Prestazioni macbook


TigerMac
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, intanto auguri...poi, dato che sono riuscito a vendere il mio ibook, ero intenzionato a prendermi un macbook, probabilmente usato.Lo userei prevalentemente per programmare, navigare e vedere film (oltre a tutte le altre utilità d'ufficio naturalmente), quindi non mi serve una macchina super, ma volevo stare sui modelli con processore da 2 giga almeno...in particolare mi interessava la parte relativa alla programmazione, nel senso che uso molto netbeans e chi lo conosce e usa sa benissimo che è gia pesante di suo; considerando il fatto che lo uso con dei plugin esistenti solo per windows e linux, va da se che lo utilizzerei sotto virtualizzazione; quindi chiedo come sono le prestazioni in questo senso, se qualcuno l'ha gia provato (meglio saperlo con netbeans, ma mi basta anche sapere come si comporta solo windows virtualizzato).

Poi non è da scartare l'idea che lavori con photoshop e final cut (lavori semplici eventualmente, non sono un grafico purtroppo), chiedendo in giro ad utenti che li hanno e vendono mi hannno detto che lavorano tranquillamente con final cut, photoshop cs3, ecc, ma mi sa che sono un pò di parte.

Ultima cosa: con queste nuove configurazioni intel, non hanno più problemi di compatibilità giusto?perchè purtroppo con l'ibook si sono presentati ed erano non indifferenti (vedi sopra netbeans con plugin); cioè, proprio un programma non dovesse esistere per mac, posso in ogni caso farlo andare con win (o linux) virtualizzato o al max installarmi o win o linux a parte senza problemi giusto?

ciao ciao grazie

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ciao allora alla fine mi sono quasi deciso...ho solo un paio di dubbi al riguardo: windows virtualizzato mi vede le periferiche come se stesse girando nativo?perchè io ho un lettore mp3 della samsung che usa un protocollo particolare di microsoft per comunicare con il pc tramite usb (ad esempio su linux si risolve con amarok), quidni se su windows virtualizzato installo il programma, poi collego il lettore questo mi viene visto normalmente, non è che devo riavviare il tutto per forza..idem per le stampanti giusto?

Altra cosa: deciso anche a fre eventualmente l'upgrade di memoria ram a 4 giga, ho trovato sul sito essedi i banchi da 2 giga della Corsair e della OCZ a 46 e 45 euro, quindi 90 euro in tutto per 4 giga..chiedo se è possibile una cosa del genere, se c'è da fidarsi ecc..so che è una domanda banale quanto stupida, parlando di essedi tra l'altro, ma al giorno d'oggi io personalmente mi stupisco di più quando vedo cifre così basse che per altri motivi, soprattutto in questo campo..considerato che 1 anno fa ho pagato 1 giga della kingston dall'america 80 euro (ss comprese) quando qua mi hanno sparato cifre dell'ordine anche dei 200 euro per lo stesso pezzo..

ciao ciao grazie

Link to comment
Share on other sites

allora, il mac se non sbaglio monta le kingston (leggendo qu e la mi sembra di aver capito così)...queste della corsair e della OCZ le ho trovate da essedi nella sezione "SoDimm" dentro la sezione "Mondo Apple"..facendo 1+1 un utonto normale capisce che sono compatibili con gli apparecchi Mac...poi essedi dovrebbe essere una garanzia..corsair anche...l'unico dubbio evro che avevo riguardava il costo, mi sembra veramente basso, rispetto almeno a quelli di crucial o buydifferent..probbailmente su questi due pesa la voce "pienamente compatibili con mac". il che come ogni altra voce di marca contribuisce a far lievitare il prezzo...

Invece per quanto riguarda il discorso virtualizzazione? nessuna ipotesi/tesi/conferma?

ciao ciao grazie

Link to comment
Share on other sites

Se ti posso dare un consiglio ... prendi il Mac solo se le applicazioni che andrai ad utilizzare le potrai usare in nativo. Non ha senso usare il Mac per Safari e Mail e poi tenere VMWare o Parallels sempre aperti a fregarti la metà della RAM di sistema.

Detto questo, la virtualizzazione funziona bene, tutto sommato, se le sessioni di programmazione sono lunghe ... dopo un paio d'ore di sviluppo dentro VMWare ti verrà voglia di prendere il computer e buttarlo dalla finestra. Sia esso un Mac, Windows o un qualunque altro OS.

Il computer in se è molto veloce, comparto video a parte.

Link to comment
Share on other sites

Se ti posso dare un consiglio ... prendi il Mac solo se le applicazioni che andrai ad utilizzare le potrai usare in nativo. Non ha senso usare il Mac per Safari e Mail e poi tenere VMWare o Parallels sempre aperti a fregarti la metà della RAM di sistema.

Detto questo, la virtualizzazione funziona bene, tutto sommato, se le sessioni di programmazione sono lunghe ... dopo un paio d'ore di sviluppo dentro VMWare ti verrà voglia di prendere il computer e buttarlo dalla finestra. Sia esso un Mac, Windows o un qualunque altro OS.

Il computer in se è molto veloce, comparto video a parte.

Al riguardo ci sono pareri contrastanti a quanto pare; io userei solo in questo periodo (un paio di mesi) netbeans con j2me, che purtroppo è nativo solo per win e linux...poi per il resto naturalmente uso mac..il problema è che dopo averlo provato con l'ibook è difficile tornare indietro...e comunque sul sito tevac c'è uno utente macbook Pro, versione base (quindi con 1,5 g di ram e 2.16 Mhz) che dice che lui riesce benissimo a programmare con netbeans e j2me senza rallentamenti particolari, dedicando solo 512 M ram al sistema virtualizzato (XP mi pare)..in teoria il nuovo macbook ha caratteristiche hardware migliori rispetto a questo o sbaglio?

Qual'è il programma più veloce per la virtualizzazione?VMWare o Parallels?Mi sembra di aver letto che con Vista è meglio VMWare, ma non ne sono sicuro...

Per le memorie, si sono Corsair SoDimm PC5300 a 667 MHz, dovrebebro essere compatibili come carattesritiche hardware (anche perchè altrimenti penso che non le avrebbero messe nella sezione Apple)..

Link to comment
Share on other sites

...e comunque sul sito tevac c'è uno utente macbook Pro, versione base (quindi con 1,5 g di ram e 2.16 Mhz) che dice che lui riesce benissimo a programmare con netbeans e j2me senza rallentamenti particolari, dedicando solo 512 M ram al sistema virtualizzato (XP mi pare)..in teoria il nuovo macbook ha caratteristiche hardware migliori rispetto a questo o sbaglio?

Hai ragione, ci sono dei parei contrastanti :-)

Io ho un MacBook Pro da 2.2Ghz e 2Gb di RAM .. ho provato ad usarlo per lavorare (lavoro in ambiente Microsoft con VS2005) ma francamente è troppo lento (qualunque computer al posto suo lo sarebbe) ... poi chiaro ... se devi usare ogni tanto un IDE magari "solo" per studio, per carità, può darsi che possa bastare, a patto chiaramente d'accontentarsi :-)

Qual'è il programma più veloce per la virtualizzazione?VMWare o Parallels?Mi sembra di aver letto che con Vista è meglio VMWare, ma non ne sono sicuro...

Vista è meglio non emularlo ... già di suo è pesante ... diciamo che VMWare è leggermente meglio di Parallels, e tra l'altro essendo compatibile con le macchine virtuali create con le altre versioni (per Win e Linux) potrebbe anche essere più utile.

Link to comment
Share on other sites

Non so se hai sbagliato a scrivere tu o hanno scritto male loro, però servono le PC2-5300.

Corsair:

http://www.essedi.it/scheda_art.htm?SID=&ID=55449&ID_MCAT=0&ID_CAT=&SHOP=5&LST=_BB_&PRT=

OCZ:

http://www.essedi.it/scheda_art.htm?SID=&ID=56839&ID_MCAT=0&ID_CAT=&SHOP=5&LST=_BB_&PRT=

Ed eventualmente Transcend, marca mai sentita:

http://www.essedi.it/scheda_art.htm?SID=&ID=57588&ID_MCAT=0&ID_CAT=&SHOP=5&LST=_BB_&PRT=

Così evitiamo confusione.

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione, ci sono dei parei contrastanti :-)

Io ho un MacBook Pro da 2.2Ghz e 2Gb di RAM .. ho provato ad usarlo per lavorare (lavoro in ambiente Microsoft con VS2005) ma francamente è troppo lento (qualunque computer al posto suo lo sarebbe) ... poi chiaro ... se devi usare ogni tanto un IDE magari "solo" per studio, per carità, può darsi che possa bastare, a patto chiaramente d'accontentarsi :-)

Vista è meglio non emularlo ... già di suo è pesante ... diciamo che VMWare è leggermente meglio di Parallels, e tra l'altro essendo compatibile con le macchine virtuali create con le altre versioni (per Win e Linux) potrebbe anche essere più utile.

Forse dipende da come lo usi..io ho capito che vmware fusion emula il SO ospite, mentre Parallels lo virtualizza e con bootcamp permette di usarlo come se fosse nativo...poi è ovvio che tutti questi passaggi di istruzioni succhiano una marea di ram, ma visto che i prezzi sono così bassi volevo metterne 4 giga che male non fa...poi la differenza (se c'è) tra virtualizzazione ed emulazione non la so, l'unica cosa è provare e sperare..

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share