Sign in to follow this  
thekyashan

...Macintosh Classic da resuscitare...

Recommended Posts

Ciao DarwinNE,

ti ringrazio per il tuo supporto.

Ho fatto una foto della scheda logica, nel caso possa essere di aiuto, per fornirmi altri particolari o dritte da seguire:

Posted Image

Grazie mille

Direi che quelli in alluminio sono quattro condensatori elettrolitici da 47µF (microfarad), con tensione di lavoro massima a16V. Sono valori comunissimi. Prova a cambiarli e speriamo che il problema sia quello...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

vi aggiorno sulla situazione del mio piccolo Classic perchè credo di avere bisogno nuovamente del vostro aiuto.

Ero pronto alla sostituzione dei condensatori elettrolitici, cosi qualche tempo fa ho portato la logic board ad un mio amico. Ha visionato la scheda e gli ho fatto notare i segni di quello che credevo fossero colature: in realtà non lo erano, erano segni di condensa e guardando accuratamente piste ed integrati abbiamo notato segni evidenti di ossidazione. Ho lasciato la logic board al mio amico che ha provveduto ad eliminare l'ossido e pulire il tutto, senza sostituire i condensatori.

Ho rimontato poco fa il tutto e speravo andasse tutto bene: niente da fare.

Un pò sconfortato, ho riprovato ad accenderlo con il disco di installazione del system7 (ho conservato tutti i dischetti originali del classic) ma non partiva. Ho cercato una combinazione di tasti per forzare l'avvio da floppy (la prima volta non lo feci) e questa volta premendo command-option-shift-delete il drive ha preso a ronzare: incredibile è partito!

Sulla scrivania, purtroppo non ha fatto la sua comparsa l'icona dell'HD.

Ho provato allora a prendere il disco Disk Util e fare il boot da quello. Ho fatto partire una utility che si chiama Apple HD SC Setup che si pianta quando fa la scansione delle periferiche SCSI.

Quindi, a questo punto il problema sembra essere l'HD.

Sono sicuro che si alimenta perchè facendolo funzionare a cuore aperto ne percepisco il rumore.

Avevo un vecchio HD SCSI da 1Gb ed ho provato a mettere quello, ma ho come l'impressione che non si alimenti nemmeno.

Pensate possa essere davvero l'HD o c'è qualche controller SCSI da qualche parte sulla scheda, che potrei provare a sostituire? O magari devo trovare per forza un HD apple per procedere con la sostituzione?

Grazie per i vostri consigli, siete stati preziosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere danneggiato il disco rigido originale.

Se provi a sostituirlo, fai attenzione che la configurazione SCSI sia corretta (numero ID e terminazione).

Non hai bisogno che il disco sia per forza Apple.

Fai attenzione alla terminazione, mi pare di ricordare che se questa non è corretta, la scansione delle periferiche SCSI può dare risultati strani, oppure anche bloccarsi.

Per questo genere di cose, mi ero trovato bene con un programma, LIDO 7.56 e mi sento di consigliarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti mi trovo in difficoltà proprio a causa dell'assegnazione della SCSI ID su questo HD:

http://www.fujitsu.com/global/services/computing/storage/hdd/archive/m160s-jumper-e.html

ho capito che devo terminare i piedini 7-8 per far "accendere" l'HD al boot ma non so che ID devo assegnare, per replicare quella dell'HD interno. Stando al data sheet, il mio HD dovrebbe essere un passive terminal version, ma con i tentativi fatti finora ho fatto solo un buco nell'acqua.

Ho trovato il Lido756: il file mi si presenta in formato hqx. Ho provato a scompattarlo con stuffit (sul mio macbook) ed è uscita fuori un'icona a forma di disco(che in realtà è una cartella) dentro ci sono due file (con una icona di divieto sopra). Premesso che ho anche un PC posso riversare questo file su di un disco formattato dal classic?

Grazie DarwinNE, sei gentilissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti mi trovo in difficoltà proprio a causa dell'assegnazione della SCSI ID su questo HD:

http://www.fujitsu.com/global/services/computing/storage/hdd/archive/m160s-jumper-e.html

Non è importante che l'ID sia esattamente lo stesso del disco principale (se non hai altri dispositivi sulla linea).

E' invece importante che il disco sia configurato con un ID differente da quello del controller, che mi pare sia il 7.

Per la terminazione, non saprei, una terminazione passiva dovrebbe bastare, ad ogni modo, è importante che sia presente ed attivata.

Ho trovato il Lido756: il file mi si presenta in formato hqx. Ho provato a scompattarlo con stuffit (sul mio macbook) ed è uscita fuori un'icona a forma di disco(che in realtà è una cartella) dentro ci sono due file (con una icona di divieto sopra). Premesso che ho anche un PC posso riversare questo file su di un disco formattato dal classic?

Si, su PC l'ho fatto mi pare qualche volta utilizzando programmi come Transmac. Mi pare che una versione di prova possa essere scaricata ed utilizzata per un mesetto, il tempo di fare qualche prova.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao DarwinNE,

ho fatto qualche prova veloce sull'HD purtroppo non ho potuto dargli tutta l'attenzione che merita a causa di impegni che mi tengono lontano da casa.

Ad ogni modo, settando l'ID a 1, il software HD SC setup continua a non vederlo: ho qualche dubbio sulla terminazione, nel senso che dallo schema della fujitsu non ho capito dove devo agire.....

Nel frattempo ho trovato il modo di replicare i dischetti di sistema che ho paura mi stanno per abbandonare: ho dovuto utilizzare il winimage che legge l'estensione .image delle immagini dei floppy scaricati dal sito ftp di apple.

Appena ho un attimo di tempo, riprovo e posto gli aggiornamenti.

Grazie mille, ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me è successo e mi è bastato staccare l'hard disk per farlo ripartire normalmente...

FAI ATTENZIONE AL CRT!!!!

Soprattutto alla parte con la valvola..:eek:

Confermo, il collo del tubo catodico è fragilissimo!

Qualche anno fa, avevo risposto ad una discussione in cui ci si interrogava sui pericoli di lavorare attorno a questi oggetti (era riguardo ad un SE/30).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

dopo svariati tentativi non sono ancora riuscito a far riconoscere al piccolo MAC, l'HD da 1gb SCSI Fujitsu in mio possesso. Credo di non aver commesso errori nell'assegnazione dell'ID: ho provveduto a ponticellare i pin 1-2 e 7-8 per dare ID1 e attivare l'HD, seguendo la pagina http://www.fujitsu.com/global/services/computing/storage/hdd/archive/m160s-jumper-e.html. Se ho commesso qualche errore segnalatemelo per favore. Se potesse essere di aiuto qualche foto della circuiteria dell'HD, fatemi sapere.

In questa configurazione, dopo aver finalmente scompattato il Lido (ho dovuto servirmi anche di un emulatore MAC per win...) sono riuscito ad avviarlo sul Classic che purtroppo genera un errore "arbitration failed" quando fa la scansione del bus SCSI. L'unica ID presente è la 7 e sembra essere assegnata al piccolo MAC.

Ho provato a far partire anche delle versioni "modificate" dell'Apple HD SC Setup e altri programmi simili ma niente. Nessuno riconosce l'HD.

Come ultimo tentativo ho provato anche a far partire il Lido collegando l'HD originale del MAC.

Ha scansionato tutto il bus, partendo dal 7 (assegnato al MAC) finendo allo 0 dove si è impallato. Gli altri Id risultano non assegnati.

Non so cos'altro tentare....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

dopo svariati tentativi non sono ancora riuscito a far riconoscere al piccolo MAC, l'HD da 1gb SCSI Fujitsu in mio possesso. Credo di non aver commesso errori nell'assegnazione dell'ID: ho provveduto a ponticellare i pin 1-2 e 7-8 per dare ID1 e attivare l'HD, seguendo la pagina http://www.fujitsu.com/global/services/computing/storage/hdd/archive/m160s-jumper-e.html. Se ho commesso qualche errore segnalatemelo per favore. Se potesse essere di aiuto qualche foto della circuiteria dell'HD, fatemi sapere.

Non saprei, l'unica cosa che mi verrebbe in mente è un possibile problema a livello della terminazione. Non avresti modo di provare un altro disco rigido? Oppure applicare un terminatore SCSI attivo subito dopo il disco?

In questa configurazione, dopo aver finalmente scompattato il Lido (ho dovuto servirmi anche di un emulatore MAC per win...) sono riuscito ad avviarlo sul Classic che purtroppo genera un errore "arbitration failed" quando fa la scansione del bus SCSI. L'unica ID presente è la 7 e sembra essere assegnata al piccolo MAC.

L'ID 7 è quello normalmente utilizzato dal controller, è normale.

Ho provato a far partire anche delle versioni "modificate" dell'Apple HD SC Setup e altri programmi simili ma niente. Nessuno riconosce l'HD.

Come ultimo tentativo ho provato anche a far partire il Lido collegando l'HD originale del MAC.

Ha scansionato tutto il bus, partendo dal 7 (assegnato al MAC) finendo allo 0 dove si è impallato. Gli altri Id risultano non assegnati.

Strano che si pianti così. Di solito, i dischi rigidi vanno in panne per problemi meccanici e non elettrici, quindi la scansione del bus viene effettuata. Non ho un'esperienza spropositata, ma mi pare di ricordare che almeno nel mio caso i problemi di scansione erano dati da terminazioni non corrette. Che cavo stai usando? Quello originale, oppure un'altra piattina da 50 poli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this