Sign in to follow this  
giangimac

MacBook Air ..... allora esiste per davvero.

Recommended Posts

sono d'accordo. La potenza e la ricchezza di connessioni non devono essere l'argomento principale di un aggeggio del genere.

Pero', secondo me, ma ovviamente è un parere personale, potevano sacrificare uno o due pollici di monitor e lasciarsi andare un pochino sullo spessore e avere una usb in piu' e la ethernet.

Certo, finiva per assomigliare ai tanti altri ultraportatili in commercio e non potevi fare il superfico. Forse ne valeva la pena.

Per me si sono fatti prendere la mano (come in passato è accaduto) dalla voglia di stupire, e hanno trascurato la praticita'.

Questo è un discorso sensato. Sono d'accordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti... mamma Apple... non lo trovate tutti ripugnante? E' completamente privo di qualsiasi senso a parer mio.

Non mi toccare la mamma!

Di mamma ce n'è una sola: la Apple! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

domanda: secondo voi il multitouchpad è software o hardware?

Ovvero: sarà possibile installarlo sui nostri MB e MBP?

Io scommetto di sì

non penso proprio... è robba dell'aifon! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La filosofia penso stia nel fatto che tutto cio' aumenta la mobilita' e la facilita' d'uso e ti evita completamente l'uso del mouse, rendendo l'Air completamente interfacciabile con quello che hai in mente di fare tu!...vedrai che lo introdurranno anche su gli altri portatili a breve!

Secondo me va solo abilitato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse sono limitato ma alcuni parlano come "prodotto di nicchia" fosse un difetto. Se manca qualcosa all'Air su www.apple.it vi sono diversi modelli di computer (portatili e desktop) con i quali soddisfare le diverse esigenze.

Non l'ha detto il dottore che bisogna comperare l'Air. Quest'ultimo và a coprire una fetta di utenza che fino ad ora era scoperta.

Se non si è parte di questa fetta non è che Apple sbaglia qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse sono limitato ma alcuni parlano come "prodotto di nicchia" fosse un difetto. Se manca qualcosa all'Air su www.apple.it vi sono diversi modelli di computer (portatili e desktop) con i quali soddisfare le diverse esigenze.

Non l'ha detto il dottore che bisogna comperare l'Air. Quest'ultimo và a coprire una fetta di utenza che fino ad ora era scoperta.

Se non si è parte di questa fetta non è che Apple sbaglia qualcosa.

OOOOOO come sono in totale accordo con te!!!!!!! totale!!!!!

e poi solo la borsa dirà chi ha ragione. se noi user scontenti o Steve pensatore differente (troppo?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto moltissimi commenti nelle ultime 24 ore a proposito del MB Air, e mi sembra che in quasi tutte le critiche ci si dimentichi di un punto importante:

se c'è un mercato che non conosce (e probabilmente non conoscerà mai) momenti di crisi è quello del lusso. E questo alla apple lo sanno benissimo.

E' ovvio che per la maggior parte di noi, persone normali, 1700 euro per un mini portatile sono troppi; ma, credetemi, c'è un sacco di gente che li spenderà senza battere ciglio. Proprio come c'è un sacco di gente che spende decine migliaia di euro per un volo privato, nonostante ci siano le compagnie low cost...

E credo che, nonostante tutto, il MB Air sia un prodotto davvero innovativo, fosse anche solo per la scelta di eliminare l'unità ottica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimane sempre da vedere quanto "pesa" questa fetta sul mercato, in proporzione ai costi ( credo alquanto elevati ) di produzione. A fine trimestre si potrà iniziare a fare un bilancio.... Comunque gli analisti non sono entusiasti e il titolo Apple anche oggi sta perdendo quota ( -4,12% ).

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordo con andre00, però bisogna vedere, di questa fascia del lusso, quanti rappresentano la quota di OSX.

Altrimenti ci sono subnotebook come i Sony Vaio, che arrivano anche a 3000 euro, ma offrono tutte le espansioni, i lettori e le porte immaginabili.

Insomma, se Apple intende erodere questa fascia di mercato, è una bella scommessa, ma solo il tempo può darle ragione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono d'accordo. La potenza e la ricchezza di connessioni non devono essere l'argomento principale di un aggeggio del genere.

Pero', secondo me, ma ovviamente è un parere personale, potevano sacrificare uno o due pollici di monitor e lasciarsi andare un pochino sullo spessore e avere una usb in piu' e la ethernet.

Certo, finiva per assomigliare ai tanti altri ultraportatili in commercio e non potevi fare il superfico. Forse ne valeva la pena.

Per me si sono fatti prendere la mano (come in passato è accaduto) dalla voglia di stupire, e hanno trascurato la praticita'.

secondo me finiva per assomigliare al macbook che già c'è! Ovviamente l'attuale macbook può essere di sicuro affinato sulla falsariga dell'air ottenendo quello che dici tu. Tutte le porte standard, un po' di spessore e qualche etto in meno.

Portatili così non penso che tarderanno a venire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordo con andre00, però bisogna vedere, di questa fascia del lusso, quanti rappresentano la quota di OSX.

Altrimenti ci sono subnotebook come i Sony Vaio, che arrivano anche a 3000 euro, ma offrono tutte le espansioni, i lettori e le porte immaginabili.

Ma è proprio questa l'abilità di Apple! Sanno benissimo che esistono già altri modelli di subnotebook, ma hanno voluto creare qualcosa di diverso: molto più bello, più leggero e più funzionale (vedi lo schermo da 13 e la batteria che dura 5 ore). E molto più "prestigioso" di un vaio qualsiasi.

Questo è il lusso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this