Sign in to follow this  
MACBUK

Macintosh IIFX, the wicked fast. 68030 @ 40mhz

Recommended Posts

Il sogno di tutti i grafici nei primi 90, veloce come una scheggia e problematico come non mai.

Mancava solo lui per completare la collezione dei macintosh II dal 1987 al 1990: ora li ho tutti! II, IIx, IIcx, IIci (2), IIfx.

Non è dissimile esternamente dal suo nonno che ho già presentato in questo thread...

http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=50648

ma su quello mettevo "oggettivamente" le mani quando avevo 12 anni quindi per me ha un valore inestimabile mentre questo mi è arrivato per poco più di 35 euro dalla germania.

Ad ogni modo:

- a differenza del macintosh II puro l'architettura faceva capo a chip specifici per la gestione dell'I/O ed aveva uno SCSI da 3 mega/sec.

- aveva ben due 6502 (il processore degli apple II) con la finalità di sollevare il processore principale da incarichi gravosi di I/O.

- le sue prestazioni erano vicine a quelle di un 68040 come quello del quadra 700.

- E' interessante perchè è l'unico modello ad avere la RAM a 64 pin (eccetto la laserwriter NTX :-P)!!!

Il processore è un 68030 a 40 mhz e l'hd è di ben 700 megabyte. Mi è arrivato con OS tedesco insieme con 50 dischi d'epoca molti dei quali a doppia densità.

Aveva due schede video e la gestione della estensione di scrivania è perfettamente identica a quella del mac os attuale : due monitor appaiati identificabili e la barra menu' trasferibile per indicare il prioritario.

Eccolo fuori e dentro sul mio tappeto...

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti è arrivato perfettamente funzionante o l'hai dovuto "rattoppare"?

Comunque molto bello.

Prova ad aprire un PC di quell'epoca (se non li hanno buttati via tutti...) Scusa la battuta, ma vengo or ora dalla discussione sul "perché il mac è il computer per la grafica"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Robattistella :-) pensavo che nessuno notasse il thread.

E' arrivato solo un po' sporco... L'ho spolverato all'interno, misurato la tensione delle due pile, sottoposto con cura al CIF ammoniacal per farlo tornare bianco. Poi ho tolto la scheda video aggiuntiva da 24 bit di colore. Non appena avrò del tempo installerò un system italiano.

Il macintosh II "puro" mi ha impegnato di più: era più sporco e con tracce incoercibili di adesivo quando per puro fattore C l'ho ritrovato in uno scantinato abbandonato... ma anche lui è ora come nuovo. Le foto lo ritraggono prima delle cure estetiche.

Al momento i mac II estesi li ho tutti perfettamente funzionanti e II e IIfx sono in eccellente stato estetico: il IIx invece è stato rovinato da qualche figlio illegittimo mentre veniva conservato... Tuttavia essendo il II e il IIx proprio quelli su cui io "lavoravo" quando avevo 11-12 anni sono quelli cui tengo di più in assoluto.

Il mio prox desiderio è trovare una scheda video NUBUS a 24 bit (già ce l'ho) ma soprattutto accelerata Radius o Rasterops da usare nel IICI "da guerra" così da trasformarlo in una macchina da retrogaming/grafica vintage con due monitor: scelgo ancora il IICI perchè è pratico, è a 32 bit, ha una bella annata 1989, e poi ne ho più d'uno e se lo rompo montando/smontando/stressando non mi importa nulla :P

Prova ad aprire un PC di quell'epoca (se non li hanno buttati via tutti...) Scusa la battuta, ma vengo or ora dalla discussione sul "perché il mac è il computer per la grafica"...

Conservo anche un 286 ed un 386 d'epoca. Non sono miei, mi sono stati regalati...

Se ho carpito bene DARWINE in questo forum è un appassionato di M20 ed M24 Olivetti. Io li ricordo, ne avevano comprato uno dove lavorava mio padre ed era la FUSIONE!

Su "ibai" gli olivetti M hanno un valore maggiore dei mac II ma sicuramente inferiore a quelli del MAC Plus/SE/SE30 che sono rimasti gli unici compatti abbordabili.

Con i macintosh d'epoca credo di avere concluso, ne ho una decina, ora sono alla ricerca dell'occasione giusta per un commodore plus 4 ed uno spectrum ZX 48 così da ricordare i miei primissimi anni in basic (dai 7 ai 10) visto che il mio C16 non vuole più saperne... Non vedo l'ora! Cmq buona parte della mia collezione è "buttata" in questo sito..

http://xoomer.alice.it/adrenaline/Macintosh_II.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa bella è che l'fx pare fosse stato sviluppato per il governo americano, come workstation unix. Infatti la ROM è strana ed è piena di roba che non serve a niente, il bus è diverso da tutti gli altri mac (la ram era rarissima). Io ho cominciato a lavorare su un IIfx che era una scheggia, con illustrator. Mi ricordo ancora il giorno che un tipo passò dal nostro studio e disse "Su NeXTstep si può lavorare direttamente in preview e non in wireframe (2d, si badi bene) perché ha il Display Postscript", chi l'avrebbe mai detto che nel 2007 avrei avuto un portatile intel su cui sostanzialmente gira openstep...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this