VIDEO DIGITALE


Recommended Posts

Mhhhhh.....

Mi sa che ho cantato vittoria troppo in fretta...

Imovie 3 funziona bene appena cominci il progetto, man mano che aggiungi transizioni, tagli e musichi il tutto diventa esponenzialmente più lento Posted Image

Adesso ho un progetto di 37 minuti di cui 19 montati per un totale di 151 elementi nella cartella "media": è gia lento!

E' ancora utilizzabile , non certo ai livelli di Jaguar ma ho paura che fra 10 transizioni non lo srà più Posted Image

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma com'è possibile? Quando incontra un timecode break FCP si ferma...

Forse nelle preferenze hai disattivato l'opzione "Abort capture on time code break"?

Se è così, riattivala, e poi, in fase di acquisizione, controlla bene il nastro ed evita i timecode break fissando i punti In e Out di in modo da far partire l'acquisizione qualche frame dopo e arrestarla qualche frame prima dei break.

E poi, per i nuovi nastri che usi, segui il consiglio di Gianni e fai una ripresa con l'obbiettivo coperto dall'inizio alla fine del nastro, nonostante qualche controindicazione che certamente hai letto nel thread che ti ho indicato.

Link to comment
Share on other sites

Gianni > <FONT COLOR="ff0000">Il mio era un consiglio pratico e generalmente valido per un uso prosumer.</FONT>

Sono d'accordo.

E, nonostante le possibili controindicazioni, io continuo a registrare con l'obbiettivo coperto e un jack nella presa microfono tutte le mie cassette vergini prima di utilizzarle.

Così, niente problemi di timecode.

Link to comment
Share on other sites

Fabrizio > io ho già montato un DVD e non ho avuto problemi. Passo e ripasso regolarmente Cocktail per ripulire tutte le incrostazioni di cache, comunque. Non vorrei che anche 'sti applicativi lascino dei residui rallentatori in giro...

Bruno > no, l'icona deve contenere la 'solita' stellina!

Link to comment
Share on other sites

E non hai notato rallentamenti man mano che il progetto si "evolveva"?

Ti è sembrato sempre fluido coma al primo clip?

Io ora come ora, quando schiaccio la barra spaziatrice per far partire il filmato , ci mette 6 secondi per iniziare!

Ed i tempi si allungano se ho un clip selezionato e lo deseleziono...

Link to comment
Share on other sites

Obiettivamente i rallentamenti ci sono, ma ritengo (IMHO) che siano "inevitabili" quando - in particolare - si vanno ad aggregare parecchi Gb nel cestino (le famigerate clip 'annullabili') e molti rattoppi effettati.

Sarà che avevo 'parcheggiato' iMovie 3 dai tempi di Jaguar-iLife (era intollerabile e ingestibile)... adesso mi sembra di volare...

Prova comunque a tenere sempre il cestino vuoto, la cache pulita e dopo molti rimaneggiamenti salvare e riaprire: mi sembra che tutto giri decentemente!

Link to comment
Share on other sites

Allora, Giulio, vediamo di tirare quest'osso in cielo ...

Certo. Chi dice che le copie digitali non perdono qualità di generazione in generazione gioca con le parole.

Se la "copia" è tale (semplice trasferimento di clip da un supporto ad un altro) non c'è perdita ma nel caso si operi una qualunque trasformazione cromatica, geometrica et caetera, si ha un rendering che, nel caso di esportazione nello stesso formato d'origine, comporta la ricompressione del materiale.

Non e il Rendering (la cui qualità varia comunque da software a software) ma la ricompressione a compromettere la qualità iniziale; specialmente se fatta con il codec Apple che applica un anti-aliasing basso (immagine nitida ma dura e seghettata nelle linee diagonali) e sopratutto non rispetta il gamma originale (la scala IRE analogica che non va mai dal nero assoluto al bianco bucato) rimappando gli equivalenti valori RGB di, appunto, 16-235 in 0-255 e diminuendo la luminosità media.

Non so se Descreet distribuisca ancora i codec RadiusDV con Cleaner. In caso contrario sarebbe auspicabile l'uso di quello AVID.

Gianni

Link to comment
Share on other sites

Pienamente d'accordo con Gianni, vorrei solo precisare che con Final Cut (anche Express) la perdita di qualità si ha solo in caso di esportazione, reimportazione e riesportazioni successive del file.

Finchè non si esce dal progetto FCE o FCP, ogni rendering applicato ad una clip riparte ogni volta dal girato originale. Il vecchio file di rendering viene cancellato e ne viene creato uno nuovo.

Dunque, la perdita di qualità avviene una sola volta, anche applicando parecchi effetti in tempi successivi ad una stessa clip.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share