Sign in to follow this  
WoodyWoodpecker

Partizionare dischi

Recommended Posts

Esiste qualche strumento per partizionare dischi su Mac OS X, che possa ridimensionare le partizioni in modo non distruttivo, che possa creare o cancellare partizioni, che gestisca tutti - o almeno buona parte - dei file system conosciuti (HFS+, NTFS, FAT, Ext2, Ext3 ecc.) e che sia freeware/OpenSource? Sto pensando a qualcosa tipo il GParted che si trova per Linux; ho guardato sul loro sito, ma il GParted per Mac OS X non c'è proprio. N. B.: per la gestione delle partizioni, BootCamp è una ciofeca: riesce a creare una nuova partizione per Win su un hard disk CHE ABBIA UNA SOLA PARTIZIONE, ma anche solo se decido di eliminare la partizione Win non riesce a ridimensionarmi l'altra partizione in modo corretto. Utility disco lavora in maniera totalmente distruttiva. Una ricerca su Google mi ha fornito di tutto e di più, ma tutto scarsamente attinente a quello che intendevo trovare. P. S.: se ho introdotto una nuova discussione su un argomento già esistente per favore indirizzatemi nel posto giusto. Lo strumento di ricerca del forum sembra fare cilecca qualche volta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo: ho Leopard. Sui siti di software commerciali per partizionare (il famoso iPartition per dirne uno) parlano del fatto che Leo renda impossibile il compito. Sarà vero? Non intendo, comunque, spendere soldi per comprare un programma che costa l'ira di Dio e che a detta di troppa gente è del tutto inaffidabile; cerco uno strumento freeware/OpenSource che magari funziona meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo link parla giustappunto di Utility disco; ma, come ho già detto sopra, Utility disco non mantiene affatto le altisonanti promesse di Apple al riguardo; ogni volta che tento di ridimensionare una partizione senza spazzarla via, mi dice che è impossibile per tutta una serie di motivi che mi sono dimenticato di annotarmi. (Sicuramente, però, non tira in ballo la mancanza di privilegi; e ci mancherebbe, visto che l'unico profilo utente presente sul mio Mac è quello dell'amministratore di sistema.) Alla Apple mi dicono (prevedibile, no?) che è colpa mia, che ho combinato qualche pasticcio, e che da loro funziona a meraviglia (ma va'?). UD funziona soltanto quando si sta lavorando su un hard disk con UNA partizione; quando se ne inserisce una seconda, anche usando Boot Camp, UD si rifiuta categoricamente di permettere di lavorarci sopra. L'unico modo è quello solito distruttivo di UD pre-Leopard. A quanto pare, il metodo che funziona è: punto primo, fare un clone delle partizioni esistenti; punto secondo, ranzarle e rifarle da capo; punto terzo, ripristinare i cloni. Se poi a qualcuno è riuscito di far funzionare Utility disco in maniera non distruttiva, che posti il trucchetto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, che si possa partizionare l'hd senza formattarne il contenuto mi suona nuova. Si vede che sto invecchiando. La cosa mi incuriosisce. Come fa un soft a partizionare un hd che ha già settori occupati un po' a casaccio? Forse il file system è diverso? Raggruppa costantemente i file frammentati per tenere il contenuto vuoto sempre unito? Nel caso non peggiorerebbero le prestazioni di tutto il sistema e dell'hd stesso?

Mi pare strana sta cosa. Non sarà che, più che partizionare, le utility in questione non creino una partizione fittizia? Un po' come fa boot camp?

(Scusate, la mia è ignoranza, ma anche curiosità).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mac OS deframmenta automaticamente i file. Le prestazioni, ovviamente, migliorano in quanto tutti i settori di un file diventano contigui. Ovviamente, nel caso ci fossero settori inamovibili (file di sistema, per esempio) l'operazione non può avvenire.

Boot Camp non crea una partizione fittizia ma una partizione in tutti i sensi. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo: ho Leopard. Sui siti di software commerciali per partizionare (il famoso iPartition per dirne uno) parlano del fatto che Leo renda impossibile il compito. Sarà vero? Non intendo, comunque, spendere soldi per comprare un programma che costa l'ira di Dio e che a detta di troppa gente è del tutto inaffidabile; cerco uno strumento freeware/OpenSource che magari funziona meglio.

Veramente io ho trovato questo

ALASTAIR (CORIOLIS SYSTEMS) Just to make this clear on the main page, it is not true that you can "just use Disk Utility" (or, for that matter, the command line "diskutil" tool). Disk Utility's support for resizing partitions is extremely limited, and as such is only useful in simple cases, where there is no need to move a partition from its current location on the disk, and the partitions you are resizing must be using journaled HFS+ (unlike iPartition, which can resize any sort of HFS+, FAT16, FAT32 and NTFS, and which can move partitions when necessary).

iPartition is a much more comprehensive partitioning tool than that provided in Disk Utility. If Disk Utility does everything you need, by all means use it, but please realise that iPartition can do quite a lot more as well. (Version 3.0.1)

E la versione 3.0.1 la danno compatibile con Leopard.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, che si possa partizionare l'hd senza formattarne il contenuto mi suona nuova. Si vede che sto invecchiando. La cosa mi incuriosisce. Come fa un soft a partizionare un hd che ha già settori occupati un po' a casaccio? Forse il file system è diverso? Raggruppa costantemente i file frammentati per tenere il contenuto vuoto sempre unito? Nel caso non peggiorerebbero le prestazioni di tutto il sistema e dell'hd stesso?

Mi pare strana sta cosa. Non sarà che, più che partizionare, le utility in questione non creino una partizione fittizia? Un po' come fa boot camp?

(Scusate, la mia è ignoranza, ma anche curiosità).

Ci sono moltissimi strumenti in grado di modificare partizioni in maniera NON DISTRUTTIVA su Windows e su Linux (si pensi a pacchetti commerciali come Partition Magic o altri per il mondo Win, e all'eccellente Parted, in tutte le sue versioni, per il Pinguino). iPartition è - o almeno era - in grado di ottenere lo stesso risultato su Mac, anche se non è mai stato molto affidabile (ho tre amici che se lo sono comprato, pagandolo una fucilata; l'unico previdente dei tre si era fatto i backup prima di s[bIIIIP]arsi il sistema). Per questo io cerco qualcosa come Parted (freeware, open source) per Mac. N.B.: hai già avuto la tua risposta riguardo alla partizione "fittizia" di Boot Camp...

Share this post


Link to post
Share on other sites

I programmi a cui fai riferimento fanno ricorso a comandi Unix che puoi utilizzare da terminale entrando in Single User Mode (oddio, puoi provare a vedere anche entrando normalmente, però non puoi rendere effettivi i cambiamenti se il filesystem è montato).

Ti consiglio di guardare le pagine del manuale nel terminale (comando man seguito dal comando su cui vuoi informazioni) per quanto riguarda i comandi pdisk (partizioni HFS, HFS+, Unix, Linux), fdisk (partizioni Microsoft), newfs (occhio, cambi il filesystem), diskutil (però ho letto da qualche parte che con Leopard non funziona più con la partizione bootleader di Linux: non ho Leopard, ergo non so).

E' evidente che le partizioni che creerai non saranno invasive solo se andrai a operare su settori liberi, non occupati da dati. Per questo motivo sarebbe prima utile deframmentare e ottimizzare il disco rigido. Esistono vari tipi di ottimizzazioni, qui si dovrebbero compattare i dati in modo da occupare solo spazio contiguo su disco.

So che OSX deframmenta automaticamente i file al di sotto di una certa dimensione, ma non li ottimizza nel senso di compattare lo spazio (che i file siano tutti contigui, intendo, e tutto contiguo lo spazio libero).

C'era su Tevac, parecchio tempo fa, un thread su come riunire due partizioni divise, prova a cercare pdisk (non ho il tempo di farlo, però lo seguii e unii due partizioni: era di Yoko). Su Tevac ci dovrebbe essere anche un tutorial sull'argomento che, usato al contrario, potrebbe essere utile per partizionare.

Eventualmente cerca anche su:

http://www.macosxhints.com/

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this