VIDEO DIGITALE


Recommended Posts

Per trasformare dei film in Divx in VCD (o SVCD) occorre tenere conto di alcuni fattori:

a) la sorgente deve essere PAL (25 fps) o NTSC (29,97 o 23,98 fps)

b) il rapporto altezza/larghezza. Normalmente i film sono in formato "letterbox" (16:9 o superiore)

c) l'audio è in sincrono con gli fps indicati sopra? Ovvero se il play del Divx viene effettivamente eseguito ai frame/sec tipici del PAL o NTSC. In caso contrario il VCD/SVCD creato avrà l'audio inevitabilmente fuori sincrono. Per controllare ciò è sufficiente andare nel menu di Quicktime Player "proprietà filmato" traccia video e controllare la frequenza.

Detto questo, ti consiglio caldamente di utilizzare FfmpegX, sia perché genera MPEG di migliore qualità, sia perché ti consente (importantissimo) di gestire il formato "letterbox", altrimenti c'è la certezza che il video verrà "stirato" in modo da riempire tutta l'area con il risultato di trovarsi un VCD di fatto inguardabile. Da non scartare anche una maggiore velocità di elaborazione che nel caso del mio G4/533 corrisponde a circa il doppio della lunghezza del video da codificare.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao.

Non so se è possibile quello che ho in mente.

Almeno provo a chiedere.

Io monto con Final Cut 3.

E' possibile oscurare una clip???

Mi spiego meglio.

Mettiamo che sulla timeline abbia una sequenza di questo tipo: Clip1 - Clip2 - Clip3.

C'è un modo di passare dalla Clip1 alla Clip3 senza vedere la Clip2 ma lasciandola sulla timeline???

Non so se mi sono spiegato!!!

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma che sopsettiiiiiiiiiiiii ho FCP ORIGINALE con la sua bella scatola e P.r.a <FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT> i due serial che ho nn funzionano, certo chiamo la apple che mi tengono al tel e bla bla bal bla e intanto perdo tempo e lavoro...

Link to comment
Share on other sites

Gianni: <FONT COLOR="ff0000">Sono convinto che gli sviluppatori di Apple non arrivino ad incorporare nel software database di numeri sospetti. Però potrebbe essere un'idea ... </FONT>

Avevo letto da qualche parte, che era possibile trovare in Adobe Photoshop 7.0.1 una lista di SN che non dovevano più funzionare con l'aggiornamento, ma che continuavano ad andare con il 7.0... era una lista di circa 100 codici... Posted ImagePosted Image

Link to comment
Share on other sites

PREMESSA:

Con Toast 5o 6 non ha importanza, il filmato di partenza con cui realizzare un videoCD NON DEVE superare la durata di 80 Minuti o, se preferite un ora e 20.

Se il filmato eccede questa durata bisogna dividerlo in due o più parti inferiori a 80 minuti e masterizzarlo su tanti dischi quante sonole parti.

Adesso ti spiego come faccio io con Toast 6 a fare i videoCD partendo dal Divx:

Apro toast 6, clicco su "Filmato"

sulla sinistra su "Di base" spunto la voce VCD qualità "Buona" quindi trascino il mio .avi all'interno della finestra ti Toast, attendo qualche istante affinchè lo carichi, e quindi "modifica"

Su "testo" lascio tutto così com'è, mentre su "Filmato" alla voce "Capitolo" scelgo "ogni 5 minuti" (si tratta del cambio scena)... "Eseguiito".

Dal menu "Archivio" scelgo "salva come immagine disco" (di solito sulla scrivania) e quindi si avvia il lungo processo di Encoding;

alla fine del processo faccio doppio click sull'immagine disco, si apre Toast(se nel frattempo lo avevo già chiuso) nella modalità "Giusta" inserisco un disco nel masterizzatore e masterizzo: Tutto Qui!

Ciao Roberto

Link to comment
Share on other sites

Peccato che Toast 6 permetta solo la codifica in NTSC a 29,97 fps o in PAL a 25 fps. Se il sorgente in Divx (come capita al 98% dei film in circolazione) è NTSC film (23,98 fps) convertendolo in PAL si ottengono dei bei filmatini a scatti con fermo immagine di 1 frame ogni secondo, va un po' meglio se si convertono in NTSC, ma il tutto con un risultato falsato. Il formato VCD prevede tutte e 3 le frequenze ed in ogni caso se si vuole un buon risultato bisogna codificare con la frequenza del materiale sorgente. Oltretutto la codifica MPEG di Toast fa pena. Certo è più semplice, dipende sempre da cosa si vuole ottenere.

Link to comment
Share on other sites

Be il rischio più grosso mi pare che sia, nel covertire i Divx in qualcos'altro (VCD-SVCD-DVD), soprattutto quello del fuori sincrono, e di questo ne abbiamo discusso parecchio qui nel forum...

...Purtroppo senza trovare una soluzione!!!

Per Dario:

anch'io preferisco ffmpgx a Toast per realizzare VCD, Toast 6 lo uso di più per la realizzazione di DVD.

Una cosa che no mi riesce di fare con ffmpegX è utilizzare il Quick Preselect FastVCD (che oltre ad essere velocissimo è anche di ottima qualità) con filmati diversi dal 4/3 senza avere immagini "stirate" col lettore casalingo sulla TV. Purtroppo non dispongo di televisore 19/9; so che per ovviare a questo dovrei croppare le immagini ma non so come fare.

Qualche suggerimento?

Ciao Roberto

Link to comment
Share on other sites

E sì ragazzi la Apple a fatto fuori in un sol colpo tutta una serie di pirati....

Si vocifera che si arriverà a breve all'autorizzazione online ogni volta che si lancia l'applicazione viene controllato che il SN sia regolare...

Alla faccia della privacy...qui si controlla giorno e notte cosa fà la gente a casa!

E' da un pò che si stanno preparando con continui update, da fare solo tramite il Software Update, un bel dialogo tra computer...e voilà

A parte questo era ora che sistemassero tutti i bug del 4.

Eri

Link to comment
Share on other sites

Per il fuori sincrono (fortunatamente sono casi isolati) opero così:

- Converto il Divx in MPEG mantenendo gli stream elementari

- Controllo la lunghezza del .m1v con Quicktime Player (lo stream video sarà di lunghezza differente dall'originale Divx, che di solito viene eseguito a 24,xx fps)

- Con un programma che manipoli i file audio adatto lo stream mp2 alla lunghezza del video modificandone la frequenza. Salvo il file in WAV o AIFF e lo ricampiono in mp2 a 44100 KHz. A questo punto l'audio avrà una lunghezza pari al video.

- Rimuxo tutto ed ottengo un MPEG che perfetto non sarà, ma che rende possibile la visione.

Capisco che sia un sistema "artigiano" e che oltrettutto richiede del tempo, ma non credo vi siano molte altre possibilità (se non acquistare un DVD player che esegua anche i Divx... chissà come però si comporterebbe con questi video fuori standard).

Riguardo all'uso del FastVCD con FfmpeX, purtroppo non ho trovato soluzione per i video diversi dal 4:3 ed è un peccato perché codifica veloce e bene. Anche l'utilizzo del 16:9 non risolve il problema, spero implementino il "letterbox" anche su questa codifica.

Occorre però tenere conto che il FastVCD converte con un lieve VBR e questo potrebbe rendere problematico il play su lettori che rispettino rigidamente lo standard.

Link to comment
Share on other sites

Certo, se implementassero il letterbox penso proprio che non ci sarebbe metodo migliore per fare i VCD... Peccato

adesso lo utilizzo solo con filmati 4/3 (cioè qualche vecchio cartoon e poche altre cose) .

Certo ad avere la possibilità di disporre di un televisore di nuova generazione ... Mah vediamo per Natale se sarà possibile farci un pensierino.

Ciao roberto

Link to comment
Share on other sites

Ho un problema serio con imovie 3

Ho importato circa 50 minuti di filmato da una mini dv JVC e quando riproduco il filmato, i colori non sono fedeli all'originale.

Per farci capire il rosso è viola. Dal display della videocamera invece i colori sono reali

Cosa significa???

Utilizzo Panther con un power mac dual 867 e 768mb di ram

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share