Sign in to follow this  
Guest

MULTIMEDIA

Recommended Posts

Guest

Per Gianni e Paolo. Ho seguito i vostri consigli. Mi sono procurato tutto l'ambaradan. LiveStage, Stitcher 3.0 e SceneWorx.

Siamo al punto di partenza! Nessuna di queste soluzioni mi permette di salvare le mie panoramiche CUBICHE.

Il problema é solo questo. Le panoramiche cilindriche con hot spots le faccio già da tempo. Ma ora mi sono fissato con quelle cubiche.

C'é un modo per fare una passeggiata virtuale all'interno di un filmato QTVR CUBICO?

Entro 15 giorni devo presentare un progetto per un lavoro. Se non risolvo il problema sarò costretto a fare 3-4 filmati separati dei vari ambienti. Certo, non é la stessa cosa di una passeggiata all'interno dello stesso filmato, ma é comunque meglio del solito filmato cilindrico. (Almeno io la penso così). C'é qualcuno che ha un idea definitiva? Ciao ragazzi e grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luciano entrambi i modi devono funzionare.

VrWorks - a differenza di QTVRAS di Apple e' in grado di importare e lincare anche i .mov cubici (con le limitazioni di cui sopra).

Mentre con LSP puoi fare tutto:

per esempio creare una traccia immagine e caricarci una mappa.

Poi aggiungerne una per gli sprite da usare come pulsanti (compreso l'effetto Roll-over) di un indice.

Infine importare quanti QTVR cubici vuoi nelle tracce QTVR.

Sia il secondo che il terzo tipo di tracce sono 'scriptable'. Percio' puoi collegare i pulsanti alle varie panoramiche e puoi collegare l'ID degli Hot Spots di queste fra loro intercettando un evento quale 'MouseClick'; appunto.

LiveStage va studiato, non puoi pretendere di farlo funzionare in una sera.

Per SceneWorks la cosa e' piu' semplice; provero' a indicarti la procedura:

1) lancia il programma per trovarti davanti l'interfaccia divisa in cinque pannelli (properties, hot spot, preview)

2) clicca sul pannello background se vuoi importare un mochup con la pianta del tour da realizzare (o se lo vuoi realizzare con gli strumenti stessi del software.

3) clicca sul pannello 'Nodes' e premi il pulsante 'ADD' per caricare la tua prima panoramica; poi, di nuovo, la seconda e cosi' via per tutte. Per comodita' fai corrispondere le icone delle varie panoramiche importate con lo schizzo di riferimento e collegale fra loro con i link uni o bidirezionali: in base alla decisione di impostare la navigazione solo da un nodo allvaltro od anche viceversa.

4) seleziona un nodo e clicca su 'Browse' per aprire l'interfaccia dedicata allo stesso e divisa in tre pannelli: Properties, Hot spot e Preview.

5)seleziona il pannello Hot Spot. Vedrai che SceneWorks ha creato un hot spot di default per ogni link precedentemente tracciato. Naturalmente la posizione e' sbagliata e dunque devi spostare lo Hot Spot ed eventualmente ridimensionarlo.

6)seleziona 'preview' e aggiusta eventualmente lvinquadratura di partenza; poi clicca sul pulsante 'Set'

7)chiudi la finestra, torna all' interfaccia principale (Pannello 'Compose') componi ed esporta il filmato.

Guarda che DEVE funzionare...

Gianni

OT

Scusa ma devo lasciare, sono sicuro che Paolo potra' continuare per me.

Ti sembrera' strano ma qualche organo dello stato italiano ha deciso di perseguitarmi impedendomi anche le relazioni attraverso Internet.

Tutto e' cominciato quando si e' diffusa la notizia della petizione che sto ultimando contro l'Italia presso la Comunita' Europea per violazione dell'articolo della convenzione europea che vieta comportamenti umilianti e degradanti.

Non vado oltre; ma, da allora e' successo di tutto: rumori comparsi all'improvviso sulla linea del telefono che mi impedivano quasi il traffico voce ed al terminle ISDN di superare i 2400 bits per sec. Denunce per guasto e solleciti disattesi ma frequenti movimenti di tecnici Telecom nei dintorni: fino alla visita di uno che col pretesto dell'umidita' ha voluto cambiare la presa del telefono.

Ora il rumore e' scomparso ma - dopo due giorni di pace - nessuno dei provider con cui ho un contratto mi risolve piu' un DNS. Meglio, mi occorrono anche 10 telefonate prima di riuscire a aprire una pagina: e questo a prescindere anche dal computer (e dal sistema operativo) usato.

Arrivederci in tempi migliori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Caro Gianni, sono d'accordo con te sul fatto che LiveStage Pro non sia una passeggiata. Sono uno che impara presto, ma non certo in una serata. Ma per quanto riguarda SceneWorx non ho avuto problemi nel seguire la stessa procedura da te indicatami. Anche perché il programma somiglia moltissimo a QuickTime VR Authoring, che uso da tempo. Purtroppo quando finisci il lavoro di collegamento e vai nella finestra COMPOSE, il programma dà un errore e non ti permette di compilare il movie finale. Se però importo filmati a proiezione cilindrica anziché CUBICA, tutto fila liscio come da manuale.

Ma la stessa cosa l'avevo già sperimentata con QTVR Authoring Studio. Sono i filmati CUBIC che questi software pare non digeriscano.

Forse sarò "DE COCCIO", magari l'età che avanza, ma quando mi dici che "DEVE FUNZIONARE", io comincio a preoccuparmi. Dal tipo di risposte che hai dato, a me ed agli altri, si capisce che sei uno MOOOOLTO pratico della materia.(una specie di mostro direi), per cui la domanda che ti sto per fare é probabilmente superflua. Ma tu, hai provato a farlo con filmati cubici? Si eh? Allora devo alzare bandiera bianca, perché io l'unico nodo che riesco a fare, é quello della corda che userò per impiccarmi.(Bé, ora ci penso)... Ciao fenomeno. A proposito, ma tu la notte non dormi? (Mi hai risposto alle 4:04)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Per maggior completezza,aggiungo questo al mio precedente.

MAKE CUBIC PPC, la semplice applicazione che si può scaricare gratis dal sito della Apple, permette di creare panorami cubici da una panoramica equirettangolare, e di aggiungere anche Hot spot alla stessa. Io mi domando, perché offrire questa possibilità se poi questi Hot spot non sono collegabili con niente? Si vedono chiaramente nella finestra di quick time player, ma non hanno link.

Nel sito Apple non ho trovato risposte, speriamo che qualcun altro invece sia stato più fortunato.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perche' come dice Ken Turkosky 'we're a bit understuffed'

E perche' le terze parti sono un po' in ritardo: vedi VR Toolbox.

Pensa che il boss aveva promesso gia' a febbraio che al macWorld di quest'estate sarebbe stato pronto VRWorks 3.

La politica di Apple nei confronti degli sviluppatori sembra diventata quella del 'bastone e della carota' Da un lato li coscrive in alberghi ameni della california per imporgli veri e propri diktat; dall'altro lascia liberi spazi che prima avrebbe neturalmente occupato. Basta vedere come abbia abbandonato QTVR Authoring Studio per favorire programmi spazzatura come VR Works: che avra' pure un arsenale di effetti speciali pirotecnici ma ha uno stitcher che piu' schifo non potrebbe fare (e questo e' ancora la cosa piu' importante).

E le terze parti stanno letteralmente affondando la piattaforma Quick Time. Basta ricordare come QT5 sia uscito senza Sorenson 3. Poi Sorenson 3 e' uscito ma Cleaner 5 non poteva usare il VBR. Media 100 (che aveva gia' reagito alle proteste per i bug di Cleaner cacciando tutto il team di Terran, Ben Waggoneen compreso) ha venduto a Descreet di Autodesk tutti i software compreso Cleaner e nessunon ad aggi, si e' degnato di fare un banale patch che permettesse il codec di competere con Windows media o Real (che ora si e' pure accesciuto del contributo del magnifico VP4)...

Ma si potrebbe andare avanti con Adobe che ieri, a SMAU (mai visto uno SMAU cosi' brutto) tesseva le lodi della straordinaria integrazione fra GoLive e QT e dell'editor di quest'ultimo contenuto nel primo. Dimenticandosi di dire che NULLA di tutto cio' puo' essere usato perche' Explorer 6 - con cui ogni sviluppatore web deve fare i conti - non e' piu' compatibile con i plug-ins stile Netscape, di cui Go Live implementava graficamente i parametri. Apple ha sviluppato un ActiveX in 2 settimane ma Adobe non ha mai aggiornato il software: scandaloso, bisogna editare a mano od usare l'oggetto Plug- in generico + correzione a mano (anche se dappoco e' disponibile uno Shareware che converte automaticamente i Tag per 25$)

La vedo sempre piu' brutta...

G.

ps: ho testato il processo sopra descritto per linkare piu' cubi con SceneWorks (con il modulo scene di VRWorks 2.0.1, per la precisione) e tutto funziona perfettamente: non so controlla come hai realizzato i cubi. Fra l'altro il refresh dello schermo di questi e' molto migliore rispetto al vcchio player cilindrico. E' probabile che tu abbia settato la correzine piena anche durante il movimento menntre devi regolarla su 'media'. Puoi fare la correzione anche in VR Scene.

Poi due errata corrige:

1) il bellissimo coastal Optical e' di 4.75mm (non 5.75) e la Camera e la Kodak DCS 760 (non 460)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

FUNZIONA!!!! PORCACCIA LA MISERIA ZOZZA, FUNZIONA.

Non ci posso credere. Dopo aver provato praticamente tutti i software esistenti, ed essere arrivato quasi alla canna del gas,

ho scoperto l’arcano. Se a te, caro Gianni, SCENEWORX funzionava, allora il problema doveva risiedere sui miei files movie. Ed infatti.

Tutta colpa del programma che uso, PANOWEAVER, che evidentemente esporta il movie finale in un formato che SCENEWORX non riconosce,anche se Quicktime compatibile. Comunque ho provato ad esportare solo la proiezione equirettangolare, importarla in MAKE CUBIC PPC e aggiungere poi i link in SCENEWORX che così funziona perfettamente. Roba da matti. Ma tutto è bene ciò che finisce bene.

Voglio ringraziare pubblicamente Gianni MASELLI, non perché mi abbia aiutato a risolvere il mio problema, l’avrei fatto comunque,

ma per la sua competenza e soprattutto la disponibilità che ha dimostrato nei confronti miei e di tutti gli altri. Mi verrebbe da dire, ma chi te lo fa fare. Immagino la passione per quello che fai. Graziole,graziole a te e anche a Paolo che ho disturbato anche nella sua posta elettronica.

A buon rendere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Gianniiiiiiiiiii. Ci sei ancora? Hai risolto i tuoi problemi con la Telecom? Io finalmente ho risolto i miei.

Peró, prima di lasciarti definitivamente in pace, avrei un’ultima cosa da chiarire.

Ho scaricato alcuni esempi di filmati QuickTime VR dal sito della Apple. Una volta aperti in QuickTime Player e chiesto le informazioni (Mela+J) ho visto che tutti hanno le stesse caratteristiche. Per la traccia video - Formato (Photo-JPEG) Frequenza (6 fps) e Dimensione dati e Velocitá dati coincidenti

Nel mio caso invece la velocità dei dati è esattamente la metà della dimensione dati. Ma quello che è peggio è che non riesco a raggiungere una frequenza superiore ai 3 frames per secondo. Questo si ripercuote sulla qualità di riproduzione. SceneWorx 2.0.1 mi permette di salvare con un CODEC di mia scelta ma non di intervenire sul frame rate. C'é un motivo per cui alcuni software salvano il movie finale con un frame rate di 6 fps e hanno una identica dimensione e velocitá dati? In MakeCubic PPC ho provato a salvare il file in Photo-JPEG a 30 fps, ma aperto poi in QuickTime Player il frame rate era di 3 fps e la velocitá dati esattamente la metá della dimensione. Resta comunque il fatto che ogni volta che esporto da SceneWorx il frame rate é sempre 1 fps. Ne sai qualcosa? Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In saso di dubbio la parola magica e' sempre e solo una: Default!

Limitati a trascinare una immagine equirettangolare e a non alterare gli altri parametri eccezione fatta per quelli relativi FOV minimo, massimo e di partenza, TILT e PAN; ed ovviamente la compressione ma non alterare il frame rate che (sempre di default) e' di 6 fps. Personalmante disabilito anche 'Optimal FOV for window size' perche imposta come default un ingrandimento di 1:1 (la finestra di QT e' come una maschera che lascia vedere una parte pari alla sua dimensione dell'immagine a dimensione reale: se un lato del cubo fosse 640*640 e la finestra 320*320 vedresti la meta' esatta (in pratica una vista un po' troppo ingrandita, per i miei gusti).

Gli altri settaggi sono relativi alla preview, che non apprezzo, ed alla dimensione dei tile in relazione aquella del lato del cubo, percio' devi leggerti bene il 'Read me' di Make cubic PPC; nell'attesa lascia abilitata l'opzione Auto-Tile.

Nel caso stessi usando la versione vecchia di MakeCubic PPC scarica da Apple la II.

G.

Se hai un sito sarei felice di vedere un esempio 'sul campo' di stitching fatto con Panowaver. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo una cosa importente:

Quando esporti da sceneWork non devi MAI ricomprimere il filmato; disabilita la funzione (a meno che tu non abbia scelto un codec intermedio/lossless esportando da makeCubic PPC). Poi ricordati di settare la correzione dellimmagine in movimento su meta' del relativo slider ed al massimo solo per le immagini statiche perche' il setup di default e scorretto.

Ripeto non ti degnare delle (altre) differenze: lascia i valori come di default e leggi bene il 'ReadMe'. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie della risposta. Io peró avevo gia fatto quello che mi hai consigliato, ma il risultato finale é quello che ti ho descritto nella mia domanda precedente. La frequenza della traccia video, vista dal player quicktime, é sempre di 1 fps, e la velocitá dati é esattamente la metá della dimensione dati.Questo risultato lo ottengo dopo l'esportazione da SceneWorx senza ricomprimere il filmato.In pratica se creo un filmato singolo, senza nodi, la sua visualizzazione é abbastanza fluida. Inserendo 2 o piú nodi invece, il movie va a scatti abbastanza evidenti, disturbando la visione. E' curioso che tutto questo svanisca quando mi sposto con il mouse e contestualmente premo i tasti maiuscole e control. Avevo notato che durante lo zoom in o out la fluiditá di movimento era perfetta, cosí tenendo premuti i due tasti contemporaneamente riesco a muovermi anche con piccolissimi movimenti senza scatti. Questa peró é una scorciatoia, non la soluzione. Alla tua domanda rispondo che non ho un sito mio, e inoltre la versione di Panoweaver che utilizzo é quella demo, per cui posso usare solo le quattro immagini a corredo.

Giusto ieri ho inviato la mia richiesta di acquisto, e stó aspettando la conferma e la chiave software. Mi stó attrezzando. Spero di avere tutto il materiale entro il mese di novembre. Macchina digitale, Fisheye, supporto KAIDAN, cavalletto e software. Solo allora potró usare foto mie e verificare sul campo l'effettiva validitá delle mie scelte, che, se non era chiaro, sono un compromesso fra qualitá e costo. Dopotutto dovevo poter presentare un lavoro a potenziali clienti senza spendere un capitale. Comunque appena saró in grado, se vuoi, ti mando una prova al tuo indirizzo e-mail.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Salve a tutti.

Uso Mac tutti i giorni, soprattutto per la grafica, anche se la mia piattaforma di lavoro principale rimane il PC (cerco comunque di essere "ambidestro" il piu' possibile Posted Image e sto lavorando alla realizzazione di un CD ROM multimediale realizzato con tecnologia "povera", ossia essenzialmente e' fatto in HTML con contributi Quicktime e Flash. Questo per motivi lunghi da spiegare, e comunque imprescindibili ed indipendenti dalla mia volonta'. quindi, il CD e' ormai a buon punto ed e' un insieme di pagine HTML. Il CD sara' sia per PC che per Mac, e quindi ho optato per la duplicazione dei dati, questo per semplificarmi la vita con le piccole differenze che ci sono tra PC e Mac nella gestione di certi files (QT su PC e AIFF su Mac vogliono essere trattati con un certo riguardo).

Arrivato a buon punto con il CD, mi sono reso conto che sarebbe molto meglio se, al momento dell'inserimento nel lettore, fosse proposta all'utente la possibilita' di copiare l'intero contenuto del CD su hard disk, questo per velocizzare la visualizzazione delle pagine, che altrimenti vengono mostrate con un effetto a volte non bellissimo.

Ora, realizzare questa cosa su PC e' decisamente facile, visto che basta fare un filettino batch che crea la cartella e la copia, e collegare questo scriptino ad un bottone in un file autoeseguibile di Flash. Su Mac, invece, non sono preparato.. Posted Image

Come posso fare a realizzare un sistema di copia automatica di un set di files su HD, e creare un alias della pagina iniziale da posizionare automaticamente sulla scrivania? Esistono dei tools per realizzare una interfaccina di questo tipo?

Vi ringrazio anticipatamente!

Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

A proposito. Sei sicuro che MakeCubic PPC sia arrivato alla versione 2? Io ho cercato su Version Tracker e sul sito Apple, ma la versione piú recente é la (1.1.1) cioé quella che ho io.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this