Sign in to follow this  
Chauff

ATI Radeon HD 2600 PRO

Recommended Posts

Ho giocato per un oretta online con cod4, con i nuovi driver, e devo dire che mi trovo molto bene, il gioco mi sembra anche più fluido, oltretutto cosa più importante ho notato che la scheda scalda molto, ma molto di meno rispetto a driver da fisso, quindi occhio! ho solo riscontrato uno strano problema al ritorno in windows, dopo un pò che stavo chattando in msn, i colori dello schermo sono impazziti, sembrava di essere in un film psichedelico anni 60-70 non so se rendo l'idea, ho riavviato e tutto si è sistemato. a nessuno è successo? qualcuno mi sa dire cosa vuol dire quest'anomalia? sono i nuovi driver o altro? ciauuu

Pure a me e' capitato una volta con FIFA 2008 (driver del fisso). Ma da li non ho piu' avuto problemi, stasera vedro' di provare finalmente i driver ufficiali...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho testato ora i nuovi driver ufficiali ATI e son veramente impressionato.

In Crysis ho guadagnato molti frames e tutto mi sembra più fluido, trovo strano che a TheClarus sia peggiorato il framerate...

Usi Vista o Xp? I driver hanno l'installer che mi blocca visto che non trova Win 2000/XP, ma Vista Business 32bit. Qualcuno ha già provato a installarli comunque sotto Vista? (magari selezionando a mano l'inf). Non mi pare serio da parte di ATI rilasciare i driver bootcamp solo per XP e non per Vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Usi Vista o Xp? I driver hanno l'installer che mi blocca visto che non trova Win 2000/XP, ma Vista Business 32bit. Qualcuno ha già provato a installarli comunque sotto Vista? (magari selezionando a mano l'inf). Non mi pare serio da parte di ATI rilasciare i driver bootcamp solo per XP e non per Vista

Io uso XP e consiglio pure a te di usarlo.

Ora che pure Microsoft ha annunciato che il nuovo OS uscira' verso meta' 2009 ti fa capire come ritengano Vista un fallimento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io uso XP e consiglio pure a te di usarlo.

Ora che pure Microsoft ha annunciato che il nuovo OS uscira' verso meta' 2009 ti fa capire come ritengano Vista un fallimento...

Xp sarei dovuto andarlo a comprare, mentre avevo qualche licenza MSDNAA di Vista Business a far la polvere e che mi serve almeno un pc con l'OS aggiornato ne ho usata una a 32bit. A parte questo Bootcamp supporta ufficialmente Vista e non vedo perchè ATI non fa altrettanto.

Se seguivi le conferenze Microsoft pre-Vista sono anni che dicono che a partire da Vista il trend sarà un nuovo windows ogni anno e mezzo/due (ai tempi delle prime beta interne a MS e non rilasciate agli sviluppatori.. ho visto girare effetti della beta di Aereo tipo Compiz non presenti nella versione finale su un portatile a nemmeno 2 Ghz con 512mb ram più di un'anno prima dell'uscita commerciale che è molto più pesante). Tipo le release di MacOs X (ma molto più care ed esose in Hardware). Poi che le feature "promesse" non arrivano sempre tutte un'altro discorso... in Vista c'è l'enorme mancanza di WinFS per esempio... dicevano pure che Vista dovrebbe essere l'ultimo Windows "monolitico" e che i successivi dovrebbero essere più modulari sfruttando le istruzioni dei processori moderni (non ho ricordi chiari ma avevo sentito qualche cosa sul sfruttare le istruzioni VT delle famiglie Intel Core, le stesse su cui si basano Parallels e VMWare Fusion, per strutturare il sistema a "macchine virtuali" che funzionano in parallelo interagendo come Client/Server suddividendosi i compiti che ora sono tutti nella stessa "macchina" e che vengono caricate/messe in pausa/chiuse al bisogno per allegerire il sistema e non dover caricare tutto all'avvio.... poi che non lo facciano più nel successore di Vista e lo rimandino nel futuro o a mai più chissa... già solo questa caratteristica mette come requisito minimo un Intel Core Duo eliminando quasi tutti i Pentium4 e situazione simile per AMD)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io so solo che lavoro per una grossa azienda attiva nel campo della BI e abbiamo fatto un sondaggio per sapere verso quale piattaforma orientare lo sviluppo per questo e il prossimo anno.

A livello business una quota irrisoria di aziende pensa di passare a Vista mentre le altre resteranno su XP. La risposta piu' gettonata e' stato che visto i problemi che han avuto le aziende che han fatto il salto nessuno ha voglia di metter le mani troppo avanti.

La cosa curiosa e' che dalla piccola dittarella milanese a aziende del calibro del ministero della difesa francese han dato tutti risposte molto simili. Tradizionalmente le ditte grosse son piu' lente a cambiare OS, ma vedere anche piccole aziende comportarsi cosi' fa pensare...

Il problema e' che MS non si puo' permettere di tagliar fuori troppe macchine ad ogni aggiornamento dell'OS altrimenti le ditte inizieranno a guardare altrove.

Non e' possibile che il framework .NET 3 pensato per Vista giri molto ma molto meglio sotto XP...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io so solo che lavoro per una grossa azienda attiva nel campo della BI e abbiamo fatto un sondaggio per sapere verso quale piattaforma orientare lo sviluppo per questo e il prossimo anno.

A livello business una quota irrisoria di aziende pensa di passare a Vista mentre le altre resteranno su XP. La risposta piu' gettonata e' stato che visto i problemi che han avuto le aziende che han fatto il salto nessuno ha voglia di metter le mani troppo avanti.

La cosa curiosa e' che dalla piccola dittarella milanese a aziende del calibro del ministero della difesa francese han dato tutti risposte molto simili. Tradizionalmente le ditte grosse son piu' lente a cambiare OS, ma vedere anche piccole aziende comportarsi cosi' fa pensare...

Il problema e' che MS non si puo' permettere di tagliar fuori troppe macchine ad ogni aggiornamento dell'OS altrimenti le ditte inizieranno a guardare altrove.

Non e' possibile che il framework .NET 3 pensato per Vista giri molto ma molto meglio sotto XP...

Questo è un'altro discorso.. ci sono delle banche grosse che hanno ancora gran parte del parco macchine fermo a Windows NT, il resto Win2000 e le prime macchine XP quando ormai era già fuori Vista se è per quello... Di norma l'azienda aspetta il primo Service Pack prima di considerare il passaggio... il cambio frettoloso è dell'utente privato e l'obbligo sui nuovi pc.

Che sia o meno un flop non sto a discutere, che era già previsto di far uscire un Windows 2009 quando nemmeno era pronta una beta di Longhorn però era una cosa annunciata e non nascosta da MS.

La MS vuole vendere licenze, visto il trend di pirateria (che per un pc online collegato in internet è sempre più ostacolata) punta sulle OEM vendute con i PC, quindi deve farli vendere rendendo obsolete un gran numero di macchine ad ogni aggiornamento..... Se le ditte cominciano a guardarsi altrove dico solo: finalmente!

Hai presente tutta la storia del Trusted Computing e dei famosi chip Fritz per bloccare gli OS pirata? Uno dei motivi è che negli svariati milioni di pc venduti ogni anno in Cina (e che per le statistiche web sono per la maggior parte Windows come nel resto del mondo) non sono state vendute licenze Windows ne OEM ne Retail... si parla praticamente del 100% di pirateria... se il nuovo pc ha un bios che vuole essere collegato in Internet per controllare se la tua copia di Win è originale per farla partire se non si blocca o si avvia in modalità talmente limitata da essere ridicola bisogna ringraziare tutti quelli che vogliono per forza il nuovo OS senza pagarlo quando magari neppure gli serve.

Ogni OS ha i suoi pregi/difetti e il suo target ideale, ma forse quando il portafogli comincerà a esser vuoto per il cambio di Windows+PC ogni due anni gli ottusi cominceranno a guardare se effettivamente è Windows la scelta migliore per i loro lavoro e scopriranno che ci sono alternative migliori/peggiori. MS sul Windows versione "casalinga" sta puntando molto sul media center da salotto e sul videogiocatore (e non mi stupirebbe che Windows 2009 abbia le DirectX 11 non installabili su Vista e via così ogni 2 anni con i Windows successivi... trattando una versione di windows come una nuova versione di "console").

A parte lo sviluppatore che deve provare e sviluppare sull'OS aggiornato non vedo perchè un utente privato/azienda deve aggiornarsi se tutto quello che gli serve va sui pc/Os che ha già! Fra non molto dopo l'uscita dell'SP3 WindowsXP non verrà più supportato e aggiornato alla scoperta di nuovi bug... questo è un fattore di sicurezza che può fare considerare il passaggio a un Vista SP1/SP2, sopratutto alle aziende. Per il giocatore invece l'unico motivo determinate è che dal QuadCore in su l'XP strippa e ha un sacco di problemi a gestire più di due processori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema e' che proprio le applicazioni business non riescono ad andare su Vista, cioe' vanno ma con prestazioni ridicole...

Il cambio di OS ogni due anni lo puoi anche fare ma devi dare allo sviluppatore la possibilita' di adeguarsi...

Io qua al lavoro ho sia XP che Vista Ultimate e devo dire che le idee alla base di Vista non sono male. Il problema e' che tutte messe assieme mettono in ginocchio la macchina ogni volta che gli chiedi un qualcosa di piu' del semplice navigare in internet.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this