Sign in to follow this  
Guest

VIDEO DIGITALE

Recommended Posts

Guest

una domanda importante:

ho comprato la sharp z7 da 1,3 megapixel.

mi studio tutto il manuale di istruzioni per scoprire nell'ultima pagina e in picc}olo che i pixel effettivi sono 690.000 per la registrazione video e 1.250.000 per le fotografie (funzione di cui non mi frega nulla).

mi domando e vi domando allora..ma tutte le videocamere che riportano 1 o piu' megapixel, riferiscono questa risoluzione solo alle foto?o ce ne sono alcune che la applicano alle videoriprese?

in piu' mi chiedo..800.000 pixel a quanti corrisppondono nelle realtà? possibile che la mia sharp, nominalmente da 1.3 megapixel, poi effettui delle riprese a 690.000 pixel, inferiore addirittura a quelle con sensore nominale da 800.000 px?

cosa ne pensate del modello di videocamera che ho comprato?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più il sensore è grande e minore sarà lo scarto fra pixel nominali ed effettivi: un sensore CCD da 1/6 di pollice è più piccolo di uno da 1/4 e lo scarto sarà maggiore.

Esempio Canon serie 700: 800 000 pixel totali; 400 000 per il video; 528 000 per le foto; CCD da 1/6". Sony DCR-HC85E da 3 Megapixel: 1080 per la camera e 1920 per la Memory, poi mi dà un numero complessivo di pixel (approssimativo) pari a 2110. Come puoi vedere Sony addirittura ti dà 3 megapixxel sommando le capacità foto e camera, quando in realtà sono poco più i 2 mega. Il sensore CCD è da 1/3,6" (un po' più grande della tua sharp che è da 1/4")

A questo punto la tua videocam ha un rapporto superficie/pixel migliore di quello di Sony e di Canon ma questo non vuol dire che sia migliore... insomma le variabili sono molte e prima di acquistare una videocam digitale basandosi sui pixel è meglio, molto meglio poter provare sul campo la resa a monitor: la mia vecchia SonyDigital8 fa video migliori (qualità complessiva dell'immagine) della Canon 600i pur avendo meno pixel ma un sensore più grande (ed altre cose...)

Scusa se sono stato eterno...

Ciao

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

D'accordo, Falkor (o è meglio chiamarti Chase? O magari Gianni?).

La soluzione che proponevo io era solo per evitare lo sfarfallio dei freeze frame di Final Cut, che si presenta anche in assenza di linee orizzontali sottili, e che si elimina quasi sempre con il deinterlacciamento.

Il problema dello sfarfallio delle linee orizzontali sottili è più generale, e non riguarda solo i freeze frame di Final Cut.

Tant'è vero che nel realizzare contributi grafici da inserire in filmati è altamente consigliabile che le linee orizzontali o leggermente inclinate abbbiano spessore non inferiore a 3 pixel.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Marika, parli delle opzioni di esportazione da FCP verso la videocamera?

Non c'è differenza sostanziale fra le due tecniche.

Con il Print To Video si ha una soluzione più professionale, con la possibilità di inserire all'inizio del filmato le barre colorate per la taratura video, un suono continuo per il controllo audio, il count down, alcuni secondi di nero etc.

Ma la qualità del filmato è esattamente la stessa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ti ringrazio molto per la risposta francesco e non sei stato affatto eterno.

il problema e' che, per quanto sia un appassionato (di riprese e di video editing) resto un profano della materia e temo di aver ricevuto una fregatura.

prima che me la rubassero avevo una samsung vp-d73i con 800.000 pixel dichiarati (sensore 1/4) ma senza l'indicazione dei pixel effettivi.questo modello non aveva la possibilita' (benedetta) di scattare foto.quindi mi domando se la risoluzione video della samsung fosse migliore di quella della mia sharp attuale che dichiara 1,3 mpix ma ..in relazione alla fotocamera 960.000 effettivi per la registrazione su nastro).

fermo restando che ho capito che la qualita' dell'immagine dipende da altre variabili e non solo dai pixel..

a proposito..per tua esperienza..come giudichi la qualita' (soprattutto dell'immagine)della sharp?

grazie ancora

emidio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ciao sono molto indeciso si cosa comprare, sono un fotografo per matrimoni e cerco una telecamera da acquistare x iniziare a produrre video x cerimonie, il mio operatore consiglia la panasonic 100 io vedo che molti usano la xl1s o xm2 o anche la sony 2100.... aiutatemi!!!!

inoltre conoscete corsi da fare x il montaggio e la ripresa x cerimonie? grazie gia da ora

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

No Lucky,

intendevo chiedere quale opzione è la migliore tra quelle selezionabili all'interno del filtro de-interlace (ce ne sono quattro)

Io uso FCE ma credo che sia identico a FC.

Grazie.

Mary

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest falkor

Come sempre dipende dal tipo di materiale da de-interallacciare; in linea generale - però, i sistemi a compensazione di moto sembrano essere gli unici a mantenere la risoluzione verticale.

Conviene provare sempre prima gli adaptive, che lavorano solo quando e dove serve ad eliminare il pettine (anche detti area based) e solo quale ultima chance provare quelli che stornano completamente un ordine di semicampi per interpolare l'altro. Tranne rarissime eccezioni è meglio evitare il blending ed - a parte il caso di materiale molto scosso (shaked) anche il bob + reweaving.

Ma quali deinterlacer usa FCP?

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

?ngiorno a tutti

ho un problema con il capture.

uso FC 4.5, Mac G5 2.0 Ghz 1 giga e mezzo di ram Hd esterni lacie in raid e un maxtor interno da 250 oltre all'hard disk del mac.

alla firewire attacco un sony DSR 11.

carico una minidv e da log and capture la acquisisco cliccando col tasto "now". quando finisce la cassetta clicco "esc" e mentre il DSR va in pausa, sul mac compare la famigerata rotellina arcobaleno che mi costringe spesso ad uscire forzatamente con conseguente perdita del media acquisito perche' corrotto.

Presumo che il problema si verifichi perche' interrompendosi il timecode FC storce il naso. La soluzione sarebbe impostare sempre in e out ma e' un passaggio in piu' che vorrei evitare.

A qualcuno capita questo fastidioso accidente?

Esistono soluzioni alternative?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Credo che FCP (e anche FCE, che uso anch'io) faccia una semplice interpolazione per ricreare le linee mancanti. Dunque, non si tratta del massimo della qualità.

D'altra parte, se il video è interlacciato si suppone che debba essere visto in un televisore (già nel monitor del computer si vedono chiaramente le scalettature) per cui, vista la qualità dell'apparecchio visualizzatore, può bastare un deinterlace per interpolazione.

Avendo a disposizione Photoshop si potrebbe trattare l'immagine con il filtro Deinterlace di quest'ultimo. Ma i risultati ottenuti non sembrano molto diversi.

Quanto alle varie opzioni di Final Cut, si tratta di fare delle prove e vedere il risultato che soddisfa di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ma quanto è grande il file che acquisisci?

Voglio dire, quanti minuti di filmato?

Se aspetti che finisca la cassetta mi viene il dubbio che si tratti di un'ora, cioè circa 12 Giga di roba.

Forse il Mac ti mostra la rotellina perchè per registrare un file del genere ci vuole tempo.

Oppure succede anche con file piccoli, di pochi minuti?

Se è un problema di time code break, attiva l'opzione che arresta l'accquisizione in tale condizione, per cui te ne accorgi non appena il break viene incontrato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this