Sign in to follow this  
admin

Commenti al Keynote di WWDC 2005 e al futuro di MacIntel

Apple e Intel - evento epocale per il mondo IT: cosa ne pensate?  

474 members have voted

  1. 1.

    • L'idea più geniale di Jobs per conquistare mercato e prestazioni
      50
    • Una scommessa sul futuro che vedo positivamente
      205
    • Una semplice scelta di mercato
      97
    • Sono perplesso: mi sento tradito
      100
    • Sono sconvolto, è la fine di Apple
      51


Recommended Posts

Ricordate tutti, o voi orfani di Moto-IBM, che il Mac è un Sistema Operativo, non una CPU.

Quello che spinge molti ex-utenti win a switchare, e che tiene noialtri incollati ai Mac, è il suo OS, non quel pezzetto di silicio.

Ricordate le TRE S:

Semplice

Sicuro

Stabile

E' questo che fa del Macintosh un sistema migliore, poi viene il design con l'ingegnerizzazione, la CPU, finora, è stata più un ostacolo che altro.

Era ora.

in effetti questa considerazione mi fà tirare un bel sospiro di sollievo... c'hai ragione alex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rosetta dovrebbe essere un nome facilmente riconoscibile.

Ed è storicamente importante per il concetto di "traduzione".

Il nome è stato ben scelto.

Comunque, sapevo che sarebbe successo: Apple ha deciso di diventare concorrente di MS e principalmente una Software House.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungerei che se al NASDAQ l'avessero presa come in questo forum il titolo sarebbe crollato, mentre l'annuncio di Jobs ha lasciato tutti "Indifferent" (-0,84%). Alla faccia della svolta epocale e della fine del mondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io però non vi capisco:

- di PowerMac negli ultimi mesi se ne sono venduti ben pochi

- tutti a volere schede video audio ecc. più performanti

- tutti a volere i Mac che costano meno

- tutti a volere più "market share"

- tutti a dire: siamo in una nicchia, se ne approfittano

- tutti a volere i PowerMac a 3 GHz e oltre

- tutti a volere i PowerBook G5

Ma voi che avreste fatto?

L'immobilismo mentre gli altri si muovono non serve. Vieni superato e muori. Certo, se ieri non avessero annunciato nessun cambiamento ma uno speed bump di 0,2 GHz sui PowerMac che titoli avremmo avuto oggi sui giornali?

Ma ancora peggio, con dei PowerMac *ancora* fermi e nessun PowerBook G5, tra un anno che titoli avremmo avuto?

Ragazzi, la scelta non era tra:

a) "tradire" il PPC tanto per il gusto di farlo, mettendo in difficoltà un sacco di gente perché sono sadici, e

b) continuare a vivere per secoli nell'oro, dato che il Mac con PPC è anni luce avanti bla bla bla.

Eh no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh! che dire!

molti confondono windows con intel, e PPC con OSX.

badate bene sono due cose diverse!

non vedo niente di male a cambiare tipo di processore se il passaggio avviene in modo indolore e senza rinuncie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

cacchio sono riuscito a leggere 19 pagine di fila.. beata insonnia!

rimango sulle posizioni dei miei primi post, moderato ottimismo. inoltre a mano a mano che aumentano i dettagli è sempre più *evidente* che la mossa è stata ben pensata, almeno sulla carta. rimane il dubbio sul periodo di transizione.

comunque i disfattisti tragici mi fanno veramente vomitare, ve lo dico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volendo fare un paragone è come passare da una macchina a benzina ad un diesel - fino a 5 anni fà sarebbe stata una roba da barboni - addesso con l'evoluzione del diesel è diventato cool ; oppure restando nel campo dell'elettronica è la stessa strada percorsa dalla Sony col Betamax (che io ho comprato nel 1984 e del quale non mi sono mai pentito) - sono passato al VHS solo quando la Sony ha prodotto un apparecchio(VHS) che io ritenevo all'altezza - secondo me è più importante fidarsi delle aziende che hanno dimostrato di saper fare bene le cose - ho il solo dubbio sulle vendite Apple da quà alla fine del 2006 - io avevo programmato di sostituire il Titanium ed a questo punto aspetto - ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

C'è voluta una nottata per mettere qualche idea di fila su quanto successo ieri alla WWDC. Ora a mente "fresca" non mi vien altro da pensare che quello a cui abbiamo assistito ieri è la fine del Macintosh. Quello che verrà, avrà la melina morsicata, ci sarà anche la scrita "Designed in Cupertino California", ma NON è un Macintosh.

Purtroppo la parte più "retrò" di me da ieri sera ha preso il sopravvento, ma ad oggi non riesco a pensare altro, che il ritorno di S. J. in Apple nel 1996 avrà anche salvato economicamente la società, ma l'ha profondamente svuotata della sua anima, della sua tradizione, della sua "cultura".

1) Il vecchio Mac OS, pur con tutti i suoi difetti e limiti è stato l'ultimo tentativo di produrre qualcosa di diverso dall'universo UNIX che ha sempre dominato il settore "pro" e i sistemi di tipo "tradizionali" con interfaccia carattere evolutisi poi in una copia del Mac stesso.

2) Anche il processore PowerPC, pur con tutti i suoi difetti, è stato anche lui un tentativo di partire da "zero" (ovvio che non era proprio un partire da zero, visto che univa il set d'istruzioni Power e l'esperienze di motorola sull'88000) e produrre una tecnologia a basso consumo, "semplice" e brillante.

3) Da quanto è tornato S. J. in Apple, molti rami secchi della società sono stati recisi, ma molti altri altrettanto brillanti sono stati spazzati via in maniera a dir poco avventata. Ne cito uno solo: Newton ... ma potrei andare avanti parecchio.

La mia sensazione è che Apple ha visto un nuovo mercato potenzialmente lucroso e cerca di buttarsici dentro con tutta la forza che può: la fruizione di contenuti multimediali. iPod domina il mercato dei player MP3, iTMS il più grande negozio di musica online. Ora c'è da aspettarsi che appena la rete lo permetterà (e le major pure) andremo incontro ad un iVideo Music Store ... ed ovviamente il sistema Palladium (o qualche suo derivato) che controllerà la provenienza dei nostri contenuti.

Il settore computer tradizionale? Bella domanda. Sicuramente Apple si sta apprestando a diventare una società che vende PC di "marca", unica differenza il sistema operativo fornito al momento dell'acquisto (tra l'altro Schiller ha detto che non faranno nulla per impedire che Windows possa essere installato su queste nuove macchine). Pensano di proteggere il loro sistema operativo (che inevitabilmente andrà a trasformarsi in una sorta di Media Center molto avanzato), ovviamente non ci riusciranno, tempo 2 mesi ed uscirà fuori il sistema per incularli.

Per quanto mi riguarda, ieri è la fine di un sogno, contrario all'omologazione, contrario al "grande fratello". Si può obiettare che non basta questo per far prosperare una piattaforma ... io dico che questa voglia, unita al fatto che Apple continuava pur nella drammaticità della situazione, a fare qualcosa adatta al "resto di noi", e dove c'era comunque dell'intelligenza, ha permesso di resistere alla batosta di Windows NT, 95 e di Internet.

Apple si trasforma in una software house. Bene, le auguro molta fortuna. Sinceramente non credo che il passaggio sia così immediato (tra l'altro Jobs ha detto che Mathematica è stato portato con la modifica di 20 righe e 2 ore di compilazione ... dico: grazie al *****, Mathematica nella sua incarnazione per OS X, è un diretto discentende di Mathematica per NeXT, quindi in gran parte "cocoaizzato" ... voglio vedere la stragrande maggioranza dei programmi Carbon ...), e sicuramente se fossi uno sviluppatore per questa piattaforma, ne avrei le palle piene di cambiamenti epocali, transizioni ed emulazioni.

E' dal 1994 che Apple promette un OS nativo per le nuove tecnologie, in realtà abbiamo avuto l'emulazione del 68k fino a OS 9, classic in mezzo alla transizione per OS X, ora che sembrava tutto stabilizzarsi ... evvai con Rosetta.

A 'sto punto dico basta. Mi avete rotto le palle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A 'sto punto dico basta. Mi avete rotto le palle.

ah, vero, tu sei uno di quelli che compra i pb senza un processore dentro e poi ci rimane male che i centrino van più forte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this