Sign in to follow this  
Guest

Masterizzazione CD

Recommended Posts

Guest

Toast 5.0.2 in ambiente classic non funziona!Perché?

Quando uscira la versione definitiva di 5 per os X dovremmo comprarla anche se abbiamo il 5 per OS 9?ma cosa aspettano alla Roxio a fare una versione definitiva e non sta preview per il X?

Grazie!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Nel README di Tost Roxio scrive che Tost 5 per X sarà disponibile come upadate gratuito pe gli utenti registrati. Quando? Spero presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Salve a tutti,spero che tra voi Macutenti ci sia qualcuno che possiede un masterizzatore CDRW firewire freecom traveller premium (quello con le batterie) magari montato su di un ibook 366 con OS 9.2 e che magari riesca anche ad utilizzarlo.

Non solo non è visto da disk burner,Toast fino a 5.0 o retrospect, ma non é visto come periferica neanche da apple system profiler!!!

Ho provato a chiedere alla freecom ma da li mi hanno solo mandato estensioni che già avevo e di versione precedente.

Che voglia dire che devo tornare a 9.1 se non a 9.0.4???

Qualcuno ha esperienze e/o conoscenze a questo proposito??

Grazie.

Ferdinando

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Qualcuno può aiutarmi a far vedere il freecom traveller I versione premium dal mio iBook 366 con MacOS 9.2?

grazie .

Ferdinando

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Che problema hai? io ce l'ho e lo ho usato per molto con Toast 4, il cavo usb con pb g3 e sys 8.6. Da ultimo ho preso il cavo firewire e lo uso con il Tibook (500). Ora ho system 9.1 e Toast Titanium 5.02. Solo inconveniente l'interfaccia firewire non accelera affatto la masterizzazione (evidentemente non e' un "vero" firewire, ma solo un adattatore) e con gli audio bisogna andare a 1x o 2x

M

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Il problema é che,ora che sono riuscito a farlo vedere all'ibook disabilitando le estensioni usate da disc burner, il computer non riconosce i CD quando vengono inseriti, cioé non li vede come vergini sebbene lo siano (diverse marche) oppure non li riconosce se audio.

Questo vale con Toast 4.1.2 , Toast de luxe 4.1.2 , Toast titanium 5.0 e retrospect express.

Fino a MacOS 9.0.4 ,a parte il buffer underrun per alcune masterizzazioni nessun problema, non so con 9.1 perché ho fatto l'upgrade solo di passaggio al 9.2.

Qualche idea?

Grazie comunque

Ferdinando

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Devi semplicemente reinstallare la estensione di Toast che nell'ultima versione si chiama Toast CD Reader (e sempre nell'ultima versione ha una appendice video Toast Video CD Support). Devono esserci anche le estensioni Toast USB e Firewire Support

M

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Fra uno dei masterizzatori della Lacie StudioDrive nei vari modelli:

8x4x32

12x8x32

16x8x40

24x10x40

ed il modello PocketDrive che é un 8x4x24x ma ha anche la porta Usb (4x4x6), ed i modelli Yamaha magari quello :

CRW 2200IX 20x/10x/40x esterno FireWire + Nero per Mac

Che stanno tutti,tranne il Pocket che é poco sopra, sotto le 800k, quale prendereste per affidabilità?

Inoltre in nessuno é specificato se sono con tecnologia Burn Proof...ma non era orami su tutti i modelli moderni?

Incide molto questa tecnologia per ottenere buoni risultati?

Grazie Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Le estensioni di cui parli sono tutte attive (mi puoi dire le relative versioni così posso verificarle?), mi sa che reinstallo 9.0.4 e ricomincio verificando se con gli upgrade cambia qualcosa, a meno che tu o qualcunaltro non abbia un'idea migliore...

saluti

Ferdinando

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this