Sign in to follow this  
enri

SolidWorks per OS X.........forse

Recommended Posts

ma che vantaggio porterebbe ad avere office e un mucchio di altri programmi a 64 bit su un multicore quando la velocità di un 32 bit è più che sufficente. Sono veramente pochi i programmi che hanno realmente bisogno di sistemi così sofisticati, inoltre per sfruttare a fondo questi processori si dovrebbero riscrivere completamente tutti i programmi.

Edited by pietro

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'è solo office e il mucchio di altri programmi che intendi !!!

Ad esempio tutta la suite Adobe CS, tutti i CAD, tutti i programmi di editing video ed effetti vari etc. etc.

tutte applicazioncine che possono solo trarre vantaggio dai 64bit (soprattutto per indirizzamento RAM) e della programmazione multithread !!!

Lo so che vanno riscritti, ma solo in parte, infatti è sufficiente rivedere quelle porzioni di codice che ne trarrebbero reale vantaggio. Questi tizi un lavoro extra per consegnare un prodotto migliore agli utenti manco morti ! ... si guardano bene dal farlo ACCIDENTI !!!! preferiscono introdurre funzionalità nuove, spesso poco utili in quanto dopo anni di sviluppo c'è ben poco da inventarsi ancora, anziché ottimizzare il codice.

Paradossalmente sarebbe quasi auspicabile che intel smettesse di migliorare le sue CPU per qualche anno in modo che le varie software house fossero costrette a mettere mano al codice !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La situazione si sistema da sola, in un sistema evolutivo standard come è l'ambiente IT compariranno nuovi programmi che saranno 64 e 128 (magari) bit nativi multicore che si metteranno a fare concorrenza agli attuali CAD rendendoli rapidamente obsoleti, quindi questi se vorranno sopravvivere dovranno mutare anche loro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo sia così semplice, supponendo di avere un nuovo programma più ottimizzato bisogna scontrarsi con chi detiene le quote di maggioranza del mercato e impone i propri standard, ufficiali o meno che siano ( i formati aperti esistono ma quanto sono diffusi?), poi c'è l'inerzia degli utenti che tendono a "sedersi" e preferiscono utilizzare il programma che conoscono da anni piuttosto che impararne uno nuovo, parlando di programmi ad uso professionale questo comporta spese per corsi di aggiornamento, nuove licenze, conversione degli archivi, tutte spese e rallentamenti della produttività che l'utente decide di intraprendere solo se i vantaggi sono veramente palesi, in caso contrario si guarda bene.

C'è poi il "senso di sicurezza" che una ditta può dare, un conto è spendere migliaia di euro per un prodotto di (esempio) Adobe, un conto è darli ad una software house di cui si conosce poco o nulla, di cui non è dato sapere se e con che frequenza aggiornerà il suo pacchetto, offrirà supporto tecnico etc.

Edit: Archicad funziona a 64 bit, solo su Win però :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

EugenioSogno ha i perfettamente ragione, l'analisi che fai è impeccabile !!!

È l'inerzia del sistema che gioca a favore dei soliti noti, i quali non muovono un dito per migliorare qualche cosa, e penalizza nuovi i attori.

Infatti il miglioramento deve venire per forza di cose di big, i piccoli per quanto capaci ed innovativi in certi campi non hanno alcuna speranza di farsi largo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eheh Flask quello che scrivo lo sto sperimentando in prima persona, studiando Architettura e facendo i miei conti vedo come tanti software per quanto belli non si trovano negli studi; certo tutto si può imparare per conoscenza personale ma i cad parametrici diffusi stanno sulle dita di una mano, su mac poi bastano due mani senza dita, tanto vale approfondirne uno e così si ritorna al gatto che si morde la coda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti quei programmi che hanno una lunga storia alle spalle anche se oggi sono obsoleti, e in certi casi definire obsoleti è un eufemismo, sono quasi impossibili da abbattere, per i motivi che dici.

AutoCAD per esempio è uno scandalo non ha senso di esistere, e quel prezzo !!!, è dalla versione 14 (97/98) che peggiora versione dopo versione.

Comunque sia per AutoCAD esistono mille alternative su piattaforma Mac quindi zero problemi, ma per quanto riguarda i CAD 3D siamo messi male :-/ c'è solo UGS6 nacano solidworks, catia, solidedge, tutti i CAD CAM, in campo ingegneristico siam messi male :-(

Se i Mac si diffondessero solo un poco di più... 7-8% si spalancherebbero molte opportunità in più !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dietro Apple c'è una sorta di aura di creatività, produce computer creativi per persone creative che faranno cose creative mentre per "fare i calcoli" si usa Win, ecco questo è la fortuna-problema, l'ingegneria non è mai entrata in contatto con Apple. Finchè con il computer si disegnava i programmi c'erano (minicad poi vectorworks è nato su mac per esempio) ma l'evoluzione è andata avanti e ora non si disegna più su computer, si progetta, si crea in un ambiente virtuale un prototipo o un modello che può essere verificato sempre con sistemi informatici. Finchè su mac ci saranno solo programmi dedicati alla progettazione la situazione non credo si muoverà.

Emblematica è la pagina dei profili sul sito Apple, molti musicisti, molti grafici, molti legati al video ma nessun designer, nessun architetto, nessun ingegnere, tutte professioni nelle quali si realizza qualcosa di fisico.

Autocad ha fatto il suo tempo, in determinati ambiti ha ancora senso di esistere ma in altri dovremmo andare oltre e sfruttare maggiormente le possibilità date, sul perchè questo non succede mi sono espresso prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Programmi 3D per modellazione di superfici NURBS per designers ce ne sono e anche per architetti e geometri che ne sono. Siamo sguarniti sul fronte meccanico ed ingegneristico !!! questo si.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this