Ma l'iPhone può sostituire un palmare evoluto?


Recommended Posts

l'1% del mercato della telefonia mobile sarebbe già un risultato di tutto rispetto, è vero. Ma credo che l'ironia di [Nessuno] si riferisse al tono del post citato, in cui sembra che ad apple non interessi proprio vendere di più, che l'1% sia una filosofia. Insomma, voglio dire, se iPhone conquistasse il 10% (tiro un numero a caso), non credo che ad apple dispiacerebbe poi molto. E per questo mi continuo a chiedere chi sia il vero target dell'iPhone. Qualcuno di voi ha detto (citando un articolo, mi pare): "quelli che non hanno uno smartphone e non vi si sarebbero mai avvicinati". Ma la mia perplessità è: questo target vissuto fino ad oggi senza uno smartphone, con dispositivi con poche funzioni essenziali ma dal prezzo ridotto, è veramente disposto a spendere 600 euro per un cellulare?

Sono 450€ al massimo. Leggiti i rumors e un qualsiasi cambio euro/dollaro: Nessuno comprerebbe un telefono da 600€ che non fa video, pippe e caffelatte.

Riguardo al tono di quel post credo -e avendolo scritto credo di saperne- non ci fosse niente di ironico e non volevo dire niente di più di quello che ho scritto: non mi risulta che Apple si lamenti troppo del suo 5% nel mercato dei computers e non mi risulta che se ne sia mai fatta un problema al riguardo. Anzi.

Oppure sto postando senza accorgermene sul forum della microsoft che vorrebbe avere il 100% del mercato?

E' risaputo che Nessuno qui ha problemi di lettura, quindi vediamo di leggere quello che c'è scritto.

Ma infatti ancora non si è capito per chi è questo iPhone...

  • Deve esserci un destinatario ultimo? Qual'è il destinatario ultimo del N95?
  • Questo concetto di telefono [telefono+SMS+iPod(video)+internet ovunque, sempre con te] ovvero AppleMobileCommunicationDevice ti dice niente?
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 294
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma infatti ancora non si è capito per chi è questo iPhone...

per uno che per ora ha un telefono normale ma che vorrebbe qualcosa di piu' che non ha ancora trovato negli altri telefoni e che puo' permettersi di spendere 5-600 euro.

Sono milioni...

Link to comment
Share on other sites

Phoenix, il cambio euro-dollaro applicato da apple lo conosco bene. E presumo anche tu, quindi...l'ironia a cui mi riferivo prima era relativa al post di nessuno, che riprendeva il tuo. Non al tuo. Impariamo tutti a leggere. E quello che volevo dire è: microsoft vuole il 100% del mercato? e apple invece se andasse oltre il 5% si metterebbe a disinvestire o una maggior quota sarebbe ben gradita? Io mi sono già risposto.

Link to comment
Share on other sites

E quello che volevo dire è: microsoft vuole il 100% del mercato? e apple invece se andasse oltre il 5% si metterebbe a disinvestire o una maggior quota sarebbe ben gradita? Io mi sono già risposto.

Magari un bel 10% farebbe anche gola ad Apple, ma non puoi raddoppiare la tua base di installato in un anno. Bisogna ridimensionare un bel po' di reparti prima di riusicire a intraprendere una simile espansione! ;-)

Link to comment
Share on other sites

Magari un bel 10% farebbe anche gola ad Apple, ma non puoi raddoppiare la tua base di installato in un anno. Bisogna ridimensionare un bel po' di reparti prima di riusicire a intraprendere una simile espansione! ;-)

E' sensato crescere dimensionando correttamente la propria struttura...

Link to comment
Share on other sites

si si ma su questo concordo. Solo che dire: apple vuole solo l'1%, è una filosofia, non gliene frega niente di quote maggiori mi sembra un po' un paradosso. Comunque, io credo che a Cupertino sappiano quello che fanno e che alla fine potrebbero avere ancora una volta ragione. Ma iPhone non fa per me. Non lo critico per questo, ma lo avrei preferito diverso. Tutto qui.

Link to comment
Share on other sites

si si ma su questo concordo. Solo che dire: apple vuole solo l'1%, è una filosofia, non gliene frega niente di quote maggiori mi sembra un po' un paradosso. Comunque, io credo che a Cupertino sappiano quello che fanno e che alla fine potrebbero avere ancora una volta ragione. Ma iPhone non fa per me. Non lo critico per questo, ma lo avrei preferito diverso. Tutto qui.

No, non è vero che non interessano quote maggiori o non interessa vendere... tutt'altro.

Semplicemente, Apple ricorda bene il suo passato, in cui la gestione della società era molto più allegra e disinvolta, per cui i target di vendita sono dimensionati secondo una politica di sviluppo predeterminata... passare, ad esempio, dal 4 al 5% di penetrazione nel mercato dei computer significa "banalmente" aumentare la produzione del 25%, con relativi costi per materie prime, logistica, ecc... chi riuscirebbe a gestire aumenti di produzione del genere senza una programmazione oculata?

Poi nel tempo, consolidata una posizione (e mettere il piede nel mercato dei cellulari non è facile), potranno sviluppare la produzione e i target di vendita. In questo caso, passare da zero a 15 milioni di unità vendute, deve aver richiesto tanto lavoro...

Link to comment
Share on other sites

Strano: il forum che non vuole fare definizioni perché non si interessa di dialettica poi si incastra su una parola.

Con filosofia intendo filosofia di marketing: facciamo prodotti per una nicchia del mercato, ma li produciamo bene, ovvero puntare a 10 per poi ritrovarsi a fare 20 perché il prodotto per un motivo o l'altro "tira" [e su con le azioni].

Questa filosofia -o strategia, ma preferisco chiamarla filosofia (d'azienda)- mi sembra sia una caratteristica di Apple, soprattutto da quando c'è Jobs che ha aggiunto anche altre variabili (il motivo o l'altro di cui sopra): design -> figosità -> vendite, per dirne una

Quoto macteo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share