VIDEO DIGITALE


Recommended Posts

Beh, iDvd3 non è a costo zero.

Ma ci mette tanto, la barra che dovrebbe dirti quanto manca alla fine è ASSOLUTAMENTE inattendibile, è lento al pari di iMovie(ciofeca)3, non mi fa fare un disco immagine ma procede con la masterizzazione diretta... ma queste sono altre lamentele... Posted Image

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

.... hei non dimenticarti di considerare la:

SONY DSR-PDX10P ovvero la piccola della mitica 150 che attualmente è usata a livello professionale in tutte quelle situazioni dove si gira in digitale.

tanto per fare un esempio intervista a Fidel Castro da parte di Olive Stone oppure nei documentari National Geographic.

ottima qualità del girato e garanzia Sony che nel video è (vedi Beta) uno standard più ammenicoli vari: 1Megapixel per le foto, salva video anche in mpg e gira nativamente in 16/9.

davvero una macchina eccellente

un saluto

Link to comment
Share on other sites

e sopratutto non farti ingannare dalle forme...... a detta dei professionisti è solo marketing provare per credere.

Prova a chiedere a chi lo fa per lavoro di utilizzare una XL1, e ti dirà che ci sono posizioni classiche per tenere la macchina molto ferma tipo: riprese basse e macchina appoggiata sopra le due mani oppure appoggiata al petto che con la XL1 non sono efficaci o perchè non ci sta comodamente oppure perchè hai difficoltà ad utilizzare i comandi esempio di messa a fuoco manuale.

Link to comment
Share on other sites

>Quindi tu mi consiglieresti una XL1s...

No, non saprei. E' solo l'unica che conosco un poco. Non so fare un confronto con altri modelli. Mi sembra un'ottima videocamera, con alcuni difetti. Sicuramente migliore della XM2 (si capisce anche dal prezzo). Ha il grande vantaggio di avere obiettivi intercambiabili, ci puoi montare un bellissimo zoom grandangolare. Un'altra particolarità della xl1s è una modalità di ripresa "progressive scan", non interlacciata, che da all'immagine una fluidità simile alla pellicola. Questa è una caratteristica molto apprezzata da chi intende realizzare riprese con un "look" più da film che non da video. Quello che dice Carlo è vero, uno dei seppur non gravissimi difetti che ha la xl1s è un cattivo bilanciamento del peso(ha un baricentro strano), ma anche questo non è poi tremendo.

Link to comment
Share on other sites

Il codec Mpeg2 che Apple fornisce, anzi forniva, con DVD Studio Pro fino alla versione 1.5 era effettivamente molto veloce, ma di qualità ed efficienza scarse.

In effetti si tratta di un codec che lavora esclusivamente a bitrate costante per cui o si impostano alti bitrate (8000 kbit/s) con file risultanti troppo grandi, oppure si riduce il bitrate ma si perde nettamente qualità, specie nelle scene movimentate.

Il codec fornito con DVD Studio Pro 2, e anche con Final Cut Pro 4, è invece molto migliore, in quanto consente di scegliere se codificare velocemente a bitrate costante (per esempio per uno slide show di immagini fisse) oppure più lentamente a bitrate variabile in uno o due passi e con diverse qualità, consentendo quindi di ottimizzare la codifica e lo spazio occupato sul DVD. Però è da 2 a 6 volte più lento del vecchio codec.

Dopo una prima impressione non positiva mi sono invece dovuto ricredere su Bitvice, che secondo me è il miglior codec Mpeg2 in ambiente Mac, sia per la qualità che per la possibilità di "personalizzare" la codifica. Però è anche il più lento di tutti, da 6 a 12 volte la durata del filmato originario su un dual G4 da 1 GHz.

Link to comment
Share on other sites

soprattutto, ffmpeg e bitvice sono forse gli unici che permettano la codifica su g3, permettendo (a patto di non avere fretta) di riciclare vecchie macchine (bitvice 1.3 ha anche il batch encoding) ...

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">da 6 a 12 volte la durata del filmato originario su un dual G4 da 1 GHz.</FONT><FONT COLOR="000000">

AHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!! Posted Image

MA DOVE </FONT>VANNO A FINIRE I NOSTRI SOLDI!!!!!

Link to comment
Share on other sites

Guarda Sandro, che se vuoi codificare con Tmpeg (considerato lo stato dell'arte dei codec in ambiente Windows) in condizioni di pari qualità con Bitvice,i tempi di codifica non sono poi molto più brevi, anche su macchine con PIV da oltre 2 GHz.

La codifica Mpeg2, soprattutto se in "VBR two pass", è una faccenda piuttosto onerosa, anche per i processori più moderni.

Chi parla di codifica in "tempo reale", cioè con tempi di elaborazione pari alla lunghezza del filmato, lavora con bitrate fisso (come il vecchio Mpeg2 Apple), che semplifica enormemente il processo di codifica.

Link to comment
Share on other sites

Sony DCR-TR7000E (D8). Circa un'anno fa faccio attivare via software il DV-IN e tutto è OK. Con iMovie realizzo montaggi senza problemi, anche per piccoli lavori, fino a quando la collego a un G4 di un cliente che evidentemente ha problemi sulla porta Fire-Wire. Gibertoni di Milano diagnostica che la scheda FIRE-WIRE del DCR-TR7000E è andata. Il costo della riparazione: 420 euro!!!!

Dato che ho un discreto archivio anche di vecchie cassette 8 mm (che la DCR-TR7000E leggeva), mi chiedo esista una soluzione alternativa alla riparazione, tipo acquistare un apparecchio che colleghi la Sony al Mac by-passando l'uscita in questione (in quel caso scadrebbe la qualità del segnale?).

Se no aggiungendo qualcosa ai 420 euro, potrei pensare a camcorder nuovo, a patto che ne esistano ancora con caratteristiche simili.

Grazie in anticipo a chiunque abbia un suggerimento

Link to comment
Share on other sites

Fabrizio, a disposizione... Posted Image

Però non devi farti spaventare dal manuale di Final Cut Express. Sono solo 750 pagine...

Niente in confronto al manuale di Final Cut Pro, che credo sia pressochè il doppio.

E poi sono entrambi scritti in un inglese molto comprensibile... Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share