leopard && estensioni da terzo mondo


qoem
 Share

Recommended Posts

ciao *,

in quanto utente unix affezionato mi pare totalmente imbarazzante trovarmi la stessa pecca di windows dei vincoli alle estensioni, tanto che i vari programmi si rifiutano palesemente di aprire file con estensioni diverse dal "dovuto" ( o assenti ): dopotutto che mi frega se un file è wmv, mov, avi o quello che è ? l'importante è che lo legga, poi nei metadati mi cerco il codec o il formato sempre che me ne importi qualcosa.

la domanda è, fra i vari nerds e aficionados, qualcuno di voi sa se leopard si libererà di questa robaccia o si sarà costretti ad aspettare alla 10.6 ? sperando bene anche in quel caso ...

Link to comment
Share on other sites

Secondo me...no

I vincoli alle estensioni penso riguadino sopratutto il discorso della compatibilità e della interoperabilità con altri sistemi operativi (leggi window$).

Ad ogni modo, se rimuovi l'estensione da un file immagine, anche se questi si chiamerà ad es. qoem anzichè qoem.jpg il file sarà sempre e comunque gesito di default da Anteprima.

Saluti

IKEE

Link to comment
Share on other sites

Non vedo dove sta il problema : già di suo OS X apre i file con "le sue applicazioni"...quando può (mai provato ad aprire un .psd con Anteprima??). Il problema semmai è il contrario..cosa te ne fai di un sistema che fa a meno delle estensioni quando il resto del mondo non può vivere senza? ti ritroveresti a "parlare" da solo......

:)

Comunque un gran passo in questo senso secondo me sarà dato da QuickView

Link to comment
Share on other sites

Non vedo dove sta il problema : già di suo OS X apre i file con "le sue applicazioni"...quando può (mai provato ad aprire un .psd con Anteprima??). Il problema semmai è il contrario..cosa te ne fai di un sistema che fa a meno delle estensioni quando il resto del mondo non può vivere senza? ti ritroveresti a "parlare" da solo......

non commento

I vincoli alle estensioni penso riguadino sopratutto il discorso della compatibilità e della interoperabilità con altri sistemi operativi (leggi window$).

Ad ogni modo, se rimuovi l'estensione da un file immagine, anche se questi si chiamerà ad es. qoem anzichè qoem.jpg il file sarà sempre e comunque gesito di default da Anteprima.

non c'entra nulla con l'interoperabilità, è una scelta dell'utente, se tu vuoi togliere le estensioni puoi farlo, se poi hai necessità che uindos le legga gliela aggiungi. nessun unix ragiona in questo modo comunque.

per quanto riguarda il discorso di anteprima, vero. ma è solo perché memorizza l'ultima estensione di un file in qualche modo. se tu qoem.jpg la chiami qoem.mov e poi togli l'estensione te la apre con quicktime, mentre non dovrebbe essere così visto che un file ha già un header che prescinde dal nome ( che non è nel file ma nel fs ). provare per credere il comando "file" da terminale.

appunto in virtù di questo mi sembra una banalità che non ci sia quella caratteristica, that's all.

Link to comment
Share on other sites

non c'entra nulla con l'interoperabilità, è una scelta dell'utente, se tu vuoi togliere le estensioni puoi farlo, se poi hai necessità che uindos le legga gliela aggiungi. nessun unix ragiona in questo modo comunque.

Non puoi chiedere questo ad un utente che sa a malapena dove si accende e spegne il computer. Inoltre, nella stragrande maggioranza dei casi, se provi a spedire ad un utente win un documento jpeg che si chiama qoem anzichè qoem.jpg ti riponderà che non è riuscito ad aprirlo

per quanto riguarda il discorso di anteprima, vero. ma è solo perché memorizza l'ultima estensione di un file in qualche modo. se tu qoem.jpg la chiami qoem.mov e poi togli l'estensione te la apre con quicktime, mentre non dovrebbe essere così visto che un file ha già un header che prescinde dal nome ( che non è nel file ma nel fs ). provare per credere il comando "file" da terminale.

Falso. Ho appena provato a fare come dici tu ed effettivamente se rinomino il file ikee.jpg in ikee me lo apre con anteprima. Analogamente, se rinomino ikee in ikee.mov lo apre con QT. Se però rinomino ikee.mov in ikee torna a riaprirlo con anteprima.

Da quello che ho capito, OSX se trova un'estensione segue l'estensione, se non trova nulla segue lo header.

Indubbiamente è poco uniforme come comportamento e poco UNIX-like (oltre che estremamente pericoloso).

E' però altrettanto indubbio che si mette sul piatto l'interoperabiltà con sistemi win il discorso è molto più semplice con le estensioni (IMHO ovviamente)

Saluti

IKEE

Link to comment
Share on other sites

Non puoi chiedere questo ad un utente che sa a malapena dove si accende e spegne il computer. Inoltre, nella stragrande maggioranza dei casi, se provi a spedire ad un utente win un documento jpeg che si chiama qoem anzichè qoem.jpg ti riponderà che non è riuscito ad aprirlo

che è esattamente quello che ho scritto. infatti generalmente l'utente medio non lo fa, e non deve essere un problema mio :)

Falso. Ho appena provato a fare come dici tu ed effettivamente se rinomino il file ikee.jpg in ikee me lo apre con anteprima. Analogamente, se rinomino ikee in ikee.mov lo apre con QT. Se però rinomino ikee.mov in ikee torna a riaprirlo con anteprima.

non funziona, magari sono sfigato io.

comunque non é una questione di interoperabilità con sistemi microsoft, visto che su quel piano uno dovrebbe evitare anche di usare lettere non ASCII ( àöäøæ ) nei nomi dei file, cosa che non è scoraggiata su mac, anzi, tutt'altro.

come ho già detto, se hai un'esigenza le estensioni le tieni e non te lo impedisce nessuno ( anzi, è ben più probabile che un file .pdf sia effettivamente un PDF e non un formichiere ), se non ce l'hai non vedo perché non possa fare altrimenti

edit: per dovere di cronaca allego uno screenshot

Link to comment
Share on other sites

che è esattamente quello che ho scritto. infatti generalmente l'utente medio non lo fa, e non deve essere un problema mio

Chiaro e cristallino, ma non deve essere manco un problema di Apple. Se la stragrande maggioranza degli utenti (magari neo switcher) abbandona Apple solo perchè non riesce a comunicare con il resto del mondo, il problema potrebbe stare a cuore ad Apple ;)

non funziona, magari sono sfigato io.

No dai! Mi piace pensare che il sistema è bacato ;)

non é una questione di interoperabilità con sistemi microsoft, visto che su quel piano uno dovrebbe evitare anche di usare lettere non ASCII ( àöäøæ ) nei nomi dei file, cosa che non è scoraggiata su mac, anzi, tutt'altro.

Beh manco su windows se è per questo. Almeno nelle versioni da XP in su io i files li posso chiamare anche ikææ.jpg che me li interpreta correttamente. Del resto come farebbero tedeschi e danesi a scrivere i nomi dei files?

Al contrario i caratteri non ASCII erano un problema sulle versioni precedenti Panther. Soprattutto i caratteri diacritici delle lingue slave. Problema che pare sia stato risolto egregiamente.

Saluti

IKÆÆ (ops IKEE)

Link to comment
Share on other sites

Chiaro e cristallino, ma non deve essere manco un problema di Apple. Se la stragrande maggioranza degli utenti (magari neo switcher) abbandona Apple solo perchè non riesce a comunicare con il resto del mondo, il problema potrebbe stare a cuore ad Apple ;)

che è più o meno lo stesso motivo per cui includono un client di instant messaging inutilizzabile se non con aim o a pagamento ? non funziona :)

Beh manco su windows se è per questo. Almeno nelle versioni da XP in su io i files li posso chiamare anche ikææ.jpg che me li interpreta correttamente. Del resto come farebbero tedeschi e danesi a scrivere i nomi dei files?

Al contrario i caratteri non ASCII erano un problema sulle versioni precedenti Panther. Soprattutto i caratteri diacritici delle lingue slave. Problema che pare sia stato risolto egregiamente.

infatti ormai si è passati ad UTF8 così come su linux, ed è quella la soluzione, fondamentalmente. su xp non c'è modo di interpretare decentemente un nome del file fra codepage diversi, visto che russo, turco e svedese usano tre standard diversi sullo stesso sistema operativo, per cui non c'è nemmeno quella garanzia fra windows e windows.

con unicode si risolve tutto, quindi non ci sono problemi ( pressapoco ) fra i vari unix, mac, etc.

Link to comment
Share on other sites

Una volta, con un sistema vetusto (Mac OS 8 e 9, per non andare troppo indietro nel tempo), le estensioni erano veramente cosa di un altro mondo (windows)... e il tipo di file (e quindi l'applicazione necessaria) erano determinato da altri fattori come i resource e data fork.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share