Recommended Posts

  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ragazzi visto che non ho un HD enorme mi devo fare dei gran back up se scarico divx e quelli che sono sopra i 700 mega sono un gran problema.

Come faccio a spezzarli?

Allora ho già provato con QTime Pro e a parte che è lunghissimo salvare non so come settarlo, le prove che ho fatto non sono soddisfacenti. I file sono o più grossi dell'originale oppure fanno schifo.

Dimenticavo uso Mplayer osx per visualizzare i .avi

Avete suggerimenti o sul settaggio di QT o su quale applicazione usare?

Grazie

Link to post
Share on other sites

Se sei su Mac OSX puoi usare tranquillamente i softwares che ti ha consigliato Camillo. Se sei col 9 o se per qualche motivo particolare vuoi usare Quick Time oltre al codec Divx 5.0.7 devi scaricarti il codec 3ivx da: www.3ivx.com

(ovviamente con Q.T. PRO)

Ciao Roberto

Link to post
Share on other sites

Raffaello,

non ho capito cosa intendi per come è possibile che ci siano programmi come ad es. Capty DVD (solo per Mac) che accettano solo file Mpeg2 muxati

Dire De-muxed presuppone che un file originariamente MPEG-2 sia stato separato nelle sue componenti video ed audio. Quest'ultimo può essere MPEG-2 ma nella totalità dei prodotti commerciali è codificato in Dolby AC3 (a parte qualche DVD con l'audio a due canali PCM, cioè non compresso).

Né FCP, né Bitvice esportano l'audio AC3 così, per praticità, copiano l'audio in PCM non compresso in modo che possa essere codificato in seguito attraverso software che ne siano capaci. Uno di questi, per esempio, è DVD Studio (o meglio l'apposita utility inclusa nel pacchetto) che permette anche di distribuire spazialmente i canali prima della codifica.

Il codec di Innobits può certamente importare file .mov mentre esporta un .m2v, cioè un elementary stream, più un file audio PCD (credo aiff: Audio Interchange File Format)

In ultimo la questione dei 50€ più o meno.

Siccome a Jobs di QuickTime non frega niente, in un mercato dove tutti offrono sempre più a sempre meno, ha deciso di venderlo a pezzi: vuoi vedere i film a pieno schermo? tira fuori 40 euro e rotti; ti piacerebbe controllare gli MPEG2 che hai fatto? tirane fuori ancora 30!

In altre parole per vedere un MPEG-2 con QuickTime ti serve comperare un plug-in a seguente indirizzo. Non ti fidare del prezzo, però: andando fino in fondo alla procedura d'acquisto (come ho fatto io) verrai dirottato sul sito italiano che ha prezzi ben più alti.

http://www.apple.com/quicktime/products/mpeg2playback/

Gianni

Link to post
Share on other sites

Io ho usato ffmpeg che fino alla version 0.0.6m aveva la funzione di split anche per file in post-processing. Ora sembra che da quando il programma è diventato shareware si sia tolta questa comodissima, per me, funzione; o meglio sia disponibile solo per file che devono essere processati "rippati".

Sono anch'io molto interessato all'argomento, dato che in passto ho provato anche SplitMe con pessimi risultati, ottenimento di file rovinati non più leggibili!!!

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.