Ma l'iPhone può sostituire un palmare evoluto?


Recommended Posts

  • Replies 294
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

quindi:

fare le cose che fa un palmare [ovvero? che cosa si pretende faccia un palmare oggi?]

fare le cose che fa un telefono [ovvero? che cosa si pretende da un cellulare oggi?]

Personalmente ritengo che un buon smartphone attualmente in commercio sia il Treo 680: fa le cose che mi aspetto debbano fare un palmare ed un cellulare al giorno d'oggi. Dispositivi analoghi con WM 6 possono essere altri buoni dispositivi, anche se sollevo qualche dubbio sulla stabilità e reattività del sistema operativo.
Link to comment
Share on other sites

Non voglio esempi, vorrei delle definizioni: una volta che definiamo le cose possiamo poi discutere in merito.

Se io per casa intendo un castello e qualcun altro una capanna credo avremo delle oggettive difficoltà di comunicazione.

Quali sono le cose che deve fare un cellulare per essere definito tale? E come deve farle?

Quali sono le cose che deve fare un palmare per essere definito tale? E come deve farle?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Guarda che apple ha sempre abbassato il prezzo dei suoi prodotti "sovra prezzati" dopo un anno o due. Ti ricordi quanto costava il primo iPod? Quanti ne hanno venduti?

io smetterei di comparare l'avventura dell'ipod... il mercato degli mp3 praticamente non esisteva prima del lettore di cupertino...

forse non ci stiamo capendo...

io non ho detto non lo comprerò MAI... anzi... mi affascina, sono sicuro che abbia potenzialità incredibili, ecc ecc...

e sono il primo a sperare che tutte le pecche che ha, almeno quelle software, vengano risolte al più presto...

ma non posso fare di meno di constatarle, o di criticare soprattutto il sistema di sviluppo scelto, che a mio parere è uno dei più grossi limiti...

Link to comment
Share on other sites

Non voglio esempi, vorrei delle definizioni: una volta che definiamo le cose possiamo poi discutere in merito.

Se io per casa intendo un castello e qualcun altro una capanna credo avremo delle oggettive difficoltà di comunicazione.

Quali sono le cose che deve fare un cellulare per essere definito tale? E come deve farle?

Quali sono le cose che deve fare un palmare per essere definito tale? E come deve farle?

Grazie

le principali mancanze dell'iphone per essere paragonato ad uno smartphone evolute sono già state elencate più e più volte...

se poi vuoi fare della dialettica te la lascio volentieri...

Link to comment
Share on other sites

bah, PowerRoss, secondo me l'iPhone e' per gente che:

1) puo' permetterselo

2) vuole semplificarsi la vita (sempre che valga il punto 1).

Vedi, non mi pare necessario che il mio telefono faccia videochiamate (come vorrei che tutti mi vedessero in pigiama), che ci si possa cambiare la batteria (SE K700, 273 ore di conversazione all'attivo, stessa batteria) e scattare foto da Pulitzer o video da Oscar.

A me serve che:

1) telefoni, integrando una rubrica indirizzi intelligente e sincronizzata con quella sul mio computer

2) invii sms, con lo stesso discorso della rubrica del punto 1

3) mi faccia leggere la posta elettronica come Christ comanda

4) vedi punto 3 ma per la navigazione internet

5) si facile e rapido da usare!

Trovatemi un telefono/smartphone dove: sia semplice scrivere una mail o editare un documento Word (io sono tra quelli che voleva un Treo, ma mi sono sempre chiesto perche' questo non poteva essere con il sistema di scrittura di un Tungsten, tutto schermo e senza tastini ridicoli); permetta di navigare su internet in maniera fluida; abbia un'agenda dove non devo cliccare 72 volte in altrettanti menu' per inserire un appuntamento; faccia delle foto meglio delle piccole digitali (tipo Canon Ixus) da pochi centimetri cubi, pur rimanendo di dimensioni umane (portatevi il Nokia N93 nelle tasche); abbia un wifi decente; sia configurabile facilmente (quanto ci vuole a mettere un Nokia serie E in rete?!?); abbia un'intera architettura aggiornabile, per cui tra due anni magari lo uso ancora con soddisfazione.

Se tutto cio' esiste in un unico telefono, allora le critiche sono fondate. Senno', e' chiaro che l'iPhone e' un prodotto perfezionabile, anche la TV di mio nonno lo era, pero' gli ha rivoluzionato la vita in famiglia.

Per quanto riguarda i piani tariffari, l'Italia e' una situazione a parte in EU. Noi siamo gli unici dove la prepagata si vende piu' dei piani, e dove i telefoni (salvo rari casi) non vengono dati in affitto con gli abbonamenti. Apple si sapra' adeguare alle esigenze di ogni mercato. Lo sapete, per esempio, che in US le chiamate si pagano anche quando si ricevono (da qui l'uso smodato dei cercapersona)?

Certo sarebbe bello che l'iPhone facesse anche il caffe' (e tutti gli altri tecnoca**i che sono stati sinora menzionati), ma poi io magari scenderei sempre al bar con i colleghi, o no?

Link to comment
Share on other sites

io smetterei di comparare l'avventura dell'ipod... il mercato degli mp3 praticamente non esisteva prima del lettore di cupertino...

forse non ci stiamo capendo...

io non ho detto non lo comprerò MAI... anzi... mi affascina, sono sicuro che abbia potenzialità incredibili, ecc ecc...

e sono il primo a sperare che tutte le pecche che ha, almeno quelle software, vengano risolte al più presto...

ma non posso fare di meno di constatarle, o di criticare soprattutto il sistema di sviluppo scelto, che a mio parere è uno dei più grossi limiti...

Forse il mio italiano non è comprensibile:

ho detto che è normale per Apple abbassare i prezzi dei prodotti su cui ha margini di profitto più elevati dopo qualche mese.

il primo iPod PER ESEMPIO costava un milione di lire e poi si è progressivamente abbassato. Ci sono altri esempi, ma non ho una memoria storica della Apple tale da citarli.

le principali mancanze dell'iphone per essere paragonato ad uno smartphone evolute sono già state elencate più e più volte...

se poi vuoi fare della dialettica te la lascio volentieri...

io voglio capire, tu vuoi dire la tua. Apri un blog.

Da parte mia vorrei dialogare con gli altri utenti del forum usando, appunto, le regole della dialettica. Altrimenti diventa una sequenza di post dove ognuno dice la sua.

Link to comment
Share on other sites

Sono d'accordo che sia perfezionabile... e non ci piove... figurati...

Ma capirai che allora bisogna aspettare.. non è certo maturo, sempre che apple abbia intenzione di risolverle stè presunte grane, il che non lo vedo così scontato come sembra...

da parte mia permane un pò di delusione per delle scelte quantomeno strane, che hanno privato di alcune soluzioni "semplici" (vedi bluetooth) un device che è allo stato dell'arte per quanto riguarda dotazione hardware (fotocamera a parte) e sistema operativo, oltre certo al sistema touchscreen...

tra parentesi... per rispondere ai tuoi punti...

1. qualunque cellulari oggi ha la rubrica sincronizzata con la rubrica indirizzi del pc/mac

2. pensa che ci sono anche qualche pecca per gli sms, tipo che non tiene il conto dei caratteri...

3. boh... dipende cosa intendi per "come cristo comanda"

4. uguale... e conta che attualmente ci sono grossi limiti per una navigazione internet COMPLETA nell'iphone...

5. beh su questo sono d'accordo che l'iphone sembra essere una spanna sopra gli altri...

Link to comment
Share on other sites

Non voglio esempi, vorrei delle definizioni: una volta che definiamo le cose possiamo poi discutere in merito.

Se io per casa intendo un castello e qualcun altro una capanna credo avremo delle oggettive difficoltà di comunicazione.

Quali sono le cose che deve fare un cellulare per essere definito tale? E come deve farle?

Quali sono le cose che deve fare un palmare per essere definito tale? E come deve farle?

Grazie

Credo che la stesura di una definizione univoca di smartphone sia oltre le mie capacità, comunque ci sono dei punti saldi sui quali pochi avranno da ribattere.

Un buon smartphone dovrebbe essere stabile, integrando in maniera trasparente e semplice le funzionalità prettamente da PIM con il modulo telefonico. Per gli aspetti relativi alle funzionalità di palmare deve essere presente un robusto parco software per gestire i formati dei documenti più diffusi e possibilmente tali software dovrebbero essere forniti in bundle con lo smartphone e nella loro versione pienamente funzionante. Un altro aspetto è l'usabilità effettiva di questa tipologia di dispositivi: tastiera, pennino, multi touch quale dispositivo di input è migliore? E soprattutto bisogna valutare l'ergonomia di tali scelte in funzione dello schermo che deve essere montato su un apparecchio che deve essere tascabile per definizione.

Credo che ciascuno sia in grado di capire dove l'iPhone sia deficitario e dove no rispetto a questi punti.

Link to comment
Share on other sites

Quando uscì IL Macintosh nel 1984 non c'erano i forum ma se ci fossero stati le discussioni sarebbero state credo, molto simili a questa..

Questo iPhone 1.0, è inutile nasconderlo, ha come il primo Mac numerose mancanze, alcune macroscopiche e molto fatidiose altre semplicemente imperdonabili.

Detto questo, mi sembra veramente poco intelligente l'atteggiamento assunto da qualcuno a negarne il carattere innovativo. (e mi stupisco che siano proprio persone che in genere postano commenti di buon livello).

Non voler rendersi conto che oggi questa macchinetta è per sua natura e non per costituzione un oggetto fuori da ogni categoria che sposta i tempi e i modi della comunicazione su un livello totalmente nuovo, credo sia frutto più della volontà di fare i bastian contrari che di una sensata analisi oggettiva.

Il fatto poi di venire a citare bidoni come il nokia N70 o i Blackberry etc. a confronto non fa altro che confermare questa mia tesi..

Ps. ho avuto gli smartphone nokia dal 7650 al N70, un Treo e un Blackberry..

Link to comment
Share on other sites

bah, PowerRoss, secondo me l'iPhone e' per gente che:

1) puo' permetterselo

2) vuole semplificarsi la vita (sempre che valga il punto 1).

Vedi, non mi pare necessario che il mio telefono faccia videochiamate (come vorrei che tutti mi vedessero in pigiama), che ci si possa cambiare la batteria (SE K700, 273 ore di conversazione all'attivo, stessa batteria) e scattare foto da Pulitzer o video da Oscar.

A me serve che:

1) telefoni, integrando una rubrica indirizzi intelligente e sincronizzata con quella sul mio computer

2) invii sms, con lo stesso discorso della rubrica del punto 1

3) mi faccia leggere la posta elettronica come Christ comanda

4) vedi punto 3 ma per la navigazione internet

5) si facile e rapido da usare!

Trovatemi un telefono/smartphone dove: sia semplice scrivere una mail o editare un documento Word (io sono tra quelli che voleva un Treo, ma mi sono sempre chiesto perche' questo non poteva essere con il sistema di scrittura di un Tungsten, tutto schermo e senza tastini ridicoli); permetta di navigare su internet in maniera fluida; abbia un'agenda dove non devo cliccare 72 volte in altrettanti menu' per inserire un appuntamento; faccia delle foto meglio delle piccole digitali (tipo Canon Ixus) da pochi centimetri cubi, pur rimanendo di dimensioni umane (portatevi il Nokia N93 nelle tasche); abbia un wifi decente; sia configurabile facilmente (quanto ci vuole a mettere un Nokia serie E in rete?!?); abbia un'intera architettura aggiornabile, per cui tra due anni magari lo uso ancora con soddisfazione.

Se tutto cio' esiste in un unico telefono, allora le critiche sono fondate. Senno', e' chiaro che l'iPhone e' un prodotto perfezionabile, anche la TV di mio nonno lo era, pero' gli ha rivoluzionato la vita in famiglia.

Per quanto riguarda i piani tariffari, l'Italia e' una situazione a parte in EU. Noi siamo gli unici dove la prepagata si vende piu' dei piani, e dove i telefoni (salvo rari casi) non vengono dati in affitto con gli abbonamenti. Apple si sapra' adeguare alle esigenze di ogni mercato. Lo sapete, per esempio, che in US le chiamate si pagano anche quando si ricevono (da qui l'uso smodato dei cercapersona)?

Certo sarebbe bello che l'iPhone facesse anche il caffe' (e tutti gli altri tecnoca**i che sono stati sinora menzionati), ma poi io magari scenderei sempre al bar con i colleghi, o no?

ANCH' IO PENSO COSì..

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share