Richiesta di nuova censura (please)


Mario
 Share

Recommended Posts

Phoenix86n, li ho letti i tuoi interventi. :)

Io almeno ci provo. Se non altro, perché mi capita di rado di scrivere o parlare in italiano e quando lo faccio, cerco di rispettare questa bella lingua e cultura. Ammetto pero' di usare l'apostrofo quando l'accento mi manca sulla tastiera francese (come nel pero' che ho appena scritto).

E poi, non giudico nessuno, ma a me danno fastidio gli errori di ortografia. Quindi, cerco di non farne nel limite del possibile.

Solitamente gli stranieri (o chi non usa ogni giorno l'italiano) è formalmente più corretto perché non lo distorce con l'abitudine e poi tende a "copiare" modelli letterari che sonoa d un livello abbastanza alto.

Quando Bembo e soci decisero di usare come modello di italiano Petrarca scartarono Dante perché Dante (che sapeva scrivere perfettamente come Petrarca se non peggio) usava già le varie forme dei registri bassi e medi. Oggi Dante è considerato (anche proprio per questo) il vero padre della lingua italiana.

Per l'argine sinistro volta dienno;

ma prima avea ciascun la lingua stretta

coi denti, verso lor duca, per cenno;

ed elli avea del cul fatto trombetta.

[Dante, Inferno XXI, 136-139]

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 164
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma se i capelli sono gialli, allora io ho i capelli biondi.

Se la pelle e' scura, allora io sono di colore.

Perchè, un "bianco" (che poi varia dal bianchiccio inglese all'olivastro meridionale) non ha la pelle colorata?

Il termine "di colore" è molto peggiore di "nero" in quanto presuppone che chi lo usa non sia colorato (non ho mai chiamato un siciliano "marrone"...) ; ed è un orribile tentativo di "politically correct".

Credo che la cosa più giusta sia semplicemente riferirsi alla nazionalità di una persona e non alla sua pelle; al limite "nero", mi sembra più onesto.

Link to comment
Share on other sites

Boh io sono per la moderazione.

Si sa che è un forum serio, non uno per ragazzini. E' richiesto un linguaggio decente.

E se questo è una richiesta difficile da esaudire beh... forse è meglio riprendersi i libri di italiano delle elementare. O di cambiare forum.

D'altro canto creare un tread per il "pò" è un po' esagerato. Stessa cosa per l'eccessiva "criminalizzazione" dei piccoli errori. Moderazione e simpatia funzionano molto meglio.

Semmai avrei proposto il tred come "ragazzi stiamo attenti ai piccoli errori di grammatica".

Io non sono un drago della grammatica, ogni tanto mi vengono i dubbi, cerco con google e utlizzo il termine con più risultati :D

C'era forse un tread sull' "Accademia della Crusca", era molto interessante e divertente. Ricordo una discussione molto lunga sul termine esatto dell' "usare uno scanner".

Boh ho detto la mia.

W la FlGA.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Solitamente gli stranieri (o chi non usa ogni giorno l'italiano) è formalmente più corretto perché non lo distorce con l'abitudine e poi tende a "copiare" modelli letterari che sonoa d un livello abbastanza alto.

c'è qualcosa che non torna : mi verrebbe da dire solitamente gli stranieri (o chi non usa ogni giorno l'italiano) sono formalmente più corretti perché non lo distorcono con l'abitudine e poi tendono a "copiare" modelli letterari che sono ad un livello abbastanza alto

Link to comment
Share on other sites

Un linguggio è una cosa complessa che ha una grande profondità storica e strutturale (mica male nevvero?). Maltrattandone le strutture superficiali si mostra trascuratezza o ignoranza delle strutture profonde e della storia dello strumento più importante che abbiamo. Mostra che chi scrive non è un letterato. Mostra che ha ricevuto una educazione priva di bacchettatura sulle dita a correzione degli errori di ortografia (irreparabile danno). Per esempio pò mostra che non si sa che è tronco per poco. Poca cosa in sé ma segno di sbrodolatura e disattenzione storica e grammaticale.

M

PS.: ogni errore o orrore di questo messaggio nn è mio ma dovuto alla tastiera del MacBookPro che deve essere stata concepita e testata da qualche illetterato

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share