Recommended Posts

Eccoci qua!

La discussione verteva sulla possibilità di FireWire di lavorare in Full-Duplex.

Full-Duplex, per chi non lo sapesse, significa la possibilita' di ricevere e trasmettere contemporaneamente sullo stesso bus dati, cioe' mentre un pacchetto viaggia da A a B, un'altro viaggia da B ad A.

FireWire e' Full-Duplex. A testimonianza di cio' basta dare un'occhiata alle centraline Audio/Video digitali, che supportano piu' canali digitali su fire-wire in modalità Full-Duplex. Cito testualmente dal sito di PAVO (produttore di una di queste centraline) un passaggio della descrizione della propria centralina denominata Papaya:

Papaya streams up to 8 channels of full duplex digital audio over the 1394 bus.

Come tutti saprete il bus 1394 e' il bus FireWire.

FireWire puo' lavorare con modalità dati sia asincrona (per applicazioni a basso flusso di dati), sia isocrona (spero si traduca cosi', sono un autodidatta in elettronica e molti termini li conosco solo in inglese: isochronous) per le applicazioni ad alto flusso di dati, anche in modalità isocrona, tuttavia, il 20% delle risorse del bus sono riservate alla trasmissione in modalità asincrona e nessuna applicazione o controller puo' avocare a se l'uso del 100% della banda.

Volevate sapere altro? :-)

ciao

Link to post
Share on other sites
  • Replies 372
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Camillo:

Ho poca voglia di giocare (scusa).

Apple ha puntato su FireWire praticamente due anni fa. Ci ha puntato fino a farne il centro del proprio concetto di desktop moderno, intorno al quale ha intessuto acquisizioni quali Final Cut ed i Prodotti di Astarte.

per favore vai a dire a Jobs quello che dici a me (e fagli vedere bene bene la pag. 245 di Inside Mac).

Poi digli che è un cretino, che lui e tutti gli ingegneri di Cupertino sono dei cretini perché, in due anni, non sono riusciti a sviluppare un driver in grado di sfrutare una caratteristica così essenziale alla logica ed all'affermazione della tecnologia stessa.

E, se si permettere di rispondere, digli che si consoli col fatto che nessun ingegnere al mondo é mai riuscto a fare di meglio.

("orecchie porcelline" è stata una battuta carpita al film "Luna Papa")

Diego: Grazie per il cedito; A Genova diluvia, che tempo fa a Trieste?

Giovanni: hai ragione, il link funziona benissimo. E' vero, non avrei dovuto, ma siamo un forum talmente "perbene" che ho pensato più all'aspetto conoscitivo che al profilo speculativo e legale. Non lo faccio più; promesso :-)

Può darsi che tu conoscessi già tutto, però la possibilità di vedere gli MPEG2 con Quick Time mi sembrava interessante comunque.

Settimio: ci sono un sacco di link morti fra le recensioni dei prodotti esposti a Parigi

(GattoSilvestro)

Camillo2:Quanto alla capacità di arrampicarmi sugli specchi, beh...gira a Jobs anche questo.

Segue...(la parte tecnica) Intanto pensa all'errore di specificare un sottoinsieme pretendendo che siano valide (ammesso e non concesso) le regole del sistema che lo ricomprende. Che so: affermare che l'HTML permette di definire tag custom (e, quindi, DTD) solo perchè lo permette l'SGML da cui discende.

Se non hai voglia di perdere mesi per leggerti gli annali fiorentini, puoi provare a comprarti la biografia di Dante scritta da Cesare Marchi una ventina d'anni or sono.

Bye

Link to post
Share on other sites

Gianni: ma come, due pagine di free-climbing on the mirrors e non trovi il tempo di scusarti per aver sparso disinformazione a danno di coloro che, come Diego, riponevano in te la loro fiducia?

<FONT COLOR="ff0000">Intanto pensa all'errore di specificare un sottoinsieme pretendendo che siano valide (ammesso e non concesso) le regole del sistema che lo ricomprende.</FONT>

E' un errore che non ho commesso. Come ho già scritto:

<FONT COLOR="0000ff">Anche le tue affermazioni si riferivano ai bus seriali in generale: "<FONT COLOR="ff0000">E' un bus seriale: che, cioé, può gestire il flusso di dati in una sola direzione per volta.</FONT>"</FONT>

Questa affermazione è confutata da un esempio pratico di bus seriale full-duplex. Nessun errore.

Per quanto riguarda FireWire, non avevo tempo di cercare dati precisi, ma ho fatto un'ipotesi ragionevole:

<FONT COLOR="0000ff">A parte questo, mi risulta difficile credere che FireWire non raggiunga nemmeno i livelli della RS-422.</FONT>

Essa è stata poi confermata dal buon Attilio (immagino che abbia cercato "Firewire full-duplex" con Sherlock).

A questo punto non c'è altro da dire: io avevo ragione e tu avevi torto. Così è la vita.

Mi dispiace di averlo dovuto ripetere, ma non potevo lasciare il tuo ultimo messaggio senza risposta.

Link to post
Share on other sites

Prove sul campo...

W l'empirismo!

Firewire in e out contemporanei o quasi...

A - Lettura di un file di iMovie da un hard disk firewire esterno G4 e contemporanea esportazione tramite Directors' Cut da firewire ad analogico su televisore.

A parte i primi 3 o 4 secondi di sbandamento un clip da 10 minuti viene visualizzato correttamente.

B - Masterizzazione su QPS Firewire Burn proof 12x

di CD proveniente da Files e Folder su Hard disk esterno Firewire.

Tempo indicato su Toast 5 minuti e 5 secondi

tempo effettivo di masterizzazione 5 minuti e 5 secondi.

Firewire é seriale ma di quelle seriali moooolto belle e veloci.

Link to post
Share on other sites

Gianni: è inutile, non la spunti.

Le prove pratiche di Settimio dimostrano che il trasferimento full-duplex su FireWire è già una realtà, nonostante i difetti dei driver Apple. E visto che attualmente le risorse di sviluppo software di Apple sono dirette principalmente allo sviluppo di Mac OS X, le mancanze dei driver per il Mac OS classico non sorprendono più di tanto; senza contare che gli hard disk firewire non sono ancora così diffusi da rendere il problema particolarmente pressante.

Ma soprattutto, la questione non verteva sulla possibilità di effettuare la registrazione da telecamera ad HD FireWire adesso, bensì sulla capacità di FireWire di gestire questo tipo di traffico in futuro; cito da un tuo messaggio di Venerdì:

<FONT COLOR="ff0000">Cos'é la FireWire lo sappiamo tutti ma non lo si vuole dire.

E' un bus seriale: che, cioé, può gestire il flusso di dati in una sola direzione per volta.

Quindi non sarà MAI possibile scaricare video attraverso la 1394 e, contemporaneamente, registrarlo su un HD collegato allo stesso bus.</FONT>

Col cavolo che non sarà mai possibile!

Attilio: certo che è sufficiente, va benissimo! In effetti, in un secondo tempo ho provato a scaricare le specifiche dal sito della IEEE, ma pare che siano disponibili solo in forma cartacea; inoltre, per scaricare il DDK FireWire di Apple bisogna essere iscritti al programma sviluppatori Select o Premier, per cui niente da fare.

Link to post
Share on other sites

Veramente siamo circondati da interfacce 'seriali' e lo saremo sempre di più in futuro:

- la ethernet è 'seriale' (esattamente come Firewire: 1 coppia in trasmissione ed 1 in ricezione - per i pignoli nella 1000BaseT le coppie sono più di una)

- Fiber Channel è 'seriale'

- L'IDE sta evolvendo verso una versione seriale per risolvere i problemi dei cavi piatti con tutti quei conduttori paralleli.

Tutto questo per dire che 'seriale' non significa basse prestazioni, anzi...

Per quanto riguarda Firewire, poi ci sono molte possibilità nelle specifiche del bus, ad esempio:

- è un proocollo peer to peer che non ha bisogno di computer per funzionare, in teoria sarebbe possibile programmare il bus in modo che un camcorder possa scaricare direttamente uno stream DV su un HD. Non conosco nessun apparecchio che attualmente possa fare questo, ma è un punto basilare per l'adozione di firewire da parte del consorzio havi (vedi www.havi.org)

- già oggi è possibile collegare più Mac ad una stessa telecamera e tutti possono ricevere lo stream video contemporaneamente (basta collegare i Mac uno con l'altro)

- è uno dei pochi 'veri' bus isocroni, requisito essenziale proprio per applicazioni audio/video

Il problema degli HD Firewire attuali penso che risieda soprattutto nei controller Firewire->IDE disponibili oggi, piuttosto che dai driver Apple.

Link to post
Share on other sites

Se voglio masterizzare un CD audio live "Disk-At-Once" con Toast DeLuxe 4.1 oltre a cliccare nell'apposita opzione devo anche poi agire sulla pausa tra una canzone e l'altra?

Posseggo un Que! Fire e ancora, nonostante ripetuti tentativi, non sono riuscito a non far sentire lo spazio tra una canzone e l'altra. Come si fa?!

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now