Sign in to follow this  
giuglia

Quale mac per la fotografia digitale?

Recommended Posts

Io lavoro con un PowerBook 1.5 17" e sto aspettando la D2X. Penso che il miglior monitor in circolazione sia l'Eizo CG220, anche se da solo costa quanto il corpo macchina...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che asserisci è senz'altro vero.

Comunque già passare da 1,6 Ghz a 2,3 dovrebbe dare buoni risultati, non ultimo il nuovo Tiger ottimizzato per i 64 bit.

Voci ben informate danno comunque per imminente (metà giugno) una nuova release di NC per l'utilizzo del doppio processore. :D

Speriamo bene perchè Capture 4.2 è migliorato molto sul PC ma sul _Mac è ancora lentino.

Pensate che sul G4 per aprire un .NEF della D70 impiega anche 15 sec.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che il miglior monitor in circolazione sia l'Eizo CG220

E' senz'altro un'ottimo monitor ma voglio ricordare che, come avviene con l'Eizo, sia il 23" che il 30" della Apple hanno la certificazione SWOP.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplificando, SWOP certifica la capacità di corrispondenza cromatica tra periferiche; in questo caso i monitor certificati, visualizzerebbero i colori con una precisione tale da avvicinarsi il più possibile a ciò che verrà stampato. Facendo il percorso inverso, si può sostenere che quello che viene stampato è ciò che si vede a monitor.

http://www.swop.org/

Share this post


Link to post
Share on other sites

bluerom ciò che dici non è esatto: SWOP(acronimo di Specifications for Web Offset Publications) è lo standard usato negli Stati Uniti che specifica le caratteristiche dei materiali usati nella stampa tipografica offset(inchiostri ma anche film e materiali). In Europa viene usato un altro standard dnominato Euroscale, in Giappone il Japan Color e così via. La differente percezione della relatà che ci circonda(dovuta anche a caratteristiche biologiche delle popolazioni) e la necessità di adattarsi ad altri standard adottati nei media(PAL, NTSC, etc...) hanno portato a differenti formulazioni degli standard usati nel color management da parte dei vari paesi, specialmente per quanto riguarda la stampa commerciale che viene effettuata in elevato numero di copie e su materiali di larga reperibilità. Quindi le certificazioni dei vari comitati assicurano che in un ambiente di lavoro di tal genere(fotolito, tipografie) il prodotto è aderente ai vari standard. Un monitor certificato SWOP consente di fare un dignitoso soft proofing se si utilizza un workflow totalmente SWOP(quindi inutile da noi per ragioni geografiche), che è diverso dall'utilizzo "fotografico" che vuol fare il nostro amico, che, a meno non abbia una fotolito, vuole ottenere il massimo dai prodotti in sua mano(e non vuole, ad esempio, stampare sulla carta patinata del giornale). La stampa fotografica RGB eccede di gran lunga gli standard adottati in quella quadricromatica offset CMYK, vuoi perché i materiali sono di miglior pregio(carte patinate e di elevata grammatura, inchiostri a gamut espanso), vuoi perché il risultato che si vuole è quello di emulare il buon vecchio alogenuro di argento. Tornando a bomba, i monitor Apple sono ottimi prodotti, ma inferiori ad altri per quanto riguarda le caratteristiche di luminosità e contrasto(un economico EIZO da 700 euro ha circa il doppio in tal senso rispetto ai Cinema Display) e risulta poco pratico proprio per via del suo formato wide non pivotabile. Probabilmente migliore è il LaCie 321, anche se si tratta in pratica di un Mitsubishi rimarchiato. La bellezza del CG220 sta nel fatto che, stando alle caratteristiche, il suo spazio colore di lavoro approssima con buona precisione l'Adobe RGB 1998, che è quello più ampio disponibile nel mondo della fotografia digitale(in realtà ce ne sono di più ampi...), sorpassando l'sRGB che rappresenta lo standard degli LCD di oggi - anche di pregio - ed eguagliando quello delle migliori inkjet. Detto questo, l'utilizzo di una sonda di calibrazione hardware risulta indispensabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non posso che continuare a ringraziarvi per le risposte interessanti e graditissime.

Matbard allora per un monitor buono per la fotografia tu cosa consiglieresti, considerando una spesa fino a 900 euro iva inclusa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero, nel desiderio di semplificare mi sono espresso in maniera erronea. Chiedo scusa.

Detto questo, io con il mio monitor Cinema Display 22" riesco a visualizzare con grande precisione i colori dei miei lavori fotografici così come poi li stamperà una Epson 7600 profilata. Mi sembra un buon risultato al di là di qualsiasi discussione tecnica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giuglia:

- se non hai problemi di soldi o sei un (una?) professionista, non lesinare, investi in un PMac G5 con Eizo, LaCie o Apple LCD, secondo i tuoi gusti (li devi vedere al lavoro per scegliere);

- se non rientri nelle categorie di cui sopra, un IMac 20" con ram e disco pompati è più che sufficiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lorenzo si sono un (non una) professionista, e l'apertura di questa discussione l'ho fatta proprio per avere il meglio che mi potrei permettere senza però sprecare soldi.

La maggior parte dei miei lavori è ora realizzata con immagini create con Nikon D2X alla max risoluzione (4238X2848), spesso .NEF da convertire con Nikon capture 4.2 in .JPG RGB o .TIF CMYK a seconda della destinazione finale. A volte mi trovo a lavorare anche con files da scanner con peso fino a 200Mb. Ovviamente molto Photoshop CS.

Mi sembra di aver capito dalle risposte che come macchina mi potrei orientare su un G5 dual, forse il 2X2 (il 2,3X2 non credo mi porterebbe vantaggi apprezzabili, sbaglio?) con 2Gb di RAM per iniziare.

Per il monitor mi rimangono dei dubbi, forse perche dopo un certo livello è questione di gusti, sembra però che i formac non siano da prendere in considerazione.

Visti i prezzi la scelta sarebbe tra:

APPLE 20"

La Cie Photon 20 vision II

Per gli EIZO non saprei quale. Potreste aiutarmi?

Come sistema di calibrazione "Color Vision Spyder pro" oppure "Eye-One Display di Gretag"?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this