Sign in to follow this  
Guest

MULTIMEDIA

Recommended Posts

Olaf, scusa ma non sono daccordo.

Io penso che i codec vadano confrontati in base al target ed al modo scelto per raggiungerlo; per fascia, per categoria e non in base al datarate in senso strettamente numerico.

Da questo punto di vista l' MPEG4 (per ora parlo di quello Microsoft) e' certamente nella fascia del Sorenson, Dello Zygo, Del VP3 o di quello di StreamBox.

Un codec che a 66Kbyte per secondo renda (secondo una ipotetica scala assoluta di qualita'Q) 90Q - per poi precipitare a 30Q con un datarate di 60 - per me e' migliore di uno che renda 50Q a 60Kbyte ma non riesca ad andare molto oltre a 66KByte.

Ti ho incidentalmente riportato il paragone VP3 e Sorenson3 (a mio parere ancore a favore del vecchio VP3.

Caricherei delle immagini di prova se solo settimio mi ridesse la facolta' di farlo...

G.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai cosa mi fa venire in mente la pretesa di giudicare i codec imponendo loro un datarate fisso per il confronto ??

[con tutto il rispetto per le categorie in cui sono state subsunte le diverse velocita' di connessione...]

Allo spirito levantino degli italiani che *persino in ambito normativo* stabilivano il limite per i 12 (credo) cavalli fiscali fino ad una cilindrata di 903cc compresi: cioe, esattamente quella dell'aste e bilancieri FIAT, montato a partire dalla 127....

Mi sa di esito scontato in partenza Posted ImagePosted Image

G.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono in parte d'accordo con Olaf. Il bitrate è la forza bruta a cui si appoggia un codec, inutile negarlo.

Diciamo poi che se non capisco male le parole di Gianni, nel suo giudizio da esperto è un fattore di bontà del codec anche saper mantenere la qualità attraverso bitrate diversi (ovviamente scalando, perchè miracoli non ne fa nessuno).

Tuttavia Gianni, da un punto di vista pratico all'utente finale poi non importa nulla di codec che spaziano da un bitrate X fino a 10X. L'utente sceglie il miglior codec in riproduzione con bitrate X ed il miglior codec in riproduzione con bitrate 10X. E' un problema di chi li crea pagare 2 codec diversi o uno che fa entrambe le cose. Ammesso che si paghino.

Nel caso del divx per esempio l'unità di misura è, volenti o nolenti, "un film da 2 ore su un CD da 700MB", che produce un bitrate di 800kbit/sec (circa).

Al massimo massimo gli si chiede buona qualità a 600kbit/sec (tanto i film di 3 ore li metti su 2 cd), e nessuno ha bisogno di usarlo a bitrare superiori, tipo 2000, 3000 o 4000, perchè a quel punto usi Sorensen 3, come nei trailer di Apple.

Insomma se anche divx fosse rigido e specializzato in film su CD e non c'entrasse nulla di nulla per esempio con lo streaming web (che almassimo va a 250 kbit/sec) credo che non per questo vedrebbe calare la sua popolarità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chest >

Penso di essermi spiegato male.

Il discorso e' cominciato con la contestazione di Olaf a proposito del poco senso che avrebbe confrontare due codec a diversi datarate.

Probabilmente avrei solo dovuto rispondere che la "qualita' di immagine che riconosco all'MPEG4' di Microsoft e' superiore a quella del Sorenson 3 (ed anche del VP3) anche se non riesce a raggiungere compressioni spinte come quest'ultimo (avvicinandocisi molto, comunque).

Forse il discorso si capisce meglio se fatto al contrario, cioe':

a partire dal datarate che puo' raggiungere l'MPEG4 quest'ultimo offre una qualita' di immagine che a me pare molto superiore a quella del Sorenson 3. Idem dicasi per il VP3: "a partire dal datarate che puo' permettersi il VP3 (di appena una decina di KB superiore) questo risulta sempre superiore al Sorenson 3

E bisogna tenere in considerazione i diversi tipi di 'girato' che il Sorenson *non* digerisce e gli altri due si.

Sorenson 3 e' riuscito ad abbassare molto il datarate minimo richiesto per avere un filmato di qualita' decente, rispetto alla versione due (comunque meno blur); glie ne do atto. Ma e' uno sforzo parzialmente vanificato dal protocollo scadente di streaming utilizzato da QuickTime quanto dalla maggiore qualita' (parliamo di bassissimi datarate) delle piattaforme concorrenti.

E comunque resta un dato di fatto che *seppur a datarate un poco superiori (a questo mi riferivo parlando dell'MPEG4 come uno o due passi indietro)* l'MPEG4 di Microsoft offre una qualita' di immagine e di palyback certamente piu' alti rispetto a quanto offerto da Sorenson 3.

Almeno secondo il mio punto di vista. Ciao.

G.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' più chiaro. Tuttavia credo che dovremmo discuterne fissando alcuni paletti, perchè sennò in effetti si fa casino.

Io parlo di filmati il cui riquadro va dal 480x204 (97920 pixels in formato 2.35:1) fino al, diciamo 640x480 (307200 pixels in formato 4:3).

Già qui è chiaro che essendo il numero di pixels variabile di un fattore 3, è chiaro che pure il bitrate potrebbe accusare il colpo di un fattore 3 (non è esattamente così, ma non so bene il perchè, anche se credo dipenda dalla nostra percezione).

Gianni, proviamo a definire quale è il miglior codec per filmati con queste dimensioni e vincolati da un bitrate oscillante tra gli 800kbit/sec (120 minuti su un CD da 700MB) ed i 1000kbit/sec (ovvero 96 minuti).

Immaginiamo anche di fissare la stessa traccia audio per tutti, sostanzialmente equivalente ad una traccia mp3 da 128kbit/sec (ovviamente questo valore si intende compreso in quello totale, per cui alle traccie video restano rispettivamente 672 e 872 kbit/sec).

A me il migliore in questo range sembra di gran lunga il "divx". Mi spiace per Apple ma il Sorensen sembra avere buoni riscontri o con finestre più piccole o con bitrate parecchio più alti.

Che ne pensi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chest >

Sono daccordo (o d'accordo:-).

Il DivX per PC ed il VP3 per Mac. Alle dimensioni a cui normalmente si comprimono i film rippati dai DVD il Sorenson (si dovrebbe, in effetti, dire Sorensen ma si vede che ad Ellis Island erano distratti) non e' neppure proponibile per quante risorse di sistema pretenderebbe. Ed anche il VP3 ci arriva a stento sul mio G4 450. Inoltre - lasciando attiva la possibila' di skippare i frame per mantenere il datarate - VP3 ne salta un po' troppi.

Un codec molto bello e stranamente poco considerato in italia e' H263.

A mio avviso sembra che abbia dei problemi di refresh, come se avesse bisogno di contenuti che cambino spesso (scene movimentate) altrimenti si incanta con dei quasi fermi immagine che ovviamente fanno trasparire quella sfocatura che col movimento si nota molto meno...

Mi sembrano dei discreti bidoni, invece, tutti i nuovi codec tipo 3vix (che mostra un pattern troppo evidente) od anche lo Zygo. Di questo ho provato solo la versione gratuita, comunque affetta da banding costante, da una struttura che sembra disallineare le fila di pixel orizzontali. Potrebbe essere qualcosa a che fare con la tecnologia a wavelet (tipo JPEG 2000) ancora immatura ma il fatto resta.

Il codec di Streambox (ho provato la demo col logo sovrimpresso) mi pare ne carne ne pesce e non conosco ancora Sorenson per Flash. Qualcuno l'ha provato ??

Ora vediamo cosa tira fuori Apple quando termina questa pagliacciata delle licenze...E come andra' Real9 o Corona.

G.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh, bene finalmente un forum in italiano sui qtvr. E anche bello attuale, con parole su PTMac e su Realviz.

Anzi proprio a proposito di Realviz, c'è qualcuno che é riuscito a farlo funzionare su un computer un po' piu' lento degli attuali? diciamo un powermac 8600? Io non ci riesco.Tempi interminabili, lo stitching non mi si 'chiude' mai, non supporta la deformazione dei fisheye, insomma, bisogna perdere un mare di tempo (e foto) per poterlo utilizzare...ma vedo che Gianni ne é entusiasta...PTMac, c'è qualcuno che lo usa? (l'assemblaggio manuale con panoramatools mi ha portato via molte notti in quest'ultimi anni...)

Toni

www.studioargento.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho scaricato la preview di QT6 ma i file .ac3 dei dvd non li legge, i file m2v neppure e i divx nemmeno. QT6 non doveva leggere questi formati? Forse non ac3, ma avevo sentito che m2v e i divx (che sono mpeg 4??) li avrebbe letti.

Qualcuno ha qualche chiarimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

pensa un po': a me con un codec divx installato (open divx)fa andare l'audio, ma non il video. con il divx 5.0 alpha il video ma non l'audio ... esattamente come quicktime 5.0 ...

amen, tanto per vedere i divx c'è video lan client ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this