Correttore automatico Inglese / Spagnolo Office


whitelilac
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti,

è parecchio tempo che cerco in rete la soluzione al mio problema; purtroppo non sono molto esperta nel districarmi tra i vari siti/forum, ufficiali e non... dunque, il mio problema è questo. Studio traduzione e passo molto del mio tempo a scrivere traduzioni, appunto; lavoro con italiano, inglese e spagnolo, spesso anche contemporaneamente. Per il momento ho sempre utilizzato Office ma inizio ad avere seri problemi, soprattutto nella fase di controllo. Mi spiego meglio: Office offre nel cd di installazione il correttore automatico solo in italiano. Io ne avrei bisogno perlomeno anche nelle altre 2 lingue da me utilizzate, senza contare che non disdegnerei quello francese che ogni tanto maneggio... qualcuno di voi è a conoscenza di come si possano ottenere i dizionari e soprattutto i correttori automatici? Oppure se con altri programmi come OpenOffice potrei reperirli -in caso posso pensare di installare questi ultimi-. Mi rendo conto che la forma con cui ho scritto questo post è indecente, vi prego di perdonarmi, ma davvero non sono un'esperta e comincio a disperare... ho un iBook che amo e tremo al solo pensiero di dare ragione ai colleghi che mi sfottono perché sui loro winzozz c'è il correttore automatico...

grazie in anticipo a tutti

buona giornata

evviva la mela

Link to comment
Share on other sites

Ma in realtà con word (è questo il programma che usi, vero?) puoi selezionare la lingua che vuoi per la correzione. Basta andare su Strumenti e poi su lingue e vedrai che ci sono altre possibilità... Anche altri programmi hanno la correzione in lingue diverse. L'unico dubbio che mi viene in mente è che forse la tua suite è una student edition che non viene con tutti gli extra mah...

Link to comment
Share on other sites

Ciao, anch'io lavoro con file dove è indispensabile la presenza di correttori per molte lingue: purtroppo, quando provai office per mac, non c'era verso di farlo lavorare decentemente con più di un correttore attivo. Ragion per cui da un paio d'anni sono passata a Neooffice, con il quale ho installato i dizionari e i correttori automatici per tutte le principali lingue europee.

Vai sul sito, scarica Neooffice (http://www.neooffice.org/neojava/it/download.php), la patch, poi il file per la lingua italiana, poi, da "procedura guidata: installa dizionari", installi tutti i dizionari che vuoi. Nelle preferenze, selezioni sotto linguistica "tutte le lingue" e il gioco è fatto.

Link to comment
Share on other sites

Non ci sono problemi a fare lavorare Word con piu' di un correttore attivo. Sono ormai due versioni di Word per Mac in cui e' anche possibile mettere lingue diverse nello stesso file. Basta selezionare una parte di testo e andare al controllo che sceglie la lingua del testo (i o tengo in una paletta). Oppure ovviam fare lo stesso prima di scrivere. Si possono anche impostare dizionari personalizzati esclusivi alle varie lingue. Il controllo ortografia funziona abbastanza bene, il maggior difetto e' non riconoscere le parole seguite da alcuni segni di interpunzione, li considera parole diverse; non ci sono seri problemi con la coniugazione e declinazione; il controllo grammatica in italiano non serve a niente ma questo e' da aspettarselo.

Link to comment
Share on other sites

Sì, in teoria con word si potrebbe, ma, sia a me che a un altro utilizzatore, spesso e volentieri la correzione saltava; è bello come programma, graficamente, ma quanto a stabilità lascia molto a desiderare. Se uno vuole stabilità e solidità (a scapito dell'eleganza grafica, comunque oggi molto migliorata anche in Neooffice), deve rivolgersi altrove: Nisus Writer tra i commerciali, Neooffice tra i programmi free.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...

Scusatemi..so che è un po' lunga ma ho bisogno che qualcuno me la corregga..perche penso che ci siano alcuni errori..una correzione grammaticale diciamoo..grazie in anticipoooo ^^

Once upon a time there was a little girl riding a funny bicycle. Indeed the bicycle had a missing will. Though, the girl wasn't so much bothered because of this. She had never saw other bicycle in her life, and she thought the one she had, that's would have to be the real bicycle to her. It was quite hard to employ it. Very often the girl got stuck, in the middle of the road. Since she lived on a country side, every stop, the bicycle imposed was an occasion to meet something new. The butterfly were the field was particularly reach of flowers. A frog sleeping under the wet grass of a canal near the road. A Pheasant female followed by her little chicks. And so on. The little girl was she very much accustomed with these ‘casual’ encounters. Sometimes when the bicycle wouldn’t have stopped, was the girl who make it happen. Going around with her funny bicycle had acquainted her to many friends, and she never felt alone along her promenades.

One day, something new occurred. The bicycle stopped near something rather similar to a wheel. The girl much intrigued by the extra new discover, was all excited because she guessed that the will found into the canal would had something to do with the wheel she had already on her funny bicycle. Actually, she realized out of the blue that that encounter was providential, and that really the one she had found must have belong to her bicycle, since the very beginning of her existence. And in a very easy way indeed the will fitted perfectly the girl bicycle. “Now my bicycle wont anymore look funny!†she said very proudly. Since then each promenade became easy to do, and the girl learn how to go very fast, all excited as she were by the novelty. But not much later she started missing the casual encounters as shy was biking with her funny bicycle. No more butterflies, no more frogs, nor birds in flock, or with their chicks … and she started feeling alone.

“What’s the meaning of all this?†the girl pounded in her mind, when at sudden an answer came up: “perfection is not perfectâ€. Without to much thinking in between, she grabbed the new will set it back to the canal. And much more proudly than before, she raided her funny bicycle stopping ever so often at her rejoicing friends of the countryside.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share