Nota catena informatica su Tiger


Recommended Posts

Noi non abbiamo nessuna intenzione di "attirare dei polli" anche perche' non abbiamo nessun tipo di attivita' pseudoalimentare da soddisfare

Caro Lorenzo, il mio era un discorso molto generico perché, sino all'intervento di VincenzoM, io non sapevo neppure lontanamente, puoi credermi, di quale Catena si stesse parlando e che stesse proponendo un tale Sconto. Come vedi, infatti, non faccio alcun nome, nel mio Post anche se, invece, l'esperienza che racconto e che mi ha visto direttamente coinvolto s'è svolta, neanche a farlo apposta, proprio in un negozio Essedì. ;-)

Ora che ti conosco e vedo che sei Persona molto degna e interessata ad apportare, sopratutto, competenza e apprezzamento a oltranza per ciò che è fatto bene [i prodotti Apple... ;) ], ne approfitto per suggerire qualcosina, in proposito.

Obbliga i Vostri Commessi a un Corso accellerato o invia loro delle Lettere Circolari Interne per educarli al fatto che un Negozio qualificato d'Informatica, come Essedì vuol presentarsi, non può equipararsi a un... Negozio di Modellismo...

Il ragionamento dei Commessi... <<Il Negozio vive, principalmente, grazie a tutto il mercato che gira attorno alle Upgrade, più sceme e meno sceme, che i piccì si tirano dietro... e questo "ci assicura il posto di Lavoro"...>> è paragonabile a un Negozio di Elettrodomestici felice di distribuire Apparecchi di per sé "Insoddisfacenti" e ben felice del fatto che, dal momento che un cristiano si porti a casa un TV Color, ad esempio, resta preda del bisogno di aggiornare un giorno le manopole, un altro il Tuner, un altro ancora il Telecomando... e così, all'infinito...

Per la serie: "mors tua vita mea"...

Perché, ti chiedo, un Negozio d'Informatica non può essere consapevole del fatto che possa vivere di Supporto, Assistenza al Cliente e debba, invece, godere dell'"inutile"?...

Io ero entrato già da esperto Mac User, per mia fortuna e ho diretto io l'Orchestra...

Ti prego, ora, di seguirmi attentamente perché le conclusioni sono a Tuo favore. Faccio l'esempio di una persona qualunque, una qualsiasi Cliente, legandomi a FATTI VERI.

Se fossi stato, invece, mia figlia, Studentessa Universitaria di Lettere, per la quale ORA non c'è di meglio al mondo dell'iBook 12" grazie al fatto che sono stato io a romprere le voci degli amici, possessori di orrendi e costosi portatili varii con winzozz..., il compito d'un serio negoziante sarebbe stato il seguente:

- indirizzarla all'iBook

- guidarla all'acquisto di una Stampante idonea alle sue necessità reali

- proporle la "Penna" USB per passare quanto, a volte, prelevi in Biblioteca e senza bisogno di portarsi dietro l'iBook

- valutare, datosi che mia figlia ha velleità di Scrittrice, l'acquisto del Software Vocale "IListen" che, spero tu l'abbia provato, NOn ha eguali nel mondo piccì e ViaVoice IBM, anche grazie alla enorme semplicità e immediatezza del Mac

- metterla a conoscenza che c'è anche "Speechissimo" che è molto utile per un riascolto oggettivo.

- venderle delle Cuffie perché le piace molto vedersi DVD e fu molto colpita, la prima volta che si vide i nuovi "Star Wars" che le ho regalati a Natale, per l'impatto che aveva in Cuffia.

- VENDERLE "Office 2004" per Mac e "Adobe Photoshop Elements 3" che le servono o, in assenza di fondi, essere in grado, intanto, di suggerirle il ricorso a OpenOffice.org e Gimp, OpenSource e freeware che girano benissimo nell'interfaccia X11 di Mac OS X.

- poiché l'indirizzo di mia Figlia è nel settore Cinema, chiaro che, un domani, il Negozio, ormai fidelizzata la Cliente avrebbe aggiunto la vendita di "Final CUT Express" o Pro, un adeguato computer desktop qual un PowerMac G5 e un Monitor che lo completi...

- e così via... non dimenticandoci, data l'età del soggetto, gli iPod e tutti i suoi Accessori...

Chiaro che, nell'esemplificare, abbia sommato assieme situazioni che solitamente, anche per indisponibilità finanziarie di un giovane, sono svolte nel tempo. Ma non in modo tanto dissimile da quei giovani che si drogano di Ventoline, MotherBoard, Schede Video, Box iperluminosi quanto caciaroni, etc.. per colpa di dipendere da un piccì, non conoscendo alternative tra le quali, a parte l'apparentemente più costoso Mac (apparentemente costoso, se consideriamo che include Software sostituito, invece, con Software piratato da chi acquista i piccì perché "dice" di non avere i soldi per un "Mac"... pena non sapere che farsene del PC, una volta a casa...). Che poi sono solo scuse... l'iBook di mia figlia è costato molto meno di un qualsiasi Intel Centrino di marca e ha MOLTO di più, anche in termini di prestazioni, qualità e durata delle Batterie...

Prova tu, adesso, a prendere in mano il Listino e a vedere se quanto ti ho descritto non vale, IN TERMINI ECONOMICI per il Marchio che rappresenti, più di diecimila ventoline di raffreddamento turbo per fanatici overcloccari di piccì ma, sopratutto, non ELEVI A DIGNITA' l'essere gestori di un Negozio di Informatica... ossia di qualcosa che NASCE per semplificare la vita agli Umani, non per complicargliela...

E, inoltre, fa anche risparmiare molto tempo ai Commessi in Negozio, rispetto dispersive vendite di minutaglie scomposte e di vario genere.

TUTTO CIO' che ho elencato qui sopra, è applicabile a chiunque entri in un Negozio d'Informatica: dal ragazzo all'Avvocato, al Fotografo, al piccolo Assicuratore non dimenticando anche il grandissimo supporto all'acquisto che fornireste per eventuali creazioni di Reti.

E si chiama "Assistenza", "Spirito di Servizio", "Competenza Qualificata".

A ogni modo, il tuo intervento ha fatto piacere a tutti noi perché non c'è di meglio che il Dialogo con chi ci deve, poi, supportare. E di questo ti ringrazio anche io.

...e quei 35-40 euro di sconto sono solamente il risultato di un lavoro svolto egregiamente in questo inizio anno 2005.

Scusa se mi permetto ma vorresti dire che siete pronti a rimettere 35.000 €uro, qualora, come vi auguro, la vostra campagna attirasse un migliaio di acquirenti di Tiger?... :D

O, invece, come appare da ciò che dici, accennando a un lavoro volto in tale direzione nei Bilanci Contabili... qualcuno ha pagato di più ciò che avrebbe potuto pagare di meno per... contribuire a "finanziare" un parte del costo di Mac OS X 104 Tiger a coloro che l'acquisteranno da voi? ;)

In tal caso... siamo tutti ben felici che ai picciettisti qualcuno abbia saputo "imporre" una tassa "Pro-Apple", ossia pro qualità nel futuro dell'Informatica...

Anche se, ad avantaggiarsi di tutto questo, sarà solo Cupertino... e molto meno il povero Commesso con la paura di compromettere il suo posto di lavoro, che sia in Essedì in un Mercatone o altrove <<...se incoraggia la vendita di un Mac, ai clienti indecisi, al posto di un "più fidelizzante" piccì"...>> ;)

Ciao

ET

Link to post
Share on other sites
  • Replies 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ET...

Una azienda o un consorzio di aziende che compra 20.000 punte per trapani per poi rivenderle, ha uno sconto maggiore di una che ne compra 100.

L'azienda in questione puo' convertire lo sconto in minor prezzo per il suo cliente, può guadagnarci di più o puo' azzerare totalmente qualsiasi margine per creare una attrattiva verso altri clienti.

L'azienda puo anche comprare 20.000 le punte per trapani insieme a 8.000 trapani e convertire lo sconto complessivo solo sulle punte lasciando il prezzo del trapano uguale a quello del mercato.

Non capisco però cosa importi all'acquirente dei meccanismi interni di una azienda commerciale.

Il prodotto e' lo stesso, stessa scatola, stesso effetto sul computer.

Perche' ci deve essere sempre qualcosa dietro?

Che e', la pubblicita' di Kinder cereali?

Non entro nel merito delle competenze dei singoli negozi.

Quello che vedo da osservatore di questo forum da parecchi anni è che alcuni utenti Apple non sono mai contenti

Se il Mac non si trova in giro allora i negozi sono pochi, si lamentano

Se il Mac non appare nelle grandi catene allora Apple non si sa fare pubblicità, si lamentano

Se il Mac appare nelle grandi catene retail in un angolino allora si lamentano perchè non gli viene data importanza

Se ci sono negozi retail che trattano Apple con competenza si lamentano perche' il tal commesso non sta li' tutti i giorni

Se ci sono negozi specializzati Apple con un buon assortimento e competenza si lamentano che certi prezzi sono alti e non si trova tutto.

In questo momento Apple ha una opzione molto vasta e variegata di punti vendita, come non mai nella sua storia, e soprattutto con gente come Essedi, Mondadori, Fnac... e ovviamente gli Apple Center, e i rivenditori classici che ci credono e investono sul marchio e sul prodotto anche se non attira le masse di utenti PC alla ricerca della ventola.

Forse i punti retail vendono Mac che fornisce storicamente un margine più basso anche grazie a quella ventola che permette di tenere aperto il negozio; gli altri magari tengono aperto il negozio per le qualità di consulenza specifica.

Quello che è bello è avere la possibilità di scegliere, di avere piu' negozi dove acquistare il Mac e gli accessori, di poter scegliere tra la competenza dei venditori oppure il prezzo più basso se sei autosufficiente.

Magari poter scegliere quale modulo di RAM montare perche' lo compro presso un retailer che ne vende 100 al giorno a basso prezzo o un negozio competente che me la sa consigliare e me la monta pure se sono inesperto.

Certo è che se la massima aspirazione di un utente Mac è quella di rimanere tra " pochi ma buoni" o di pensare che lo sconto al pubblico di un struttura commerciale efficiente danneggi chi acquista il software presso un'altra fonte, di Mac se ne venderranno sempre di meno...

Fortunatamente sta accadendo il contrario.

Anche perche' esistono molteplici sistemi di informazione nel 2005: in uno di quelli stiamo scrivendo io e te.

Link to post
Share on other sites

....Quello che vedo da osservatore di questo forum da parecchi anni è che alcuni utenti Apple non sono mai contenti.

Pregasi pre-stampare e leggere pacatamente onde ovviare a ulteriori fraintendimenti. Thanks :)

Scusa se mi permetto, Settimio...

Non ho abbastanza esperienza e, dico davvero e non pensare che stia facendo del sarcasmo... non so se ho un ulteriore diritto d'intervento o se dopo le tue parole, in qualità di Admin, ogni ulteriore discussione debba essere troncata.

Perché, col cuore in mano, t'assicuro che trovarmi richiamato bruscamente in questo modo anche il tuo Avatar ha perso tutta quella simpatia che gli attribuivo sinora e, ripeto che non sto scherzando, mi ha fatto un effetto molto spiacevole...

I miei interventi hanno il difetto di essere TROPPO lunghi e molto spesso io personalmente suggerisco di non leggerli a chi non desideri.

Ma ho sempre chiarito che in nessuno di essi (forse in uno ma lo misi ben in evidenza che protestavo e sempre col sorriso, se vai a ricercarlo) io mi sia mai sentito polemico e che, come spesso ho puntualizzato, io scriva disteso con bottiglia d'aranciata, succo di frutta e cannuncia in mano...

Pertanto, io credo che possa essere l'eccessivo addentrarsi nei problemi che, talvolta, genera incomprensione SE ostinatamente introdotti (come purtroppo faccio) in questo mezzo di comunicazione e non, ad esempio, in un Articolo di Rivista laddove si leggono sino a pesanti accuse o stroncature senza che appaiano tali. Sarà perché non v'è alcuna possibilità di ascolto e di risposta immediata come, invece, è qui e, per la qual cosa, mi piaceva partecipare al Forum.

Venendo all'argomento, pertanto, premesso il MODO [n.b. tocca precisare, vista la piega del discorso, che lo Stampatello, per me, non è "urlato" ma solo perfezionamento della forma, a fini schematici, e basta.... ;) ] in cui ho appena descritto che io scriva i miei Post, ossia "disteso e con bibite rigorosamente analcoliche in mano"... :) ti invito a prelevare i miei due precedenti Post e a rileggerli in tale luce.

Io non solo, in essi, non intendo essere MINIMAMENTE polemico ma, approfittando della ghiotta occasione di un dialogo con chi può decidere e intervenire a migliorare io gli esprimo APERTAMENTE e non alle spalle come chi ti pugnali un ELABORATO suggerimento a fronte di qualche nuova logica di servizio, OPPOSTA a ciò che ho riscontrato accada (e non sono l'unico) in Grosse Distribuzioni nelle quali, purtroppo anche per loro, la prima e l'ultima parola spetti, quasi sempre, non al Titolare e Proprietario, com'era un tempo, ma a commessi, spesso temporanei.

Concludo ribadendo che, spero mi sia almeno riconosciuto, dall'Amico di Essedì, l'impegno da me profuso nel cercare di esprimere dei Concetti estremamente puliti e validi dedicando del tempo a elencare, CON CURA, AMORE e FORMATTAZIONE un pensiero che NON contiene, mi pare, nessuno spirito polemico ma solo quanto TUTTI noi ci dovremmo augurare di trovare nei Magazzini Commerciali d'ogni tipo e, tanto più, se Informatici.

[N.B. Sottoline che "ghiotta occasione" non lo dico parlando col tono di uno s....o ma lo dico allegramente, in tono di battuta... Il fatto che il mio scritto sia lungo, infatti, non significa che io sia pesante o un tipo "contegnoso" come potrebbe interpretarsi, sbagliando, se non ci si sofferma un po' a leggere i miei Post, con BENEVOLENZA]

Per quanto attiene all'ultima mia battuta, nell'ultimo Paragrafo del post e e che segue alla "Citazione" sugli Sconti, credevo fosse chiaro, che fosse là a ironizzare, in modo spassoso, sulla ghiotta e divertente ipotesi che fossero stati tassati i piccì...

Ora, in proposito a quel preciso paragrafo e a tutto il precedente Post, non so se tu hai un LOG che includa i tentativi d'invio respinti da Macity ma, se lo hai, questo è il momento per dargli una sbirciatina.

Potrai VERIFICARE, personalmente, che il mio precedente Post mi è stato respinto più e più volte perché, c'è scritto, Admin non concede di mettere troppe faccine...

Se non avessi dovuto cancellarne un bel po'... forse si capiva meglio qual era il senso della mia risposta e dopo l'ultimo Quote, tra l'altro, prima di "aprire bocca" CHIEDEVO scuse anticipate se sembrava un'ingerenza...

Ripeto. vincendo la ritrosia del lungo messaggio... ti reinvito a rileggere ciò che ho scritto e vedrai che si tratta di cose risapute e di messa in chiaro di una piccola speranza di miglioramento.

Grazie per avermi concesso il diritto d'una replica che, come vedi, mi ha indotto a saltare il pasto e spero lo apprezzi e non fraintenda.

A presto.

ET

P.S. Anche qui avrei desiderato inserire più Smile espressivi ma, nel timore di pedere ulteriore tempo a vedermeli respinto il Post e mettermi a tentare di correggere gli "eccessi", eliminando non si sa mai quale degli Smile, eccetera, mi sono molto limitato. Fa' un po' tu e interpreta a modo tuo. Ma, ribadisco, risottolineo, ti supplico, rileggi la mia precedente da una Stampa e con atteggiamento amichevole.[Preformattala prima di stamparla perché, da Copia/Incolla, viene enorme e un po' disordinata]

Io l'ho appena fatto e t'assicuro che, potrò sbagliarmi, ma ha tutto il tono di una semplice Lettera inviata a un amico.

Ti riprego di farlo. Ho un'età forse più della tua, mi conosco bene, se incontri qualcuno che mi ha conosciuto potrà dirti che tipo io sia e il personaggio dell'Avatar serviva a dare quel tono di semplicità al mio difetto di Postare troppo.

Non merito che mi si riduca la questione a un fatto di bulloni e ferramenta perché ho appena letto e riletto ciò che ho scritto e non sono tanto idiota da non sapere le cose da te, giustamente, puntualizzate ma non pertinenti nel mio caso.

Rileggendo da Stampa, forse solo il paragrafo in "Neretto" e che inizia per "Prova tu..." potrebbe sembrare di tono alterato il che, però, si riscontra non esserlo BEN leggendosi tutto il resto.

Grazie per l'attenzione.

ET

Link to post
Share on other sites

Attenzione l'offeta non prevede la rottamazione di sistemi operativi dati in dotazione alle macchine ovvero OEM o dischi di ripristino..... ma solo dei vecchi sistemi Retail ovvero acquistati in negozio disgiuntamente dalle macchine.

Prego di correggermi se ho scritto inesattezze.

Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti,

chi scrive è Lorenzo Magnelli, il responsabile commerciale Apple per Essedi.

[...]

Una ultima nota, e poi vi lascio, per vincenzom. Essedi e Techdata non hanno assolutamente niente da spartire! :)

Scusate l'intrusione.

Buonanotte

Lorenzo

Capita di sbagliare ... ba il discorso sul forte potere d'acquisto vale in ogni caso, ed è a tutto beneficio del cliente, i problemi sono tutti a carico dei Concorrenti (giustamente), e ciò è lo spirito del commercio!

Link to post
Share on other sites

ET carissimo...

mi sono riletto con calma il tuo secondo messaggio.

Cio' non toglie che, nonostante le faccine (o la mancanza delle suddette che possono validamente essere sostituite con punteggiatura e parentesi) nel tuo primo messaggio su questo argomento tu usi termini come "idiota" per gli utenti PC, "polli" per chi risparmia decine di euro nell'acquisto di Tiger e fai una poco velata accusa nei confronti di chi fa offerte speciali adombrando chissà quali maneggi.

Ora se, come affermi, conosci le dinamiche del mercato e commerciali non puoi alludere, come hai fatto, a manovre poco corrette.

Si tratta esattamente di situazioni paragonabili. Sostituisci Tiger alle punte, iPod o iMac ai trapani e ottieni gli stessi risultati.

Si tratta di prodotti commerciali da rivendere in quantità piu' o meno grandi con economie di scala, scontistiche, premi, raggiungimenti di target come si fa con qualsiasi attività, come fanno i grandi retail e proporzionalmente anche i rivenditori Apple.

Tu sei libero di non fare entrare tua figlia in un negozio misto PC/Mac, io sono contento di poter scegliere dove acquistare il mio computer, online, presso un negozio retail o che altro o presso un Centro Apple senza affermare che si comporta diversamente da me quando compra dove vuole o quel che vuole è un idiota.

I discorsi possono essere lunghi o corti quanto vuoi ma le parole sono macigni, anche se seguite da faccine.

Il mio non e' un invito a non discutere: è semplicemente un invito a riflettere sui termini che si usano nei confronti di terzi.

Link to post
Share on other sites

ma quanto scrive ET !?!?

alla terza riga ho mollato...

solo una domanda, anzi due che per me sintetizzano l'orrenda politica Apple:

1) quanto guadagna un rivenditore Apple vendendo 5.000 € di prodotti ?

2) perchè c'è poca professionalità in questi negozi ?

Ps.3) perchè se prendo un PB non posso vederlo prima di pagarlo? forse perchè mi devo succhiare i pixel bruciati che non dovrebbe avere...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now