Commenti al Keynote di WWDC 2005 e al futuro di MacIntel


admin
 Share

Apple e Intel - evento epocale per il mondo IT: cosa ne pensate?  

474 members have voted

  1. 1.

    • L'idea più geniale di Jobs per conquistare mercato e prestazioni
      50
    • Una scommessa sul futuro che vedo positivamente
      205
    • Una semplice scelta di mercato
      97
    • Sono perplesso: mi sento tradito
      100
    • Sono sconvolto, è la fine di Apple
      51


Recommended Posts

Non è da escludere che Microsoft abbia deciso di entrare a piene mani nel settore hardware e che i suoi contratti di esclusiva con Intel (a protezione di Intel) valessero solo se Windows gira su quei processori.

In pratica è possibile che una migrazione di Microsoft verso altre architetture le apra un orizzonte sognato per anni: diventare anche l'unico produttore al mondo di computer, decuplicando il proprio (già immenso) fatturato.

Se è così magari ad Intel girano le scatole.

Vedremo. Sono anni che mi domando perchè Intel non si decide ad uscire con un suo OS Unix based. Che sia questa la volta buona?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 2.7k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Loop Steve sarà anche una vecchia volpe, ma oltre ai suoi successi non dimentichiamoci anche i suoi fallimenti. Egli ha saputo diventare ciò che è grazie alla sua capacità di essere un visionario e di anticipare le tendenze, ma cosa succede quando egli va incontro all' omologazione?

Stasera Sj ha dichiarato che nel futuro i suoi computer monteranno processori Intel, il che, unito alle dichiarazioni di Schiller ed alle specifiche dei tools di sviluppo che saranno consegnate ai developers, significa che gran parte del codice del nuovo OSX e applicazioni correlate sarà basato sull' architettura x86. Ciò, unito alle componenti attualmente in uso sui prodotti Apple, mi fa pensare ad un "superPC" che non ha niente di più rispetto alla concorrenza se non la bontà delle componenti installate e la loro reciproca integrazione, ma che ha perso quella "esclusività" che solo un sistema proprietario con un OS cucito a misura su esso può garantire.

Ora, immaginando questo scenario, non vedo nulla(e non mi parlate di DRM e protezioni hardware, che la storia ha insegnato essere inutili) che mi impedisca di immaginare un giorno di poter assemblare un "clone-Mac" ad una frazione del costo e farci girare sopra non solo OSX, ma anche Windows ed altri OS. A questo punto cosa mi spingerebbe a comperare un computer firmato mela? Il design?

Link to comment
Share on other sites

io non capisco tutta questa paura del cambiamento!

Pensavo che i mac users fossero gente dinamica, pronta all'innovazione, al sempre meglio, e a qualche piccola rinuncia!

Non ho mai sentito qualcuno che mi lodasse un mac per le prestazioni dell'hardware (figuriamoci del processore),ma sempre e solo per il sistema operativo e perchè...è fico!

Io, da parte mia, sono contento che si passerà ad intel, perchè così si avrà un hardware al passo coi tempi, più prestazionale ed in generale sono daccordo con l'analisi fatta da macat

Per quanto riguarda le vendite nei prossimi 2 anni (+ o -) io vi dico cosa penso: vorrei comprare un mac il + presto possibile, sono STUFO di XP, e chissenefrega del processore che c'è dentro, basta che ci sia Mac OS, facile (MOLTO + DI QUALSIASI LINUX!!!!!!!) e stabile, e poi c'è il valore aggiunto del design ESCLUSIVO...anche l'occhio vuole la sua parrte e, se dovessi scegliere tra un iBook e un Acer, con le stesse prestazioni e magari anche Mac Os (però... DIO CE NE SCAMPI), sceglierei comunque l'iBook e lo pagherei di + perchè è BELLISSIMO, elegante e scenoso! Lo stesso ragionamento lo farei sulle auto: tra la punto 1.9jtd e la 147 1.9jtd sceglierei la 147, la pagherei di + perchè è ALFA e perchè è più bella...ma le prestazioni sono LE STESSE!! oppure tra scoda e volkswagen...l'hardware è sempre lo stesso!!

detto ciò...aspetto solo che aggiornino l'iBook per comprare il mio primo mac, ALLA FACCIA di tutti quelli che dicono che il Mac è morto!!

Link to comment
Share on other sites

Temo le armate di orchi. Non dimentichiamo che il "visionario ed infallibile" Jobs sui computer ha già toppato con Next, che pure era multipiattaforma :D

Se la quota in questi 2 anni dovesse scendere troppo, non risalirà più. In questi anni Apple ha tenuto il mercato sfruttando anche l'arma del processore "diverso" che rendeva senz'altro più difficile il confronto con la concorrenza.

E se dopo Photoshop OSX risultasse più lento della controparte Windows? Diventerà poi ancora più difficile sostenere le differenze di prezzo e si sentiranno sempre più spesso discorsi sul tipo: "Perchè costa 1000 euro in più? Il processore è lo stesso Pentium XX a 5 Teraherz! del PC che vende il ferramenta!"

Link to comment
Share on other sites

ma qui si parla di supporto esteso a ppc, e soprattutto non dimentichiamoci che se sviluppare per osx/ppc e' semplice, farlo per osx/ppc+x86 non e' assolutamente piu' complicato... e soprattutto non e' piu' costoso, almeno non sensibilmente. A parte per quei pochi che hanno investito tutto su altivec.. ma.. quanti sono? 2 o 3?

Pochi, pochi. E comunque non miei fans, perchè da anni sputazzo su Altivec come la più grossa sola che Apple potesse rifilare alla sua comunità. Oggi sparirà improvvisa, come il fetore di una scorreggia dopo una folata di vento. E nessuno nel mondo IT piangerà mai, neppure per un attimo, tale "tecnologia".

Ah, diciamo pure che nel passaggio da Os9 ad X Apple fu costretta da altri a non entrare nel mondo x86. Altri che prendono il nome di Microsoft, ovviamente. Altrimenti col piffero che vedevi Office ed Explorer. Ed all'epoca questo era il massimo che Apple potesse sognare.

Adesso, signori, Microsoft ha 5 anni di vantaggio e un fatturato 20 volte maggiore per combattere sullo stesso terreno. La sfida è disperata, ma almeno, proprio come il Mac mini, la scelta non è esclusiva. Si può comprare un Mac e si ci si stufa installarci anche Windows. E' una forma di protezione del proprio investimento niente affatto indifferente. Osservatori attenti si sono resi conto da anni che ogni strategia di switch come sostituzione è fallimentare. Mentre lo switch come affiancamento ha grande successo.

Meditate gente meditate.

Link to comment
Share on other sites

Ma diciamocela tutta: l'unico vero motivo di acquisto di un mac, ora come ora, e' il sistema operativo. L'hardware era gia' "PC" da un pezzo, a parte la CPU. Quindi questa rivoluzione non sara' cosi' pesante da digerire, se non per quei pochi appassionati legati a ppc/RISC piu' per un senso di appartenenza che non per una reale necessita'.

I mac saranno sempre i soliti: belli, stabili, con un OS calzato a pennello, e un'azienda che fornisce tantissimo ottimo software. Ovviamente MacOSX/x86 avra' bisogno di hardware Apple, e non girera' su qualsiasi pc/x86... cosi' come e' ovvio che sui mac non girera' Windows.

MS sara' del tutto indifferente a questa mossa, molte software house macintosh continueranno, magari con meno sforzo, a creare applicazioni per MacOSX.. e tutti pagheremo meno.

HANY

Completamente d'accordo.

Sentite, ma voi avete comprato i Mac fino ad ora solo perchè dentro c'erra un G4 o G5 anzcihè un Intel ?

POi c'è sempre il solito discorso (come per xbox 360): i processori che monteranno nella versione definitiva nessuno li conosce, per cui non pensiamo miseramente a una scatola grigia "intel inside" e con OSX dentro.

Confidate nella mela, e vedrete che il misero 3% aumenterà, con un beneficio per tutti.

Io resto sulla nave ;)

Link to comment
Share on other sites

Enrico Pescosolido... Ti quoto in toto!!!

Tu sei un Grande!

Non si piange... si agisce, si butta un masso nello stagno e si sta a guardare le onde mosse...

questo non è uno tzunami... sono 4 anni che si allenano e fanno le prove... scommettiamo notizie pesanti già a Luglio di quest'anno?

Pensate veramente che Jobs divorato dal tumore tiri giù tutte le colonne come Sansone e buonanotte ai Suonatori?

Ingenui Filistei...

fra un mese rileggetevi queste prime pagine e capirete perchè Chest è Chest...

Benvengano i nuovi alla Raider

o i subliminali alla Stejxxx

Bisogna fidarsi dell'Ulisse Informatico...

ps Complimenti al motore del forum...! Va come una Lippa!!!

Link to comment
Share on other sites

pensieri in libertà:

a) ritengo la piattaforma PPC assolutamente superiore a quella x86; chi pensa che questa sia prestazionalmente superiore, lo fa per vari motivi, molti fuorvianti tra cui la lentezza negli aggiornamenti di clock.

b) la velocità di clock non è più un fattore anche per Intel.

c) tutti i produttori di processori convergono sul multi-core; nel 2007 non credo vedremo Mac basati su P4 ma su nuovi processori.

d) un processore leggermente pensato diversamente (centrino), dimostra (così si dice) che si possono avere buoni prodotti.

e) detesto Chest quando ha ragione

f) avrei preferito che Intel acquisisse Freescale

domani, forse, esprimerò concetti più articolati e con senso logico.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share