Leopard su iBook G4


Recommended Posts

  • Replies 57
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ci ha messo un eternità (2h 1/2) però ho fatto inizializza e installa..

devo dire che così a prima vista sembra più veloce!

Sicuramente più veloce di prima, reagisce molto velocemente al click, è più fluido, adesso devo solo metterci un pò piu di ram (ora 512) e secondo me andrà benissimo..

La funzione di visualizzazione coverflow è un pò lenta ma mi sembra normale in una cartella come applicazioni, ci mette un po a caricare le immagini delle varie applicazioni; le stacks (mi pare si chiamano così) escono fuori veloci e sono comodissime in formato griglia!; spaces anche fluidi e senza intoppi. certo si vede rispetto a un macbook la differenza ma sono comunque molto contento dell'acquisto!

Per le prove degli applicativi più specifici dovrete aspettare dato che è il 3° mac che aggiorno dalle 7 e sono sfinito sopatutto dopo i problemi con il dvd di installazione!

Link to comment
Share on other sites

Ma è più veloce nel finder, ad es. con la visualizzazione e l'apertura dei documenti? Io ho notato un miglioramento notevole da Panther a Tiger sul mio ibook (1.25 ram), che del resto era pubblicizzato dalla stessa Apple.

Ma questa volta Apple non sottolinea questo aspetto, mi chiedo se invece non sia più lento di Tiger su macchine vecchie come i G4.

Link to comment
Share on other sites

difatti è questo il dato più interessante.

Il timore è che il nuovo sistema sia sì più veloce, però a causa di tutti questi giochetti grafici su processori come i G4 sia tutto più rallentato (paradossalmente).

Per mio padre che usa l'iBook solo per scrivere in Word, ogni tanto per internet e per l'email, oltre che per iPhoto la cosa non è un problema.

Ma per me che ci faccio di tutto (internet, grafica con Photoshop, Illustrator, Indesign, e soprattutto audio con Cubase e plug in) ho bisogno del sistema più snello possibile sul mio iMac G4. L'ideale sarebbe passare a un iMac Intel nuovissimo, ma i denari? :P

Link to comment
Share on other sites

Alla fine ho fatto il grande passo, ero troppo curiosa, preso e installato !

iBook 1.07 Mhz, 1.256 ram, hd da 100 gb a 5400rpm (potenziato poco tempo fa, lo spazio è importante).

Metodo: archivia e installa, saltando la verifica del dvd, ci ha messo solo 40 minuti (ovviamente, senza driver stampanti – 3 giga e rotti – e senza lingue aggiuntive, ma con tutti i fonts e x11).

Al riavvio ripartito senza problemi, solo all'inizio non vedeva l'hd esterno firewire (forse perché stava indicizzando, operazione che prende qualche ora e fino al termine della quale sembrava un po' impallato).

Ora che ha finito di indicizzare, dopo un paio di riavvii, posso dire che:

1. è più veloce, soprattutto nell'aprire il finder.

2. Occupa una quantità mostruosa di VM (40giga!! con Tiger arrivava al massimo a 8): quindi penso sia indispensabile avere un hard disk di almeno 60 giga, con hard disk più piccoli forse sta un po' stretto.

3. In compenso, mi pare che sfrutti meglio la ram (resta libera una parte più grossa).

Applicazioni: per ora vanno praticamente tutte, meno gli yahoo widgets.

Non mi piace il dock tridimensionale, ho subito installato uno script per tornare a quello bidimensionale. I pallini celesti sotto le applicazioni aperte sono un po' meno visibili dei vecchi triangolini neri, esiste un trucco anche per cambiare quelli, volendo.

Non c'è più il bug dello sfasamento del profilo monitor dopo il cambio utente.

Le trasparenze del menù sull'ibook non si applicano (causa scheda grafica), ma meglio così.

Comunque, nel complesso è veloce, cliccando sui documenti nel dock si aprono istantaneamente.

In coverflow, VLC non consente l'anteprima (impostato di default per tutti i filmati); c'è qualche codec da aggiungere?

Anche Mellel non viene visto in anteprima, mentre Neooffice sì.

Insomma, stranamente, potrebbe essere un computer nato con Leopard.

Unici requisti necessari credo siano la ram e l'hard disk: vista la quantità di vm occupata, mi pare sconsigliabile installarlo su hard disk da meno di 60 giga. Quindi, per i vecchi ibook, va messa in preventivo la sostituzione dell'hard disk da 30 o 40 con uno più grande e più veloce.

Link to comment
Share on other sites

Alla fine ho fatto il grande passo, ero troppo curiosa, preso e installato !

iBook 1.07 Mhz, 1.256 ram, hd da 100 gb a 5400rpm (potenziato poco tempo fa, lo spazio è importante).

Metodo: archivia e installa, saltando la verifica del dvd, ci ha messo solo 40 minuti (ovviamente, senza driver stampanti – 3 giga e rotti – e senza lingue aggiuntive, ma con tutti i fonts e x11).

Al riavvio ripartito senza problemi, solo all'inizio non vedeva l'hd esterno firewire (forse perché stava indicizzando, operazione che prende qualche ora e fino al termine della quale sembrava un po' impallato).

Ora che ha finito di indicizzare, dopo un paio di riavvii, posso dire che:

1. è più veloce, soprattutto nell'aprire il finder.

2. Occupa una quantità mostruosa di VM (40giga!! con Tiger arrivava al massimo a 8): quindi penso sia indispensabile avere un hard disk di almeno 60 giga, con hard disk più piccoli forse sta un po' stretto.

3. In compenso, mi pare che sfrutti meglio la ram (resta libera una parte più grossa).

Applicazioni: per ora vanno praticamente tutte, meno gli yahoo widgets.

Non mi piace il dock tridimensionale, ho subito installato uno script per tornare a quello bidimensionale. I pallini celesti sotto le applicazioni aperte sono un po' meno visibili dei vecchi triangolini neri, esiste un trucco anche per cambiare quelli, volendo.

Non c'è più il bug dello sfasamento del profilo monitor dopo il cambio utente.

Le trasparenze del menù sull'ibook non si applicano (causa scheda grafica), ma meglio così.

Comunque, nel complesso è veloce, cliccando sui documenti nel dock si aprono istantaneamente.

In coverflow, VLC non consente l'anteprima (impostato di default per tutti i filmati); c'è qualche codec da aggiungere?

Anche Mellel non viene visto in anteprima, mentre Neooffice sì.

Insomma, stranamente, potrebbe essere un computer nato con Leopard.

Unici requisti necessari credo siano la ram e l'hard disk: vista la quantità di vm occupata, mi pare sconsigliabile installarlo su hard disk da meno di 60 giga. Quindi, per i vecchi ibook, va messa in preventivo la sostituzione dell'hard disk da 30 o 40 con uno più grande e più veloce.

se invece di archivia e installa sceglievi la formattazione e installazione ex novo risparmiavi almeno30 Gb, a parte la seccatura di trasferire tutto.

Link to comment
Share on other sites

Betabella mi rivolgo proprio a te!!

Allora consigli anche a me l'upgrade a Leopard?? Ho un iBook G4 1,2 ghz, hd 120 gb, ram 1,256 gb!!

Dimmi qualcosa te che l'hai provato!! E' almeno una settimana che ci penso...e non so se aggiornare o no!! Ho paura che mi si appesantisca il sistema!! Dimmi te!!

Saluti

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share