Garanzia Apple


bloch
 Share

Recommended Posts

Hai ragione. E faccio ammenda. A sto punto cerco di chiarire la situazione: il codice del consumo dà la possibilità al venditore di concedere condizioni di garanzia migliori rispetto a quelle previste dal codice stesso. E' questa la cd garanzia convenzionale. Quella prevista da Apple dura un anno durante il quale ogni difetto si presume imputabile al venditore cui spetta semmai provare il contrario cioè che il difetto dipenda da "colpa" del consumatore. Nei sucessivi 12 mesi vige la garanzia prevista dal codice del consumo, in cui è a carico del consumatore la prova del difetto di conformità. Attenzione però, mi sembra che voi ridimensionate la portata del difetto.

Art 129 lettera a): il difetto sussiste anche quando il bene non sia idoneo all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo.

Es. se il mio mouse non funge perchè non clicca più, non è più idoneo all'uso.

Cosa dimostrabile collegandolo attaccandolo ad una qualunque tastiera. E' poi la Apple a dover eccepire che il difetto dipende da un cattivo uso del mouse da parte mia (es. l'ho immerso nell'acqua bollente).

Inizialmente ho aperto questa discussione perchè, da utente novizio, avevo sempre sentito parlare di una garanzia apple limitata ad un anno, come se fosse una sua peculiarità rispetto alle altre varie aziende mondiali. Invece credo sia tutto nella norma.

Porterò il mouse ad un apple center e vi farò sapere.

A naso direi che faranno storie, e mi opporranno una garanzia limitata ad un anno. E allora tirerò fuori la storia del codice del consumo e blablabla....

Grazie a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Nel testo del decreto Legge...

NON è vero! si continua a fare un errore concettuale quando si dice che per i primi dodici mesi il la garanzia europea sul difetto di conformità (quella di legge) non c'è. C'è eccome! e per di più la legge dice che il difetto di conformità nei primi 6 mesi è "assunto", nel senso che il consumatore non deve nemmeno dimostrarlo.

Il fatto vero è che le garanzie sono 2 distinte e separate e coinvolgono 2 persone (giuridiche) diverse: venditore e produttore.

Nel caso specifico Apple Store-->Venditore, Apple, Inc--> Produttore (anche se penso in europa sia tipo Apple Europe o qlcsa del genere).

Sta nel consumatore decidere su quale avvalersi quando i periodi si sovrappongono.

Quindi per come stanno i fatti attualmente chi compra dall'apple store:

-ha 12 mesi di garanzia limitata del produttore (o anche detta di buon funzionamento)da parte di Apple inc (che si può protrarre con i vari piani, un anno suppl per ipod e 2 anni supplementari per i computers)

-ha 24 mesi di garanzia di conformità da parte di apple store per la legge italiana, sempre che dopo il 6° mese riesca a dimostrare che il problema è dovuto proprio ad un difetto di conformità del prodotto al momento dell'acquisto (altra nota dolente di una legge fatta con i piedi)e non a usura, guasti successivi e cose del genere. (considerando che apple store poi "è la apple" questa legge finisce per diventare quasi inutile)

Link to comment
Share on other sites

Attenzione però, mi sembra che voi ridimensionate la portata del difetto.

Art 129 lettera a): il difetto sussiste anche quando il bene non sia idoneo all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo.

Es. se il mio mouse non funge perchè non clicca più, non è più idoneo all'uso.

Cosa dimostrabile collegandolo attaccandolo ad una qualunque tastiera. E' poi la Apple a dover eccepire che il difetto dipende da un cattivo uso del mouse da parte mia (es. l'ho immerso nell'acqua bollente).

Converrai che il testo non è a prova di bomba...

Ci sono sempre quelle frasi interpretabili nelle quali avvocati e giudici sguazzano e immancabilmente ti si ritorcono contro! ;)

Diciamo che, nel caso del mouse, dopo i primi 12 mesi, dovresti essere proprio tu a dimostrare che il mouse non funziona per un difetto di conformità e non per un tuo cattivo uso.

Comunque, potremmo andare avanti quasi all'infinito... e non certo perché voglia tutelare un produttore, quanto per fare chiarezza su una questione che è stata pubblicizzata troppo e male e che alla fine provoca scontento tra tutti, consumatori compresi, quando ci si rende conto dell'effettiva portata e campo di applicazione.

Facci sapere, in ogni caso.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

bloch aveva scritto

Scusate se rompo, ma dove è specificata questa differenza tra i primi 12 e i secondi 12 mesi?

e tu hai risposto nel decreto di legge.

Ma nel decreto di legge non si fa alcuna differenza tra il primo anno e il secondo. Il decreto dice che si hanno 24 mesi di garanzia per difetto di conformità da parte della legge e che deve fornire il venditore. Null'altro. Non fa differenze tra i primi dodici mesi e i successivi dodici. La differenza semmai e sui primi 6 mesi e i successivi per la questione che ho citato nel precedente post.

Il resto l'ho scritto prima :)

Link to comment
Share on other sites

si certo che nei primi dodici mesi c'è una differenza. sta nel fatto che puoi scegliere su quale garanzia appoggiarti perchè ne hai due a disposizione .

Converrai con me, però, che questo è concettualmente differente dal dire che nei primi 12 c'è la garanzia del produttore (omettendo quella convenzionale) e nei successivi 12 c'è solo quella convenzionale. è oltretutto completamente errato dire che questa differenziazione sui mesi è presente nel decreto legge come dicevi tu.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Avevo aperto la discussione per via del mio (secondo) mouse andato fuori uso. La prima volta dopo 11 mesi. Anche il sostituto si è rotto dopo nemmeno 5 mesi. Visto che era in questo secondo caso scaduto il termine di un anno per la Garanzia Apple, ho chiamato l'199 ecc. per sapere come comportarmi. Ebbene, mi son dovuto recare al centro assistenza della mia città dove è stato accertato il guasto. Quindi ho richiamto il 199 per farmi aprire un Cs Code, ho richiamato l'assistenza la quale ha avviato la pratica di sostituzione e da loro mi sono recato per ritirare il nuovo mouse. Macchinosa procedura e infinite attese all'199...

Dimenticavo, nessuno si è accorto che era il mio secondo mouse ad essersi rotto, nè io l'ho fatto notare per evitare ulteriori complicazioni. Loro hanno fatto riferimento semplicemente al codice dell'iMac acquistato a suo tempo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share