Sign in to follow this  
maxpiz

Mac Pro al minimo o iMac al massimo?

Recommended Posts

Discussione molto interessante. Tempo fa avevo frequentato questo forum in previsione di acquistare un nuovo mac, poi ho dovuto rimandare la spesa e ora sono ancora qua con dubbi sul da farsi. Attualmente penso comunque che il Mac Pro sia la scelta giusta, per me con la configurazione base che è mostrata in Apple store. 8 core permettono lunga vita al computer e i due giga di ram facilmente espandibili. L'unico dubbio per me è questo..non sarà troppo un mac pro per me? Nel senso che io lo userei per lavoro, sono un illustratore e i programmi che uso sono Painter, Photoshop e illustrator e non vorrei che il mac pro sia speso bene solo per chi fa rendering.

Siccome per me è arrivato quasi il momento della spesa c'e' qualche illustratore o grafico che usa prevalentemente photoshop (o meglio Painter) e mi sa consigliare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come al solito ci sono idee contrastanti, anche io mi sento di dir la mia ;)

Sembrerà un paradosso, ma a casa ho un MacPro Quad 2,66 con 6gb di ram, al lavoro ho un iMac full 24.

Sto lavorando con ambedue le macchine, uso appieno la suite di adobe, però oggettivamente devo dire che il MacPro è una macchina sovradimensionata per un utenza PROSUMER.

Il mio consiglio è iMac24 senza ombra di dubbio.

Anche perché in un contesto casalingo o di piccolo ufficio, la differenza di design e rumore si fa sentire.

A meno che tu non voglia andare in produzione multimediali complesse e rendering 3d assurdi il macpro non fa al caso tuo.

Non si può paragonare un iMac INTEL con un iMac PowerPC, le velocità di calcolo ora sono elevate per un utente normale, quindi iMac fa la sua grande figura anche con un macpro

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi sono già espresso, a favore dell'iMac (senza nulla togliere al MacPro), il mio è un uso Pro paragonabile al tuo e mi trovo benissimo .

Penso inoltre che per te un buon monitor sia fondamentale e a meno che tu non lo possegga già, MacPro + monitor diventerebbe una spesa spropositata rispetto al tuo uso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una volta tanto dissento dall'ottimo (e quasi vicino di casa) Giuppe.

Ho un Macpro identico al suo (2x2.66 - ram 6Gb) e quando uso l'iMac 24 pur ben carrozzato di un mio amico/collega la differenza la sento eccome...

Pur non utilizzando il bestione per finalità professionali (principalmente fotoritocco, montaggio video e qualche gioco), non mi sono mai pentito di averlo preso al posto di un iMac. L'espandibilità del Macpro ripaga del prezzo superiore, a mio avviso, anche più delle maggiori prestazioni.

Voto per il Macpro, decisamente, ovviamente se questo non comporta troppi sacrifici finanziari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una volta tanto dissento dall'ottimo (e quasi vicino di casa) Giuppe.

Ho un Macpro identico al suo (2x2.66 - ram 6Gb) e quando uso l'iMac 24 pur ben carrozzato di un mio amico/collega la differenza la sento eccome...

Pur non utilizzando il bestione per finalità professionali (principalmente fotoritocco, montaggio video e qualche gioco), non mi sono mai pentito di averlo preso al posto di un iMac. L'espandibilità del Macpro ripaga del prezzo superiore, a mio avviso, anche più delle maggiori prestazioni.

Voto per il Macpro, decisamente, ovviamente se questo non comporta troppi sacrifici finanziari...

Premetto che nemmeno io mi sono pentito dell'acquisto!!! Però devo ammettere che iMac va molto BENE, ed a volte ho la sensazione che per me (almeno a casa) il MacPRO sia Sovradimensionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah,

il concetto di "sovradimensionato" è caduco e fallace in un mondo informatico che va così veloce.

Il mac pro 8 core fra due anni sarà gia più che superato, figurarsi gli iMac che dalla loro non hanno nemmeno la possibilità di espandersi per bene.

I software diventeranno più assetati di core.. insomma l'andazzo lo conosciamo tutti.

Ora come ora, conviene sacrificare qualche soldino in più, e in questo caso non è davvero molto di più, ma assicurarsi al momento opportuno l'espandibilità del caso senza essere costretti ad acquistare un'altra macchina nuova di zecca..

MAC PRO è potentissimo oggi, domani già sarà uno standard.. dopodomani ?!

La filosofia che paga secondo me alla fine è prendere il massimo oggi e farlo durare il doppio di quanto durerebbe una macchina normalmente. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah io non mi ritrovo... cosa significa comprare il massimo? a questo punto meglio un 8 core da 3.2 ghz con 16 gb di ram e una nvidia quadro + cinema display da 30" che non si sa mai!

proprio per la velocità di svalutazione della tecnologia, "investire" sulla potenza inutile o , in altre parole, su macchine sovradimensionate per i propri bisogni del momento, è sbagliatissimo. alla fine quello che si paga al mercato della tecnologia è solo l'"anteprima" dacchè è solo una questione di tempo che ciò che era il massimo diventi uno standard. a questo punto perchè spendere il massimo per qualcosa che al momento non serve?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi sono sempre attenuto alla filosofia del non prendere mai il top di gamma, che resta tale per poco tempo ma che, in quel poco tempo che intercorre con l'uscita del successivo, costa sempre molto di più di quanto offra il suo omologo immediatamente inferiore (quello che normalmente compro io) che spesso ha prestazioni inferiori solo di pochi punti percentuali...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, premetto che non ho mai lavorato su un Mac Pro, ma l'anno scorso sono passato da windows a mac ed ero indeciso se prendere un Mac Pro o il portaile, alla fine ho optato per un MBP 2,33 3Gb poi mi sono preso un Raid Lacie 2T FW800 e devo dirvi che è una bomba, ah lo uso per la fotografia. Poi avevo la necessità di un'altro Mac e sono tornato al dilemma MacPro o iMac, mi sono fatto 2 conti e visto ke la vita media di un computer è 3anni, ho preso un iMac 20" configurato al max e devo dire che va benissimo. Ora ho l'esigenza di un altro Mac e prenderò un iMac 24" al max.

Magari poi se proverò un MacPro, scoprirò un'altro mondo, cmq per la mia mole di lavoro mi trovo benssimo.

Nulla toglie che se vinco al superenalotto mi comprerò un Mac Pro configurato al max solo per sfizio xkè tanto non lo userei mai per tutte le potenzialità che offre.

....a differenza di "il Carletto", io preferisco prendere il top, almeno stai bene per un po, altrimenti ti ritrovi subito icon una macchina vecchia. Il mio MBP 2,33 è gia vecchio ma cammina ancora ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah,

il concetto di "sovradimensionato" è caduco e fallace in un mondo informatico che va così veloce.

Il mac pro 8 core fra due anni sarà gia più che superato, figurarsi gli iMac che dalla loro non hanno nemmeno la possibilità di espandersi per bene.

I software diventeranno più assetati di core.. insomma l'andazzo lo conosciamo tutti.

Ora come ora, conviene sacrificare qualche soldino in più, e in questo caso non è davvero molto di più, ma assicurarsi al momento opportuno l'espandibilità del caso senza essere costretti ad acquistare un'altra macchina nuova di zecca..

MAC PRO è potentissimo oggi, domani già sarà uno standard.. dopodomani ?!

La filosofia che paga secondo me alla fine è prendere il massimo oggi e farlo durare il doppio di quanto durerebbe una macchina normalmente. ;)

Secondo me questi sono discorsi che andavano bene, 5/6 anni fa.

Ora anche le macchine più lente vanno veloci....

Un piccolo esempio..... ora con photoshop ci possono lavorare tutti i computer, prima bisognava avere un top di gamma, per lavorare in maniera decente, ora basta un mini con 2gb di ram e puoi fare ritocco multilivello senza problemi e con risposte della macchina accettabili.

Le macchine oggi vanno molto forte, quindi per me, basta un iMac (a parte usi specifici).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fondamentalmente mi pare di capire che quindi anche un Imac rispecchierebbe le mie esigenze, almeno per tutta la durata della nuova suite di Adobe e di Painter X poi, una volta usciti i nuovi programmi potrebbe risentirne in parte, mentre un Mac Pro, dovrebbe reggere bene (e per bene io intendo senza nessuna latenza, soprattutto sulla gestione dei pennelli) per almeno due generazioni di suite Adobe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fondamentalmente mi pare di capire che quindi anche un Imac rispecchierebbe le mie esigenze, almeno per tutta la durata della nuova suite di Adobe e di Painter X poi, una volta usciti i nuovi programmi potrebbe risentirne in parte, mentre un Mac Pro, dovrebbe reggere bene (e per bene io intendo senza nessuna latenza, soprattutto sulla gestione dei pennelli) per almeno due generazioni di suite Adobe...

Io credo che latenza dei pennelli tu non ne abbia nemmeno con un MacMINI ;) (ovviamente parlo di un A4 a 300dpi)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this