Recommended Posts

  • Replies 1.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

presente

scrivi pure a [email protected]

sono un neo-architetto di Bergamo-Firenze e sto facendo il militare ad Udine ... scusa se non risponderò immediatamente

a proposito: che mi dici del libro su VW pubblicizzato sul sito www.videocom.it?

Link to comment
Share on other sites

Ringrazio la comunità di Macity per le risposte ai miei interrogativi. Sempre rimanendo nell’ambito strettamente professionale mi piacerebbe approfondire alcuni aspetti che spero possano interessare altri utenti nelle mie stesse condizioni.

Lavorando a stretto contatto con ingegneri ed architetti che lavorano su Mac, ho notato una generale superiore stabilità di MacOS ma anche una minor possibilità (o capacità degli utenti) di mettere mano autonomamente nel sistema operativo al verificarsi di qualche problema. Il fatto che MacOS sia molto “user friendly†rende meno necessario trafficare tra gli ingranaggi ma, da quel poco che ho visto, anche meno facile. L’altra faccia della medaglia è che ho notato una generale minore preparazione tecnica degli utenti Mac. Ad esempio ancora non sono riuscito a trovare (ho consultato anche it.comp.macintosh) qualcuno in grado di parlarmi delle reali prestazioni della ATI Radeon con le OpenGL (fps, stabilità, implementazione dei vari effetti, ecc…)

Altra impressione (e si badi bene che non ho intenzione di sminuire nessuno ma solo di ragionare con voi): a fronte di una certa superiorità nel Desktop Publishing e nel fotoritocco, mi sembra ci sia una certa latitanza del Mac nel settore 3D. FormZ e Solid Thinking sono davvero ottimi ma, nel settore architettonico non sono riuscito a trovare nulla che si avvicini alla potenza di fuoco dell’accoppiata 2d di Autocad e 3D di 3D Studio VIZ, badate bene ho detto accoppiata perché la loro forza sta tutta nel dialogare tra loro. Faccio un esempio: posso impostare un 2D di Autocad come shape di estrusione di un profilato nel VIZ, Cambiando la shape nel 2D in Autocad, automaticamente il VIZ modifica il solido estruso con la nuova sezione. Una bella cosa per incrementare la produttività. Così ho paura che tutto il guadagno che i Mac mi possono dare in termini di fluidità, efficienza e piacevolezza di utilizzo lo perderò per imparare e gestire software che non conosco e che non mi garantiscono la flessibilità che ho ora su PC (SolidThinking ad esempio è ottimo per l’Industrial Design ma molto meno per l’architettura).

Insomma mi piacerebbe sentire l’esperienza di qualcuno che si occupa di 3D tecnico (non orientato alle animazioni come con MAYA e Lightwave) per riuscire a scacciare i brutti pensieri che, per ora, mi tengono lontano dal Mac.

Un saluto ed un ringraziamento a tutti voi.

Link to comment
Share on other sites

" posso impostare un 2D di Autocad come shape di estrusione di un profilato nel VIZ, Cambiando la shape nel 2D in Autocad, automaticamente il VIZ modifica il solido estruso con la nuova sezione.....

(SolidThinking ad esempio è ottimo per l’Industrial Design ma molto meno per l’architettura)"

L'esempio che fai per Autocad e 3DS é valido ed utile molto in ambito di Design Industriale... ti serve nell'architettura civile?

Se ti serve nel CAID, solidThinking già lo fa e non devi spendere 7 Milioni per Autocad e XX per 3 D studio.

Comunque il "giochino" nell'ambito AEC lo puoi fare con un semplice "edit group" all'interno di VectorWorks: cambi la forma dell'estrusione e il solido generato cambia forma automaticamente.. all'interno della stessa applicazione che costa circa 750$ e fa molte altre cose per cui dovresti comprare Autocad + Add on architetturale a 10.000.000 e rotti....

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda la possibilità di accedere agli "ingranaggi" del sistema operativo, ti assicuro che su Mac è molto più facile.

Come rilevi tu stesso, il problema è semmai che moltissimi utenti non hanno nessuna conoscenza tecnica, proprio perché su Mac ce n'è molto meno bisogno.

D'altra parte, se è vero che molti più utenti inesperti di PC hanno una minima infarinatura tecnologica, bisogna dire che essa è nella maggior parte dei casi del tutto empirica e porta a svarioni colossali non appena si esce dal campo ristretto su cui sono "allenati".

Purtroppo non mi occupo di CAD, ma sicuramente qualcun altro interverrà per rispondere ai tuoi quesiti.

Link to comment
Share on other sites

"L’altra faccia della medaglia è che ho notato una generale minore preparazione tecnica degli utenti Mac. Ad esempio ancora non sono riuscito a trovare (ho consultato anche it.comp.macintosh) qualcuno in grado di parlarmi delle reali prestazioni della ATI Radeon con le OpenGL (fps, stabilità, implementazione dei vari effetti, ecc…)"

L'utente Mac in generale non si preoccupa degli FPS, dei Mhz, degli effetti etc.

I motivi possono essere diversi

- L'utente mac ha un complesso di inferiorità e ha paura che a parlare di queste cose il suo interlocutore winteliano possa sfoggiare dei numeroni piu' grandi (come i Mhz)

- L'utente Mac ha un complesso di superiorità: non gli interessano le comparazioni: sa che il Mac e' superiore e basta.

- L'utente Mac e' semplicemente uno che bada al sodo: sceglie il Mac perche' sa che indipendentemente da Fps e mhz e' il sistema piu' pratico (da gestire) ed efficiente (per l'alta interoperabilità delle applicazioni e dei file, la coerenza di interfaccia, la disponibilità vasta di applicazioni per l'architettura non annullate dal mostro Autocad).

Io propendo per la terza ipotesi...

In piu' i Mac sono (da due anni a questa parte) molto belli. E di oggetti cosi' belli e' veramente un peccato parlarne attraverso numeri.

Si amano e basta.

Link to comment
Share on other sites

Settimio, sei un mito!

Se posso dire la mia: nel mondo Mac esistono soluzioni, tipo VectorWorks, che pareggiano e in certi casi superano le prestazioni offerte da Autocad e Add-On vari, aggiungendo una gestione del programma o un'interfaccia o una semplicità di utilizzo che spesso sfugge a chi si fossilizza su Autocad.

Se proprio si vuole un programma completo in tutto e facilmente integrabile con altri software, oltre al citato VectorWorks, consiglio Archicad, molto più orientato all'architettura rispetto ad Autocad e in grado di gestire 2D e 3D in maniera più che decente; tra l'altro si può integrare con programmi tecnici per computi, il che non è male.

Link to comment
Share on other sites

Quello che Carlo richiede esisteva su Mac grazie a una tecnologia di Apple che reputo valida ma che le software house hanno ignorato fino alla sua morte (datemi conferma non so se esista ancora)

Era il compianto Edition Manager, meglio conosciuto come "pubblica e sottoscrivi".

Si poteva pubblicare un'profilo in Freehand e sottoscrivere in InfiniD e estruderlo per poi averlo aggiornato in tempo reale.

Forse tale funzione esiste ancora in programmi di DTP che non tratto asssolutamente...

Allo stato attuale una workstation WinNT e' avvantaggiata rispetto a un MacOS nel 3D per i seguenti motivi:

1) Hw piu' performante con workstation (non economiche) Intergraph da 2 a 4 a 8 processori, e schede video di potenza di gran lunga superiori (ve ne sono del costo di vari milioni)

2) Esistenza di maggior quantita' di pacchetti software con nomi come Softimage, 3DS MAX, Rhyno3D e altri non disponibili per Mac OS.

3) Anche nei pacchetti esistenti come LightWave 3D esiste una penalita' dovuta al fatto che non vengono portati su Mac tutti i plugin di terze parti.

Mentre alcuni anni fa il futuro 3D nel MacOS era di un buio impenetrabile, oggidi' la situazione e migliorata tantissimo, SolidThinking e' stato appena portato, Imagine e Maya (il top) annunciati.

MacOS X promette prestazioni assai migliorate e un futuro ancora piu' favorevole.

Link to comment
Share on other sites

Non si tratta del solito MAC o PC ma di un dilemma nato da precise esigenze tecniche.

Ho uno studio privato che si occupa di progettazione architettonica e design e sempre più spesso mi occupo di fotoritocco e desktop publishing. Due anni fa ho rinnovato la mia stazione di lavoro e scelsi PC per tre motivi principali:

- A parità di costi sono riuscito ad avere una stazione di lavoro più dotata di periferiche rispetto al MAC;

- Lavorando intensamente con programmi come Autocad e 3d Studio VIZ sarebbe stato per me un grosso investimento di tempo ed energia migrare verso altri software;

- Al tempo Apple non aveva ancora implementato le OpenGL nel suo sistema operativo e questo, per che grafica 3D, é piuttosto limitante.

Fra qualche mese dovrò di nuovo rinnovare la mia attrezzatura e passerò a MAC se riuscirò a risolvere alcune questioni cruciali. Preciso subito che un PC rimane in ogni caso indispensabile nel mio studio per mantenere la compatibilità verso l’esterno, ma vorrei spostare tutta l’attività “creativa†e di progettazione su MAC. Dovrei avere un vantaggio in termini di fluidità di lavoro e d’interfaccia (anche se WIN2000 è un grosso passo avanti rispetto ai vecchi sistemi Windows).

Non so’ se qualcuno si trova nelle mie stesse condizioni ma la migrazione rimane, per me, piuttosto rischiosa. Per questo vorrei chiare le mie idee.

1) Dialogo MACOS/WIN2000: è possibile via Ethernet? I programmi di conversione files da Mac a PC sono affidabili?

2) Le applicazioni 3D per Mac (tipo FormZ) hanno già implementato le OpenGL? Le schede fornite da Apple (come la Ati RADEON) hanno l’accelerazione hardware per le OpenGL ho dovrò sborsare altra moneta per una scheda aggiuntiva?

3) Qualcuno ha incontrato particolari problemi tecnici nel passare dal CAD per PC al CAD per MAC? (Scusate la domanda grossolana ma conosco poco la piattaforma Machintosh in termini operativi)

4) I sistemi Windows sono diventati sempre più esosi di risorse hardware durante la loro evoluzione, imponendo il rinnovo dell’attrezzatura ad intervalli di circa due anni per l’utilizzo di software professionali. La stessa cosa succede in MAC o la tecnologia PPC ed IL MACOS garantiscono una maggiore longevità?

5) Altra domanda molto approssimativa: a parità di costo posso avere un PC con doppio canale SCSI e scheda grafica OpenGL professionale contro un MAC con doppio G4 (ma solo un HD UATA66) e scheda Ati RADEON. La superiorità del sistema operativo della Apple è in grado di colmare il Gap hardware (circa due milioni in termini di costo d’acquisto) tra le due configurazioni?

In ultimo una considerazione: in molti affermano che, sempre in ambito professionale, il MAC garantisce una superiore produttività perché necessita di meno assistenza ed offre una facilità di configurazione sia delle periferiche sia del software (basta pensare alla possibilità di scegliere le quantità d’allocazione della memoria per ogni applicazione). Io lavoro con il PC ormai da otto anni ed ho fatto la dura gavetta del DOS L; salvo rari casi sono sempre riuscito a risolvere i più disparati problemi tecnici in completa autonomia e le bizze (con WIN2000 sono sempre meno se si opera con oculatezza) dei PC non mi fanno più paura. Quindi questo presunto vantaggio non mi interessa. Quello che cerco è invece un reale ed evidente vantaggio nel modo di sfruttare tutte le potenzialità sia dell’hardware (facilità di gestione dei driver, eliminazione di ogni tipo di conflitto hardware) che del software (robustezza del SO nel tempo, in altre parole non più problemi con disinstallazioni e un multitasking davvero efficiente e veloce, non come quello dell’attuale MACOS…casomai come quello del futuro MACOSX). Mi domando se l’investimento monetario necessario per la migrazione corrisponda poi ad evidenti vantaggi delle condizioni e dei risultati lavorativi.

Scusate per essermi dilungato troppo, sto solo cercando di avere le idee più chiare su un mondo, quello MAC, che conosco poco.

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Bellissima la tua lettera...

Risponde ad una delle ragioni che ci hanno spinto a creare il forum cosi' strutturato.

Ogni quesito meriterebbe un thread a parte e stiamo allestendo una sezione speciale nei nostri siti per risponderti.

Comunque vediamo di farlo in breve... altri amici poi ti daranno altro aiuto (spero).

1) Dialogo MACOS/WIN2000: è possibile via Ethernet? I programmi di conversione files da Mac a PC sono affidabili?

Possibilissimo e gratuito. Basta avere Personal Web server su Win il resto é già nel mac.

I programmi sono affidabili.

Io personalmente e gli studi con cui collaboro uso VectorWorks, Archicad, Macrostation e non abbiamo avuto problemi di sorta nel comunicare con Autocad , 3D studio (e' piu' difficile generare un DXF compatibile con autocad tra due applicazioni Autodesk) e viceversa.

2) Le applicazioni 3D per Mac (tipo FormZ) hanno già implementato le OpenGL? Le schede fornite da Apple (come la Ati RADEON) hanno l’accelerazione hardware per le OpenGL ho dovrò sborsare altra moneta per una scheda aggiuntiva?

Molte applicazioni sfruttano Open GL.

Ad esempio solidThinking e sfruttano le schede di accelerazione a livello di sistema.

Ancor più vantaggi li avrai con MacOSX

3) Qualcuno ha incontrato particolari problemi tecnici nel passare dal CAD per PC al CAD per MAC? (Scusate la domanda grossolana ma conosco poco la piattaforma Machintosh in termini operativi)

Assolutamente no. Vedi la prima risposta.

Sono meno compatibili tra di loro le versioni di Autocad e questo se hai esperienza lo puoi verificare da solo.

4) I sistemi Windows sono diventati sempre più esosi di risorse hardware durante la loro evoluzione, imponendo il rinnovo dell’attrezzatura ad intervalli di circa due anni per l’utilizzo di software professionali. La stessa cosa succede in MAC o la tecnologia PPC ed IL MACOS garantiscono una maggiore longevità?

Come ben sai 2 anni corrisponde piu' o meno ad un ciclo naturale del raddoppio delle prestazioni delle macchine.

In un PC wintel se desideri cambiare il processore sei poi costretto a cambiare scheda madre, memoria, etc...

In un Mac costruito negli ultimi 5 anni (parlo delle serie professionali) puoi cambiare semplicemente il processore e aumentare le prestazioni di calcolo senza dover cambiare il resto della macchina. Ovviamente se vuoi più ram devi adattarti al frequente cambiamento di standard che segue quello dei PC con costi più alti per le RAM di tipologia vecchia.

Io ad esempio uso per progettare un Mac 7500 acquistato nel 95 (processore 604) con un acceleratore G3 289Mhz ma nulla mi impedisce di montarci un G4/400 o, prossimamente un biprocessore G4 (vedi i report da Expo Parigi con le novità in arrivo da XLR8).

E farci girare, se e quando i driver saranno disponibili, MacOS X con SMP.

Inoltre i Mac hanno un maggiore valore sul mercato dell'usato che significa un migliore recupero del proprio investimento in caso di cambio, o di aggiornamento.

5) Altra domanda molto approssimativa: a parità di costo posso avere un PC con doppio canale SCSI e scheda grafica OpenGL professionale contro un MAC con doppio G4 (ma solo un HD UATA66) e scheda Ati RADEON. La superiorità del sistema operativo della Apple è in grado di colmare il Gap hardware (circa due milioni in termini di costo d’acquisto) tra le due configurazioni?

Il Pc di cui parli é un PC "di Marca"?

Puoi collegare altri 2 HD standard Ultra ATA 66 nel doppio G4 450.

La Radeon non l'ho provata e non posso dirti le prestazioni rispetto alla scheda che citi senza farne il nome.

Per quanto riguarda il sistema operativo e la possibilità di sfruttare il doppio processore, schede grafiche Open GL dedicate etc...

visto che i tempi di aggiornamento del tuo parco macchine corrispono piu' meno alla prossima primavera-estate ti consiglio di verificare, anche su queste pagine , le prestazioni e i prezzi a confronto di Mac e PC di quell'epoca.

Avrai sicuramente delle sorprese.

In questo momento ci sono troppi fattori (il MacOS X non e' ancora uscito) che impediscono un confronto proiettabile da qui a 7 mesi...

P.S.

Se te la cavi con Dos e Windows non avrai problemi con il Mac.

Per la facilità d'uso, installazione e disinstallazione MacOS 9 non ha ancora rivali.

MacOS X sarà un po' diverso ma in quanto a stabilità, reale capacità di multiprocessing non avrà rivali...

Link to comment
Share on other sites

Se per "scheda grafica professionale" intendi ELSA Erazor non troverai niente che si avvicini per Mac.

Anzi prima che uscisse Radeon era pianto e stridore di denti...

Cmq del doppio canale SCSI che te ne fai?

Non ho mai sentito parlare del CAD come applicazione che richieda elevate prestazioni del disco...

Non voglio smorzare l'entusiasmo di Settimio ma se vivi del lavoro che fai, vedi di provare prima se i programmi che ti interessano funzionano bene con l'HW scelto perche' senno' sono dolori!

Esistono un'infinita' di variabili che possono fare si che un sistema ottimo per un utilizzo sia pessimo per un altro.

In bocca al lupo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share