Ma l'iPhone può sostituire un palmare evoluto?


Recommended Posts

  • Replies 294
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ah si certo.. la maggior parte degli italiani, potendo scegliere, farebbero tutti un abbonamento... come no...

a chi parlava di "wi-fi dappertutto" vorrei sapere dove vive... qui a Venezia, non certo il buco del cu.lo del mondo, scarseggiano quelli gratuiti...

speriamo ne mettano di più... in futuro...

Mettiamola così: io, personalmente, non uso internet sul telefonino perché è lento, l'interfaccia pietosa (ci impiego troppo per inserire un indirizzo) e non ho una tariffa flat. In tal senso l'iPhone mi risolve un bel po' di problemi.

Per quanto riguarda l'abbonamento, io ce l'ho, lo scarico, e sono contento di averlo fatto perché finalmente posso controllare il mio traffico telefonico e scoprire che il 50% dei miei costi sono in SMS (circa 400-500 a bimestre)... cosa che prima potevo solo immaginare.

Secondo me l'abbonamento è migliore, ma è ovviamente questione di gusti.

Il punto è che se ci fossero abbonamenti decenti, senza tasse governative da 12,5 € al mese, credo che il concetto di abbonamento sarebbe ben più radicato e le offerte sarebbero anche del tipo flat... esattamente come si sono diffuse nella telefonia fissa.

Link to comment
Share on other sites

il tempismo

sono arrivati largamente secondi o anche terzi.

come per molte altre cose, peraltro.

Ma sono stati i primi dei grandi, e soprattutto i primi dei grandi a crederci veramente alla grande distribuzione della musica digitale legale con annesso lettore basato su hd.

Per dire, come giustamente dici tu, sony ha addirittura una divisione con a contratto gli artisti, ha la casa discografica, ha anni di esperienza ecc. ma nel settore ci è entrata abbondantemente a rimorchio quando ormai i giochi erano fatti.

il grande marketing

probabile, pero' Apple fa di piu' con il passa parola che con la pubblicita'

(si e' marketing anche quello)

con ipod apple ha investito cifre come non faceva da secoli: le joint venture con artisti come gli u2, i muri tappezzati di silouette, ipod in home page sul sito ecc.

la simbiosi con itunes music store

Sony possiede addirittura una casa discografica, e anche Philips

come detto: non ci hanno creduto (o meglio, temevano di cannibalizzare il loro business di vendita di cd fisici e non hanno mai spinto sulla simbiosi, anzi la hanno evitata finche' non sono stati costretti.)

ma forse e' la semplicita' d'uso, no?

Itunes e' stato considerato uno dei migliori SW per windows degli ultimi anni, era la prima volta che gli utenti windows avevano a che fare con la filosofia Apple

Link to comment
Share on other sites

madonna santa...

se esiste un sw orrido su windows è itunes: lento, fuori da ogni standard, buggato.

Guarda, se itunes non fosse l'unica possibilita' facilmente praticabile per aggiornare ipod, avrebbe una diffusione infinitamente minore presso gli utenti windows.

Aggiungo pure che se esistesse per Mac e fosse possibile sincronizzarci l'iPod userei esclusivamente MediaMonkey :-P

Link to comment
Share on other sites

Qualità del software? Se parliamo di "qualità" in senso stretto un cellulare base da 30 € è assai più qualitativo, perché ha molte meno possibilità di piantarsi ed andare in crash. E' ovvio che se decidi di metterci OSX devi mettere in cantiere un certo numero di bugs(qualcuno sta già venendi fuori). Per il resto le uniche cose che sanno di rivoluzione sono l'interfaccia ed i sensori.

La qualità del software intendo l'interazione tra interfaccia e programma. Safari su iPhone è 5 anni avanti agli altri. Quello per gestire le foto è 5 anni avanti. Quello per gestire la musica (con coverflow e tutto il resto) è 55 anni avanti.

Ora non iniziamo a discutere se è 1, 3 o 5 anni avanti, ma rimane comunque di un levello incomparabilmente più avanti dei suoi concorrenti.

Anche i programmi sulla calcolatrice sono più stabili. Sicuramente.

Link to comment
Share on other sites

Eh? Ma al di là della buona usabilità, l'hai mai usato sotto windows?

:confused:

Io ho sentito pareri discordanti. Alcuni non lo amano, altri mi han detto che hanno trovato iTunes estremamente sempice ed elegante che poi si sono interessati anche al mac.

Testimonianza diretta di due o tre clienti.

Link to comment
Share on other sites

provate a rispondere a questa domanda

gli mms esisteranno ancora tra 5 anni?

difficile vero?

Eppure sono queste le domande a cui devono rispondere in continuazione i progettisti di nuovi podotti informatici.

l'iphone non si conclude in un paio d'anni, e' un progetto con un respiro di una decina d'anni, evidentemente in Apple a questa domanda hanno risposto no e ne hanno tratto le loro conseguenze, analogamente a quanto hanno fatto con il floppy nel 99'.

Se hanno sbagliato pagheranno, ma Steve e' da un po' che non sbaglia piu' Potrebbe essere che l'mms morira' anche grazie alle scelte fatte sull'iphone?

http://www.macitynet.it/macity/aA28875/index.shtml

Link to comment
Share on other sites

Io ho sentito pareri discordanti. Alcuni non lo amano, altri mi han detto che hanno trovato iTunes estremamente semplice ed elegante che poi si sono interessati anche al mac.

Testimonianza diretta di due o tre clienti.

chi lo usa come un player lo odia, chi ha capito che e' un data base lo ama.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share