MULTIMEDIA


Recommended Posts

Grazie per le Vostre preziose risposte !

Grazie Camillo. Grazie Gianni M.

Gianni quello che tu racconti non è altro che una conferma dello squallore che riguarda tutti i lavori dove è sempre difficile ritagliare spazi solo per le proprie capacità. Per quanto riguarda la "giustizia" è una prassi archiviare.

Quando sarà testato il tuo sito ci darai l'indirizzo?

saluti

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 1.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ovviamente. Ci sono anche i miei amici della mailing list [PanoTools] a cui sarebbe ora che facessi vedere qualcosa ...

Non è però un sito personale vero e proprio, nel senso che ho preso tutto il materiale fatto per il CD e l'ho inserito in una grafica da sito web (più o meno).

Era un peccato buttare via tutto ... Ci ho messo un centinaio di foto 800*600 (di cui una ventina 5400*3600 da scaricare ed eventualmente stampare), una decina di filmati sull'acquario in Windows Media 9 ed MPEG-4 (ho usato Dicas perchè Sorenson costava troppo e QT fa schifo). Ancora, circa 50 QTVR cubici + l'equivalente in Shockwave 3D ed una versione a bassa risoluzione in Java; poi il museo del mare con immagini anaglifiche da guardare con gli occhialini ciano- rossi. Ho invece lasciato fuori i modelli 3D renderizzati live perchè non ho più soldi per pagare la site license (che avrei fatto gravare sullo sponsor). L'ho sostituita con una sezione dedicata allo screenplay televisivo ed un'altra ad alcune denuncie presentate in sede europea. Questo fa del sito un ibrido orribile...

A presto (spero:-)

Gianni

ps: cosa ne pensate di Pair.com? ho scelto la formula web developer.

http://www.pair.com/

Link to comment
Share on other sites

Perche' escludi Director a proiri?

Se ci sono problemi con il multipiattaforma, puoi fare una versione shockwave che gira sui browser e in un secondo momento con poche modifiche avere la possibilita' di trasformarlo in progetto.

E poi c'e' il 3D......

Maurizio

http://playit.altervista.org

giochi in shockwave 3D

Link to comment
Share on other sites

Ho una copia di Director ma l'ho aggiornato solo per via di Intel3D.

Scusa ma a me Director non è mai piaciuto. E' nato come software d'animazione basato su timeline e sarebbe stato più facile farne un concorrente di Premiere. In un certo senso Macromedia ha fatto la stessa cosa con Flash quando ha comperato Future Splash Animator (per farne Flash) ma ha imparato dagli errori e poi le forme vettoriali erano l'unica via per il web. Mettici anche un po(co) di snobbismo per le scelte scontate ed ecco fatto.

La scelta è un fattore creativo (questo devo averlo già detto). Per esempio: tutti credono che l'unico modo per fare un QT interattivo sia LiveStage ... Sbagliato! A parte il defunto Electifier, che era proprio un giochino, c'è ancora chi crede in questa architettura: Io no, comunque.

http://www.omegaconcept.fr/index.php?oc=54

Gianni

Link to comment
Share on other sites

Intanto gia' il "solo" Intel 3D significa 3d interattivo, in real-time ed in streaming web, cosa che possono fare solo linguaggi del calibro di C++, openGL, directX; con importazione dei modelli 3d da quasi tutti i modellatori comprese le bones per la deformazione in tempo reale degli oggetti, e non solo... http://playit.altervista.org/sw3d/sw3dintro.html

Su manuali.net c'e' un forum dedicato a Director e Premiere in cui ho postato un messaggio chiedendo proprio cosa avevano in comune questi 2 programmi.

Uno e' un authoring multimediale, l'altro e' un sistema di montaggio video; cioe' uno dei tanti media che supporta Director. Creo un video montato con Premiere e lo inserisco in un CD-ROM multimediale creato con Director. Anche i filmati Flash sono gestiti da Director, come i video, con dei comandi appositi.

Se il paragone e' sull'animazione basata su timeline, quello e' solo uno dei tanti usi che permette Director, dietro a tutto quello che si vede c'e' un linguaggio "scripting" di programmazione che per potenza, facilita' d'uso e reperimento di risorse non ha eguali. E' un linguaggio orientato agli oggetti (anche se a modo suo) il che permette di creare non solo semplici ipertesti ma programmi veri e propri.

Con i comandi che permettono di leggere un'immagine a livello di pixel (possibilita' di creare filtri tipo quelli di photoshop, via codice) e i 300 nuovi comandi di Lingo 3d oltre al supporto Shockwave per l'uso in rete io credo che sia un programma da tenere d'occhio perche' presenta delle enormi potenzialita'.

Avendo imparato a programmare con il vecchio HyperCard (R.I.P.) non e' che Director e Lingo non abbiano anche enormi difetti, e' che non hanno concorrenti.

Maurizio

Link to comment
Share on other sites

Maurizio,

escludo a priori Director, non certo per sottovalutare il prodotto (ci mancherebbe).

Ma per la sua nota complessità e scarsa comprensibilità.

Come ho accennato devo realizzare un cd che mi permetta di inserire animazioni. Con "l'estinto" Mtropolis ho realizzato Cd multimediali senza fare ricorso a QT, grazie all'utilizzo degli Mtoon cioè in pratica sequenza di pict a simulare un filmato. L'utente infilava i cd nei lettori e via senza dover scaricare nussun plug-in e nessun aggiornamento. Questa mattina ho potuto inoltre verificare che è possibile, pagando ovviamente, inserire il plug-in di flash sui propri Cd Rom distribuiti, evitando il collegamento ad internet per scaricare il plug-in. E inoltre il problema delle piattaforme? come la mettiamo con director?

Saluti

Link to comment
Share on other sites

Maurizio,

Nessuno vuole mettere in discussione le potenzialità di Director (ne che sia stato il numero uno per 10 anni) ma, per fortuna, ci sono (e/o ci sono state) altre soluzioni più eleganti più efficienti e comunque sufficientemente potenti da non farti rimpiangere Director. Oppure diciamo solo che *a me* piacciono molto di più.

Quanto all'uso di Shockwave in locale è un uso ... improprio e non necessario: chiedi a Macromedia e ti dirà che puoi farti fare un proiettore una tantum da chi ha Director su una piattaforma diversa dalla tua ed usarlo sine die esportando un file .dcr (è quello che faccio io, fra l'altro). Tutto legale.

Intel3D è una eccellente piattaforma ma non è l'unica (intendo altrettanto valida). Vai a:

http://www.cult3d.com

e cercati informazioni sulla partnership di Cycore con ColorCode per l'esportazione di modelli che sfruttano anche la tecnica anaglifica

http://www.colorcode3d.com/

Poi c'è ViewPoint:

http://www.viewpoint.com/

Soluzioni Java come:

Axel (che non è Fiacco come quello di mediaset:-)

http://www.mindavenue.com/en/home/

e tanti altri; per es:

http://www.demicron.com/wf3d/index.html

A sfavore di Director resta il prezzo che ora è di circa tre volte la concorrenza. Per chi come me compra il software che usa (e non vende quello che fa perchè non è mafioso nel senso più tradizionale del termine) il prezzo è una variabile di rilievo.

Director resta meno potente di una qualunque "vera" applicazione facendoti risparmiare (oltre un certo livello di complicazione) solo le classi. Per non parlare di Lingo: linguaggio "english-like" non comparabile neppure con Java che, infatti, Director supporta a partire dall'ultima versione. Ed a proposito di Java c'è da dire che Director può esportare un applet Java sin dalla vers. 6 ma che nessuno l'ha fatto anche per il modo vergognoso con cui funzionava su mac Classic.

Infine lasciami concludere con la constatazione che la maggior parte di persone usa Director attraverso le librerie di "behaviors" copiate *rozzissimamente* da quella meraviglia che era mTropolis. A questa stregua anche il più elementare dei tool di authoring è più performante di quello fatto da Micromedia.

Gianni

ps: Grazie per avermi spiegato la differenza fra Director e PremierePosted Image

Link to comment
Share on other sites

Gianni,

Sulle scelte dettate dal "mi piace di piu'" non si discute.

Per il resto ho dei dubbi.

Director e' strutturato come tool che va dall'animazione keyframe ad un linguaggio compilato per produrre applicazioni multimediali fino ad arrivare a programmi e giochi di piccole-medie dimensioni o "propedeutici" a progetti piu' grandi (vedi il caso di GrooveMaker scritto in Lingo nella versione 1 e, dato il successo, riscritto in C nella versione 2).

Cult 3d, da quello che so', gestisce solo il 3d; Premiere il video; Flash non ha il 3d; Java e' un linguaggio compilato (non alla portata di tutti) e non ho idea di come puo' gestire i vari media piu' semplicemente di Director; mTropolis, Hypercard, OMO e altri non ci sono piu'; SuperCard , RealBasic hanno sempre avuto problemi con il multipiattaforma e non pubblicano per internet.

Gli altri programmi non li conosco ma il timore e' di scontrarsi con i problemi di quelli che ho citato senza contare la diffusione decennale di Lingo e i numerosi siti a supporto.

Per questo dicevo che, anche non essendo il miglior prodotto, realisticamente e' l'unico che c'e' nella sua categoria.

E poi, se si devono comprare e imparare piu' programmi per gestire i vari media si rischia di spendere piu' (in tempo e denaro) della copia di Director.

Poi se l'esigenza di Clarissa e' SOLO quella di mettere in sequenza delle animazioni senza interattivita', Director sicuramente ha parecchi concorrenti e potrebbe non essere la scelta migliore.

Maurizio

Link to comment
Share on other sites

<U>E poi, se si devono comprare e imparare piu' programmi per gestire i vari media si rischia di spendere piu' (in tempo e denaro) della copia di Director.</U>

Spero che tu non voglia dire che puoi fare video editing con Director ...

Director "assembla" ma sono sicuro che ci sia chi lo usa come word processor e si salva i testi formattati RTF :-)

Gianni

ps: ma Jobs non aveva detto che si sarebbe potuto usare Java per compilare applicazioni per Mac?

Link to comment
Share on other sites

Gianni ho scaricato questo pomeriggio QuickMedia 5, come dici tu, per curiosità. Bellino ricorda un pò lo stile di Mtrop. Grazie.

A dire il vero con il "palleggio" di e-mail fra te e maurizio, mi state un pò confondendo le idee.

saluti

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share