Sign in to follow this  
Matteo OS X

Mi propongo come Moderatore su Macity...

Recommended Posts

Due rette parallele senza l' intenzione e la volontà di incontrarsi.

Ragazzi va bene e fa bene credere che ognuno deve fare solo ed esclusivamente quello per cui è deputato..solo impiegato..solo dottore..solo papà..solo psicologo..solo tecnico..solo giudice..ma credo sia un pò riduttivo non credete?

x Gennaro: O.T. Credi ancora che questo sia esclusivamente e squisitamente un forum tecnico?..eeehm ci siamo guardati attorno si?..

x S.Fighter: Comprendo e accetto la tua posizione, si direbbe non faccia una grinza..ma ripeto funziona in modo un pò diverso..non c' è integrazione dei ruoli in quanto sostieni.

Non lamentiamoci se poi la polizia sia vista come il nemico dai molti e succede quel che succede.

..anche in questo forum un mod è spesso un nemico..è questo che mi auspicherei non accada più...

Mi dispiace non cogliate il peso di queste cose..

Eppure cari S.F. e Gennaro non credo abbiate sempre aspettato l' intervento del mod per moralizzare qualcuno che avesse sbagliato qui nel forum e non lo abbiate ripreso voi stessi..perchè se così è stato vi state pericolosamente contraddicendo..in quanto non spettava a voi semplici utenti farlo..ma avete sentito il dovere di farlo..perchè?????

Ohps...ma siete umani anche voi..per fortuna... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari forumisti vecchi e nuovi...

In un raro momento di possibilita' di accesso al forum il vostro amato-odiato moderatore si diverte a scrivere-non scrivere queste note.

In questi ultimi 7 mesi sono accadute diverse cose... innanzitutto per quel che vi riguarda piu' direttametne il forum è cresciuto, siamo arrivati ad oltre 6200 iscritti, raddoppiando il numero rispetto allo scorso anno.

Tra questi molti neofiti, persone simpatiche e cordiali e qualcuno (pochissimi) un po' indisciplinato.

Come ogni comunità che cresce anche il forum abbraccia al suo interno elementi positivi e negativi.

Quel che e' strano è che a lamentarsi siano alcuni degli utenti più esperti, come se non sapessero che chi arriva da turista occasionale in un paese sconosciuto deve essere istruito agli usi e costumi del luogo e non invece spaventato con atteggiamenti ostili.

Forse la causa è questa voglia di odiare a tutti costi che pervade molti di noi in questi tempi, tempi in cui ci sembra impossibile resistere senza trovare un capro espiatorio per i nostri problemi personali, tempi in cui neanche pigliare per il c..lo il nostro beneamato grande capo strappa un sorriso. Vabbe'... sic transit gloria mundi.

Riprendo un passo di un TD del giugno 2004....autore Settimio Perlini.

Già allora con 6200 iscritti...raddoppiati rispetto al 2003...il problema di moderare gli interventi era già attuale...figuriamoci con gli attuali 50.000 ed oltre.....sulla carta ovviamente in quanto è facilmente appurabile che non oltre un 2 o 3% degli iscritti frequenta regolarmente il Forum.

Mi ricordo di un Utente...il cui nome non ho intenzione di fare perchè attualmente è uno dei più assidui frequentatori di questo Forum.... e penso che l'Admin ben sappia di chi parlo....che nei suoi primi giorni di iscrizione aveva aperto una miriade di TD del tutto insignificanti guadagnandosi la ben poco lusinghiera fama di "spammone galattico".

Con molta pazienza e tatto...e anche con interventi diretti e riservati...è entrato nell'ottica di questo Forum. Personalmente lo saluto su queste pagine con molto affetto !

Mi rimane solo da dire che io non sono per tenere una linea dura nei confronti di utenti..vecchi o nuovi..che qualche volta "sbalinano". Rimane però il fatto che se si intende modificare le regole del Forum in senso più restrittivo, queste, una volta definite si devono far rispettare con ogni mezzo..ban compreso. E' questo che l'Admin vuole ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due rette parallele senza l' intenzione e la volontà di incontrarsi.

Dipende dal contesto in cui ti muovi in che geometria siamo? Euclidea? Affine? Proiettiva? Ellittica?

Ragazzi va bene e fa bene credere che ognuno deve fare solo ed esclusivamente quello per cui è deputato..solo impiegato..solo dottore..solo papà..solo psicologo..solo tecnico..solo giudice..ma credo sia un pò riduttivo non credete?

Il forum non è la vita e il moderatore non è un "maestro", è una persona con un compito specifico e un compito deve svolgere.

x Gennaro: O.T. Credi ancora che questo sia esclusivamente e squisitamente un forum tecnico?..eeehm ci siamo guardati attorno si?..

Credi che abbia usato il "dovrebbe" per caso? O__o

Non lamentiamoci se poi la polizia sia vista come il nemico dai molti e succede quel che succede.

Se un polizotto ammattisce e spara qualcuno non sta facendo il suo compito di poliza, è un assassino. E la gente lo avverte giustamente come "nemico".

Ma se la gente avverte come nemica la poliza che fa semplicemente il suo compito, cioé prevenire e reprimere i delinqueti, beh ... si dovrebbe *seriamente* ripensare all'impostazione dei sistemi di insegnamento e di formazione, perché evidentemente hanno fallito completamente.

Mi dispiace non cogliate il peso di queste cose..

Beh, mi spiace veramente che non cogli il senso della legge ... che è uguale per tutti e insindacabile (una volta approvata) nella sua applicazione.

Eppure cari S.F. e Gennaro non credo abbiate sempre aspettato l' intervento del mod per moralizzare qualcuno che avesse sbagliato qui nel forum e non lo abbiate ripreso voi stessi..perchè se così è stato vi state pericolosamente contraddicendo..in quanto non spettava a voi semplici utenti farlo..ma avete sentito il dovere di farlo..perchè?????

Ohps...ma siete umani anche voi..per fortuna...

Ognuno nella società può decidere un bel giorno d'andare per strada e dire a chi incontra ... mi raccomando fai il buono, non fare il cattivo, non fare questo o quell'altro ... c'è chi l'apprezza, chi no ... chi si mette a discutere se è giusto quello che fa ecc. ecc.

Ma questo non avviene con le forze dell'ordine ... se mi ferma una pattuglia per un controllo non gli chiedo perché lo fa ... ma alla richieda fornisco patente e libretto ...

Bisogna saper separare i ruoli eh. E non è questione d'essere umani o meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mandrake ... in merito al caso che citi senza fare nomi voglio dire qualcosa.

Il forum di Macity cos'è? E' un punto di ritrovo per parlare del più e del meno? beh ... a sto punto, cacciamo pure il Macity ... chiamiamolo come ci pare ... che senso ha continuare a mettere di mezzo il "servizio" alla comunità Mac italiana se poi lo scopo è un altro?

E' un forum "tecnico" che vuol fornire un servizio con annessa un'aria dove socializzare? Bene, se è questo quello che il forum di Macity vuole essere allora c'è da tenere presente che (1) il forum è di difficile consultazione per chi intende trovare informazioni e/o fare richieste. (2) E' comunque incasinato di natura sua, con troppe sezioni, alcune (se non molte) delle quali ormai inutili e (3) non c'è una figura (parlo di figura ma è chiaro che alludo a MOLTE figure) che si prende l'onere di fare il cattivone di turno, ma imporre il rispetto in vista di una convivenza civile, non che sia necessario ogni 20 minuti .. però ci vorrebbe.

Certo ... un colpo battuto da chi prende le decisioni qua dentro ogni tanto farebbe piacere ... non ha senso che continuiamo se no a parlare e magari, faccio per dire eh, l'amministratore o chi per lui ha in mente tutt'altro.

Detto questo, il caso che citi ... beh, AMMIRO l'umanità dell'amministratore, nel come ha gestito la situazione all'epoca. Ma è altrettanto vero che ha potuto comportarsi in quel modo perché si stava trattando un caso abbasatnza "raro" nella vita di un forum. Avrebbe potuto fare la stessa cosa se al posto dell'utente X ce ne fossero stati 5?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dal contesto in cui ti muovi in che geometria siamo? Euclidea? Affine? Proiettiva? Ellittica?

Il forum non è la vita e il moderatore non è un "maestro", è una persona con un compito specifico e un compito deve svolgere.

Credi che abbia usato il "dovrebbe" per caso? O__o

Se un polizotto ammattisce e spara qualcuno non sta facendo il suo compito di poliza, è un assassino. E la gente lo avverte giustamente come "nemico".

Ma se la gente avverte come nemica la poliza che fa semplicemente il suo compito, cioé prevenire e reprimere i delinqueti, beh ... si dovrebbe *seriamente* ripensare all'impostazione dei sistemi di insegnamento e di formazione, perché evidentemente hanno fallito completamente.

Beh, mi spiace veramente che non cogli il senso della legge ... che è uguale per tutti e insindacabile (una volta approvata) nella sua applicazione.

Ognuno nella società può decidere un bel giorno d'andare per strada e dire a chi incontra ... mi raccomando fai il buono, non fare il cattivo, non fare questo o quell'altro ... c'è chi l'apprezza, chi no ... chi si mette a discutere se è giusto quello che fa ecc. ecc.

Ma questo non avviene con le forze dell'ordine ... se mi ferma una pattuglia per un controllo non gli chiedo perché lo fa ... ma alla richieda fornisco patente e libretto ...

Bisogna saper separare i ruoli eh. E non è questione d'essere umani o meno.

Dimostare a tutti costi di avere solo competenze tecniche o poche doti "umane" credi ti aiuterà ad affrontare un gruppo di 70000 anime???In bocca al lupo gennà..

Io te lo auguro fortemente e di tutto cuore..poi stacca la spina "velleità infallibile"...e leggi il post di Mandrake..perfavore..

P.S. Geometria Euclidea...l' allusione era a quella chiaramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimostare a tutti costi di avere solo competenze tecniche o poche doti "umane" credi ti aiuterà ad affrontare un gruppo di 70000 anime???In bocca al lupo gennà..

Ma non me ne importa nulla (parliamoci chiaramente) di affrontare 70k persone! Per me la cosa migliore sarebbe un analizzatore lessicale che automaticamente cancella i post scorretti e "punisce" i colpevoli.

Ti ripeto, stiamo parlando di "gendarmi" e "pulitori" non di filosofi ed educatori. Se sei maleducato non è compito di Macity fare le veci di chi ha fallito!

poi stacca la spina "velleità infallibile"

Mai avuto tali velleità, aggiusta il tiro!!

e leggi il post di Mandrake..perfavore

Fatto e risposto ... è stata un situazione gestibile (si fa per dire eh) perché l'utente in quesitone era uno ... immagina se fossero stati 3 o 4 ;-)

Geometria Euclidea...l' allusione era a quella chiaramente

Ed in quella la volontà e l'intenzione contano ben poco!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gennaro, vedo che hai già assaggiato cosa vuol dire confrontarsi con decine di modi di pensare e il cercare di mediare. E' difficile e alcune volte impossibile. Dietro ad ogni nick c'è una persona e spesso lo dimentichiamo. Vediamo solo il nick, l'avatar e parliamo con quello. Da qui i problemi di convivenza che tutti hanno all'interno di queste nuove forme di comuncazione (i forum) che molti di noi non hanno ancora imparato ad usare, o che non hanno ancora capito a che tipo di risvolti emotivi portino.

Siamo davanti ad uno strumento che mai come altri, permette di fare come fanno i politici: si sale sul palchetto (login nel forum) e si lancia il proclama (post con nostri pensieri) alla folla (gli altri utenti del web, quindi ipotetici milioni di utenti non per forza iscritti a Macity). Questo cosa crea? Una forma di autoeccitazione, di autoproclamazione, di autoconvincimento del fatto che stiamo dicendo parole da scolpire nella pietra, concetti che meraviglieranno l'intera popolazione della terra, proclami indiscutibili e inopinabili. Insomma scrivere all'interno di un grosso forum porta ad essere degli dei e la grandezza del forum si sente quando ci scrivi dentro, inutile negarlo.

La figura del moderatore in questo quadro si fa molto più complessa di quello che sembri. Linea dura, linea morbida... tutto è giusto, tutto è sbagliato. L'opinabilità del tuo metro di giudizio è infinita e sempre in discussione. Il moderatore diventa strumento lui stesso delle più accese diatribe proprio perchè un forum mette tutti allo stesso livello. Metaforicamente pensate ad una platea in cui c'è una persona sul palco che parla e l pubblico in sala che ascolta. Bene, il forum invece è fatto così: il pubblico è tutto sul palco e in platea nello stesso momento. Divertente vero?

Si potrebbe andare avanti all'infinito... torno al lavoro và.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non me ne importa nulla (parliamoci chiaramente) di affrontare 70k persone! Per me la cosa migliore sarebbe un analizzatore lessicale che automaticamente cancella i post scorretti e "punisce" i colpevoli.

Ti ripeto, stiamo parlando di "gendarmi" e "pulitori" non di filosofi ed educatori. Se sei maleducato non è compito di Macity fare le veci di chi ha fallito!

Mai avuto tali velleità, aggiusta il tiro!!

Fatto e risposto ... è stata un situazione gestibile (si fa per dire eh) perché l'utente in quesitone era uno ... immagina se fossero stati 3 o 4 ;-)

Ed in quella la volontà e l'intenzione contano ben poco!

Bhè lo si evince proprio...si...sei chiaramente pronto a fare il moderatore...:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gennaro, vedo che hai già assaggiato cosa vuol dire confrontarsi con decine di modi di pensare e il cercare di mediare.

Maurizio, questa discussione si mantiene civile e anche interessante e fossi moderatore, vi parteciperei non in qualità di moderatore ma di semplice utente come siamo tutti.

Se fossi entrato in questa discussione in qualità di moderatore perché richiamato da eventi passibili d'intervento, avrei dato un primo avvertimento all'utente x. In seguito ad una reiterazione del comportamento scorretto, il ban di 5 giorni ... a chi prende le parti all'allontanato .. se fatto in maniera scorretta ... avvertimento e poi di seguito al ban di 5 giorni.

Diventa un lavoraccio se il problema è convincere la gente a cambiare modi ....

La figura del moderatore in questo quadro si fa molto più complessa di quello che sembri. Linea dura, linea morbida... tutto è giusto, tutto è sbagliato. L'opinabilità del tuo metro di giudizio è infinita e sempre in discussione.

Quersto avviene in assenza di regole certe e chiare ... ci fossero regole certe e chiare non ci sarebbe molto spazio alla "discussione".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo avviene in assenza di regole certe e chiare ... ci fossero regole certe e chiare non ci sarebbe molto spazio alla "discussione".

Hehehe, sei proprio sicuro? Esistono gli infrangitori di regole e quindi di conseguenza le discussioni che ne conseguono per ammonirli, punirli, esorcizzare le reazioni degli altri utenti, punire pure loro, ecc...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci fossero regole certe e chiare non ci sarebbe molto spazio alla "discussione".

Questa affermazione esprime esattamente l'opposto di quello che significa affrontare un dialogo... :( Ed è triste...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pejo, non rigiriamo le frasi. Gennaro ha risposto ad una frase di Maurizio ed è evidente il significato. Se ci fossero regole chiare e precise non ci sarebbe spazio per discutere sul suo metodo di giudizio. E non vedo cosa ci sia di triste visto che sarebbe l'unico modo per evitare che certa gente, giusto per essere bastian contrari, venga fuori dicendo che si usano due pesi e due misure o cose del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this