Sign in to follow this  
admin

Commenti al Keynote di WWDC 2005 e al futuro di MacIntel

Apple e Intel - evento epocale per il mondo IT: cosa ne pensate?  

474 members have voted

  1. 1.

    • L'idea più geniale di Jobs per conquistare mercato e prestazioni
      50
    • Una scommessa sul futuro che vedo positivamente
      205
    • Una semplice scelta di mercato
      97
    • Sono perplesso: mi sento tradito
      100
    • Sono sconvolto, è la fine di Apple
      51


Recommended Posts

Stando ad alcune indiscrezioni della rete, la versione di Tiger utilizzata da Steve Jobs al recente WWDC con un Power Mac dotato di processore Intel sarebbe già in distribuzione illegalmente su alcuni server P2P...

Fonte: http://homepage.mac.com/uomoragno/iblog/C625916798/E65834534/index.html

......INIZIAMO BENE...... :mad:

I vari team di hacking e reverse engineering avranno un anno un anno e mezzo per fare un porting parallelo sugli "altri" x86, così per il rilascio ufficiale dei primi MacIntel avremo quello di MacOSX per PC! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

entro due mesi quell'os ce l'hanno tutti...

pensate fra poco quando gates si incazza, e a apple rispondono...

"oh, è il mercato vostro... non possiamo farci nulla contro la pirateria..."

GODO

ihihih :D

Comunque ragazzi siamo seri, ad ora la maggiore stabilità dei computer Apple è dovuta all'integrazione tra Mac OSX e l'HW su cui viene installato, scommettiamo che se installo Mac OS X sul fermaporte dello studio di mia madre (un pWC) si pianta istess?

come non amo usare le beta sul mio Mac non userò beta neanche sul fermaporte :cool:

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza offesa, ma 6 ottuso tu come tutti gli altri che sparano cazzate a piu' non posso. aveva ragione un mio amico, siete dei fondamentalisti religiosi! il problema e' che pure lui e' un fondamentalista religioso, pero' per microsoft... :D

non giudicate le cose x come funzionano ma solo sulla base delle vostre ideologie. che schifo! ;)

io son passato da pc a mac non certo per il processore ma perche' apple fa grandi macchine e osx e' il migliore os al mondo.

e questo continuera' piu' e meglio di prima.

aprite gli occhi!!!

e' incredibile che proprio voi che vi ritenete amanti della apple non avete ancora capito che le rivoluzioni passano sempre attraverso cambiamenti. proprio voi che avete sempre detto che la apple e' avanti con i tempi.

siete cosi ottosi ed innamorati delle vostre ideologie che non riuscite a vedere ad un palmo dal vostro naso e giudicate gli eventi in modo talmente superficiale che fate paura. ;)

se in natura non esistesse la morte non ci sarebbe evoluzione della vita e noi saremmo ancora al livello dell'uomo delle caverne.

perche' qualcosa si nuovo si debba creare e' indispensabile che il vecchio muoia.

che esso sia un uomo oppure una idea.

se questa svolta epocale di apple fara' scappare fondamentalisti come te tanto meglio, andrai a fare il fondamentalista da qualche altra parte perche' a quanto pare per te e' la sola cosa importante mentre la vera innovazione non ha spazio. :)

mi sembra di assistere alla santa inquisizione che ha condannato a morte innovatori visti come eretici! e grandi come galileo galilei son stati sbattuti in galera e derisi solo perche' avevano "osato" pensare in modo differente.

think different brother!!! :P

Cerchiamo di capirci. Forse confondi cambiamento con progresso: si tratta di due concetti diversi. Apple sta cambiando piattaforma, è vero. Ma questo non significa affatto che sia un progresso. Chi se ne intende dice da sempre che l'architettura PPC è più moderna di quella X86. Dal punto di vista tecnologico la mossa di Apple è dunque un regresso, un passo indietro in direzione delle caverne da cui, con paterna sollecitudine, ci vorresti allontanare. Se poi invece tu, che sembri molto sveglio e per nulla ottuso, sai darci spiegazione del contrario, allora diremo che il passaggio a Intel è una mossa in direzione della qualità e dell'evoluzione, intesa come miglioramento e non come mero cambiamento, come nella tradizione e nello spirito di Apple. Fino a quel momento risparmiaci i tuoi lampi di intelligenza ed i tuoi modi così garbati. Senza offesa, naturalmente....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché, secondo te non hanno dato l'annuncio dopo aver trovato un embrionale sistema di sicurezza?

Non so come faranno.......so solo che "Un computer sicuro è un computer a cui è stata tolta la corrente" ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Myname...

Quell'articolo e' veramente divertente alla luce degli annunci del WWDC.

Avrei da aggiungere solo due cosette.

Rubinstein non e' piu' in quella posizione all'interno di Apple, è andato ad occuparsi di iPod qualche mese fa.

Tevanian, che era il più acceso sostenitore dell'inutilità dei Metadata (e che intervistai a Parigi l'anno prima) non e' piu' il capo del software per Mac OS X... e infatti abbiamo Spotlight che si basa pensantemente sui Metadata.

Direi che per capire le mosse di Apple bisognerebbe vedere gli spostamenti dei vari ingegneri nei posti di responsabilita'.

Al di la' di questo: quanto affermato nell'intervista di quel settembre di 2 anni fa conferma le mie convinzioni. Apple ha gia' una architettura 64 bit funzionante e i primi Mac con Intel saranno dei portatili.

Piu' veloci degli attuali e che come gli attuali non avranno il supporto a 64 bit.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non crederei troppo alla possibilità di installare OSX su un qualunque PC scassone. Faccio un esempio. Io con Tiger sul Titanium ho problemi con il modem interno, e, a quanto pare, non sono il solo (http://discussions.info.apple.com/[email protected]@.68af5e7c). Pur avendo 10.4.1, ogni volta che voglio entrare in Internet devo ricorrere al Terminale per caricarmi il modem, altrimenti OSX non lo "vede" e mi lascia a terra. Ora, se ad Apple è scappato un bug così clamoroso dopo mesi e mesi di test, considerato che Tiger finisce su un parco macchine tutto sommato ristretto e limitato, enormemente ristretto se confrontato alla miriade di configurazioni possibili in ambito PC, quali problemi potrà avere il ragazzino smanettone che si vuole installare la copia crackata di OSX sul PC assemblato nello scantinato del compagno di classe? Probabilmente tanti da fargli venire la voglia di disinstallarlo subito. Tutto questo, ovviamente, se Apple ha DAVVERO l'intenzione di blindare OSX....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this