Creare file-comando per terminale


Recommended Posts

Su windows creavo file .bat per inviare comandi diretti al dos senza dover aprire la shell e inserire i comandi manualmente, bastava aprire il file e i comandi si avviavano.

Com'è possibile farlo per il terminale? che estenzione deve avere il file per poter partire?

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Perchè i primi devono avere estensione .sh ?

ciao

:)

perchè è un file che deve essere interpretato dalla shell (in questo caso la shell bash)...

  • la prima riga deve essere #!/bin/bash (cioè si utilizza la shell bash)
  • lo script deve essere eseguibile (chmod +x nome.sh)
  • lo avvii con ./nome.sh
  • l' estensione deve essere .sh
Link to comment
Share on other sites

Su Linux-Unix non esiste la cazzata di win delle estensioni.

Non sei obbligato a mettere un estensione e non sei obbligato a scrivere #!/bin/bash o #!/bin/sh.

Funziona benissimo anche scrivendo un banale file di testo, dandogli i permessi chmod +x ed eseguendolo ./nome.

Cpu86

Link to comment
Share on other sites

Per farlo riconoscere a Mac OS come script per la shell invece servono. ;)

Inoltre, pur quando non sono obbligatorie, certe convenzioni è meglio adottarle per farsi capire.

Personalmente i file eseguibili da terminale, OS X non me li apre con doppio click, qualsiasi estensione abbiano.

Link to comment
Share on other sites

Sì, perché hai modificato con chmod i vari metadata. L'altro giorno mi considerava un file come puro testo quando invece era un'applicazione per terminale (neanche uno script).

Alla fine la "cazzata" sempre c'è: solo che in Windows sta nell'estensione mentre negli UNIX e in Linux sta nei metadata (o come piffero si chiamano).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share