Ingegneria e Matematica


Guest
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti e scusatemi se vi disturbo. L'anno scorso ho deciso di entrare per la prima volta nel mondo MAC, aquistando un IMAC DVD special edition. Bellissimo indubbiamente, fa molto arredamento e mia moglie é felicissima di non avere tante periferiche in giro come capitava quando usavo un PC, però ... Però a me capita spesso e volentieri di dover scrivere testi di matematica e se con il PC avevo ormai maturato una certa esperienza con Word e soprattutto con Scientific Workplace, qui mi ritrovo ad avere Works 5, che secondo il negoziante é meglio di Word Excel e quant'altro ma insomma...

Datemi una mano, spiegatemi qualcosa, tipo:

1 come diavolo si fa in works 5 a inserire una tabella con celle di diversa dimensione contenente testo ed equazioni?

2 esiste un programma, magari non costosissimo, per Mac pensato per scrivere di matematica? Office per MAC costa 1 milione, SW aveva una versione per MAC ma attualmente il distributore italiano dice che non c'e' piu'.

3 qualcuno mi può dare una qualche dritta che mi convinca di quanto é meglio usare un mac piuttosto che un pc? Mi manca il tasto destro del mouse, il maiuscolo f3 che in Word mi permette di formattare in maiuscolo il testo e un sacco di altre cose... insomma ho paura di usare l'imac come un pc di serie b. Non credo debba essere così.

Please help me!!!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 406
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

>2 esiste un programma, magari non costosissimo, per Mac pensato per scrivere di matematica?

Cosa intendi per scrivere do matematica? Io per scrivere articoli e tesine di matematica all'università uso il sistema d'impaginazione LaTeX. Non è facile da imparare, ma ti permette di scrivere in maniera professionale e soprattutto gratuita! LaTeX è il software usato dai matematici di tutti il mondo per scrivere i propri articoli. E' reperibile gratuitamente su internet (le versioni per Macintosh più famose sono OzTeX, per MacOS 9 e precedenti ed è pronto all'uso, per MacOS X c'è il TeXShop ma è un pò più complicato da installare).

Se poi vuoi solo inserire formule in un testo allora AppleWorks ho un editor di equazioni chiamato Equation Editor (uguale a quello di Word) integrato. Per inserire equazioni di ogni tipo basa scegliere "inserisci equazione" dal menu "Composizione".

C'è inoltre una versione più completa di equation editor che trovi GRATUITAMENTE su internet e che si chiama "MathMagic Personal Edition".

Per quanto riguarda i motivi per cui è preferibile utilizzare un Macintosh al posto di un PC, sono così tanti che è difficile elencarli.

1) Il MacOS è mooolto più facile da usare di Windows.

2) Se in Windows perdi una libreria dll....benvenuto all'inferno. Se in MacOS un'estensione ti da problemi...la cestini.

3) Il sistema operativo è molto più integrato con il computer di quanto possa essere Windows.

4) Nel 90% dei programmi le scorciatoie da tastiera sono sempre uguali.

5) Aggiungere una periferica al Macintosh, è semplicissimo, basta collegarla all'opportuna porta e il computer spessissimo la riconosce senza il driver!

6) Mai provato a confrontare Sherlock con il Cerca Documenti di Windows?

7) iTunes, iMovie, iDvd per l'hobby sono imbattibili

Serve altro? Ci sono innumerevoli shareware di qualità pari se non superiori a moltissimi programmi commerciali.

Link to comment
Share on other sites

Per Mauro Cereda

Ciao, penso che il tuo non sia un grosso problema ed in ogni caso penso di poterti aiutare, anche se non sono un matematico, almeno nell'uso di Apple Works (che proprio un parente povero e dimesso di M$ Office non è). Un software di matematica per Mac è Mathematica, credo che possa essere utilizzato anche con Mac OS X. Apri Sherlock, fai clic sul mappamondo (è la seconda icona in alto da sinistra) e nello spazio sottostante digita Mathematica e invia. Ti consiglio i siti "Progetto MathITA" e "Wolfram Research Inc.", quest'ultima è la sw House che produce il programma "MATHEMATICA"

Detto questo passo ad Apple Works.

Io uso la versione 6.2 (o 6.1.2 per OS 9.x) ma ho usato la 5 e non ci sono grosse differenze, se la memoria non m'inganna.

1) Nel menu "Tabella" ci dovrebbe essere la voce "Seleziona segmento linea": questa permette di selezionare un lato di una o più celle e spostarlo, per avere una o più celle più grandi o più piccole rispetto alle altre.

Dal menù "Composizione" seleziona la voce "Inserisci Equazione": ti si aprirà una finestra di un'applicazione di matematica chiamata "Equation Editor". All'interno della finestra puoi selezionare tutte le parentesi e simboli matematici, costruire le tue equazioni e, una volta chiusa la finestra di "Equation Editor" l'equazione o l'equazioni verranno visualizzate nella cella assegnata assieme, magari, a del testo esplicativo.

Se queste funzionalità non le trovi a prima vista in Works 5 prova a consultare l'aiuto sulla barra dei menù, on alto. Se anche questo non ti soddisfa acquista l'ultima versione di Apple Works (ex Claris Works 5), la 6.2 (è 6.1.2 per Mac OX 9.x): troverai tutto ciò che ti ho descritto al prezzo di circa L. 190 000 IVA inclusa.

3) Beh, credo che ci sia solo l'imbarazzo della scelta: se ami il tasto destro e magari anche la rotellina vai dal tuo rivenditore e chiedigli un mouse USB con due tasti e rotellina, esistono anche per Mac. Se vuoi vedere i menù contestuali basta premere il tasto CTRL e fare clic con il mouse (con il mouse Apple) mentre per le scorciatoie da tastiera .... che ti posso dire, se hai un po' di dimestichezza con l'inglese ti ricordo che la lettera di ogni scorciatoia da tastiera corrisponde all'iniziale, salvo qualche caso o per altre necessità, della parola usata per l'azione. Esempio: per copiare premo i tasti Command (quello con la mela) e C. "C" è l'iniziale di Copy; lo stesso vale per "A", "All", tutti: l'azione fatta dai tasti "Mela" e "A" è "Seleziona tutto"; analogamente "S" sta per "Save", Salva e così via. Le scorciatoie le trovi visualizzate quando apri i menù delle applicazioni e comandi come Copia, Incolla, Salva, Stampa, Taglia, in breve, quelli di uso comune sono identici in ogni applicazione scritta per Mac OS: imparati una volta.... Ci sono anche le eccezioni, ovviamente ;)

Spero di esserti stato di aiuto

Ciao

Franz

Link to comment
Share on other sites

A titolo di informazione: per chi vuole usare TeX/Latex le distribuzioni disponibili in SHAREWARE (non gratuite) sono:

OzTeX (per os 9 e os X) (30 dollari, mi pare)

CmacTex (per os 9 e Os X) (40 dollari, mi pare)

Necessitano entrambi di un editor abbinato; i piu' diffusi sono Bbedit e Alpha (shareware anch'essi).

Freeware:

teXShop (per os X).(ha un suo editor abbinato che pero' non e' molto evoluto)

Scientific Workplace esiste anche per mac (sia Os 9 che os X), ma costa una barcata di soldi. Come d'altronde costa tanto anche Textures (solo per os 9).

Sugli equation editor vari: vanno bene se scrivete una formula ogni tanto. Se avete molte formule, lettere greche o scrivete dei testi lunghi, lasciate perdere e imparate il TeX/LaTeX.

Un link dove trovare molte informazioni e indirizzi utili e' questo:

http://www.esm.psu.edu/mac-tex/

Link to comment
Share on other sites

Scusa Kiko, ma Mathematica NON serve a scrivere matematica. Serve a fare del calcolo di vario genere (simbolico ed approssimato), non a scrivere un testo contenente formule.

Inoltre i risultati forniti da questi software vanno presi con le "molle"; in molti casi vengono utilizzati algoritmi che non forniscono risposte esatte, ma solo approssimazioni.

Se questo e' sufficiente (e soprattutto si e' consci di quale algoritmo viene utilizzato) bene,

altimenti si possono prendere cantonate colossali.

Link to comment
Share on other sites

> Un software di matematica per Mac è Mathematica, credo che possa essere utilizzato anche con Mac OS X

Mathematica è un software che serve a "fare" matematica non a scriverla. Mathematica infatti permette di fare il calcolo simbolico e numerico ed è un dei migliori software in circolazione per questo scopo.

Sfortunatamente ancora non è pronta la versione per OS X. La versione più recente è la 4

Link to comment
Share on other sites

Anche tu Alex :P

>Inoltre i risultati forniti da questi software vanno presi con le "molle"; in molti casi vengono utilizzati algoritmi che non forniscono risposte esatte, ma solo approssimazioni.

Se questo e' sufficiente (e soprattutto si e' consci di quale algoritmo viene utilizzato) bene,

altimenti si possono prendere cantonate colossali.

Beh, questa è l'essenza dell'Analisi Numerica!

Link to comment
Share on other sites

Kiko: <FONT COLOR="ff0000">Apri Sherlock, fai clic sul mappamondo (è la seconda icona in alto da sinistra) e nello spazio sottostante digita Mathematica e invia.</FONT>

Credo che mauro sappia riconoscere un mappamondo anche se non gli dici la posizione precisa. Non è che siccome uno fa una domanda c'è bisogno di trattarlo come un deficiente. ;)

Link to comment
Share on other sites

Grazie infinite a tutti. Siete davvero gentilissimi. Ha ragione Camillo, avevo già notato che in Sherlock c'era una strana icona rotonda azzurra e verde e avevo il sospetto che fosse una forma conosciuta.... A parte gli scherzi. Ho una certa esperienza di equation editor sia nella versione pc che in quella mac, che mi sembrano del tutto equivalenti; concordo però con Alessandro, se in un testo le equazioni sono molte equation editor diventa davvero molto pesante, occupa molta memoria e rende difficile la gestione del file. Ho anche mathmagic, che mi sembra un po' più simpatico, anche se avevo qualche problema con i caratteri, importando l'equazione in Works. By the way, qualcuno di voi ha provato math type, quel programma di cui esce la pubblicità quando si usa un po' di volte equation editor? Me lo consigliate?

Riguardo al Tex: lo so, lo so che dovrei impararlo, però è davvero piuttosto scomodo, e il bello di Scientific Workplace era che si poteva bypassarlo (oltre al fatto che i documenti occupavano pochissima memoria). Ho scaricato anche BBedit lite e Cmactex, ma non sono riuscito a cavarci fuori niente di particolare. Ho provato anche con Word Perfect, che ho trovato gratis su Tucows qualche tempo fa, ma non riesco a fargli aprire l'editor di equazioni. Ho provato anche Nisus ma insomma, anche lì con poca soddisfazione.

Vedete, io ho uno stile cognitivo un po' strano, ad esempio ho imparato un po' di cose sul PC vedendo altre persone che lo usavano, o magari orecchiando qualcosa in giro... questo purtroppo col Mac non mi capita, visto che conosco pochissime persone che lo usano. Concordo con Gennaro sulla stabilità del sistema, e volendo anche sulla facilità dell'accesso in Internet, però davvero mi mancano quelle indicazioni, magari banali che si sentono nei corridoi e che uno poi prova ad utilizzare, imparando qualcosa di nuovo. Se non vi spiace, quando capita, potreste darmene qualcuna (tipo: lo sai che se in equation editor selezioni stile testo, evidenzi una parte dell'equazione e schiacci CTRL e le frecce puoi muovere quella parte di equazione come vuoi?).

GRAZIE ANCORA A TUTTI e scusate per il disturbo.

Mauro

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share