Richiesta di nuova censura (please)


Mario
 Share

Recommended Posts

']Le idee altrui sono sempre benvenute e se anche uno ha la terza elementare e scrive male non vedo perchè censurarlo.

La censura non si deve applicare mai. MAI.

Chi ha detto che una persona con la terza elementare debba necessariamente scrivere male o peggio di una persona che ha fatto le superiori o addirittura l'università?
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 164
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

']Pò è diverso da po', è vero.

Ma trovo questo thread alquanto inutile e ingiusto. Non sta scritto DA NESSUNA PARTE CHE UNA PERSONA CHE VUOLE ESPRIMERE UNA SUA IDEA IN UN FORUM DEBBA SAPER SCRIVERE CORRETTAMENTE IN ITALIANO.

Devi citarmi in quale punto del "contratto" che hai stipulato con Macitynet al momento dell'iscrizione c'è scritto che bisogna parlare un italiano grammaticalmente corretto.

Le idee altrui sono sempre benvenute e se anche uno ha la terza elementare e scrive male non vedo perchè censurarlo.

La censura non si deve applicare mai. MAI.

Vedi, la censura a volte sarebbe utile in casi come il tuo in cui hai scritto un'intera frase in maiuscolo, sapendo che è maleducazione farlo. Un conto è qualche parola, per enfatizzarle, ma una frase intera è eccesivo e ci sono almeno altri tre modi per fare ciò che hai fatto senza cadere nella maleducazione né rendere più difficoltoso la lettura del messaggio.

Sull'uso dell'italiano si è già parlato in passato, quindi non vedo dove stia l'inutilità e l'ingiustizia (questa poi me la devi spiegare), vedilo come aggiornamento. ;)

Il problema sta nel fatto che il 90% delle persone sa che si scrive po' e non pò ma preferisce la seconda forma perché ci si mette meno a scriverla. Idem cum patate per le svariate k. Per fortuna scrivere sul forum non è a pagamento e si può tranquillamente spendere un minuto di più scrivendo un messaggio in italiano invece che in itaglianese.

Detto questo, ne va a vantaggio anche dell'utente scrivere in un idioma comprensibile e, se ancora non fosse noto a tutti, ti bastano due click per avere il controllo ortografico mentre si digita.

La censura, ahimé, in alcuni casi serve. Troppa gente si crede troppo "dura" solo perché sta dietro ad un monitor e continua a fare il bello e il cattivo tempo nonostante le riprese dei moderatori. Se la gente si sapesse controllare e sapesse convivere (se Dio vuole questo è uno dei pochi forum grandi in cui ciò accade) la censura non sarebbe necessaria. Peccato che a volte anche qui diventa indispensabile.

Il thread lo vedo più come una provocazione ironica.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me dipende anche dalla facoltà che una persona ha fatto. In ogni caso, mia madre con un diploma magistrale parla e scrive molto meglio di laureati in informatica. Dipende da persona a persona, in fondo esiste anche la cultura personale.

Link to comment
Share on other sites

io sono un accanito del "cmq" in luogo di "comunque"... lo scrivo ovunque e non riesco a trattenermi. poi, quando mi rileggo nel forum, lo trovo abbastanza triste.

scrivere in un italiano corretto rende più comprensibili e meno ambigui i post, cosa utile soprattutto nei threads di argomento tennico.

la censura mi sembra eccessiva, cmq.

Link to comment
Share on other sites

aprire un 3d per 'sta cosa?? il pò frega tutti perché un editor di testo lo corregge in automatico...non è che sono tutti ignoranti che non sanno scrivere...è pigrizia d'accordo ma fare una crociata per questa cosa mi sembra eccessivo!!

ma non c'è un bar nei vostri paraggi??

Link to comment
Share on other sites

Credo che una persona con un grado di istruzione superiore si senta autorizzato ad avventurarsi nella costruzione di periodi complessi di tipo ipotattico che spesso si arrotolano su se stessi e dove la consecutio temporis va a farsi benedire se non si ha una certa chiarezza mentale su ciò che si vuole dire. Inoltre, spesso e volentieri, utilizza frasi o modi di dire che ritiene eruditi ma che sono palesemente sbagliati: avete presente la locuzione "piuttosto che" utilizzata al posto della semplice, lineare e chiara congiunzione "oppure"?

Ecco, io credo che una persona che abbia fatto solo la terza elementare, conscia dei propri limiti, scelga uno stile linguistico più semplice che paradossalmente gli consente di esprimersi chiaramente e senza eccessivi strafalcioni rispetto al laureato o diplomato di turno.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share