Sign in to follow this  
fabio69blq

legale e possibile, usare i files di iTunes (comprati) per fare il DJ??

Recommended Posts

Ciao l'altro giorno, parlavo con un mio amico che fa serate in discoteca come Dj, è venuto fuori il discorso brani scaricati/acquistati da iTunes e della comodità di poterseli portare dietro, al posto di 3/4 valigette di CD...

Ora però ci chiedavamo se è legale o no, riprodurre i file regolarmente acquistati su iTunes, tramite iPod (o altro lettore) e se è altresì legale riprodurre (sempre nellee sue serate in discoteche) i brani che preventivamente sono stati masterizzati su CD.

Lui dice che per i controlli, occorre avere gli originali sul posto...

e se si scaricano i brani da iTunes come si fa?

Nessuno sa nulla a riguardo??

Mi scuso se ho sbagliato a postare nella sezione sbagliata. :confused:

Ciao e grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

in caso di controlli devi poter dimostrare che i brani sono stati regolarmente acquistati, tutto qui.

No.

La musica che tu scarichi (e quindi compri), NON è finalizzata all'uso commerciale e alla diffusione in pubblico. Teoricamente, pensa tu, anche se fai una festa A CASA TUA dovresti pagare i diritti SIAE. Figuriamoci in discoteca. Per legge NON puoi diffondere la musica che hai nel computer o su qualsiasi altro supporto, in pubblico. Per farlo devi pagare i diritti SIAE.

Questo "per legge", poi tu fai come ti pare, vai pure in discoteca col tuo MB e manda quanta musica vuoi. Ma ad un eventuale controllo NON TI BASTA dimostrare che la musica è tua perchè, ripeto, la diffusione in pubblico e/o a fini commerciali senza autorizzazione SIAE è vietata.

Pensa che la legge, tanto idiota a volte, ti permette di farlo SOLO in locali ecclesiastici (chiese, parrocchie, conventi). Cioè se fai una festa in una chiesa PUOI diffondere la musica quanto ti pare, a patto che NON fai pagare i biglietti all'ingresso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao l'altro giorno, parlavo con un mio amico che fa serate in discoteca come Dj, è venuto fuori il discorso brani scaricati/acquistati da iTunes e della comodità di poterseli portare dietro, al posto di 3/4 valigette di CD...

Ora però ci chiedavamo se è legale o no, riprodurre i file regolarmente acquistati su iTunes, tramite iPod (o altro lettore) e se è altresì legale riprodurre (sempre nellee sue serate in discoteche) i brani che preventivamente sono stati masterizzati su CD.

Lui dice che per i controlli, occorre avere gli originali sul posto...

e se si scaricano i brani da iTunes come si fa?

Nessuno sa nulla a riguardo??

Mi scuso se ho sbagliato a postare nella sezione sbagliata. :confused:

Ciao e grazie

Evidentemente o non leggete i post, oppure leggete male. Nel dubbio ti ho quotato per intero la domanda in questione: si parla di RIPRODURRE IN DISCOTECA (quindi in pubblico) FILES MP3 CONTENUTI IN UN COMPUTER, SCARICATI DA ITUNES. Quindi, si evince, che sei tu a non aver capito bene il problema ;)

E, lo ribadisco, anche se i brani sono acquistati legalmente da iTunes con tanto ti ricevuta, RIPRODURRE I BRANI IN UN LUOGO PUBBLICO (o privato ma con del pubblico presente, e per pubblico la legge intende un raggruppamento di 20+1 persona, se non erro) senza un permesso SIAE è assolutamente vietato.

Inoltre, avendo più volte comprato musica da iTunes, è vero che ti mandano una ricevuta ma non credo sia buona ai fini legali. Primo perchè è semplicemente un'email falsificabile da chiunque, secondo perchè nella così detta ricevuta NON ci sono gli estremi fiscali del venditore (partita iva, numero di ricevuta emessa rispetto al totale delle ricevute emesse in generale, non v'è riportata l'imposta di IVA, ecc ecc) e terzo perchè (questo terzo punto è SOLO una mia idea), nella ricevuta non c'è alcuna indicazione riguardo al pagamento della tassa che purtroppo in Italia vige su musica, libri, dvd e qualsiasi supporto multimediale. Ergo, quelle non sono ricevute fiscali valide ai fini della legge (secondo me ovvio).

Share this post


Link to post
Share on other sites

']Evidentemente o non leggete i post, oppure leggete male. Nel dubbio ti ho quotato per intero la domanda in questione: si parla di RIPRODURRE IN DISCOTECA (quindi in pubblico) FILES MP3 CONTENUTI IN UN COMPUTER, SCARICATI DA ITUNES. Quindi, si evince, che sei tu a non aver capito bene il problema ;)

E, lo ribadisco, anche se i brani sono acquistati legalmente da iTunes con tanto ti ricevuta, RIPRODURRE I BRANI IN UN LUOGO PUBBLICO (o privato ma con del pubblico presente, e per pubblico la legge intende un raggruppamento di 20+1 persona, se non erro) senza un permesso SIAE è assolutamente vietato.

Inoltre, avendo più volte comprato musica da iTunes, è vero che ti mandano una ricevuta ma non credo sia buona ai fini legali. Primo perchè è semplicemente un'email falsificabile da chiunque, secondo perchè nella così detta ricevuta NON ci sono gli estremi fiscali del venditore (partita iva, numero di ricevuta emessa rispetto al totale delle ricevute emesse in generale, non v'è riportata l'imposta di IVA, ecc ecc) e terzo perchè (questo terzo punto è SOLO una mia idea), nella ricevuta non c'è alcuna indicazione riguardo al pagamento della tassa che purtroppo in Italia vige su musica, libri, dvd e qualsiasi supporto multimediale. Ergo, quelle non sono ricevute fiscali valide ai fini della legge (secondo me ovvio).

si vabbeh... perche' secondo te la siae non la paga la discoteca? mo' il dj se la paga... bonanotte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta semplicemente denunciare alla SIAE la lista dei brani che verranno eseguiti durante la serata e pagare i relativi diritti per la riproduzione in pubblico!! Tutto ciò indipendentemente dal supporto utilizzato per la riproduzione dei brani....

Share this post


Link to post
Share on other sites

']Evidentemente o non leggete i post, oppure leggete male. Nel dubbio ti ho quotato per intero la domanda in questione: si parla di RIPRODURRE IN DISCOTECA (quindi in pubblico) FILES MP3 CONTENUTI IN UN COMPUTER, SCARICATI DA ITUNES. Quindi, si evince, che sei tu a non aver capito bene il problema ;)

E, lo ribadisco, anche se i brani sono acquistati legalmente da iTunes con tanto ti ricevuta, RIPRODURRE I BRANI IN UN LUOGO PUBBLICO (o privato ma con del pubblico presente, e per pubblico la legge intende un raggruppamento di 20+1 persona, se non erro) senza un permesso SIAE è assolutamente vietato.

Inoltre, avendo più volte comprato musica da iTunes, è vero che ti mandano una ricevuta ma non credo sia buona ai fini legali. Primo perchè è semplicemente un'email falsificabile da chiunque, secondo perchè nella così detta ricevuta NON ci sono gli estremi fiscali del venditore (partita iva, numero di ricevuta emessa rispetto al totale delle ricevute emesse in generale, non v'è riportata l'imposta di IVA, ecc ecc) e terzo perchè (questo terzo punto è SOLO una mia idea), nella ricevuta non c'è alcuna indicazione riguardo al pagamento della tassa che purtroppo in Italia vige su musica, libri, dvd e qualsiasi supporto multimediale. Ergo, quelle non sono ricevute fiscali valide ai fini della legge (secondo me ovvio).

Senti, il fatto è che se è gente che va a fare il dj con valigette da 30-40 CD, non credo siano dj in nero di una festa di quindicenni. Il problema della SIAE non c'entra. Quello che ha chiesto è come mostrare il possesso legale dei brani che con un CD sarebbe implicito, con dei brani su un computer no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this