Recommended Posts

Guest

Io non ho problemi con BancaIntesa-Cariplo.

Già fatti diversi bonifici...

Contattali, di solito sono disponibili e ne capiscono qualcosa di Mac...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedero' a mio fratello e mia cognata (che lavorano a Milano in due diverse filiali BancaIntesa). Ma non credo ci siano problemi. Per incassare la quota dello shareware che ho in preparazione mio fratello mi aveva suggerito di farmi mandare dei bonifici - anche grazie al fatto che i clienti BancaIntesa non pagano alcuna commissione se li fanno con la carta PagoBangomat - e di controllare tutto in tempo reale attraverso l'Home Banking.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Per quanto ne sappia io (info un filin datata):

Sono tre sistemi diversi.

Cariplo funzia

Ambro no

BCI no

E per questo che ho chiuso con BCI e Ambro e son passato in valtellina (POP Sondrio)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ovviamente non posso accedere ai servizi on-line di Ambroveneta e BCI, però accedo al sito Intesa e da lì alla sezione Cariplo...

volete dire che da quel punto in poi la gestione dell'home-banking cambia? eppure il sito sembra essere istituzionalizzato (design, colori e tutto il resto richiamano il gruppo Intesa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con Safari non è nemmeno possibile fare il login su BCI.

Con Mozilla si riesce ad entrare ed a far praticamente tutto tranne i bonifici on-line.

Ho scritto varie volte al supporto tecnico ma la sostanza è che di Mac non gliene frega niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

>Mariottini: 'la sostanza e' che di Mac non gliene frega niente'.

Non puoi pretendere che Banca Intesa tenga conto anche di browser incompleti e in 'beta' come Safari. La sostanza e' che di Mac ad Apple-Microsoft gliene frega niente.

Ho chiesto a mio fratello che a sua volta ha interpellato un esperto informatico di Cariplo / Banca Intesa: si possono fare tranquillamente i bonifici con Macintosh usando Explorer 5 (o superiore) e Netscape (dalla 4.7 in poi). Non si paga nulla di commissione facendo bonifici verso qualunque banca italiana.

I clienti di COMIT (Banca Commerciale Italiana, che fa parte del Gruppo Banca Intesa) devono pero' usare Explorer per Windows.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Posto la mia esperienza. Abbiamo un conto con la Banca di Credito Cooperativo; utilizzavo già da tempo l'home banking dei suddetti ma, un dato giorno, decidono di modificare le pagine; da quel giorno in poi è stato praticamente impossibile eseguire un bonifico per un errore sul campo "valuta".

Telefono più volte al servizio assistenza, nel frattempo provo tutti i browser possibili (uso normalmente mozilla 1.2.1 su Os 9.2.2) senza nessun risultato. Dopo una decina di giorni di prove e telefonate mi richiamano, chiedendomi di provare; bene, ora mozilla funzia. Non credo abbiano flotte di utenti Mac.

p.s.

Explorer non mi permette di usare i menù che presumo siano in java.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

questo è il mio primo post su queso forum! Perciò innanzitutto saluti tutti, dagli -anziani- del forum, ai più giovani (che spesso sono anche i più smanettoni).

Allora. Ho affiancato alla mia workstation PC il nuovo Apple PowerMac, del quale sono stra-felice.

Ovviamente, anche se io utilizzo una rete windows, mi collego ai server senza alcun problema.

I problemi iniziano quando invece, cerco di collegarmi ad internet! Vi spiego:

Il proxy è un server NT Server con installato MS PROXY 2.0. Cosa succede: il Mac si collega al proxy, ma lui gli nega l'accesso. Ho così installato Authoxy, che mi permette di fornire al proxy sia la password che il mio nomte utente, però non riesco a dargli il Dominio!!

Ho provato infatti ad uscire su internet con explore. Mi collego al proxy e mi compare la maschera dove inserire UID, PWD e DOMINIO. Se inserisco tutti e 3 esco senza problemi, ma senon metto il dominio il proxy mi sega subito.

Come potrei fare ad uscire?? Ho pensato, forse, che la soluzione potrebbe essere quella di creare un utente locale sul server NT dove gira il PROXY, così non dovrebbe più chiedergli il dominio di appartenenza... secondo voi può essere la soluzione giusta?

Non è che qualcuno è incappato nello stesso problema?

Grazie mille per le -eventuali- risposte!

See ya..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Scusate non so dove postare questo messaggio quindi lo metto qui...

avete visto cosa è successo venerdi scorso?

Posted Image

CHE COSA E' SUCCESSO???? Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ci sono state voci di acquisto di Universal Music da parte di Apple, al prezzo (pare) di 6 mld di dollari...

La cosa non dev'essere piaciuta ai mercati finanziari.

Non piace neanche a me. Apple dovrebbe fare computer e software, possibilmente buoni, e non occuparsi di produrre, pubblicare e vendere musica.

Spero solo che non sia vero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie Luciano.

Certo che con l'iPod la Apple è indirettamente entrata nel mercato musicale e una acquisizione simile non dovrebbe soprendere più di tanto!

Non so che dire, forse anch'io preferisco che non invada questo mercato soprattutto perché non ha ne la forza, ne i soldi ne la prepotenza di Microsoft per imporre la sua tecnologia.

Mah, certo che il -8% è una bella botta! Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this