Sign in to follow this  
Guest

MULTIMEDIA

Recommended Posts

Grazie Camillo. Sono impegnato tutta la settimana fra Roma e Milano; non pubblicherò messaggi (con buona pace del tipo che mi ha rifilato una misera stella in un paio di occasioni...). Grazie anche a Settimio.

Poi voglio salutare alla zia Antonia, a mia cuggina, Enza (ciao Enza, a quel cornuto del piano di sopra ci devi dire che la deve piantare di di dare da bere alla menta sempre quando esco a prendere l'autobus).

A Pina, la mia fidanzata, a sua sorella, suo fratello, sua madre, suo padre e pure al benzinaio.

_________________Posted Image_________________

Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao volevo sapere se esistono centri apple che organizzano corsi ad esempio per imparare o approfondire la conoscenza di soft come Final cut pro... anche per principianti e/o solo semplici interessati..grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, visto che non apprezzate il mio umorismoPosted Imagemetterò la testa a posto come pinocchio (argh, il buonismo di fine ottocento):

sono riuscito a fare un .mp4 ISO ed ISMA 1 compliant che funziona con Dicas, Envivio (per Madia player e RealOne o 9) con QuickTime 6 ed il filtro DS di Moonlight (non escludo che altri player facciano allo scopo) e partendo da un XviD/mp3 in avi container.

Mi sono però sorpreso della scarsa efficienza di QT6 su Win; per dire: il playback di un PAL pieno richiede l'ottanta per cento delle risorse dell' Athlon 2000XP...

Non ho ancora provato su Mac ma lo farò quanto prima. Le spegazioni le scrivo questa sera/notte quando torno; per ora anticipo che esiste una serie di tool da compilare messi a disposizione dall'MPEG4IF (industrial forum) fra i quali c'è mp4creator che attua la riformattazione che tanto mi auspicavo. E' in linea di comando ma se si tiene l'eseguibile nella stessa directory del file di cui fare il mux tutto è un giuoco da ragazzi; i comandi sono 2 ed idiot-proof. Per i pigri, su Win c'è anche una interfaccia grafica che incorpora il codice precompilato

A dopo

Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque, cominciamo col dire che il filmato gira allegramente anche sull' iMac

da 17 inches ed 800Mhz.

L'esperimento l'ho fatto con Windows ma sono sicuro che Camillo ed Olaf

sapranno indicare Tool e/o procedure di compilazione appropriati.

Innanzitutto la cosa peggiore: bisogna ricomprimere l'audio da mp3 ad AAC

(Advanced Audio Coding) ed impostare la codifica a 'Low Complexity' per una

ragione di compabilità con Quick Time che codifica solo in AAC-LC (appunto);

ancora una volta diciamo 'grazie' ed Apple per cotanto sforzo tecnologico...

Per far ciò dobbiamo:

1) demuxare (argh) il file DivX/AVI in due file: uno solo video e l'altro

wav o che, comunque, possa essere aperto da Quick Time. Io l'ho fatto con '

Virtualdub '

2) aprire il file audio in QT ed esportarlo come AAC-LC (MPEG-4). Siccome ero

su Win ho usaro l'encoder AAC di Nero ma nel bundle di tool dell'MPEG-4IF c'è

anche il sorgente di FAAC che (come tutti gli applet in parola sono .tar.gz per Unix e dovrebbero essere disponibili sul web anche precompilati.

3) lanciare dalla shell mp4creator, che per accorciare la linea di comando

avremo messo nella stessa directory dei due file da muxare e, ricordandosi di

cambiare il FourCC in DIVX, nel caso si abbia un XVID quale sorgente,

impartire i seguenti comandi:

mp4creator60 -c=mioaudio.aac outputfile.mp4

mp4creator60 -c=miovideo.avi outputfile.mp4

#sono disponibili diversi altri comandi ma i fondamentali sono assunti nei

valori di default quando non specificati diversamente. Di questi è importante

'o' che sta per optimize ed equivale a 'faststart' di QuickTime nella misura

in cui porta i dati relativi al file in testa al documento per permetterne lo

streaming. Oppure 'h' cioè Hint. Le istruzioni complete sono nella

sottodirectory 'encoding' del bundle.

Così facendo otteniamo un vero (era ora!) .mp4 ISO Compliant ed ISMA 1. A

dire il vero ISMA mi sembra prevedere limiti di finestra e bitrate ma per

tutto il resto assicuro che viene riprodotto dai player di cui al mio

precedente post e benissimo da QT on MAC.

Naturalmente c'è un leggero calo della qualità audio dovuto al fatto che il

filmato del mio esperimento aveva l'audio già compresso in mp3 ma nel caso si

faccia un rip curando di salvare l'audio in PCM il problema non si pone

neppure. Non ho studiato la cosa ma la leggera esaltazione delle alte

frequenze ed il conseguente appena percettibile aliasing (distorsione

armonica) potrebbe essere anche dovuto al fatto che il File AAC esportato da

Nero era a 32Khz invece di 44. Magari perchè questa è l'impostazione stabilita

dalla modalita AAC-Low Complexity: non saprei.

I sorgenti dei tools possono scaricarsi a questo indirizzo:

http://prdownloads.sourceforge.net/mpeg4ip/mpeg4ip-0.9.7.tar.gz

Tutto il procedimento - però - diventa semplicissimo se alla fase dello

scaricamento, della compilazione o della ricerca dei sorgenti precompilati sul

web (e successivo copia/incolla delle due linee striminzite di comando con un

paio di argomenti) si sostituisce lo scaricamento di 'mp4UI' al seguente

indirizzo:

http://www.mediacruiser.de/mp4UI/

Gianni

Faccio seguire per intero le istruzioni impartibili ad mp4creator ma consiglio

vivamente di VirtualPC

Dimenticavo: il film è il bellissimo e commovente 'Moulin Rouge'

http://www.clubmoulinrouge.com/mr1.htm

NAME

mp4creator - creates and modifies mp4 files

SYNTAX

mp4creator [options] <filename.mp4>

DESCRIPTION

This program creates or modifies mp4 files. Supported

operations are to add media tracks, add hint tracks,

extract a track, delete a track, and optimize the layout

of the mp4 file.

Currently the program understands how to import media from

MP3 audio files, AAC audio files (ADTS), and MPEG-4 video

files. These original media files are known as elementary

stream (ES) files in MPEG parlance.

Note MP3 files frequently have embedded tags (ID3) that

list information such as title and artist. These tags are

not carried forward into the mp4 file.

To add a media track to an mp4 file, use the "-cre-

ate=<file>" option to specify the ES file. Note if two

files names are given on the command line with no opera-

tion specified, the create operation is assumed.

To add a hint track to an mp4 file you need to know the

track id of the media track you want to hint. This can be

determined by invoking mp4creator with the "-list" option

to obtain a list of existing tracks and their type. Once

you've determined the track id, use the "-hint=<track-id>"

option to create the hint track. Currently the program

understands how to create hint tracks for MPEG audio, and

MPEG-4 video.

When adding tracks, mp4creator does not attempt to opti-

mize the file layout for streaming and playback. This can

be done once all the desired tracks have been added with

the "-optimize" option.

To extract a track from an mp4 file, and reconstruct the

elementary stream (ES), use the "-extract=<track-id>"

option. For this operation the first file name on the com-

mand line should be the .mp4 file. If a second file name

is given, the track data will be written to that file,

otherwise the data will be written a file with the same

name as the .mp4 file will the additional suffix

".t<track-id>"

To delete an undesired track from an existing mp4 file,

use the "-delete=<track-id>" option. Note a side effect of

deleting a track is that the optimization operation is

invoked.

Detailed diagnostics are available via the "-ver-

bosity=<level>" option. Levels 1-5 are available.

OPTIONS

-c, -create=<file>

Create a media track using <file>. File must have

either .mp3 .aac .divx or .mp4v extension.

-e, -extract=<track-id>

Extract the specified track.

-d, -delete=<track-id>

Delete the specified track and all it's associated

data.

-H, -hint=<track-id>

Create a hint track for the specified media track.

Note this option can be used when creating the

media track in which case no track id is necessary.

The appropriate RTP payload format is chosen based

on the media track content.

-I, -interleave

Use an interleaved RTP payload format for an audio

hint track. Currently this is only valid for AAC

audio hint tracks.

-l, -list

Print a list of tracks in the specified mp4 file

and exit.

-m, -mtu=<size>

Specifies the network maximum transmission unit

(MTU) to use when creating hint tracks. The default

value is 1500.

-O, -optimize

Optimize the layout of the mp4 file to interleave

the data in time, hence reducing disk seeks during

streaming or playback. This also arranges the mp4

file so that the media control information is at

the beginning of the file. This allows HTTP stream-

ing of the mp4 file.

-r, -rate=<fps>

Specifies video frame rate (frames per second) when

creating a video media track. The value can be

either an integer or floating point number. It may

be necessary to specify this parameter for some

MPEG-4 video streams due to encoding bugs.

-v, -verbosity=<level>

Causes increasing levels of diagnostics to be

printed. A level includes details of all lower lev-

els. Levels are:

1 Details concerning reading and writing

2 Details about control tables

3 Details about media samples

4 Details about media hints

5 Details about everything

-help

Prints help information.

EXAMPLES

To create an audio only mp4 file:

mp4creator foo.mp3 foo.mp4

To create a video only mp4 file:

mp4creator foo.divx foo.mp4

To create an audio and video file:

mp4creator foo.mp3 foo.mp4

mp4creator foo.divx foo.mp4

To create an audio and video file, hinted, and optimized

for streaming:

mp4creator foo.mp3 -H foo.mp4

mp4creator foo.divx -H -O foo.mp4

To extract a video track from an mp4 file:

mp4creator -extract=1 foo.mp4 foo.divx

AUTHORS

David Mackie <[email protected]>

Bill May <[email protected]>

SEE ALSO

mp4encode(1) gmp4player(1)

Cisco Systems Inc. 0.9 mp4creator(1)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'utilità la vedevo nel trasformare i DivX, che sono MPEG-4 formattati AVI, in .mp4 ISO compliant leggibili non solo da WinPlayer 6.2 ma da Quick Time 6 su Mac e su Win, da WinPlayer 8/9 e RealOne con Plug in Envivio et c. Insomma trasformarli in MPEG-4 conformi.

Il fatto è che MPEG-4 resta per ora una straordinaria babele di profili per livelli e non solo. Così ho scoperto che il filmato usato per il test era in realtà un DivX, e non un XviD col FourCC modificato, perchè XviD risulta - si - profile 0 ma @level 3 e così Quick Time si rifiuta di riprodurlo. Non basta, perche QT Player non accetta neppure la quantizzazione MPEG ma solo quella H-263 (stando ai mesaggi d'errore che mi da). Per fortuna tutto funziona benissimo col Plug di Envivio, sia per WinPlayer che per Quick Time, ma purtroppo non è ancora stata rilasciata la versione per Mac.

Quindi mi sono rotto le palle e faccio come Verdone in Bianco, Rosso e Verdone: mando a fanculo il presidente del seggio con la scheda in mano e me ne torno in Germania con l'alfasud...

Ho l'impressione che Apple non abbia quel che si dice le 'idee chiare' Se è così che promuove l'MPEG-4 stiamo tutti molto freschi.

Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Olaf: <font color="ff6000">Non ho capito l'utilità di questo ultimo post.</font>

Zitto tu.

Gianni, sei un grande! Altre cinque stelle per il nuovo post. ^___^

Una domanda: ma lo standard MPEG-4 non prevede la possibilità di inserire stream in MPEG-1 Layer III? E' proprio necessario utilizzare l'AAC? Finora, le mie ricerche di informazioni su Internet non hanno avuto un esito conclusivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Camillo,

<u>ma lo standard MPEG-4 non prevede la possibilità di inserire stream in MPEG-1 Layer III?</u>

Si, ma era per fare le cose in modo prudente: a la ISMA 1. Sai che un convoglio, per essere tale, deve muoversi alla velocità del mezzo più lento (e numme fa di cchiè...)

Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Camillo: <font color="0000ff">ma lo standard MPEG-4 non prevede la possibilità di inserire stream in MPEG-1 Layer III?</font>

Gianni: <font color="ff0000">Si, ma era per fare le cose in modo prudente: a la ISMA 1. Sai che un convoglio, per essere tale, deve muoversi alla velocità del mezzo più lento (e numme fa di cchiè...)</font>

Ma mp3 è meno complesso di AAC, ed è così diffuso che ormai lo leggono anche gli orologi. Secondo me, lasciando l'audio in MP3 non si avrebbero problemi di compatibilità, mentre la qualità ne guadagnerebbe, perché si eviterebbe la ricompressione.

Comunque, quello che mi premeva sapere è se fosse supportata l'inclusione di tracce mp3, quindi sono soddisfatto. ^__^

Settimio: <font color="aa00aa">Sto cercado di fabbricarne uno per un Archos Jukeboxe che legge solo quel formato...</font>

Ecco, per esempio un Archos Jukebox supporta senz'altro l'audio in mp3, quindi in quel caso io eviterei di ricomprimerlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Camillo,

<u>Ma mp3 è meno complesso di AAC, ed è così diffuso che ormai lo leggono anche gli orologi.</u>

Purtroppo le varianti nascono come i funghi; la gente le usa pensando di ottenere una migliore qualità e non funziona più niente...

Per esempio: Quick Time legge già da un po' mp3 vbr ma non il TwinVC (.vqf) ne l'mp3Pro che il Fraunhofer ha implementato separando le frequenze ottenute con la tranformata in due e comprimendo le più alte con un algoritmo compatibile all'indietro per modo (ma proprio, per modo) di dire;

Settimio,

davvero vuoi farmi credere di non conoscere DivXRay ?

http://www.mh1.de/home.cgi?main=products&product=divxray

Non l'ho mai usato ma usa ffmpg che é ben in grado di aprire anche file che non siano necessariamente dei .VOB ;-)

Se no (altrimenti, si dice: 'ALTRIMENTI') scrivi all'autore che sembra disponibile ad accettare suggerimenti

Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this