteneva un risultato migliore scegliendo 640x480 con un livello di compressione inferiore? Insomma, non è uno spreco?

Inoltre, a che risoluzione conviene impostare lo schermo quando si guardano i dvd?

Link to post
Share on other sites

Piuttosto se 720 colonne è la risoluzione iniziale, allora occorre regolarsi su questo per la compressione in divx.

Credo, ma non sono sicuro, che sia possibile evitare di comprimere le bande nere presenti in un film quando non è in formato 4:3 (cioè sempre...). Si dovrebbe poter ottenere un file divx 720xN, dove N è il vero numero di righe necessarie.

Ma attendo lumi dai big della materia

Link to post
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">Il DVD può andare "a schermo intero"</FONT>

vuoi dire che quando lo metto a 1024 X 768 non sta interpolando, ma sta usando effettivamente dei dati presenti nelle tracce video? in pratica, i DVD pal in vendita, che risoluzione massima supportano, indipendentemente da quella che il nostro lettore o Os puo` esprimere?

Link to post
Share on other sites

Chest: <FONT COLOR="ff0000">Il DVD può andare "a schermo intero", disinteressandosi della risoluzione iniziale a livello di OS.

Questo naturalmente a meno di non avere un software di visualizzazione dei dvd fatto nel 1900.</FONT>

Se proprio vogliamo spargere disinformazione, vediamo di non farlo con toni troppo baldanzosi, che poi ci si fa anche la figura dei baluba. ;)

Chest: <FONT COLOR="ff0000">Dico che su un monitor CRT, poichè non esiste una risoluzione nativa, una applicazione può prendere il controllo dell'hardware e lavorare indipendentemente dal sistema operativo (e quindi dalla risoluzione del desktop).</FONT>

Scherzi? Innanzitutto, un monitor supporta solo certe precise risoluzioni (ad esempio, il mio vecchio 13" è a *risoluzione fissa*, come tutti i monitor Apple di un tempo ;_;): credo che dipenda dall'elettronica che c'è all'interno, ma comunque non si può "bypassare". Poi c'è la scheda video, che credo abbia pure quella i suoi limiti.

Comunque il succo è che un software non può imporre la risoluzione che vuole indipendentemente dal supporto hardware, neanche con gli hack più disgustosi. *Forse*, e dico *forse*, certe schede video con codifica DVD integrata *potrebbero* cercare di pilotare in monitor in risoluzione PAL, ma ci credo veramente poco (diciamo per niente).

<FONT COLOR="ff0000">Se poi la cosa è complicata dal punto di vista della programmazione, può darsi. Ma può darsi anche che a livello di API di un Os sia prevista la possibilità di andare a schermo intero, senza fare impazzire i programmatori.</FONT>

Eh... a schermo intero non vuol mica dire che non ci sono più i pixel! ^_^

Link to post
Share on other sites

Chest: <FONT COLOR="ff0000">Credo, ma non sono sicuro, che sia possibile evitare di comprimere le bande nere presenti in un film quando non è in formato 4:3 (cioè sempre...). Si dovrebbe poter ottenere un file divx 720xN, dove N è il vero numero di righe necessarie.</FONT>

Mi pare di averne già visti di DivX fatti così. Comunque, se il codec non è proprio un cesso totale, comprimere due bande totalmente nere non dovrebbe aumentare la dimensione del file quasi per niente. Però se la sorgente è già compressa di suo (DVD) può darsi che ci siano degli artefatti che complicano la cosa... ma se un DVD ha gli artefatti in una zona di nero solido, è proprio un DVD di mer*a, no? ;-)

Link to post
Share on other sites

Chest: <FONT COLOR="aa00aa">Il DVD può andare "a schermo intero"</FONT>

luca: <FONT COLOR="ff0000">vuoi dire che quando lo metto a 1024 X 768 non sta interpolando, ma sta usando effettivamente dei dati presenti nelle tracce video?</FONT>

No, sta interpolando.

<FONT COLOR="ff0000">in pratica, i DVD pal in vendita, che risoluzione massima supportano, indipendentemente da quella che il nostro lettore o Os puo` esprimere?</FONT>

La risoluzione dovrebbe essere sempre 720x576; i film in formato diverso dai 4:3 di solito sono anamorfici, cioè sono "schiacciati" orizzontalmente in modo che l'immagine stia comunque nei 720x576 pixel.

Che poi, non tutti i pixel di un segnale PAL vengono effettivamente visualizzati... le righe visibili sono 520, mi pare, le colonne non so.

Ah, naturalmente tutti i DVD dovranno essere *sostituiti* quando ci sarà la TV ad alta definizione (oppure continui a vederli in bassa, ma farebbe un po' schifo).

Link to post
Share on other sites

luca: <FONT COLOR="ff0000">anamorfici

su questo non son sicuro, nel senso che unfilm preso dalla pellicola non appare in formato 4:3 gia` in origine... capisco un DVD ricavato da un documentario tv, o simili... ma per gli altri, che problema c'e`, posto che si possa impostare la risoluzione a 720x***?</FONT>

Il problema è ottenere la massima definizione possibile usando il formato PAL. Un film in 2,35:1 potresti farlo stare in 720x306 pixel con bande sopra e sotto, ma avresti solo 306 righe. Se invece lo fai anamorfico hai comunque 720 colonne, ma le righe sono 520 (o quel che è).

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.